Creato da potterina_magica il 13/07/2005
CESIDIO: il mio ultimo neurone eletto Sindaco della Città di Fantabosco. Al momento il Signor Sindaco è in riunione col Consiglio Comunale, si prega di lasciare un recapito e sarete contattati. In ogni caso, se non dovesse tornare, non se ne rammaricherebbe nessuno. E' in una brutta situazione: ha svuotato le casse comunali per comprarsi la droga. C'est la vie.

Contatta l'autore

 
Nickname: potterina_magica
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: RM
 

Archivio messaggi

 
 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Il Consiglio Comunale

 
- ASSESSORI ALLA DISCULTURA ED AGLI AFFARACCI ALTRUI -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- nuratan -
- massimoxsempre -
- msyama -
- stefsd (il rimastino) -
- taffy (bel ragazzuolo) -
- ciccio2081 (l'amico di Lea) -
- CacciatriceDiSangue -
- NeurIola -
- Ranokkia12 -
- cineseincoma -
- Mule1968 -
- MedeAthena -
- ausdauer -
- monkey_business -
- Stefefafanofo -
- SALTYMAN (un mito) -
- Stylgar -
- TheGreat18 -
- SAB_P reloaded -
- KoRn_78 -
- altatensione78 -
- Encedalus -
- dionisoo -
- IlGrandeFlagello -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- SOVRINTENDENTI ALLA FANTASIA CITTADINA -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- x_Marta_x
- Rob -
- Perlaxsempre -
- sailorPURPETTINA -
- puffo30 (:PppPPppP) -
- rory83 -
- morfeo -
- laposizione69 -
- aa_vespa50luca_TWO -
- beattie -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- GIUNTA EMOZIONALE -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- punk.angel -
- Sabb04 -
- fiumecheva -
- fannythebest(iolina) -
- aisoasseudenn -
- derospice -
- tidicochisono -
- nickra -
- Connilla -
- paoletta -
- SteR77 -
- joseph -
- ngiulino -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- UFFICIO IGIENE MENTALE -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- CENTRI SOCIALI OCCUPATI -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- UFFICO LATITANTI (se non siete più nei link, siete qui) -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- DIPARTIMENTO DISEDUCAZIONE -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- spiderina -
- cicciapasticcia.rt -
- sognolamorevero -
- uccidiamo winnie la poostola -
- MissPotter -
- drago.rosso
- losco figuro... -
- xavier1962 -
- Cane_nero -
- Belethil_di_Lorien -
 

FACEBOOK

 
 
 
 

 

 
« Messaggio #290Messaggio #292 »

Post N° 291

Post n°291 pubblicato il 03 Marzo 2006 da potterina_magica
Foto di potterina_magica

ZIMO POTTER vs
SOSTANZA URTICANTE

L'arte di avere sempre torto, anche quando non hai fatto veramente niente

Mercoledì sera, ore 21,30
Telefonata tra Zimo Potter e la Sostanza Urticante (mia mamma)
S.U.: "Allora, visto che stai male col raffreddore e non vai a lavoro, che stai a fare a Roma da sola che non puoi manco uscire per andare in farmacia? Torna a Latina che ti cura un pò mammina tua"
Z.P. (iniziando a riempirsi di pustole): "Ehm... e vabbè, torno. Parto domani in mattinata"
S.U.: "Ok, allora mi chiami quando parti?"
Z.P.: "Si. Ciao:"
S.U:: "Ciao".

Finiva così una normale conversazione tra madre e figlia che vivono in città diverse, ma vicine. La madre che si offre di curare la figlia malata, la figlia che conferma che sarebbe arrivata l'indomani a casa della madre.
Basta una notte perchè questa conversazione diventi un incubo...

