Le suggestioni simboliche e ironiche del fenomeno Esionov

Andrey Esionov è un artista russo di indubbio talento, presentato al mondo dell’arte dal critico Alexander Yakimovich come il “fenomeno Esionov”. In un’epoca in cui le immagini sono il risultato di una definizione eccezionale ma peccano di desolante piattezza, Esionov usa l’acquerello e spiazza per la sua classicità; i suoi soggetti sono marginalmente intenti in…

Robert Frank, il fotografo on the road

Robert Frank nel 1971, parlando delle sue fotografie contenute in “The Americans” disse: “penso che ce ne siano solo due o tre in cui ho davvero parlato con qualcuno, ma per la maggior parte del tempo sono stato in assoluto silenzio, camminando attraverso il paesaggio, attraverso la città fotografando e andandomene via. Bene, questo è il…

Le suggestioni simboliche e ironiche del fenomeno Esionov

Andrey Esionov è un artista russo di indubbio talento, presentato al mondo dell’arte dal critico Alexander Yakimovich come il “fenomeno Esionov”. In un’epoca in cui le immagini sono il risultato di una definizione eccezionale ma anche di desolante piattezza, Esionov usa l’acquerello e spiazza per classicità; i suoi soggetti, ai margini della scena, sono intenti…

Jacques-Henry Lartigue, il fotografo del lusso e della felicità

Così William Boyd: “È impossibile immaginare la storia della fotografia del ventesimo secolo senza includere il lavoro di Jacques-Henry Lartigue”. E aggiunge: “Lartigue fa parte della classe di artisti come Vincent van Gogh che hanno uno sguardo sofisticato, rivoluzionario ma che in vita sono stati poco apprezzati dalla critica”. Eppure. Il fotografo francese seppe raccontare…

Inge Morath la prima donna della Magnum

Marilyn Monroe Inge Morath fu la prima donna dell’agenzia Magnum, ma è ricordata più per un colpo di scena sentimentale che per i suoi scatti. Inviata dall’agenzia sul set del film Gli spostati, incontrò Athur Miller in visita alla moglie Marilyn Monroe; lo scrittore fu molto colpito dalla fotografa austriaca e per lei lasciò la…

La vita oscura ai margini di Istanbul

Protagonista della nuova Street Photography, Coskun Asar è di scena a Senigallia con la mostra dal titolo Blackout. Darkside of Istanbul. Gli oltre settanta scatti raccontano vite al limite e cambiamenti sociali e fisici della città. Blackout è la narrazione visiva del lato oscuro di Istanbul, in particolare del quartiere Beyoglu che, a luci spente,…

Il baseball della upper class e la Negro League

A lui il baseball piaceva a prescindere dal colore della pelle dei campioni e infatti Jefferson Burdick aveva solo dieci anni quando cominciò a collezionare poster, cartoline, annunci pubblicitari concernenti lo sport che più amava, il baseball. Il Met Museum presenta ora una selezione della collezione di Burdick: sono immagini che risalgono al 1887 e…

La verità sul caso Harry Quebert

Patrick Dempsey Un best seller mondiale, un sex symbol della tv e una bellissima attrice americana sono le premesse che assicureranno un audience di tutto rispetto alla serie tv “La verità sul caso Harry Quebert“, in onda dal 20 marzo su Sky Atlantic. La trama New Hampshire, 2008. Lo scrittore Harry Quebert è accusato dell’omicidio…

Bensimon, il fotografo che ama le donne. Ma non chiamatelo womanizer

Linda Evangelista Fotografo storico e per anni international creative director della rivista Elle, Gilles Bensimon è portatore sano di felicità, oltre che di bellezza; ha letteralmente fotografato tutte le supermodel del mondo e una, Elle Macpherson, l’ha pure sposata. A dispetto  della fama di womanizer, Bensimon tiene a precisare che ha sempre rispettato le donne…

Dee in passerella

Erano gli anni ’90 e in passerella sfilavano le dee; le comuni mortali le guardavano attonite, indecise se dirsi invidiose o eleggerle a divinità per soggezione. Il mondo era ai loro piedi – se le contendevano stilisti, fotografi, musicisti, attori – e per uno strano meccanismo che attiene al pietismo, e ovviamente al business, passò…