Creato da Pitagora_Stonato il 12/07/2010

EREMO MISANTROPO

se non avete nulla da aggiungere astenetevi. Grazie

 

 

« "Il Regno" - Emmauel Carrère23/09/2017 guardando Valerian »

Le mosche - Jean-Paul Sartre

Post n°1409 pubblicato il 12 Settembre 2017 da Pitagora_Stonato
 

 

(…) ORESTE(accasciato):

Dici bene: senza odio. Come senza amore. Tu, avrei potuto amarti. Avrei potuto… Ma che dico? Per amare, per odiare, bisogna darsi. È bello, l'uomo dal sangue ricco, saldamente piantato in mezzo ai suoi beni, che un giorno si dà all'amore, all'odio, e che con sé dà la sua terra, la sua casa e i suoi ricordi. Chi sono, io, e che ho da dare, io? Esisto appena fra i fantasmi che gironzolano oggi per la città, nessuno è più fantasma di me. Io ho conosciuto amori di fantasma, esitanti e radi come vapori; ma ignoro le dense passioni dei viventi (…)

 


DA "Le mosche" Jean-Paul Sartre - tascabili Bompiani

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

IN LETTURA

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31