Quale organizzazione mafiosa perseguita attraverso terrorismo / stalking sociale e manovra le persone come robot ?

Esiste un organizzazione mafiosa che perseguita attraverso terrorismo / stalking sociale e manovra le persone come robot ?
In ogni contesto lavorativo / sociale, puntualmente ricevo atti di stalking lavorativo / sociale (accuse d’ incompetenza e affidamento lavori / servizi dequalificati, controlli continui, emarginazioni, imposizioni, insulti / minacce indiretti, ecc. ) che sono riconducibili, secondo la mia esperienza, ad un Organizzazione mafiosa, che cerca di controllare / influenzare ogni realtà sociale ? Nell’ ultima scuola (ad Ostia lido N) la preside mi chiamò per dirmi che gli avevano riferito che non facevo nulla in classe (come in scuole degli anni precedenti, già dal primo mese) e mi chiese se ero senza specializzazione e avevo mai insegnato (per 2 volte) e poi che dovevo lavorare altrimenti il genitore dell alunno se la prendeva con Me se gli davano dei debiti; un altra volta mi chiese di giustificare un assenza (del gli 10.12) ma quando dissi che non c’ era la circolare, rispose che invece era uscita (mentre i colleghi dicevano il contrario) e mi costrinse a giustificarmi per iscritto. che falsi rincoglionit! All inizio del servizio di quest anno mi hanno assegnato un alunna disabile che aveva chiesto e ottenuto di trasferirsi e mi hanno fatto rimanere in quella classe 2 per affidarmi un dsa che sembra un bullo drogato che non ha voglia di fare nulla , disturba e va sempre al bagno quando entro in classe (insieme ad altri, a volte anche in 7 /8), dicendo che preferivano per un altra alunna una docente donna e per altra alunna un docente con esperienza, mentre in realtà mi sostituirono (li do c) con docente preso dalle messa a disposizione che faceva l avvocato l anno scorso (senza contare gli assistenti specialistici che ricoprono molte ore, lavorando come docente di sostegno, grazie a strana cooperativa che magari li sottopaga e recluta senza criterio e che la scuola non pubblica i loro nomi, come fantasmi! ). Già alla prima prova andata male per l alunno dsa, la responsabile del sostegno mi dice che non faccio nulla e prendo lo stipendio senza far niente e mi fa capire che è meglio che cambi scuola per prossimo anno ( a ricreazione davanti la porta del 5 e poi davanti a collega 2); ma se ti minacciano / costringono a far promuovere tutti i dsa / bes (anche facendo copiare / suggerire) che hanno una cultura di 5 elementare, che valore ha il diploma alla fine ? Alla convocazione mi fa un interrogatorio approfondito, insieme alla vic, sulla didattica, riferendo accuse che non faccio nulla ! ma sono accuse false e stupide / illogiche ! poi faccio una supplenza in 2 e fanno di tutto per farmi perdere la pazienza, cantano, ballando (anche facendo il trenino in fila), urlando, lanciando cartacce, bottiglie, fissandomi / riprendendomi col cellulare ecc, mentre con altri docenti invece sono calmi e silenziosi. Le ultime 2 nuove arrivare sono dsa e cercano sempre di uscire e far casino e coinvolgere altri (sedendo sui banchi, cantando, usando spesso il cellulare, ecc.). Le colleghe, ti trattano come un alieno , non sono collaborative e a volte alcune mentono / evitano l invio di materiali didattici. Nella scuola dello scorso anno ( a riccjj), appena arrivo cercano di farmi rinunciare alla supplenza e di ripensarci (avevo già un contratto fino a 12.06) perchè avevano casi molti difficili e mi assegnano un alunna che faceva molte assenze e un alunna (dow4) che si rifiutava di seguire le mie istruzioni ( già dalla 1 settimana) mentre con altri colleghi era collaborativa, sicchè mi fu affiancata un assistente specialistica, che mi impose il suo orario e lavorò al mio posto (oltre alle ore che aveva con Lei e altri) fino alla fine delle lezioni; non volle mai darmi il suo orario completo ( i nomi degli assistenti specialistici non li conosce nessuno, eccetto chi glielo chiede ! ma perché poi non pubblicano la lista dei docenti di sostegno ? per coprire cosa ?) Poi venni a sapere dal preside (in gita) che i genitori avevano reclamato che non facevo fare nulla a suddetta alunna. In 5 le colleghe tardavano in genere 15 / 20 min e spesso gli alunni giravano, parlavano e andavano fuori classe; alla prima supplenza imposero la visione di un fil horror (tipo la casa) e in un altra tutta la classe rimase fuori per tutta l ora, in un altra metà classe circa rimase in corridoio a parlare, rifiutandosi di entrare, ecc. in palestra cercarono poi di colpirmi con la palla diverse volte. In un altra scuola (terzultima rossellapril) mi affidarono un alunno con disturbo oppositivo (al 4) , che già nella 1 settimana inizia a non collaborare e quando siamo soli risponde con linguaggio incomprensibile/ denigratorio e assume atteggiamenti di sfida trattandomi come un alunno; poi, a causa di reclami , mi assegnano un alunno che rifiuta il sostegno e perciò non collabora . e un altro del 1 che viene sempre vessato e preso in giro da compagni e 1 altro che devo dividere con assistente in aula sostegno. La classe del 1 è sempre indisciplinata, rumorosa (buttano sedie per terra), litigiosa, chiassosa e alcuni fingono di chiamarsi con altri durante l appello. In altra scuola a latrina ( manzola) senza motivo mi cambiano 2 alunni che erano assegnati d ufficio alla collega che sostitutivo e mi assegnano un alunno (5) cieco su sedia a rotelle, ma dopo 1 settimana circa vengo convocato dalla preside perchè gli hanno riferito che non lo assistevo e non gli davo la mano) e mi riducono così l orario con suddetto alunno; un altra alunna invece trascorre maggior parte del tempo in laboratorio sostegno.

