Brigante

ELBRIGANTESSSSS

Creato da brigantecalabro_2008 il 22/10/2008

 

be2

 

 

Banner logo

 

MiniInTheBox

 
 

                  

 
 

LightInthebox

 

Contatta l'autore

Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 40
Prov: CS
 

Area personale

 

Ultime visite al Blog

francescoscanu_2010lia_liciawellinhomedinobarilimikytuningannaincantosimona.citarelligayodgltmbrossallesettipat.stefa3strubrigantecalabro_2008sifra7344Segginmery.trevi72
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 60
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultimi commenti

CIAO, COMPLIMENTI PER IL POST. UN BUON INIZIO SETTIMANA...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 30/03/2015 alle 17:53
 
si può vedere una foto della sposa?.;)
Inviato da: solotuo_ones
il 30/03/2015 alle 15:22
 
Però.... ;-)
Inviato da: qmr
il 17/02/2015 alle 20:50
 
Buon fine settimana e felice S.Valentino, con affetto un...
Inviato da: briciolabau
il 14/02/2015 alle 15:24
 
Incredibile...Ma io mi chiedo.... Era waterproof o no?!
Inviato da: davbluu
il 22/01/2015 alle 13:31
 
 

 

Donna cura la depressione con il sesso..ha avuto più di 90 amanti!

Post n°1386 pubblicato il 14 Maggio 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Siamo Bristol in Galles, parliamo di Sarah Defrates, 47 anni..madre di due figli.. Sarah da tempo soffre di disturbi bipolari ha rivelato in un libro intitolato Orgasm@36  di aver trovato la propria medicina nei rapporti sessuali e, per lo più, con uomini sempre diversi.,)

racconta.. la mia medicina? gli orgasmi mi danno sollievo.. non ci sono medicinali simili..;)

Il disturbo bipolare portava Sarah a soffrire di stati psicologici altalenanti, che la facevano passare da stati di eccitamento improvviso a profonda depressione. La donna ha scoperto che il sesso riusciva a darle un equilibrio nella sua vita e come lei stessa spiega, ha avuto più di 90 amanti..)

Insomma, pare che da quando Sarah si dà alla pazza gioia, i suoi disturbi siano spariti.. eh si.. bisogna arrivare sempre al piacere.. un vero rimedio per curare tutti i mali..;))

 
 
 

Finisce in ospedale per un incidente: arrivano 17 fidanzate!

Post n°1385 pubblicato il 08 Aprile 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Passiamo in Cina, precisamente a Changsha..in Hunan.. dove un Casanova.. di nome Yuan.. dopo un grave incidente stradale è stato trasportato in ospedale.. dopo qualche ora si presentano bel 17 fidanzate.. preoccupate... subito è stato accusato di frode..

Tutto ha avuto inizio quando Yuan è arrivato in ospedale e i medici hanno cercato di contattare i famigliari. Ben presto, hanno iniziato ad arrivare anche tutte le sue donne e in corsia è scoppiato il parapiglia. “Ero davvero preoccupata quando ho saputo che era in ospedale – ha raccontato Xiao Li a un giornale locale – ma quando ho cominciato a vedere tutte quelle belle ragazze arrivare, ho smesso di piangere e ho capito l’inganno“. Xiao Li usciva con Yuan da almeno 18 mesi e non aveva mai sospettato che il fidanzato si vedesse con altre donne.

La notizia si è diffusa in poco tempo in tutta la Cina e non solo. Anche la BBC ha dedicato un servizio al Casanova cinese.

Alcune donne hanno riferito di aver dato a Yuan anche un sostegno finanziario, consegnandogli denaro, e non poco, nell’arco di 9 anni. Un’altra ragazza ha detto che aveva già iniziato a pianificare il loro matrimonio. E adesso Yuan è finito anche sotto indagine per frode.

 
 
 

finge di essere malata di cancro per passare un esame all’università!

Post n°1384 pubblicato il 07 Aprile 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Il temibilissimo esame era quello di di Procedura Civile, la data quella del 18 Febbraio 2015. Si tratta di uno dei cosiddetti mattoni del cursus studiorum giuridico, uno di quegli esami per cui vale la pena, forse indurre empatia e comprensione nel docente per ottenere di passare. C’è chi si fascia un braccio, chi esplode in crisi di pianto, chi racconta al docente di essere oberato dal lavoro e di non aver potuto studiare, ma la studentessa che ha sostenuto la prova nelle aule del palazzo di via Marina della Federico II, come riporta il quotidiano “Vesuvio Live”, ha deciso di andare ben oltre, fingendo di essere malata di cancro e in chemio-terapia.

La ragazza ha passato la paventata prova suscitando, come sperato, l’empatia e la solidarietà generali, tanto che un’altra studentessa, Edda, le si è avvicinata per sostenerla, credendo di aver trovato una compagna di studi in grado di dividere con lei il fardello della malattia. Le due si sono scambiate i numeri di telefono ed Edda ha continuato a mantenere i contatti con la nuova amica, chiedendole delle cure e della sua salute. Dopo alcuni giorni è divenuto chiaro che la studentessa non era affatto malata e lei stessa ha confessato di aver inventato tutto per strappare l’ammissione all’esame. Le due si sono quindi incontrate per chiarire la faccenda. Quando si sono trovate faccia a faccia però, la studentessa ha negato di aver mai inscenato la malattia, rimangiandosi la confessione. Un comportamento poco ortodosso quello tenuto dalla giovane laureanda che sebbene non punibile in sede accademica resta comunque deprecabile e che ha suscitato lo sdegno della giovane collega che si è sfogata così: ““Oggi sto meglio, i capelli sono ricresciuti… la terapia oncologica che affronto ora non è spietata come la chemioterapia…che, da profani, chiamiamo “rossa”… ma sono morte tutte le mie compagne di “sala chemioterpica”… ed io non posso accettare che si manipoli questo strazio”.

http://digilander.libero.it/brigantecalabro_2008/studio_disperato-600x330.jpg

Fonte

 
 
 

Doveva operarsi ai reni, i medici si sbagliano e lo evirano. “Ora faccio pipì come una donna

Post n°1383 pubblicato il 31 Marzo 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

BUZAU – È successo in Romania dove un uomo, ex militare, Costica Maroleanu di 55 anni che doveva essere operato ad un rene in un intervento routinario finisce con il pene amputato per un mero malinteso del chirurgo.

Al termine dell’operazione, gli è stato detto che c’erano state delle complicazioni; gli è stato spiegato, in termini un po’ vaghi, che il catetere fissato al pene non era stato posizionato correttamente e quindi il pene si era notevolmente arrossato e presentava segni di infezione..

Nonostante il danno l’incompetenza dei medici del nosocomio è continuata con le prime analisi dopo ben quattro giorni ed ancora 10 giorni in cui non riceve isola da alcun medico. Alla fine subisce un’altra operazione, stavolta al membro, poi più nulla perché il solo medico addetto era andato in vacanza.

Maroleanu è stato quindi trasferito ad un ospedale miliare rumeno dove gli è stato riferito che il pene era ormai necrotico e la sola opzione era l’amputazione. “Me l’hanno tolto”, ha detto lo sconsolato paziente. “Adesso se devo fare pipì la faccio da un foro tra l’ano e i testicoli. Devo sedermi come una donna. Sono sconvolto”.

L’uomo chiede 500.000 euro di danni all’ospedale. “Se non avessero fatto casino”, ha detto, “tutto questo non sarebbe successo”.

 
 
 

Vede x la 1 volta la futura moglie e tenta il suicidio: È troppo brutta!

Post n°1382 pubblicato il 30 Marzo 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Passiamo alla mitica Cina.. dove un uomo ha tentato il suicidio dopo aver visto la futura sposa per la prima volta!! si chiama Kang Hu.. di 33 anni.. ha incontrato per la prima volta la sua sposa Na Sung, di anni 30.. direttamente sull'altare...;)

Come scrive il tabloid inglese, l’uomo dopo la cerimonia si è buttato direttamente in un fiume, non prima di essersi congedato dagli invitati e dalla sua sposa, scusandosi: “Mi dispiace, ma sei troppo brutta”. Gli ospiti sono rimasti senza parola e la famiglia della sposa è andata su tutte le furie. “E’ stato un momento molto imbarazzante per tutti. La sposa era devastata, entrambe le famiglie erano arrabbiate, e noi non sapevamo cosa fare” ha detto Pal Chan Wang, un amico dello sposo.

Lo sposo è stato avvistato diverse ore dopo in acqua. I passanti hanno chiamato la polizia che è subito intervenuta. “Era completamente vestito e galleggiava a faccia in giù nell’acqua. Era incosciente e ho pensato che fosse morto”, ha raccontato Qan Tsui, che si è impegnato anche a immortalare le scene del salvataggio. “Mi dispiace per quello che è successo – ha poi spiegato lo stesso sposo -. Ma quando l’ho vista ho pensato che potesse essere un danno per la mia immagine. E visto che avevano organizzato tutto i miei genitori, ho creduto che l’unica soluzione fosse il suicidio”. Kang è stato ricoverato in ospedale dove i medici hanno detto che era in condizioni stabili. E’ stato dimesso dopo qualche ora..

Insomma.. amore a prima Vista..;)))

 
 
 

Maternità al tempo di Facebook. 25enne posta annuncio: “500 euro per mettermi incinta e…

Post n°1381 pubblicato il 25 Marzo 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Succede in Romania, dove una ragazza di 25 anni, Adelina Albu, desidera così tanto avere un bambino che sul suo profilo Facebook ha scritto un annuncio per trovare un uomo che la mettesse incinta e che, in seguito, rinunciasse a tutti i diritti di paternità che potrebbe avere su quel bambino. Il tutto adeguatamente ricompensato con 500 euro. “Chi accetta potrà divertirsi e io potrò avere un bambino”, scrive ancora.

Adelina, a quanto si apprende, non ha intenzione di fidanzarsi perché ritiene gli uomini troppo immaturi e ha deciso, al fine di diventare madre, di evitare gli incontri casuali e fisici con i vari concorrenti, scegliendo direttamente il prediletto tramite l’annuncio su Facebook.

“Gli uomini sono così immaturi: pensano solo a loro stessi. Io sono una donna matura, indipendente e voglio un bambino – non un uomo che si comporta come tale, ma un bimbo vero”, ha scritto la 25enne.
Adelina ha comunque messo subito le cose in chiaro: i candidati dovranno sottoporsi a un test di fertilità e rinunciare a qualunque diritto sul nascituro. L’unico genitore del piccolo, quindi, sarà lei.

Molte sono già le candidature ricevute, qualcuno si è addirittura “offerto” gratis, ma per ora la donna sta valutando tutti i possibili candidati, ma dice di non essere, ancora, rimasta impressionata da nessuna risposta. “Ho l’impressione – dice – che non stiano prendendo seriamente la questione”.

 
 
 

Compra una pagina del Corriere per smascherare la moglie infedele!

Post n°1380 pubblicato il 16 Marzo 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Compra una pagina del Corriere per smascherare la moglie infedele

Compra una pagina del Corriere per smascherare la moglie infedele
Un uomo misterioso di nome Enzo ha annunciato l'addio alla moglie traditrice con una lettera inviata al quotidiano nazionale..

Nessuno stamattina vorrebbe stare al posto di quella donna che, avvezza a tradire il marito da chissà quanto tempo, si è riconosciuta oggi nello sbugiardamento a mezzo carta stampata da parte del povero Enzo, arrivato al punto di comprare un'intera pagina del Corriere della Sera per far sapere a tutta Italia la doppia vita della moglie.

"Amore mio, per te farei di tutto lo sai. E tu invece ti faresti tutti. Ho sempre cercato di proteggere il nostro amore. E invece tu l’hai distrutto. E dopo sette anni di matrimonio, voglio raccontare a tutta Italia il tuo spregevole tradimento": così comincia la lettera pubblicata oggi a pagina 24 sul quotidiano nazionale con cui il misterioso cornuto annuncia l’addio alla moglie Lucia della quale descrive minuziosamente le scappatelle che ha scoperto in un mese di appostamenti, nonché i soggetti con cui si è intrattenuta, senza mai fare i nomi ma con dettagli che, per chi ha la coda di paglia, sono decisamente inequivocabili.

