Pensieri e parole

Tutto, quasi tutto, quello che mi passa per la testa...

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: spafalderia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: EE
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

winggirlandreamattiolozeno1949spafalderialucrezia85cCipry81carra.donatayo_mentirosaspafaldolottergslottershctthsoePaulista0klymenesissibf74
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 

 

AVREI VOLUTO....

Post n°64 pubblicato il 27 Ottobre 2006 da spafalderia

E' da molto che non scrivo. E non è per mancanza di idee, quanto per mancanza di tempo/connessione. Come recita il famoso proverbio: chi ha tempo non ha adsl e chi ha adsl non ha tempo, no?

Comunque, stupidaggini a parte, domenica avrei voluto scrivere un bel post, con una bella foto della Ferrari per salutare lo Shumacher nazionale.
Ma non l'ho fatto! Pazienza!

Lunedì avrei voluto raccontare della "leggera" e "appena percettibile" irritazione del mio prof, nonché direttore del master (è venuto a lezione con un set di coltelli da macellaio nella valigetta, pistola nel fodero sul fianco, coltello nel calzino e arco e frecce in spalla, tanto per metterci a nostro agio!). Il motivo, secondo voci moooooolto ufficiose, è che ha visto i risultati delle nostre valutazioni sul master e ha voluto vendicarsi per la stroncatura totale e globale che gli abbiamo rifilato.
Ma non l'ho fatto! Pazienza!

Martedì avrei voluto raccontare che il prof di cui sopra ancora non aveva sbollito del tutto la rabbia (accidenti, ma allora abbiamo dato proprio dei brutti voti!).
Ma non l'ho fatto! Pazienza!

Mercoledì avrei voluto raccontare del compleanno della mia compagna di stanza, la Violinista. O meglio dell'anteprima del compleanno perché in realtà le abbiamo consegnato il regalo con un giorno di anticipo, visto che il giorno ufficiale a casa ci sarebbe stata soltanto una mia coinquilina, Mariiiiiiiiia (non è il suo nome, ma la sua esclamazione preferita - da leggere con accento siciliano), che proprio non sopporta la Violinista!
E avrei voluto raccontare del film che ho visto: Fur - ritratto immaginario di Diane Arbus. Del fatto che una volta entrati ci siamo resi conto che tutti, tranne Rick il solito guastafeste, preferivamo vedere il Diavolo veste Prada. Del fatto che abbiamo scommesso con Trita (la mia amica che aveva proposto il film) che se non ci piaceva avrebbe dovuto fare i compiti al posto nostro. E non ci è piaciuto!
Ma non l'ho fatto! Pazienza!

Giovedì avrei voluto raccontare del mio ritorno a casa. Ho rivisto Spafaldo. L'ho convinto/costretto ad andare a vedere il Diavolo veste Prada. Finalmente! Devo dire che mi ha un po' deluso, me lo aspettavo più divertente. Comunque Maril Streep è grandiosa! Bravissima e cattivissima!
Ma non l'ho fatto! Pazienza!

Venerdì, acc..., oggi avrei voluto raccontare del Festival. Del fatto che mi hanno chiamato per andare domenica ad un certo Saturno Film Festival di Alatri a fare uno stage. Ci hanno detto che dovremo fare da interpreti per gli ospiti stranieri. Io, per sicurezza, mi sto allenando davanti allo specchio a dire:
"Il cappotto può lasciarlo a me"
"La sala rossa è in fondo al corridoio a destra (perchè c'è sempre una sala rossa e sempre a destra!)"
"La prossima proiezione è alle ore 22.00".
Ma non l'ho fatto! Pazienza!

Vorrà dire che la mia settimana rimarrà un mistero per tutti!

 
 
 

VARIE SUI FILM!!!

Post n°63 pubblicato il 20 Ottobre 2006 da spafalderia

Visto che per motivi di studio/lavoro devo vedere tantissimi (almeno in teoria!) film e che questa è la settimana del cinema qui a Roma, voglio rendervi parteicpi delle cose che ho imparato nell'ultimo anno!

I film ci insegnano che:

  • Di due gemelli identici almeno uno è malvagio.
  • Se dovete disinnescare una bomba, non preoccupatevi su quale filo dovrete tagliare. Sceglierete sempre quello giusto.
  • La maggior parte dei computer portatili è sufficientemente potente per prendere il controllo dei sistemi di comunicazione di qualsiasi invasore alieno.
  • Durante una sparatoria non dovete preoccuparvi di mettervi al riparo: i nemici anche se sono in tanto non sono assolutamente in grado di centrarvi
  • Non importa se siete soverchiati da un gran numero di avversari in un combattimento che preveda l'uso di arti marziali, i vostri nemici aspetteranno pazientemente, danzandovi gioiosamente intorno, che voi abbiate neutralizzato il loro predecessore prima di attaccarvi.
  • Se siete bionda e procace, è possibile che diventiate un esperto di fama mondiale nella fissione nucleare a 22 anni.
  • Anche se guidate l'auto lungo una strada perfettamente diritta, è necessario sterzare energicamente a destra e a sinistra, e i vostri pneumatici strideranno allo stesso modo, qualunque sia la superficie e la velocità.
  • Invece di sprecare pallottole, i megalomani preferiscono cercare di uccidere i loro nemici usando complicati marchingegni che comprendono razzi, sistemi di pulegge, gas mortali, laser e squali mangia uomini, che lasciano almeno 20 minuti di tempo per fuggire ai loro prigionieri.
  • Nel corso di un'indagine, è necessario entrare almeno una volta in un club di strip-tease.
  • E' facile per chiunque fare atterrare qualsiasi aeroplano, sempre che ci sia qualcuno nella torre di controllo che vi spiega come.
  • Una volta applicato sulle labbra, il rossetto non se ne va neppure in caso di immersione subacquea.
  • Riuscirete senz'altro a sopravvivere a qualsiasi missione di guerra purché non commettiate l'errore di mostrare a qualcuno la foto della vostra fidanzata, o di vostra moglie e dei vostri bambini.
  • La torre Eiffel è visibile da qualsiasi finestra di Parigi.
  • Se vi è una grande vetrata in una stanza, prima o poi qualcuno ci verrà gettato attraverso.
  • Un uomo non mostrerà alcun segno di dolore mentre viene ferito nel modo più orribile, ma urlerà quando una donna cercherà di medicarlo.
  • In una casa stregata le donne devono cercare il motivo di quegli strani rumori che provengono da sotto la loro biancheria intima.
  • I poliziotti onesti e seriamente dediti al loro lavoro vengono di norma uccisi tre giorni prima di andare in pensione.
  • Un detective riesce a risolvere brillantemente un caso solo quando è stato sospeso dal servizio.
  • Quando spegnete la luce per andare a letto, ogni cosa nella vostra stanza continuerà a essere chiaramente visibile, solo leggermente colorata di blu.

PS. Dopo una recnsione seria, ci voleva un post un po' scemo, no?

 
 
 

CHE STANCHEZZA!!!

Post n°62 pubblicato il 19 Ottobre 2006 da spafalderia
Foto di spafalderia

Non ho più tempo di scrivere sul mio blog! Le traduzioni mi stanno piano piano assorbendo. Non ce la faccio più! E' da stamattina che sto incollata davanti al computer e sono davvero distrutta. Crollo dal sonno, potrei addormentarmi ovunque...

 
 
 

OGGI RECENSIONI!!!

Post n°61 pubblicato il 13 Ottobre 2006 da spafalderia

immagineLo confesso: sono una divoratrice di libri. Se ne inizio uno, non mi do pace finché non l'ho finito. Non ce la faccio a "leggere qualche pagina prima di andare a dormire": se lo faccio, ogni volta rischio di fare la notte bianca. E' più forte di me!

La mia ultima fatica si chiama "Vita di Pi", come pi greco, il numero più famoso del mondo. E' il soprannome del protagonista: Piscine Molitor Patel. Il padre era una fan delle piscine Molitor di Parigi!
E' la storia del naufragio di questo ragazzo, che ha vissuto per più di 200 giorni
 in una scialuppa con la sola compagnia di una tigre del bengala.

Bellissimo. Fa riflettere sulla realtà e su come le parole possano distorcerla a nostro piacimento. Fa riflettere sul fatto che crediamo a una storia piuttosto che ad un'altra solo perché è più semplice da capire per la nostra mente limitata.
Unica nota negativa: forse l'autore si è bruciato il finale. Succede tutto troppo in fretta e, soprattutto, non spiega:
Chi è l'isola carnivora?

Ieri sera, invece, sono andata al cinema con il mio tesoruccio.
Multisala a 9 sale. Alcuni film li avevamo visti. Altri non ci interessavano. Altri non ci andavano bene come orari. Insomma, la scelta era quasi obbligata, ma non ce ne siamo pentiti.

Cambia la tua vita con un click. Abbiamo pensato: tanto sarà un film stupido, che piùimmagine stupido non si può. Siamo entrati senza grandi aspettative, sperando solo in qualche risata.
E invece no. Era divertente, ma anche drammatico (per la cronaca: ho pianto come una fontana e Spafaldo mi ha preso in giro per tutto il tempo!).

Ci ha mandato un messaggio molto chiaro: nella vita, ciò che contano di più sono le persone a cui vuoi bene. I momenti trascorsi con loro vanno assaporati fino in fondo. Se tutto scorre in fretta, bisogna cercare di vivere almeno gli affetti al rallentatore perché (questa è per chi ha visto il film; chi non l'ha visto, mi dispiace, ma non capirà) dentro la pentola ci sono solo i cereali.

 
 
 

HAPPY BIRTHADAY: 2 giorni dopo

Post n°60 pubblicato il 10 Ottobre 2006 da spafalderia

Il giorno del mio compleanno è da sempre il mio preferito.
E non per i regali.
Per quelli basta il Natale, ne arrivano molti di più e nel complesso ne girano montagne. Oceani. Distese sconfinate.

Il giorno del mio compleanno mi è sempre piaciuto per gli auguri.
Lo so che se ne fanno e ricevono a milioni.
In fondo si inizia il primo dell'anno ed è normale che si vada avanti tutto l'anno!

Ma il compleanno è diverso.
Non è segnato in rosso sul calendario, non lo annunciano al telegiornale, non fa notizia sui giornali.
Eppure lo sanno tutti.
O almeno tutti quelli che contano per me.
E mi fanno gli auguri.

Vuol dire che in quel giorno, in quel momento, mentre ricevo la telefonata o il messaggino, chi l'ha mandato stava pensando a me.
E' una dimostrazione d'affetto.
Vuol dire "Ti voglio bene".
Ed è il regalo più bello che possa ricevere.

Grazie a tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri, anche se quasi nessuno di loro passerà qui!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: spafalderia
Data di creazione: 26/05/2006
 

Se cerchi gli angeli...

non guardare molto lontano..
essi non sono distanti..
ma sono qui..
vicino a noi..
vestono i nostri abiti,
sorridono con il nostro volto..
vivono in noi.

Ognuno di noi è angelo di se stesso
nella misura in cui si riconosce tale,
ci siamo dimenticati che quel giorno
abbiamo deciso di nascondere le nostre ali
e nell'umiltà poter dimostrare la nostra grandezza..
e la più profonda grandezza è riuscire ad Amare..

Amore..

che grande parola...
amore è delle piccole cose
che alla fine sono le più grandi..
amore è accogliere con un sorriso..
perché nessuno mai sarà così povero
da non poter donarne uno..

amore è quel tocco dato ad uno sconosciuto..
ma che parte dal cuore,
amore è cercare in fondo,
dentro di noi..
e in quel meraviglioso scrigno chiamato cuore
trovare noi stessi..
avere la forza e l'audacia
(perché è audacia in questo mondo)
di donare e mostrare le perle preziose
che in esso possediamo.

Non lasciare che gli eventi
o le persone spezzino le tue ali..
è difficile perché se doniamo tutto..
tutto possiamo perdere..
ma in realtà tutto ci viene donato
attraverso la vita
che è tale solo se vissuta
con amore.

Nello spazio del mio cuore
ho trovato un angelo..
non chiedete spiegazioni alle mie parole..
partono dal cuore...
quell'angelo è ora..
il mio migliore amico,
mi parla con voce saggia e sicura

ci sono dei momenti della mia vita
in cui esso si vuol far sentire..
quei momenti li chiamano "pelle d'oca"
ma io li chiamo "il tocco di un angelo"
ascoltate quei momenti..
sono i più importanti
perché l'angelo che c'è in te,
ti vuole parlare...