NOTAIO MASSIMO D’AMBROSIO, IL CELEBRE NOTAIO PIÙ CLICCATO DEL WEB!


https://mioblog.notaiopescaradambrosio.it/

NOTAIO MASSIMO D’AMBROSIO, IL CELEBRE NOTAIO PIÙ CLICCATO DEL WEB!

NOTAIO MASSIMO D’AMBROSIO, IL CELEBRE NOTAIO PIÙ CLICCATO DEL WEB!

Davvero una novità nel panorama notarile Italiano! Siamo abituati a pensare alla figura del notaio come un personaggio anziano, schivo, riservato, inavvicinabile, la cui consulenza, anche per una semplice breve opinione, è costosissima. Il notaio Massimo d’Ambrosio, che non è l’ultimo arrivato perché vanta degli importantissimi successi professionali anche quale docente universitario e magistrato ordinario, collaboratore, tra l’altro, all’epoca, del Giudice Giovanni Falcone, ha deciso di spendere il suo tempo e le sue energie per avvicinarsi alla gente, grazie anche all’incredibile novità che oggi la tecnologia ci offre, e cioè internet e i social. Sul suo blog https://mioblog.notaiopescaradambrosio.it ha pubblicato più di 450 articoli originali scritti da lui stesso e inseriti da lui stesso personalmente sul sito per rispondere a tutti i quesiti che il cittadino normalmente rappresenta al notaio per le sue questioni giuridico-notarili. Blog che è in continua evoluzione al ritmo di due articoli a settimana.
Ma non è finita, perché questa sua pluriventennale esperienza il notaio Massimo d’Ambrosio l’ha portata anche sui social. Sul suo canale Youtube dove ha pubblicato ormai più di 100 video (https://www.youtube.com/user/notaiopescara?sub_confirmation=1)
sulla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/notaiomassimodambrosiopescara/)
su Twitter (https://twitter.com/NotaioDAMBROSIO)
e su Linkedin (https://www.linkedin.com/in/massimo-d-ambrosio-11442885/), senza contare Instagram (https://www.instagram.com/NotaiomassimodAmbrosio/).
L’essere stato il primo ad aver solcato i mari della rete, ma anche per la completezza e l’enorme varietà di informazioni che fornisce, tutte esattamente affidabili, che diversificano la sua produzione da quella di tanti scrittori malamente improvvisati gli ha assicurato immediatamente un grande risalto nel pubblico. Il suo blog ha 4.000 letture al giorno e ha totalizzato, nei quattro anni di apertura, ben 3.500.000 visite, e gli altri social non sono da meno, fino a giungere addirittura ad Instagram con 14.000 followers.
Su Youtube troverete un video che spiega come presentare i quesiti al notaio Massimo d’Ambrosio e addirittura un tutorial per poter correttamente inserire i quesiti sul suo blog!


NOTAIO MASSIMO D’AMBROSIO, IL CELEBRE NOTAIO PIÙ CLICCATO DEL WEB!

L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO – Avvocato Adalgisa Ranucci

L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO – Avvocato Adalgisa Ranucci

avvocato-roma-adalgisa-ranucci-.

L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

Alcuni esempi di soggetti per i quali è possibile richiedere la nomina di un amministratore di sostegno:

  • soggetti disabili
  • alcolisti
  • tossico-dipendenti
  • soggetti colpiti da ictus cerebrale
  • anziani
  • soggetti affetti da handicap
  • sordomuti e ciechi
  • ammalati di Alzheimer

roma_avvocato_adalgisa_ranucci..

L’ amministratore di sostegno viene nominato dal Giudice Tutelare e ha il compito di affrontare problemi concreti come acquistare, vendere, affittare un appartamento, investire somme di denaro, riscuotere pensioni, apertura di conto corrente, presentare domande di invalidità etc.

roma_avvocato_adalgisa_ranucci_

Le persone che possono richiedere la nomina di un amministratore di sostegno al Giudice sono:

  • il beneficiario (cioè la persona interessata)
  • i familiari entro il 4° grado
  • gli affini entro il 2° grado
  • il Pubblico Ministero
  • il Tutore o Curatore
  • i responsabili dei servizi sanitari e sociali

avvocato-roma-adalgisa-ranucci--

avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci-

 

avvocato-adalgisa-ranucci--

Mavvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucvi,

L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO
L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

Per approfondimenti su articoli correlati pubblicati dallo Studio Legale A|R, avvocato esperto in diritto di famiglia, digita il seguente link: Studio Legale A|R – News

Facebook: Studio Legale A|R

ESISTE UN RIMEDIO A STRESS, ANSIA, ASPETTATIVE DISATTESE, TEMPI LUNGHI DELLA GIUSTIZIA, COSTI ELEVATI DEI PROCEDIMENTI IN AMBITO DI DIRITTO DI FAMIGLIA NEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE, DIVORZIO, MODIFICA DELLE CONDIZIONI NONCHÈ DI AFFIDAMENTO, COLLOCAMENTO E MANTENIMENTO DEI FIGLI MINORI? L’AVVOCATO ADALGISA RANUCCI RISPONDE SEMPLICEMENTE SI, GRAZIE ALLA PRATICA COLLABORATIVA

Pratica Collaborativa

avvocato-roma-adalgisa_ranucci

avvocato_roma_adalgisa_ranucci

avvocato_roma_adalgisa_ranucci_

matrimonialista_adalgisa_ranucci_

Amatrimonialista_roma_adalgisa_ranucci_

La fine di una relazione a livello emotivo e psicologico, qualunque sia la causa e di chiunque sia la colpa, molto spesso va ad incidere in modo rilevante sulla salute delle parti coinvolte nel conflitto procurando stress, crisi di ansia, insicurezza, destabilizzazione emotiva.

Ormai sempre più persone vorrebbero vedere tutelati i propri diritti e soprattutto quelli dei propri figli al di fuori dalle aule di Tribunale, potendo in ogni caso disporre del significativo apporto di figure professionali che diversamente, in un procedimento di separazione consensuale o in un procedimento di negoziazione assistita, non troverebbero ingresso.

Quante volte riceviamo i nostri clienti in studio che ci riferiscono: “no avvocato non voglio assolutamente coinvolgere i miei figli e portarli in tribunale” “no avvocato non è giusto che mio figlio sia coinvolto nel conflitto tra me e mio marito e sia sentito da un giudice o da un consulente tecnico d’ufficio”.

Tutto questo può essere evitato? Si, grazie alla “Pratica Collaborativa”.

La Pratica Collaborativa non è altro che un metodo non contenzioso di risoluzione dei conflitti, in particolare in ambito di diritto di famiglia, nato negli Stati Uniti negli anni 90 e ormai conosciuto e praticato anche in Italia e in molti altri Paesi dell’Unione Europea.

La finalità della pratica collaborativa è quella di trovare “soluzioni su misura” per ogni famiglia o per ogni coppia e di ridurre lo stress connesso al procedimento che conduce alla fine della relazione anche già solo per quel che concerne l’aspetto squisitamente legato al rito.

È un percorso, infatti, che permette di affrontare, fuori dalle aule di Tribunale, tutti gli aspetti legati alla crisi familiare, con il supporto di professionisti altamente qualificati.

Una delle peculiarità che differenzia la pratica collaborativa da un ordinario procedimento di separazione consensuale o di negoziazione assistita consiste nel fatto che oltre alle parti e ai due legali possono intervenire al “tavolo collaborativo”, in un’ottica di gioco di squadra, quindi di fiducia e trasparenza, altri professionisti quali: un facilitatore della comunicazione, nel caso di scarsa propensione all’ascolto reciproco tra le parti coinvolte nel conflitto; un esperto finanziario, nel caso di divisione di patrimoni o per dirimere contrasti inerenti ad aspetti fiscali e societari; uno psicologo che possa sostenere ed accompagnare le parti nel percorso separativo che, con il consenso dei genitori, può anche ascoltare i figli minori.

La pratica collaborativa rappresenta quindi una valida alternativa al procedimento giudiziale o consensuale di separazione, divorzio, modifica delle condizioni di separazione e divorzio, procedimenti di affidamento, collocamento e mantenimento di figli minori che, con gli elevati costi e dispendio di tempo ed energia, nella maggior parte dei casi, non offre soluzioni capaci di risolvere in modo efficace i problemi delle persone.

La pratica collaborativa è un percorso che permette di raggiungere, in modo celere rispetto ai procedimenti tradizionali e con costi pari o inferiori ad un procedimento giudiziale, una soluzione efficace e duratura nel tempo perché frutto di una contrattazione consapevole che vede le parti come protagoniste in una ottica di pacifico bilanciamento degli interessi e delle aspettative di ciascuna di esse, tenendo sempre presente l’interesse dei figli coinvolti nella crisi familiare.

Per poter accedere a tale tipo di procedura bisogna scegliere un avvocato formato alla pratica collaborativa.

Tra le varie associazioni, consultando il sito dell’Istituto Italiano di Collaborative Law IICL di cui è socio anche l’avvocato Adalgisa Ranucci, vi è l’elenco di tutti i professionisti collaborativi.

Il consiglio? Perché non provare!

Pratica Collaborativa

Lo Studio Legale A|R offre attraverso una serie di collaboratori, domiciliatari e professionisti in vari settori assistenza su tutto il territorio nazionale. Per approfondimenti sui servizi forniti dallo Studio Legale A|R digita il seguente link: Studio Legale A|R – Aree di competenza

Facebook: Studio Legale A|R

 

avvocato.roma.adalgisa.ranucci.1

lontananza

avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci

migliore.avvocato.adalgisa.ranucci.

avvocato.roma.adalgisa.ranucci

migliore.avvocato.parioli.adalgisa.ranucci

Zmigliore.avvocato.roma.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.matrimonialista.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.parioli.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.parioli.adalgisa.ranucci..

migliore.avvocato.adalgisa.ranucci

miglior.avvocato.roma.adalgisa.ranucci

avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci.2

migliore.avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci

miglior.avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci

miglior.avvocato.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.adalgisa.ranucci...

avvocato.parioli.adalgisa.ranucci

roma.avvocato.adalgisa.ranucci.1

miglior.avvocato.in.italia.adalgisa.ranucci

MIGLIORE AVVOCATO MATRIMONIALISTA, COME SCEGLIERLO – CE LO DICE L’AVVOCATO ADALGISA RANUCCI

avvocato.roma.adalgisa.ranucci.

Molte volte ci si stupisce della difficoltà nella scelta del migliore avvocato matrimonialista, quello più adatto a risolvere il proprio caso.

Mentre nel campo medico è indubbio che se un soggetto lamenta dolori alle articolazioni va dall’ortopedico e non dal cardiologo, stessa facilità di decisione non si rinviene nel settore giuridico.

Così come i medici anche molti avvocati si occupano solo di alcune branche del diritto.

Ci sono avvocati che si occupano ad esempio solo di diritto di famiglia ed altri, invece, che si occupano in generale di diritto. Chiaro risulta che il cliente deve innanzitutto individuare il settore in cui ha bisogno di ricevere assistenza.

Se un cliente, quindi, ha problemi legati alla sfera familiare e deve chiedere una separazione o un divorzio o vuole che vengano disciplinate le modalità di affidamento, mantenimento e collocamento del figlio sarà utile che si rivolga ad un avvocato matrimonialista.

L’avvocato Adalgisa Ranucci fondatore dello Studio Legale A|R a Roma si occupa di diritto di famiglia, dei minori e della persona con un approccio prima facie conciliativo, volto a verificare la possibilità di trovare soluzioni stragiudiziali che sono quelle più durature nel tempo, a costi sicuramente più contenuti e che le parti assumono concordemente.

Molto spesso, però, la conflittualità è elevata e, quindi, trovare soluzioni condivise diventa difficile e si è costretti a ricorrere alle aule giudiziarie per trovare tutela.

Ed è proprio in caso di elevata conflittualità che il migliore avvocato matrimonialista deve cercare di far comprendere al proprio cliente che nelle cause in ambito familiare non ci sono né vincitori, né vinti. In una materia così delicata, il professionista esperto in diritto di famiglia deve valutare il prioritario interesse dei minori coinvolti nel conflitto e di conseguenza non deve sostenere ad ogni costo le richieste del cliente, bensì deve far comprendere e condividere con quest’ultimo soluzioni utili e fattibili senza fare “promesse” o “dare garanzie” che poi non troverebbero spazio e assenso nelle aule giudiziarie.

Per fare ciò il migliore avvocato matrimonialista deve essere un perfetto conoscitore dei più recenti orientamenti giurisprudenziali sia di merito che di legittimità, delle prassi e delle linee guida dei Tribunali, deve essere rispettoso della funzione del collega avversario e del magistrato e deve, ove necessario, avvalersi di una rete di professionisti specializzati in altri settori, quali un commercialista per le questioni finanziarie, uno psicologo per un sostegno alla genitorialità, un notaio per le divisioni patrimoniali etc., al fine di dare tutela a 360 gradi al proprio assistito.

Lo Studio Legale A|R offre attraverso una serie di collaboratori, domiciliatari e professionisti in vari settori assistenza su tutto il territorio nazionale. Per approfondimenti sui servizi forniti dallo Studio Legale A|R digita il seguente link: Studio Legale A|R – Aree di competenza

Facebook: Studio Legale A|R

 

avvocato.roma.adalgisa.ranucci.1

lontananza

avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci

migliore.avvocato.adalgisa.ranucci.

avvocato.roma.adalgisa.ranucci

migliore.avvocato.parioli.adalgisa.ranucci

Zmigliore.avvocato.roma.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.matrimonialista.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.parioli.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.parioli.adalgisa.ranucci..

migliore.avvocato.adalgisa.ranucci

miglior.avvocato.roma.adalgisa.ranucci

avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci.2

migliore.avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci

miglior.avvocato.matrimonialista.adalgisa.ranucci

miglior.avvocato.adalgisa.ranucci

avvocato.roma.adalgisa.ranucci...

avvocato.parioli.adalgisa.ranucci

roma.avvocato.adalgisa.ranucci.1

miglior.avvocato.in.italia.adalgisa.ranucci

migliore.avvocato.italia.adalgisa.ranucci