Benedetta morta a 18 anni per un malore mentre giocava a tennis: in centinaia per l’ultimo addio con fiori e palloncini bianchi

Oggi pomeriggio al Sacro Cuore di Frosinone si sono svolti i funerali di Benedetta Quadrozzi morta a 18 anni per un malore mentre giocava a tennis. Erano in centinaia per l’addio con fiori e palloncini bianchi.

7070998_23175934_funerale_benedetta_20

Morta a 18 anni dopo 4 giorni di agonia 
Benedetta è morta ieri ad appena 18 anni, quattro giorni dopo essersi sentita male mentre giocava a tennis al circolo Europa di Frosinone. Benedetta Quadrozzi aveva avuto un improvviso malore giovedì: il maestro era stato il primo a soccorrerla, capendo la gravità della situazione. L’ambulanza l’aveva trasportata allo Spaziani di Frosinone, poi si era deciso per il trasferimento al ‘Bambino Gesù’ di Roma.

Sconvolti i genitori, gli amici e i parenti
Dopo qualche giorno, la speranza che potesse riprendersi c’era: i genitori avevano provato a migliorare la situazione facendole ascoltare musica, ma non c’è stato più niente da fare. Sconvolti amici e parenti, soprattutto i genitori, molto noti nella zona, avvocato lei, agente di commercio lui.

Ci sarà da capire se qualcosa non ha funzionato nella macchina dei soccorsi: la ragazza – secondo la prima ricostruzione – era rimasta a lungo senza ossigeno al cervello e questo ha compromesso le funzioni vitali. Subito dopo i soccorsi, il cuore era “ripartito” ma il danno cerebrale che avrebbe causato un edema, è stato probabilmente decisivo per la tragica fine.

Benedetta morta a 18 anni per un malore mentre giocava a tennis: in centinaia per l’ultimo addio con fiori e palloncini bianchiultima modifica: 2022-11-23T20:43:56+01:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.