Creato da Per_Francesca il 03/02/2007
Principessa delle Stelle


Per te

L'ultimo Bacio

 

 

Ultimi commenti

 
un abbraccio....
Inviato da: Cuoreoragione
il 16/09/2014 alle 00:24
 
Buongiorno principessa, anche oggi basterà guardare i tuoi...
Inviato da: emanuela&gaia
il 09/09/2014 alle 10:17
 
Era tanto che non passavo ma questa bambina è dappertutto,...
Inviato da: barbara
il 01/09/2014 alle 22:07
 
ciao
Inviato da: barbara
il 30/08/2014 alle 19:18
 
Buongiorno principessa, oggi il sole splende raggiante e...
Inviato da: emanuela&gaia
il 30/08/2014 alle 08:34
 
 

Video Foto

 

Foto 2006 - Un senso

Foto 2005 - You're Beautiful

Foto 2004 - Fragile

Foto 2003 - Slipped Away

Foto 2002 - Gocce di memoria

Foto 2001 - E...

Foto 2000 - Eppure Sentire

Foto 1997-2006
Nei giardini che nessuno sa

 

 

 

Video

 

Una poesia anche per te

T'insegnerò



 

Area personale

 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Canzoni di Franci

 

La vita è

Bambina

 

DIDDL

 

Una Giornata Strana Davvero

 

10-9-2006 Com'era felice!

 

 

Saggio di Danza

 

14 giugno 2006

 

Tag

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 447
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ROI tracking

 

I suoi Sguardi

 

 
 

 

 

Auguri amore mio

Post n°287 pubblicato il 28 Marzo 2014 da Per_Francesca

 

 
 
 

quando guardo il cielo cerco te...

Post n°286 pubblicato il 01 Febbraio 2012 da Per_Francesca

altalena

 

"Per fare a meno di te" (Giorgia)

 
 
 

...

Post n°285 pubblicato il 04 Agosto 2011 da Per_Francesca

 
 
 

Gli occhi pieni di TE

Post n°284 pubblicato il 01 Febbraio 2011 da Per_Francesca

Volano le libellule,
sopra gli stagni e le pozzanghere in città,
sembra che se ne freghino,
della ricchezza che ora viene e dopo va,
prendimi non mi concedere,
nessuna replica alle tue fatalità,
eccomi son tutto un fremito ehi.

Passano alcune musiche,
ma quando passano la terra tremerà,
sembrano esplosioni inutili,
ma in certi cuori qualche cosa resterà,
non si sa come si creano,
costellazioni di galassie e di energia,
giocano a dadi gli uomini,
resta sul tavolo un avanzo di magia.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti al cielo
e non so leggere
vienimi a prendere
mi riconosci ho le tasche piene di sassi.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti a scuola,
mi vien da piangere,
arriva subito,
mi riconosci ho le scarpe piene di passi,
la faccia piena di schiaffi,
il cuore pieno di battiti
e gli occhi pieni di te.

Sbocciano i fiori sbocciano,
e danno tutto quel che hanno in libertà,
donano non si interessano,
di ricompense e tutto quello che verrà,
mormora la gente mormora
falla tacere praticando l'allegria,
giocano a dadi gli uomini,
resta sul tavolo un avanzo di magia.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti al cielo
e non so leggere
vienimi a prendere
mi riconosci ho un mantello pieno di stracci.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti a scuola,
mi vien da piangere,
arriva subito,
mi riconosci ho le scarpe piene di passi,
la faccia piena di schiaffi,
il cuore pieno di battiti
e gli occhi pieni di te.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti al cielo
vienimi a prendere
mi vien da piangere,
arriva subito,
mi riconosci ho le scarpe piene di sassi,
la faccia piena di schiaffi,
il cuore pieno di battiti
e gli occhi pieni di te.

"Le Tasche Piene di Sassi" (Lorenzo Jovanotti)

 
 
 

ogni giorno

Post n°283 pubblicato il 29 Novembre 2010 da Per_Francesca

zq056

vorrei venire da te
volare oltre le nuvole
scacciare questo fermo immagine
vedere come sei cresciuta

sei sempre presente
la tua assenza mi accompagna
in ogni istante

 
 
 

Un video dedicato a Franci

Post n°281 pubblicato il 14 Marzo 2009 da Per_Francesca

Grazie di cuore per tutti i vostri tributi ed i pensieri che quotidianamente dedicate alla piccola Franci.

Un ringraziamento particolare a SmileWithCaylee che ci ha regalato questo bellissimo video.

Ale, Eli. Lore, Nico.

 
 
 

auguri principessa

Post n°280 pubblicato il 08 Marzo 2009 da Per_Francesca

Mia piccola donna
sta arrivando la primavera
e con la mamma abbiamo riempito la casa di fiori
Abbiamo messo le vaschette anche sulle finestre della mansarda
ti sarebbero piaciute sicuramente
Mi mancano terribilmente
le nostre uscite del sabato mattina
quando giocavamo e ridevamo per tutto il tragitto
fino al mercato per andare a cercare insieme i fiori più belli
Soltanto l'8 marzo ci andavo da solo, per non rovinare la sopresa della festa.
Ma oramai nel mio cuore non esiste più nessuna festa
ogni ricorrenza è uno strazio
che nemmeno la gioia di Alessandro, Elena, dei tuoi cuginetti,
riescono a lenire, facendomi sentire ancora più male

Vorrei poter tornare indietro
fermare il tempo
a quando vi potevo osservare
tutti e tre felici
Ogni giorno mi costringo a vivere senza di te
ogni singolo istante occupi i miei pensieri
fingo di svolgere una vita normale
ma sono sempre in bilico
equilibrista consapevole
che da quel maledetto filo non si può scendere

 
 
 

restano solo le nostre lacrime

Post n°279 pubblicato il 01 Febbraio 2009 da Per_Francesca

 
 
 

Alessandro con Elena

Post n°278 pubblicato il 15 Settembre 2008 da Per_Francesca

Un bacio a tutti voi che avete imparato ad amare la Piccola Franci,
una carezza a tutti i bimbi emozionati per il loro primo giorno di scuola.

domani cercherò di sorridere per ELI ... per ALE,
ma adesso,
guardando i due zainetti pronti davanti alla porta
e pensando a quanto ti sarebbero sudate le mani,
non posso fare a meno di piangere.

ti amo immensamente.

 
 
 

La mia dolce Franci

Post n°277 pubblicato il 27 Marzo 2008 da Per_Francesca
 

dai quaderni di Elena (marzo 2008)


La persona che mi piace di più è mia sorella. ha un nome bellissimo, vorrei averlo anch'io.
Quando gioco con le mie compagne mi voglio chiamare sempre Francesca.
In questa foto era vestita benissimo: maglioncino bianco, maglietta nera con una scritta bianca e dei jeans.
Era bellissima, dolce e tenera tenera. Giocavamo alla maestra e mi insegnava tantissime cose. Quando ero piccola sapevo fare due + due = quattro. Era bravissima. A volte facevamo la lotta con nostro fratello. Per dargli fastidio avevamo inventato anche una canzone. Insomma giocavamo sempre insieme.
E ora mi manca tanto. 

 
 
 

Post N° 276

Post n°276 pubblicato il 23 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Quante volte apro il tuo armadio
e rimango a fissare i tuoi vestiti
lì appesi
ripenso a quando li indossavi,
a quando li sceglievi
con tanta cura nei particolari.
Ora sono là
sempre nella stessa posizione
sempre uguali.
Si è fermato il tempo
nel tuo armadio
al nostro ultimo inverno.

 
 
 

Post N° 275

Post n°275 pubblicato il 12 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

il fiume dove ci recavamo a giocare
ha levigato nel tempo quella pietra
dove ora è inciso il tuo nome
l'abbiamo poggiata tra i fiori
che il nonno cambia con amore
all'alternarsi delle stagioni
ora ci sono le viole
guardo quel piccolo prato
e vorrei essere una radice
per poter sfiorarti ancora

 
 
 

Post N° 274

Post n°274 pubblicato il 11 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Quanto poco fu il tempo per descriverti
e meno ancora
quello che serviva a viverti.

Silvio Ramat

 
 
 

Post N° 273

Post n°273 pubblicato il 09 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Volevamo costruire assieme
una casa bella e tutta nostra
alta come un castello
per guardare oltre i fiumi e i prati
su boschi silenti.

Tutto volevamo disimparare
ciò che era piccolo e brutto,
volevamo decorare con canti di gioia
vicinanze e lontananze,
le corone di felicità nei capelli.

Ora ho costruito un castello
su un'estrema e silenziosa altura;
la mia nostalgia sta là e guarda
fin alla noia, ed il giorno si fa grigio
- principessa, dove sei rimasta?

Ora affido a tutti i venti
i miei canti arditi.
Loro devono cercarti e trovarti
e svelarti il dolore
di cui soffre il mio cuore.

Devono anche raccontarti
di una seducente infinita felicità,
devono baciarti e tormentarti
e devono rubarti il sonno -
principessa, quando tornerai?

Hermann Hesse

 
 
 

Post N° 272

Post n°272 pubblicato il 07 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Il tuo cuore e il mio
sono due parti in fiore,
che unisce l'arcobaleno.

Juan Ramon Jimenez

 
 
 

Post N° 271

Post n°271 pubblicato il 05 Febbraio 2008 da Per_Francesca

Ogni petalo è un ricordo felice che ho di te
la tua amica Giuggy

 
 
 

Post N° 270

Post n°270 pubblicato il 05 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

quando la notte diventa interminabile
e ti restano soltanto fumo e lacrime
quando le storie che volevi ascoltare
nemmeno tu te le puoi raccontare
quando non sai più che cosa sognare
perchè non hai più nemmeno un cassetto
quando ogni giorno raccogli un macigno
che ti devi caricare sopra quello di ieri
quando il tuo sguardo si perde nel tempo
in quell'attimo in cui tutto quanto si è spento
ti chiedi per quanto ancora potrai resistere
quanto dolore può contenere il tuo cuore
quanta strada potrai percorrere
con questo peso da trasportare
e ti rendi conto che non riesci a vivere
ma sai anche che non puoi morire
devi soltanto rassegnarti e fingere di non capire
che resta soltanto polvere
che resta un posto in meno a tavola

 
 
 

Post N° 269

Post n°269 pubblicato il 02 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Gli dèi sono felici.
Vivono la vita calma delle radici.
I loro desideri non li opprime il Fato,
o, se li opprime, li redime
con la vita immortale.
Non hanno ombre o altri che li attristino.
E, inoltre, non esistono...

Fernando Pessoa

 
 
 

Post N° 268

Post n°268 pubblicato il 01 Febbraio 2008 da Per_Francesca

 
 
 

Post N° 267

Post n°267 pubblicato il 31 Gennaio 2008 da Per_Francesca
 

Misi il mio sogno in una barca
e la barca in mare;
- dopo aprii il mare con le mani,
per far naufragare il mio sogno.

Le mie mani ancora sono bagnate
del blu delle onde dischiuse,
e che il colore grondante dalle mie dita
colori le sabbie deserte.

Il vento sta arrivando da lontano,
la notte si piega per il freddo;
sotto l'acqua va morendo
il mio sogno dentro una barca...

Piangerò quanto sarà necessario,
per far ingrossare il mare,
e arrivare la mia barca in fondo
e il mio sogno far sparire.

Dopo, tutto sarà perfetto:
spiaggia rasa, acque ordinate,
i miei occhi aridi come pietra
e le mie mani infrante.

Cecília Meireles

 
 
 
Successivi »