Alessandro D’amico a Verissimo: «Mia mamma è morta prima del mio coming out. Per lei ho donato un rene a mia sorella»

Alessandro D’amico, ex tronista di Uomini e Donne, si racconta a Verissimo dopo la fine della sua avventura nel programma e racconta momenti molto intimi e dolorosi anche della sua vita. Alessandro ammette a Silvia Toffanin che il programma di Maria De Filippi, gli ha lasciato molto: «Mi ha dato quello che è il mio ex, ma porto con me tanti ricordi, tante connessioni con persone».

x6232870_1837_alessandro_damico_sorella_verissimo.jpg.pagespeed.ic.z_Uo1JBvig

L’ex tronista racconta del rapporto con la mamma scomparsa dopo essersi ammalata nel 2010. Il suo coming out è avvenuto tardi, quindi spiega che a lei non ha mai confessato di essere gay: «Mia mamma era il mio scudo, il mio porto sicuro. Non le ho mai detto che ero gay, ma mi sarebbe piaciuto dirglielo avere un consiglio, ma poi parlando con i miei parenti ho capito che in fondo lei lo sapeva. Se fosse stata viva e lo avesse saputo sono sicuro che mi avrebbe detto “Quanto sei bello, vai avanti non pensare a niente”».

La perdita della mamma è stato un grande vuoto, che ha saputo colmare in parte con un gesto fatto alla sorella. A Silvia racconta: «Mia sorella da piccola ebbe un incidente con la moto e perse il rene. Negli anni la sua condizione di è aggravata così io ho scelto di darle il mio rene. In lei io vedo mia mamma, ho voluto fare qualcosa per lei e l’ho fatto in un secondo, senza pensarci troppo. Per me così si è chiuso un cerchio».

Alessandro D’amico a Verissimo: «Mia mamma è morta prima del mio coming out. Per lei ho donato un rene a mia sorella»ultima modifica: 2021-10-03T14:42:31+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.