Creato da SCRIVO_SOLO_PER_ME il 19/12/2010
Cerco di scrivere quello che mi passa per la testa

I miei link preferiti

 

...Anche quando un mattino tornasti
vestita di pioggia...
Con lo sguardo stravolto
da una notte d'amore...

"Siediti qui.."
"Non ti chiedo perdono perché
tu sei un uomo"

Coi capelli bagnati...
"So che capirai..."
Con quei segni sul viso...
"Mi spiace da morire sai..."

 

 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

 
STREGAPORFIDIApoeta.72beby69zummammameravigliosamente.tuOmbra_Soladesimone.antyour.orientformazione21carmelina59_2009figliadeifioridgl1amoretroppobelloSCRIVO_SOLO_PER_MEelektraforliving1963kaleni
 

Ultimi commenti

 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Battisti - Questo inferno rosa

Rifletto

Post n°4 pubblicato il 22 Dicembre 2010 da SCRIVO_SOLO_PER_ME

La vita non va  come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. E non sono la stessa strada.  Così... io non è che volevo essere felice, questo no.  Volevo... salvarmi, ecco... salvarmi.  Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri.  Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente: il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti. No. Sono i desideri che salvano. Sono l'unica cosa vera. Tu stai con loro, e ti salverai. Però troppo tardi l'ho capito.  Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira in un modo strano, inesorabile: e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male.  E' lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete, più ti ribelli più ti ferisci. Non se ne esce. Quando era troppo tardi, io ho iniziato a desiderare. Con tutta la forza che avevo. Mi sono fatto tanto di quel male che tu non te lo puoi nemmeno immaginare.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963