Creato da Tatianna il 19/04/2006

Cenerentolasiribella

Tania Nienkötter Rocha - rochatania@libero.it

 

 

« 10 Ragioni per Non Legal...DONNE-ZIMBABWE: Religion... »

Rabia Kazan racconta la schiavitù delle donne

Post n°2402 pubblicato il 11 Aprile 2009 da Tatianna

Rabia Kazan, giornalista e scrittrice turca. Autrice di un reportage sulla condizione della donna a Teheran, intitolato ''Tahran Melekleri'' ("Gli angeli di Teheran"), dove si parla anche del matrimonio temporaneo, in arabo Mut'a che, spesso, nasconde una forma di prostituzione legalizzata. Il testo ha provocato reazioni in tutto il Medio Oriente e in Turchia.

R@ Il significato di "Taharan Melekleri" è "Angeli di Teheran". Chi sono questi angeli?
Sono le donne coraggiose che combattono ancora per la libertà in un luogo che le soffoca con il velo e dove essere donna significa essere schiava. Dopo la rivoluzione iraniana, sono le donne che hanno provato prostituzione, violenza, oppressione e tortura nel nome del Regime e della Religione islamiche.

R@ Tu sei turca. Come mai parli delle donne iraniane?
Io sono turca e condivido la stessa religione con le persone che vivono in Iran. Nonostante la Turchia sia in buoni rapporti con l'Europa, il nostro paese ancora simpatizza col regime iraniano. Per essere franchi, alcune forze ancora supportano l'Iran. Purtroppo, però, il regime iraniano è un'enorme minaccia per il mio paese e perciò ho voluto fare le interviste con una donna iraniana, al fine di avere la possibilità di entrare in rapporto empatico con le donne non colte dell'Iran. Ciononostante, sono rimasta sorpresa quando mi son trovata ad affrontare una grande tragedia. Ma, nonostante tutte le minacce e le difficoltà, ho pubblicato il libro in Turchia al fine di avvisare e informare tutte le donne del mio paese e affinché fossero in grado di essere aggiornate sulla situazione delle donne che vivono in Iran.

R@ Cosa hai visto a Teheran? Cosa descrivi nel tuo libro?
Tutto cominciò il mio primo giorno in Iran mentre mangiavo in un ristorante. Un uomo anziano si avvicinò e si sedette. Io non dissi niente per rispetto verso le persone anziane. Egli, comunque, mi offrì molto denaro che era dentro un fazzoletto e io chiamai la cameriera. ella mi chiese se volessi sposare quell'uomo che mi avrebbe pagato 500 dollari per quel matrimonio. Ero estremamente scioccata e mi sentivo umiliata perché quell'offerta era un'offerta che nascondeva un male sociale, ma in Iran, quella che noi chiamiamo prostituzione, è chiamato matrimonio. Ho provato a chiamare la polizia, ma si son presi gioco di me. Subito dopo, l'avventura terrificante iniziò, perché mi trovai ad essere testimone dei matrimoni forzati con protagoniste bambine di dieci anni. Inoltre ho incontrato molte ragazze forzate a prostituirsi, benché esse chiamino la prostituzione matrimonio temporaneo e duri due giorni. È un disastro incredibile poiché le donne iraniane non vogliono vivere questo tipo di esperienza. Esse vivono peggio che nel Medio Evo. Vivono spesso oppressioni e torture. C'erano ragazze sulle quali veniva versato dell'acido nitrico a causa del loro rossetto. Bambine di nove anni venivano torturate violentemente solo perché non portavano il velo per le strade. Tutto mi provocava orrore. Mi sono chiesta che razza di religione fosse. Quella di un Dio che odia le donne. Ho anche assistito a donne che combattevano per la libertà. Si trattava di donne coraggiose che resistevano al regime nonostante tutte le minacce. Sono il simbolo della speranza e pubblicano dei giornali segretamente.

Fonte: Rivist@

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

TANIA NIENKOTTER ROCHA FACEBOOK

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Tatianna
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 60
Prov: EE
 

IO STO CON EMERGENCY

 
 

ULTIMI COMMENTI

Hello I am portuguese I have 4 sites for music recorded at...
Inviato da: josecarlostita
il 16/05/2010 alle 15:30
 
scarpe nike
Inviato da: Francesco5599
il 15/05/2010 alle 16:12
 
Tutto quanto hai scritto è conosciuto dal mondo...
Inviato da: amadeus1953
il 25/04/2010 alle 18:38
 
Buon inizio settimanale un abbraccio Andrea.
Inviato da: wordsexy
il 13/04/2010 alle 04:46
 
Gli abusi sessuali e fisici su bambini e ragazzi sono una...
Inviato da: pAntonioes
il 05/04/2010 alle 13:28
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

depintosergiolodia5henning11fdb.1972f.magnani75giuliano.alunni4spanking_2009proloco.castrum1994Fabrizio.Damianicostanzatorrelli46martenasvtminoranzerumoroseuantopufraiolanadarioborg
 

LEI TV - PROTAGONISTE

 

FREE TIBET

 

SALVE ANITAPOLIS

 

CENERENTOLA SI RIBELLA

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 
 

FACEBOOK

 
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 56
 

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

site statistics