In una scuola a cisterna ( rama d) la mamma di un alunno (romani) si lamentava spesso con Me, docenti e responsabili scolastici (e non ) che non facevo nulla ed ero inadatto, chiedendo per questo un apposita riunione con Preside, arrivando a minacciare di ritirare il figlio (con apposita lettera protocollata); vi era poi un conflitto con l assistenza specialistica, che cercava di far svolgere lavori manuali ai nostri alunni nella maggior parte del tempo. In quella scuola poi non mi hanno più chiamato ! In altra scuola precedente ( romcaravagg, 2 supplenz sost) mi assegnano un alunno che rifiuta il sostegno e mi devo presentare come assistente alla classe; un giorno durante una supplenza (2 colleghi assenti) l alunno mi chiede se l accompagno a prendere le medicine fuori in auto e poi una ragazza si sente male in bagno e chiamano ambulanza ed escono di corsa gli alunni dall aula e poco dopo si affaccia la vicepreside, mentre ero seduto a un banco con la classe semivuota; senza considerare poi che si respirava un clima di mafia studentesca / aria drogata che incuteva timore e influenzava i docenti riguardo ai voti. La prima supplenza su sostegno fu di sole 3 settimane circa, ma anche lì ebbi evidenti problemi significativi. Al di fuori del mondo della scuola pubblica però, nel mondo del lavoro privato ho sempre trovato un mondo chiuso, “fantasma”, a parte qualche offerta di lavoro come operaio in “nero”, nonostante i numerosi curricula inviati.

giorno di ordinaria follia mafiosa a scuola

Esiste un organizzazione mafiosa che perseguita attraverso un perenne terrorismo / stalking sociale e manovra le persone come robot ?

