Creato da tina_arena il 25/08/2007

TINA ARENA

UN BLOG ITALIANO DEDICATO A TINA ARENA

 

 

DON'T ASK - 1995

Post n°10 pubblicato il 02 Marzo 2008 da tina_arena
 

Tracks:

 

Title

Composer

Time

1

Chains

Arena, Reswick, Werfel

4:22

2

Heaven Help My Heart

Arena, McTaggart, Tyson

5:28

3

Sorrento Moon (I Remember)

Arena, Tyson, Ward

4:54

4

Wasn't It Good

Parde, Arena, Field

5:14

5

Message

Lang, Roboff, Arena, Tyson

5:22

6

Show Me Heaven

Rackin, McKee, Rifkin

4:20

7

Love Is the Answer

Arena, Price

3:56

8

Greatest Gift

Parde, Arena

4:23

9

That's the Way a Women Feels

Arena, Reswick, Werfel

4:21

10

Be a Man

Arena, Reswick, Werfel

3:51

11

Standing Up

Arena, Field, Price

3:35

 
 
 

Strong As Steel...

Post n°9 pubblicato il 15 Febbraio 2008 da tina_arena

Incominciamo con la descrizione dell'album, Strong As Steel, che esce nel 1990 (con una riedizione limitata, solo 10 pezzi, del 1996) con 16 brani. Album ottimo sotto il profilo degli arrangiamenti, che ricordano vagamente quello della disco degli anni '80, canzoni orecchiabili si intrecciano con pezzi romantici e lenti anche se, dobbiamo dire che Tina canta essenzialmente l'amore in tutte le sfaccettature e lo fa anche qui. L'album come dicevo è uscito nel '90 con una copertina molto particolare, una sorta di cartone animato in cui vediamo Tina che, quasi come una gheisha, protrae lo sguardo verso l'alto, il tutto con uno sfondo pitonato, mentre la riedizione, quella del 1996 vede una Tina giovanissima in primo piano sulla destra della copertina. A me piace di più la prima versione visto che è più originale, non solo perché vi sono più canzoni.

Ma ora passiamo ad analizzare le canzoni della reissue del '96:

Strong As Steel: esce come terzo singolo dell'album e si presenta come un pezzo molto forte, perfetto per inaugurare l'album. Il testo parla di un amore appunto forte come l'acciaio, un amore che sfida qualunque ostacolo, un vero punto di riferimento, oltre che invidia per molti che non riescono ad avere. Musicalmente Strong As Steel è un pezzo incalzante e ritmato, orecchiabile e musicale.

Woman's Work: quarto singolo estratto dal cd, ma secondo in ordine all'interno del cd, un vero e proprio inno al femminile, un pezzo quasi rock, diciamo anzi pop-rock in cui oltre alle qualità vocali di Tina vengono fuori le sue capacità di autrice in erba. Il lavoro di una donna non è mai finito, non si ferma mai… questo canta Tina… e ha ragione…

I Need Your Body: primo estratto dall'album, forse il pezzo che è più arrivato al pubblico. Nonostante la giovane età Tina dimostra maturità artistica invidiabile (se si considera che ha cominciato da piccolissima a 'lavorare' nella tv australiana), una grande carica non solo nelle corde, ma anche nell'interpretazione del video, una furia!!! Il pezzo è decisamente dance che a primo ascolto ricorda le atmosfere di pezzi famosi di Madonna. Belli gli arrangiamenti e potente la sua voce.

Wouldn't Change A Thing: canzone di facile impatto e buona anche vocalmente. Il testo parla di una storia finita e poi ricominciata, in cui la seconda chance è importante perché il loro amore è talmente forte da durare. Infatti Tina dice che 'non cambierebbe nulla' di quella storia ormai consolidata. Ritmo pop e testo musicale per un pezzo pop non proprio all'altezza dell'album.

Best For You: l'amicizia è il tema di questo brano. Tema interessante in un album che particolarmente incentrato sull'amore. Tina qui parla delle difficili scelte che a volte ci presenta la vita, l'abbandono di una persona cara ma il sentimento resta sempre. Non ci abbandona mai. Se l'amicizia è un sentimento forte anche se non ci si vede sempre c'è comunque la presenza dell'amico. Anche qui Tina non disdegna lo sfoggio delle sue qualità vocali che sono sempre eccelse. Questo è il primo brano lento presente in un disco pieno di energia. Questo dimostra la versatilità artistica della Arena.

On The Line: anche qui Tina ostenta la sua voce fresca e internazionale. Il pezzo On The Line si presenta come un invito a rivelare i propri sentimenti. L'uomo anche se la ama non glielo dice, ma il non dirlo non fa di lui una persona debole, anzi. Non c'è niente di più bello che aprirsi e dare il proprio cuore alla persona amata. Anche qui Tina è solare e convincente.

You Make Me Feel Good: pezzo decisamente pop ma dal testo un pò banale.

The Machine's Breaking Down: secondo singolo estratto dal cd e forse, a mio avviso, il più interessante sia musicalmente che nel testo. La musica è veramente travolgente e orecchiabile (è stata la prima canzone che mi ha catturato quando ho ascoltato l'album) con un ritornello che cattura a primo ascolto. Il testo invece parla del mondo, appunto la Machine di cui parla nel titolo, che sta cadendo a pezzi. Tutto è in mano ai mali del mondo: prostituzione, droga, delinquenza, guerra. Temi che vengono quasi raramente toccati nella musica. Ma qui viene fatto veramente alla grande. Il tutto poi corredato da un video (stile anni 80, comprensibile se si pensa che siamo nel '90) che mostra proprio la metafora di cui parla la canzone, ruote (quasi come un orologio) di un meccanismo che si sta sgretolando a scapito dell'essere umano. Questo è il mio pezzo preferito. Una vera bomba.

I Believe: canzone molto particolare, quasi un gospel che parte sussurrato fino a concludersi in un coro dove spicca su tutti la voce di Tina. Testo che parla (per l'ennesima volta) di amore.

Be a Man (Demo Version): altro pezzo interessante dell'album (che è stato aggiunto però solo nella reissue, per poi essere pubblicato nel '95 con un arrangiamento più moderno), chiede all'uomo di darsi un tono perché non è soddisfatta di questo amore. Anche qui la tecnica vocale è notevole e qualitativamente alta.

Quindi l'album si presenta con un livello decisamente alto soprattutto se consideriamo che l'artista è ancora acerba (anche se non troppo, visto che ha un'esperienza alle spalle già decennale ai tempi della pubblicazione dell'album), sa cavarsela veramente bene. Anche se a volte i testi sono un po' banali e scontati possiamo dire che la sua voce fa il resto e bilancia alla perfezione il risultato generale di tutto il lavoro.

Spero di essere stato convincente e esaustivo e  di non avervi annoiato.

Al prossimo album… by Cyrus

 
 
 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 27 Novembre 2007 da tina_arena
 

Strong as Steel

Tracks:

 

Title

Composer

Time

1

Strong as Steel

Warren

5:06

2

Woman's Work

Cook, Jeacocke, Pomanti

4:16

3

I Need Your Body

Ingles

3:59

4

Wouldn't Change a Thing

Arena, Reswick, Werfel

3:56

5

Best for You

Arena, Reswick, Werfel

3:40

6

On the Line

Arena, Reswick, Werfel

3:37

7

You Make Me Feel Good

Reswick, Werfel

3:46

8

Machine's Breaking Down

Inglis

4:36

9

I Believe

Wright, Wonder

5:48

10

Be a Man [Demo Version]

Arena, Reswick, Werfel

4:17

 

 

 
 
 

comincia così ....

Post n°7 pubblicato il 27 Novembre 2007 da tina_arena
 

Tiny Tina & Little John

Tracks:

 

Title

Composer

Time

1

Heartbeat (It's a Love Beat)

Kennedy, Williams

3:14

2

When I Kissed the Teacher

Ulvaeus, Anderson

2:54

3

That's Rock 'N' Rol

Carmen

2:44

4

Jeans On

Greenway, Dundas

2:26

5

Rock & Roll Love Letter

Moore

2:29

6

Ring Ring

Ulvaeus, Anderson

2:48

7

Ma (He's Making Eyes at Me)

Conrad, Clare

2:19

8

Ben

Scharf, Black

2:41

9

Anything You Can Do

Berlin

2:34

10

Do Ron Ron

Barry, Greenwich, Spector

2:22

11

Over the Rainbow

Arlen, Harburg

3:13

12

Everybody Needs a Rainbow/Everything Is Beautiful

Layne, Martine, Stevens

2:53

 

 
 
 

BIOGRAFIA/DISCOGRAFIA

Post n°5 pubblicato il 27 Agosto 2007 da tina_arena
 
Foto di tina_arena

Filippina Lydia Arena nasce il 1° novembre del 1967 a Melbourne, Australia, da genitori italiani, precisamente siciliani. Voce tagliente e internazionale quella di Tina, che si fa notare in uno show australiano per talenti in erba Young Talent Time nel quale mostra la sua prepotente presenza scenica. Il successo arriva subito in Australia quando pubblica I Need Your Body, primo estratto dall’album di debutto Strong As Steel, mix di voce potente e dance di fine anni 80. Ma il successo arriva nel 1994 con la canzone Chains , pop moderno nel quale esprime le sue qualità di ottima interprete nonché di autrice. Quest’anno è molto importante perché segna il passaggio della cantante all’etichetta Sony che le permette di pubblicare forse l’album più importante della sua carriera, che le fa vendere + di 2 milioni di album in tutto il mondo, Don’t Ask. La talentuosa interprete però si fa notare anche dai ‘pezzi grossi’ della musica mondiale, tanto che per l’album che segue In Deep, 1997, viene reclutata nientepopodimenochè da Andrew Lloyd Webber (autore di musical famosissimi, che insiste per farle incidere Whistle Down The Wind, e James Hornings e Will Jennings (musicisti internazionali autori della famosissima My Heart Will Go On, tema del film Titanic) che scrivono per lei e Mark Anthony (marito attuale di Jennifer Lopez) la canzone I Want To Spend My Lifetime Loving You, colonna sonora del film La Maschera Di Zorro. Quest’album però la porta a farsi largo in terra d’oltralpe dove, dopo aver inciso varie canzoni in lingua francese, scala la vetta delle classifiche con pezzi validissimi. Nel 2001 pubblica Just Me che si presenta album molto + pop rispetto ai precedenti (senza tralasciare la melodia in pezzi come Woman e You Made Me Find Myself). Nel 2005, dopo una lunga pausa dovuta alla maternità, è il momento di un album tutto in francese, un vero e proprio tributo alla terra che la accolta facendola diventare una star acclamata; esce, quindi Un Autre Universe. Album intenso e sentito in cui oltre al tema dell’amore, sempre predominante nella sua discografia, tratta temi come la guerra, il prossimo e l’essere donna. Ma la canzone più importante di tutto l’album è senza dubbio, Aimer Jusqu’ à l’impossible, che viene eletta canzone dell’anno 2005. tra le sue collaborazioni ricordiamo la versione inglese de Il Gobbo Di Notre Dame, in cui interpreta in maniera impeccabile Esmeralda, Chicago, nel ruolo che al cinema fu di Catherine zeta Jones. Questo le permette di dimostrare di essere un’artista a tutto tondo, non solo cantante, ma anche attrice e ballerina. Il tutto con l’ovazione della critica, e non solo di pubblico!!! La sua lunghissima carriera è stata costellata da duetti illustri a partire da quello con la ‘connazionale’ Olivia Newton John, I’ll Come Running, No More Tears con Donna Summer, Segnali Di Fumo con Luca Barbarossa e altri ancora. Questo è solo un minimo di quello che Tina ha fatto nella sua vita artistica… e c’è ancora molto in serbo… e' appena uscito un album tutto in inglese dal titolo 'Songs Of Love And Loss' e uno in francese in uscita il 28 dicembre con titolo da definire…

ps.spudoratamente copiato dallo space di Cyrus, altro fan di Tina, presto collaboratore del presente blog.

 
 
 

Post N° 4

Post n°4 pubblicato il 27 Agosto 2007 da tina_arena

AMARE FINO ALL'IMPOSSIBILE

che ne dite di un'affermazione del genere??
pensateci un attimo... nn esiste cosa + bella da dire o da pensare...
amare...amare fino all'imprevedibile...fino all'impossibile 
E' POSSIBILE!!!

il testo intero della canzone è accanto...

"ma ciò che mi ha salvato è stato il poter amare!!"

 
 
 

"no more tears + enought is enought"

Post n°3 pubblicato il 25 Agosto 2007 da tina_arena

 
 
 

UN BLOG ITALIANO X TINA ARENA

Post n°1 pubblicato il 25 Agosto 2007 da tina_arena
Foto di tina_arena

Oramai il web e' stracolmo di blog e space, quindi non penso di far danno aggiungendone un altro  anzi lho fatto apposta xk e' uno strumento stupendo di visibilita' xk spero di farvi conoscere un po di + questa stupenda artista ke e' TINA ARENA e le sue canzoni...

io l'ascolto oramai da anni e qs vuole esserne un piccolo omaggio...
a proposito mi presento: sono Armida 28enne napoletana, se condividi la mia passione x la musica di Tina puoi trovarmi tramite email o msn: armida1979@libero.it 
 o sul mio blog http://blog.libero.it/armida1979 

 
 
 

Aimer jusqu'à l'impossible (Live)

Tu es toujor la (Live)

 

TESTO CANZONE

Je n'ai connu qu'une histoire d'amour
Au fil de ma vie
Cet homme m'a promis le toujours,
Et puis s'est enfui
C'est la couleur de l'enfer
Quand les mensonges salissent tout
J’avais cru sombrer sous la colère
Comme un cheval fou

Mais ce qui m'a sauvée
C'est de pouvoir aimer

Aimer jusqu'à l'impossible
Aimer se dire que c'est possible
D’aimer d'un amour invincible
Aimer jusqu'à l'impossible
C'est possible

J'ai vu mes châteaux en Espagne
Ce que j'ai bâti
Disparaître sous les flammes de la jalousie
C'est une douleur sans égale
Quand sa vie
Part en étincelles
J’aurais pu vendre mon âme au diable
Comme un criminel

Mais ce qui m'a sauvée
C'est de pouvoir aimer

Aimer jusqu'à l'impossible
Aimer se dire que c'est possible
D’aimer d'un amour invincible
Aimer jusqu'à l'impossible
C'est possible
Aimer jusqu'à l'imprévisible
Aimer jusqu'à l'impossible
C'est possible
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gmvitaleArmida1979ANG3LDUSTbrunopsibix198Maxs1dglvinny975
 

ULTIMI COMMENTI

costa mettersi in gioco... e in effetti la posta puo'...
Inviato da: tina_arena
il 27/08/2007 alle 21:45
 
Vero, ma sai quanto costa? :-)
Inviato da: io_sottovoce
il 27/08/2007 alle 11:56
 
grazieee, ma tornate a trovarmi xk a breve sara' pieno...
Inviato da: tina_arena
il 26/08/2007 alle 12:01
 
eccezionale e dir poco!!!
Inviato da: erciccio2
il 26/08/2007 alle 09:43
 
Ciao amica mia... e con vera gioia che ti auguro una felice...
Inviato da: dorianobello
il 26/08/2007 alle 09:34
 
 

FACEBOOK

 
 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG