Creato da jezabelll il 07/06/2007

Imprevedibile

Una terrazza ( da condonare) sul mio cuore

 

 

« Dedicata a me dalla mia ...Con oggi chiudo la parentesi »

Post N° 61

Post n°61 pubblicato il 23 Novembre 2007 da jezabelll

Certe volte ci penso

e non sono i soliti pensieri  che faccio per frustrarmi

E' un pensiero che si impossessa della mia mente senza che io lo voglia.

Mi chiedo come fa il giorno

ad avere il coraggio di arrivare

nonostante tutto.

Come fa il sole ad illuminare la terra

qando ci sono persone che stanno coś male ...

Potrebbero essere i figli della mia collega

salutata stamattina dopo un gesto disperato

Potrebbero essere i profughi delle calamità naturali

o potrei essere io

che sopravvivo al silenzio.

C'è un mistero in tutto questo rinnovarsi

e credo che l'unico nome che gli si possa dare sia:

vita.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog