Creato da Pitagora_Stonato il 12/07/2010

EREMO MISANTROPO

se non avete nulla da aggiungere astenetevi. Grazie

 

 

Il libro in una mano...

Post n°992 pubblicato il 21 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 
Tag: negrita

 

La macchina che guidi
Guarda bene non è tua,
La paghi tutti i giorni
Al fabbricante di liquame
Che va a cena con i santi
Che t'infilano le bombe nelle tasche.

E fanno guerre
Che bruciano ragazzi come te
Che cadono col sogno di proteggere un sogno
E in chiesa la gente che piange
Fa largo e si stringe,
Nel posto in prima fila
C'è sempre un governante
Che tratta col mercante
Che cena con i santi
Che tirano le bombe
E tirano le somme
E il ciclo non si rompe,
La guerra non è santa,
Ma noi stiamo arrivando...

Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano...

Nel pane c'è il corpo,
Nel vino c'è il sangue;
Nell'oro il demonio,
Nell'umiltà il santo...
Nel pane c'è il corpo,
Nel vino c'è il sangue;
Nell'oro il demonio,
Nell'umiltà il santo...

Scintilla un anello
Di giallo metallo,
La mano pietosa
Saluta il consiglio...
Al polso gemelli
Di rosso rubino,
Su un abito bianco
Di seta e di lino...
La porpora è un manto
Di gloria e di vanto,
Sul petto una croce
Con sopra il suo santo...
"non m'immortalate!"
Diceva il suo canto,
"non mi sbandierate!",
Gridava il suo pianto.

Nel pane c'è il corpo,
Nel vino c'è il sangue;
Che dio ci perdoni,
Se stiamo pregando...

Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano...
Il libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano...

Abbiamo un libro
Una religione,
Abbiamo il fuoco,
Abbiamo ragione,
Saremo più grandi
Saremo più uniti
Saremo più forti
Di chi ci ha colpiti...

Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano,
La bomba nell'altra...
Col libro in una mano...
La bomba nell'altra...
La bomba nell'altra...

 
 
 

Lune di Ando

Post n°991 pubblicato il 17 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 

 

 
 
 

Ahahahah... dalla rete!

Post n°990 pubblicato il 17 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 

L’Accademia della Crusca si arrende: “Scrivete qual è con l’apostrofo e andatevene affanculo”

Scritto il 15-10-2013

 

http://www.lercio.it/laccademia-della-crusca-si-arrende-scrivete-qual-lapostrofo-andatevene-affanculo/

 
 
 

Train - Hey, Soul Sister

Post n°989 pubblicato il 16 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 

 

 
 
 

Nairobi?

Post n°988 pubblicato il 16 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato

 

 

Io trovo i soldi per l'aereo e tu mi trovi da mangiare da dormire e da lavarmi?

 

Architetti dei castelli in aria.

 
 
 

velocemente

Post n°987 pubblicato il 15 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato

Spesso la gente non ha le emozioni chiare, altro che le idee

Diego De Silva

 

 
 
 

AH!

Post n°986 pubblicato il 14 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 

 

 
 
 

.

Post n°985 pubblicato il 13 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 
Tag: mozart

 

 
 
 

E' un mondo pazzo!

Post n°984 pubblicato il 13 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 

 

E' il bello del bello è che questi pazzi,

che fanno le cose più pericolose,

che sfidano e giocano con la morte,

poi la maggior parte delle volte,

muoiono cadendo dal marciapiede.

 
 
 

Della serie : devi mo-ri-re! Devii mo-ri-re!

Post n°983 pubblicato il 12 Novembre 2014 da Pitagora_Stonato
 

(Lepido! Questa ti piacerà, trovato nella libreria del giovane nichilista)

 


L'anaconda è un serpente che si avvolge lentamente, se si avvolge l'anaconda, la tua vita non è gioconda


    1. Se siete attaccati da un ànaconda, non correte. Il serpente è più veloce di voi.
    2. Sdraiatevi al suolo. Ponete le braccia lungo il corpo e unite le gambe.
    3. Mantenete la calma.
    4. Il serpente comincerà a strisciare su di voi.
    S. Niente panico.
    6. Dopo che il serpente vi avrà esaminato comincerà a
    ingoiarvi partendo dalla punta dei piedi. Lasciate
    tranquillamente che il serpente vi mangi sino alle caviglie.
    7. A questo punto il serpente comincerà a succhiare le vostre gambe dentro il suo corpo. Rimanete perfettamente immobili. Questo richiederà molto tempo.
    8. Quando il serpente sarà arrivato alle ginocchia, voi,
    lentamente e con piccoli movimenti, raggiungete il vostro coltello e, con molta delicatezza, passatelo all'altezza della bocca del serpente, tra il margine delle sue
    fauci e le vostre gambe. Poi, con un rapido movimento verso l'alto, tagliategli la testa.
    9. Siate però sempre sicuri di avere un coltello.
    10. E siate certi che il vostro coltello sia affilato

 

dal manuale del corpo di pace del governo degli Stati Uniti, fornito ai volontari che lavorano nella giungla amazzonica (non ho controllato la fonte , ma così lo riporta Wendy Northcutt nel libro)

 

... e se invece decidesse di darmi comunque una strizzatina prima del pasto?

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

IN LETTURA

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30