Giovedì mattina, ore 10,43
Zimo, che ha passato una notte tormentata da tosse e mal di testa, si sveglia. Candidamente accende il telefono e riceve 3 messaggi. L'hanno chiamata sua madre (la Sostanza Urticante) e i suoi due amici Andrea e Gabriel. Ignara del pericolo che le si prospetta davanti, va a fare colazione, avendo deciso di richiamare tutti più tardi.
Mentre il latte bolle, arriva la telefonata della Sostanza Urticante.
S.U.: "SIMONA"
Z.P.: "Buongiorno"
S.U.: "MA NON POTEVI ACCENDERE IL TELEFONO DUE ORE FA?"
Z.P.: "Due ore fa dormivo. Sono stata fino alle 4 del mattino a soffirami il naso. Dimmi, che mi devi dire di urgente?"
S.U. (sentendosi stupida): "Ehm... chiama Gabriel e digli che ti ho trovata..."
Z.P.: "CHI DEVO CHIAMARE?"
S.U.: "Beh, tu non accendevi il telefono ed ho chiamato Gabriel per dirgli di venire a casa tua a vedere che ti era successo. Tanto abita a 300 m..."
Z.P.: "CHI HAI CHIAMATO??"
S.U.: "Tu avresti fatto lo stesso! Non sapevo dov'eri e che facevi!"
Z.P.: "DOVE HAI PRESO IL NUMERO DI GABRIEL?"
S.U.: "Ho chiamato Andrea, l'amico tuo di Fiumicino"
Z.P.: "HAI CHIAMATO ANDREA?"
S.U.: "Si..."
Z.P.: " E PER DIRGLI COSA?"
S.U.: "Per chiedergli dove potevo rintracciarti"
Z.P.: "DOVE POTEVI RINTRACCIARMI?"
S.U.: "E' stato lui a dirmi che potevo chiedere a Gabriel, ma stava lavorando"
Z.P.: "MA NON POTEVI CHIAMARMI AL TELEFONO DI CASA?"
S.U.: "Hai un telefono di casa lì a Roma, Simona??"
Z.P.: "AAAAAAAAAAAAAAAARGGGGGGGHHHHHHHHH!!!!!!!"

Arriva una chiamata sul cellulare di Zimo Potter da parte di Gabriel. Zimo chiude il telefono in faccia alla madre e risponde. L'amico le confida che la Sostanza Urticante lo ha chiamato IN LACRIME perchè non riusciva a trovare la figlia. Zimo s'incazza considerevolmente, saluta Gabriel, fa per richiamare la madre e subito riceve la telefonata di Andrea, il quale la cazzia perchè ha fatto preoccupare "mammuzza".
"Quella testa di cazzo di mammuzza", lo corregge Potter.

Zimo prende una camomilla, fa 5 minuti di yoga nella posizione del Pinguino Fritto con Friol, esegue esercizi di respirazione e ritelefona alla Sostanza Urticante.
Z.P.: "Mi dici perchè ti sei fatta prendere dal panico ed hai PIANTO al telefono con Gabriel??"
S.U.: "Perchè tu non accendevi il telefono! Sei lontana, stai male, mi avevi detto che saresti partita in mattinata e invece alle 11 sei ancora a casa... io mi sono preoccupata, pensavo che ti fosse successo qualcosa!"
Z.P.: "COSA mi doveva succedere a CASA MIA? Manco fossi dall'altra parte del mondo! Avevi paura che fossi andata a prendere il treno per tornare a Latina, che fossi caduta FAGOCITATA da un binario e che i soccorritori mi avessero ignorata??"
S.U.: "MA NO! Non dire queste cose! (voce lacrimosa) Avevo paura che avessi preso una medicina troppo forte e che non ti fossi più svegliata..."
Z.P.: "HO IL RAFFREDDORE, NON LA MALARIA! TIEEEEEEEEEEEEEE'!!!! (corna) TIEEEEEEEEEE'!!!! MADRE GUFACCIA MALEFICAAAAAAA!!!"

Magari fossero leggende metropolitane...

(Se solo ci fosse il "gioco delle teiere" a consolarmi! Come ridevo di gusto quando guardavo quelle facce incazzate con lo spazzolone per lavare a terra in mano, mentre si accanivano sulla povera teiera di granito... ARIDATEMI IL CURLING!!!!)

In foto: AMEDEEEEEEEEEOOOOO!!!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog