**TEST**
Creato da solonellarete il 01/12/2013
Tutte le Inofrmazioni dalla Rete

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

sImoOonEbAmaurydeejayMANUGIA95ambra1dgl4DJ_Ponhzilubopoclaudio2012sElemento.Scostantelicsi35peascione_claudiocriscasoba.vi60doucepassion65topobimbo.66moschettiere62
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Lettore Feed per Windows

Post n°71 pubblicato il 04 Aprile 2016 da solonellarete

Se siete appassionati di news di qualunque tipo e siete abituati a ricercare quotidianamente le notizie che vi interessano, avrete bisogno di un buon lettore di feed RSS.

Quello che vi proponiamo è MyReader, disponibile gratuitamente nel Windows Store. Risulta essere un lettore feed e ci permette di seguire i nostri feed preferiti senza aprire alcun browser.

C’è anche la modalità di lettura non in linea con un processo in background che si occupa del download dei feed, che saranno disponibili anche successivamente quando non ci sarà più connessione attiva.

Risulta essere possibile modificare carattere, colore e utilizzare più account.

L’unica pecca è la lingua, MyReader è disponibile solo in lingua inglese, ma questo non si pone come un problema data la sua estrema semplicità di utilizzo.

L’applicazione si interfaccia bene con il browser, con il browser navighi, trovi un sito di particolare interesse e aggiungi il feed RSS a MyReader.

Si tratta quindi di uno strumento utile.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Aggiungere FunzionalitÓ ai Video Presenti nei Siti

Post n°70 pubblicato il 04 Aprile 2016 da solonellarete

Capita molto spesso di includere video di Youtube nei siti, per aggiungere informazioni, realizzare guide o completare un post nel migliore dei modi. Ma se volessimo aggiungere delle funzioni, magari utili nei tutorial, come ad esempio mandare avanti un video in maniera più veloce, come possiamo fare. Ci corre in soccorso EmbedPlus, uno splendido servizio web per aggiungere funzionalità e tasti ai video incorporati di Youtube che condividiamo nel nostro sito o blog personale.

 

Il funzionamento è molto semplice e permette di aggiungere una decina di tasti aggiuntivi e conseguenti funzionalità. Basta collegarsi al sito indicato nel collegamento sottostante e seguire pochi semplici passi. Ma prima voglio mostrarvi il player con le funzioni aggiuntive

 

Scegliere il video da embeddare

 

Ora che vi siete collegati, cliccate su “Get started” e poi nella nuova finestra, inserite il link del video che volete “pompare” con le nuove funzioni, fatto questo andate sul tasto “Next“.

 

A questo punto vi verranno mostrate diverse opzioni (che equivalgono quindi a pulsanti aggiuntivi) che potete scegliere di inserire o meno nel vostro video. Scopriamole più nel dettaglio.

 

Specificare impostazioni di base del video

 

Size indica le dimensioni del nostro video, base per altezza, ovviamente in Pixels.

 

Start-Time indica dopo quanti secondi il video deve iniziare a partire dal click sul tasto Play.

 

Scene Markers sono i pulsanti per mandare avanti o indietro il video, non ci resta che scegliere il tempo relativo al salto corrispondente ad ogni click.

 

Scegliere tasti aggiuntivi

 

Show Real time Reactions Buttons indica semplicemente un tasto che ci permette di vedere i commenti associati al video preso in considerazione.

 

Add Annotation possiamo inserire una annotazione nel video e programmare a quale minuto o secondo deve essere mostrata.

 

Infine cliccando su “Get Code” possiamo prelevare il codice per inserire il video dove vogliamo.

 

Funzioni EmbedPlus

 

Noteremo subito che il player è arricchito di nuove funzioni molto utili, che ora elenchiamo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Come Ottimizzare Database WordPress

Post n°69 pubblicato il 04 Aprile 2016 da solonellarete

Qualsiasi blogger che si rispetti oltre che a scrivere articoli di giorno in giorno ha anche altri compiti da eseguire per gestire al meglio il proprio blog.Oltre all’aggiornamento dei vari post,controllare le varie statistiche del blog (numero di click su articoli,visite,pagine visite),dare uno sguardo al SEO,moderare i commenti (compito importantissimo per rispondere a tutti e cancellare lo spam),aggiornare i vari plugin ecc…la lista non si potrebbe mai concludere.