"Il marito tradito che compra una pagina del Corriere oggi per sputtanare la moglie. Mito" scrive Selvaggia Lucarelli che segnala la lettera in questione, in calce alla quale l'uomo la saluta con un "arrivederci" in tribunale e segnala l'apertura di una pagina facebook a lei dedicata "tuo ex marito", mentre avanza il sospetto che possa trattarsi anche di una qualche strategia pubblicitaria. 

Di seguito, il testo integrale pubblicato



http://digilander.libero.it/brigantecalabro_2008/1-49-67.jpg

Fonte

 
 
 

Indonesia, vedova vende casa e si include nell’offerta: “Sposerò chi se la compra”

Post n°1379 pubblicato il 11 Marzo 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Compri casa e ti porti a casa anche la proprietaria, disposta a diventare tua moglie. L’assurdo annuncio immobiliare, che sui social network è già diventato virale, è apparso sul sito di un’agenzia indonesiana. Nessuna trovata pubblicitaria o provocazione: la donna, Wina Lie, intervistata dalle testate locali, ci tiene a precisare che la proposta è serissima. Quarant’anni, vedova da 15, ha spiegato che da tempo sta cercando una relazione seria, ma finora è sempre andato tutto a rotoli.

L’idea dell’annuncio è venuta durante una conversazione con la sua agente immobiliare che le ha suggerito di includere la proposta di matrimonio nella vendita della casa. “Non ci sono regole particolari, né requisiti richiesti: deve solo essere una persona responsabile”, sottolinea Wina. “Il mio obiettivo principale resta la vendita della casa, ma se dovessi trovare un compagno, lo vorrei serio e maturo, un bravo padre e un uomo religioso”. “Ogni notte – conclude la donna – prego e chiedo che la casa sia venduta e che a comprarla sia un buon marito”.

Fonte

 
 
 

50 sfumature di grigio, una spettatrice finisce in manette. Ecco cosa ha fatto durante il film

Post n°1378 pubblicato il 05 Marzo 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Continua a scatenare polemiche il film del momento “50 sfumature di grigio”. Questa volta sono proprio scattate le manette per una fan che al cinema proprio non è riuscita a trattenersi.

Una 33enne seduta in 12esima fila in un cinema messicano è stata sorpresa mentre praticava autoerotismo in sala, con tanto di persona tra il pubblico, durante la proiezione del film tratto dall’omonimo libro. A notarla sono stati i presenti in sala e tra le risate qualcuno ha deciso, come riporta Metro, di denunciare quanto stava accadendo alle autorità. La donna è finita in manette e allontanata nel bel mezzo dello spettacolo.

 
 
 

Sesso con uno sconosciuto nel parcheggio: “Eravamo bloccati nel traffico”

Post n°1377 pubblicato il 05 Marzo 2015 da brigantecalabro_2008
 
Foto di brigantecalabro_2008

Sesso nel parcheggio dopo aver fatto la coda in auto: una storia al limite di un film hard. E’ quella riportata dal tabloid inglese The Sun, non nuovo a rivelazioni piccanti. Questa volta tocca a una anonima signora di 30 anni che ha raccontato quanto gli è successo qualche tempo fa. Bloccata nel traffico, si è trovata di fianco l’auto di un ragazzo: minuti interminabili allietati da qualche sguardo furtivo, trasformatosi velocemente in passione. “Lavoro molte ore e spesso sono lontana da casa.

Stavo tornando a cenare con mio marito quando sono stata bloccata nel traffico. Ero arrabbiata quando ho notato un ragazzo nella macchina accanto a me che mi guardava. Abbiamo cominciato a scambiarci sguardi e sorrisi e lui mi ha fatto dimenticare la noia di essere bloccata nel traffico”. Quando il flusso di veicoli ha ricominciato a scorrere, i due hanno deciso di effettuare una imprevista deviazione in un parcheggio, dove hanno consumato un focoso rapporto sessuale. La donna, sposata, ora vive un’ossessione, sostenendo di non riuscire a pensare più ad altro. Al prossimo semaforo rosso, occhio al vicino di volante.

 
 
 
Successivi »