Arrivo al parcheggio della stazione (01.03.19) e dove metto l auto stranamente c è un africano che aspetta e poi si sposta; all ingresso della stazione un cagnetto che mi fissa e poi abbaia e dietro il cancello un uomo con il casco nero. Sul trenino per ostia lido nor si siede una donna bionda difronte a me con tatuaggio  a farfalla che parla al telefono con cuffie e dice : ma come ti permetti, neanche lo conosci……ti devi fare in cazzi tuoi…..    A scuola ((in 4 ora ) la collega curriculare  anche oggi ritard a marzo), ma di 20 / 30 min  (il collega di sostegno viene per 3 min e va via) e alcuni studenti ne approfittano per uscire dall aula e andare al bagno senza permesso (in 5° di s.u.), altri (4/5) stanno fuori la porta parlando tra loro e con altri di altra classe (del biennio) che si rifiutano di rientrare in classe, ma poi entrano dopo poco prima della arrivo della collega. nel frattempo era entrato uno ragazzo sconosciuto che parla e si siede in fondo con un alunno e rimane per tutta le lezione  anche quando vado via, e un alunna entrava con una scopa e giocava al samurai con un altra alunna. In 5 ora la preside mi fa consegnare una busta con una convocazione per dare spiegazioni sulla didattica.  all uscita, prima della metro, un gruppo di alunni fermi sul marciapiede mentre 2 litigano tra loto e avanti un gruppo di alunne; in metro donna che mangia panino  vicino posto dove stavo per sedermi e poi viene un ragazzo che mangia in piede davanti a me

La preside mi chiamò l altra volta per dirmi che gli fu riferito che non facevo nulla in classe (come  in  scuole degli anni precedenti, già dal primo mese) e poi che ero senza specializzazione e avevo mai insegnato (per 2 volte) e che dovevo essere lavorare altrimenti il genitore dell alunno se la prendeva con Me se gli davano dei debiti; altra volta mi chiese di giustificare un assenza (del gli 10.12) ma quando dissi che non c’ era la circolare, rispose che invece era uscita (mentre i colleghi dicevano il contrario) e mi costrinse a giustificarmi per iscritto. che falsi rincoglionit! All inizio del servizio di quest anno mi hanno assegnato un alunna disabile che aveva chiesto di trasferirsi e mi hanno fatto rimanere in quella classe 2 per affidarmi un dsa che sembra un bullo drogato che non ha voglia di fare nulla , disturba e va sempre al bagno quando entro in classe (insieme ad altri, a volte anche in 7 /8), dicendo che preferivano per un altra alunna una donna e per altra alunna un docente con esperienza, mentre in realtà mi sostituirono (li d c) con docente preso dalle messa a disposizione che faceva l avvocato l anno scorso (senza contare gli assistenti specialistici che ricoprono molte ore, lavorando come docente di sostegno, grazie a strana cooperativa che magari li sottopaga e recluta senza criterio e che la scuola non pubblica i loro nomi, come fantasmi! ). Già alla prima prova andata male per l alunno dsa, la responsabile del sostegno mi dice che non faccio nulla e prendo lo stipendio senza far niente e mi fa capire che è meglio che cambi scuola per prossimo anno ( a ricreazione davanti la porta del 5 e poi davanti a collega 2); ma se ti minacciano / costringono a far promuovere tutti i dsa / bes (anche facendo copiare / suggerire) che hanno una cultura di 5 elementare, che valore ha il diploma alla fine ? Alla convocazione mi fa un interrogatorio approfondito, insieme alla vic, sulla didattica, riferendo accuse che non faccio nulla ! ma sono accuse false e stupide / illogiche ! poi faccio una supplenza in 2 e fanno di tutto per farmi perdere la pazienza, cantano, ballando (anche facendo il trenino in fila), urlando, lanciando cartacce, bottiglie, fissandomi / riprendendomi col cellulare ecc, mentre con altri docenti invece sono calmi e silenziosi.

Chi li manovra ? e con quale mezzo ? Alcune/i vanno spesso al bagno e hanno una faccia / occhi da drogato, maneggiando cartine, tabacco, sigarette elettroniche……qualche alunna poi si fa beccare a fumare sulle scale o pomiciare spesso in corridoio….