Molti utenti che utilizzano WordPress per gestire il proprio blog forse non sanno che bisogna curare anche l’aspetto dedicato al database e a tutto ciò che è presente intorno ad esso.Anche se non è particolarmente un argomento trattato in maniera costante nel blog,voglio comunque consigliarvi due ottimi plugin gratuiti per WordPress che permetteranno di ottimizzare il database del blog con varie funzionalità ad esse correlate.

Optimize DB

In semplici parole permette,oltre che ad ottimizzare il database,anche di ottimizzarne le tabelle per effettuare operazioni di manutenzione che faranno piuttosto bene che male al vostro blog.

Wp-Cleanfix

WP-CLEANFIX è un’altro plugin simile a quello visto precedentemente offrente,a differenza di Optimize DB,tante funzionalità in più.Esso è uno strumento di gestione veramente completo per controllare,riparare,correggere e ottimizzare il vostro blog WordPress.Consente di ottimizzare le tabelle del database,effettua controlli in linea generale (tag,spam,pagine,allegati) e veramente tanto altro assolutamente da provare.

Chi non sa come installare un plugin su WordPress deve semplicemente scaricarlo ed installarlo direttamente dalla bacheca (sezione plugin) seguendo le varie voci che aiutano l’utente all’installazione.Se conoscete altri plugin che ottimizzano il database inseriteli nei commenti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Visualizzare CSS Solo in Alcune Pagine in WordPress

Post n°68 pubblicato il 04 Aprile 2016 da solonellarete

Se avete un blog su WordPress e avete bisogno di modificare il Css o di inserire uno script Javascript in una determinata pagina o post, ecco il Plugin che fa al caso vostro.

Specific CSS for Posts and Pages permette di specificare un CSS o file JS da aggiungere ad un Post o ad una Pagina di WP semplicemente inserendoli tra i tag <head> </head> [vedi foto seguente].

L’unica pecca è che è scritto in Inglese, ma sappiamo bene come arrangiarci.

Caricare la cartella specific-cssjs-for-posts-and-pages nella cartella plugins in /wp-content/plugins

Attiva il plugin attraverso il pannello di amministrazione di WordPress

Se lo si vuole, è possibile modificare alcune opzioni in Impostazioni

Finito.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Come Migliorare Ricezione WiFi

Post n°67 pubblicato il 04 Aprile 2016 da solonellarete

In troppi ormai mi chiedono come fare a amplificare il loro segnale wifi, ecco il mio piccolo contributo con un'antenna che ho costruito.

L'obiettivo di questa guida è di spiegare come costruire e utilizzare un semplice sistema d'antenna con adattatore USB.

L'antenna è direzionale, semplice da costruire e costa pochissimo, escludendo il costo della chiavetta USB.

La mia chiavetta USB è una D-Link G122 ver B1. La lattina di metallo misura Lunghezza = 170mm, Larghezza = 100mm, Lunghezza dalla profondità interna della lattina al centro della chiavetta USB = 40mm.

Intagliate un buco rettangolare.

Quindi appianate l'ingresso della lattina in modo che i bordi non siano affilati, io ho usato l'estremità piatta di un martello. Inserite la chiavetta USB dentro la lattina e fissatela col blu tack o il silicone. Avrete bisogno di calibrare la chiavetta USB muovendola dentro e fuori per ottimizzare il segnale ricevuto puntando la lattina verso il vostro AP e utilizzando airodump-ng e osservando crescere la quantità della forza del segnale. Potete anche utilizzare Netstumbler su windows per fare i vostri aggiustamenti. Una volta che raggiungete la posizione ottimale, assicuratela utilizzando il blu tack o il silicone.

Ora puntatela verso il router, ma attenzione, è altamente direzionale, e pochi gradi a sinistra o a destra del bersaglio rappresenteranno una differenza significativa. Il gain, guadagno, rilevato è intorno ai 13 dB, che è 20 volte la forza della chiavetta USB priva della lattina. Una volta approntata, la lattina dovrebbe essere piazzata su un treppiede o qualche forma di supporto diretto verso il router WiFi.

Ho utilizzato un cavo di rame da 3mm, con cui è facile operare, per preparare un semplice supporto.

Ovviamente sono disponibili anche altre soluzioni per chi ha problemi con la rete WiFi.

Per esempio, sono ormai comuni i ripetitori WiFi.

Si tratta di dispositivi che ricevono il segnale dal router WiFi e lo replicano, aumentando la copertura.

Per maggiori informazioni è possibile leggere questo articolo su Ripetitorewifi.net.

La soluzione proposta ha però costi sicuramente minori.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »