Creato da: liliasansone il 11/03/2011
almeno una possibilita'

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Parte del materiale pubblicato può essere stato prelevato da Internet, quindi valutato di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo al gestore del blog che provvederà prontamente alla rimozione dei testi e delle immagini utilizzate. Si sottolinea inoltre che ciò che è pubblicato sul blog è a scopo di discussione, approfondimento, studio e comunque non di lucro.

 

 

 

 

E' SEMPRE AVVELENATO

 

chi passa lacia un sospiro

 

RESTIAMO UMANI

 

Area personale

 

Tag

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

alf.cosmosormaliberamauriziocamagnail_tempo_che_verrasaverio.anconalubopofederico70_2017living_artAngelaUrgese2012maristella0109madriddgl1mabartocMonicaMauriCarloPedronroby.m78
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 

aprite....anzi spalancate le porte.............

"...Aprite , anzi spalancate le porte a Cristo,

i sistemi economici come quelli politici

i Consigli degli Stati,........"

 

riporto fedelmente

riporto fedelmente dal sito

http://spazio.libero.it/ROBERT62VR/profilo.php?ssonc=647028148

IO  MANGIO POCA CARNE DA ANNI ,
IN SEGUITO AD UN TRAUMA SOFFERTO
DURANTE IL PRELIEVO DI UN VITELLO
PER IL MACELLO .
SUA MADRE ERA SFUGGITA ALLA
SORVEGLIANZA DEGLI AGRICOLTORI
E SI E' AFFRETTATA , PAZZA DI DOLORE ,
DIETRO IL CAMION CHE STAVA PRENDENDO
IL SUO BAMBINO .
QUELLA POVERA MADRE SI MISE A
CORRERE , CORRERE URLANDO
DISPERATAMENTE DIETRO IL CAMION .
DOPO UN LUNGO MOMENTO PERSE
IL CAMION E SVANI' NELLA CAMPAGNA .
GLI AGRICOLTORI L ' HANNO TROVATA
STESA PER TERRA , MORTA DI ARRESTO
CARDIACO , MENTRE CORREVA , COME
QUALSIASI MADRE AVREBBE FATTO PER
DIFENDERE IL SUO PICCOLO .
QUEL GIORNO , MI RESI CONTO CHE LE
MUCCHE ( MA NON SOLO LORO ) AMANO
LA LORO PROLE QUANTO GLI ESSERI
UMANI AMANO I PROPRI FIGLI .
SMETTERO' PRESTO DI MANGIARE
ANCHE QUELLA POCA CHE ATTUALMENTE
CONSUMO , LO CONSIGLIO.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 


       

 

 

 
« NOSTALGIA

l'uso antico di benedire

Post n°73 pubblicato il 21 Settembre 2013 da liliasansone
 
Foto di liliasansone

Nei popoli piu' antichi delle isole del mediterraneo  il saluto che si scambiavano le persone era la benedizione.Essendo  popoli di naviganti la benedizione e la richiesta di benedizione  augurali prima dell'imbarco e quindi della partenza si incrociavano come saluto ordinario.

I piu' anziani dicevano ai piu' giovani"a sa benerica" (ti benedico) mentre i piu' giovani dicevano ai piu' anziani "a sa mi binirica" (beneditemi).

Benedire vuol dire augurare il bene;  sia  nella persona benedetta che nella persona che benedice.Con la benedizione  si esprime l'armonia di un benessere misterioso come di un bene che si diffonde.

Benedite gente sana, qualsiasi persona, o cosa, o pianta che sia bella e ben fatta.

Benedite tutto cio' che e' buono e tutti i segnali di felicita' che vedete

Benedite tutti i segni di prosperita', tutto il denaro poco o molto che avete, e tutto il denaro che circola nel mondo.

Benedite tutti gli arrivi, tutte le opere ben riuscite e tutti i segnali di successo.

Benedite tutto cio' che e' amore e compassione.Tutto cio' che e' affetto e protezione verso gli altri.

Benedite tutti i segnali di bellezza silenziosa,di pace e di silenzio.Benedite il riposo interiore ed esteriore.Benedite  e visualizzatearia cheta ed acqua cheta.

benedite tutto cio' che e' movimento, tutto cio' che e' passaggio e movimento ((tramonto, alba) volo di uccelli onde del mare.

Benedite voi stessi, il vostro corpo, cio' che mangiate e bevete,ed anche i vostri malesseri.

Piu' si benedice, minore e' il danno che potra' fare qualsiasi maledizione.

Le benedizioni che si danno agli altri aiutano per primi noi stessi.Piu' benediciamo , piu attraiamo il bene su di noi, come una calamita.

Benedicendo diventiamo un centro di produzione di energie positive.

Benediciamo chi e' solo, chi e' lontano, chi e' triste.Benediciamo tutto e tutti

La pratica della benedizione ampiamente usata anche da popoli di grande accoglienza, come gli  Hawaiiani  incrementa le proprie energie personali.

In proposito le teorie del pensiero positivo basate sulle tecniche degli shamani Hawaiiani: www.suonodiluce.com/pensiero/huna.htm

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog