« Messaggio #28

Post N° 29

Post n°29 pubblicato il 07 Gennaio 2008 da italolazzaretti_2007
 
Tag: libro

 































































La lentezza si riconosce dalla volontà di non
accelerare i tempi,di non lasciarsi mettere
fretta,ma anche di aumentare la nostra capacità
di accogliere il mondo e di non dimenticarci di
noi stessi strada facendo.(7)

(7) Pierre Sensot;sul buon uso della
lentezza

8 ° Ritratto di un Parkinsoniano
A qualcuno non piace udire il termine "parkinsoniano”,perché esso definisce, etichettando una persona solo sulla base della
malattia,non pone perciò in evidenza l’essenza
della  persona, con il suo “io” .Così
facendo si dà rilevanza alle negatività del soggetto.
Riporto qui discorsi ascoltati,è
un’interpretazione , un punto di vista;personalmente preferisco sentire gli
elogi,per lo spirito con il
quale le persone affrontano le difficoltà , la sofferenza. Il Santo Padre era tanto tenace ,quanto
sofferente ;con quanta afflizione lo ricordiamo attaccato al
bastone pastorale.L’immagine
che sto per descrivere,è in funzione di coloro che non sanno nulla (per fortuna loro);mi
esprimo in questi termini,perché anch’io ,prima di essere colpito dalla
patologia l’unica cosa che conoscevo era il tremore,non essendo al
corrente che,neppure
tutto quello che trema è Parkinson.Dicevo del parkinsoniano: quello che
voglio tratteggiare è il profilo psicologico, le caratteristiche
somatiche,un’immagine virtuale di
una generalizzata persona colpita da questa patologia.Nessuna
fotografia sarebbe in grado di rappresentarne le sembianze.Il parkinsoniano,lo puoi incontrare per
la strada:ha superato la sessantina,il corpo è piegato in
avanti,le braccia non si muovono in sincronia alternata assieme al
movimento delle gambe.
Se lo raggiungi,(non è difficile), e
cerchi di scrutare il viso,lo troverai plastico,immoto,negli occhi
puoi cogliere il cristallino lucido,con un eccesso di umor
vitreo;quando si guarda attorno,non lo fa ruotando solo il capo,ma
ruotando quest’ultimo assieme al busto,cammina lentamente,con il
passo incerto,strisciando le gambe,si può fermare spesso durante il
percorso,non ha fretta! Il viso è in genere molto lucido,la
pelle grassa;se guardi la bocca,puoi notare un eccesso di salivazione
oppure i segni caratteristici di una gola arsa,con piccole
ulcerazioni caratteristiche negli angoli.Spesso è accompagnato da una persona e
se disinvoltamente,senza farti notare,vuoi ascoltarne la
voce e ti avvicini a lui per sentirlo parlare,puoi avvertire l’eloquio
incerto e monocorde. Se vuoi sentire meglio quel che dice, è
inutile che tu ti avvicini ulteriormente;il timbro della voce è basso,non come
di chi ha una raucedine.Se hai occasione di parlare con lui,e
noti una particolare partecipazione emotiva al discorso,ecco
che il lieve tremore, che prima avevi appena percepito,è in
deciso aumento.Il
nostro personaggio lo potresti pure incontrare, mentre cammina un po’ più velocemente,ma con evidenti
sbandamenti a destra e a sinistra,procedendo in successione con evidenti
blocchi alle anche, alle ginocchia ed alle caviglie. Le braccia partecipano maggiormente ,in
alternanza al cammino, con bruschi e più nervosi movimenti in
rapida sequenza di blocchi al braccio,al gomito ed ai polsi,per
poi ritornare,con un vistoso blocco al polso ed al gomito in
alternanza indietro, sbloccando l’articolazione al braccio. In questa successione di spasmi
motori,il capo più mobile rispetto al busto,si muove nervosamente,in
rapide successioni e contorsioni.
Puoi avvicinarti tranquillamente a
lui,non è pericoloso, e……se poi ancora più coraggiosamente volessi parlare con
lui, scopriresti che ha un’anima ed un’intelligenza viva e
soffre.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

cvz1italolazzaretti0felicelsexo73vitocal.vccyborgdgl4amomistellissima870dbaldi73nicolettaroppolocpsemeneguzzi0enzo.pagmigipasapodistilaghetto
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom