Creato da grazia.pv il 02/10/2007

I miei pensieri

Dico quello che penso

 

Buona Epifania

Post n°4085 pubblicato il 06 Gennaio 2017 da grazia.pv
 
Tag: sogno

Inizio con gli auguri, prima di raccontare quello che ho sognato oggi, durante il riposino pomeridiano, dato che in salotto mio marito stava guardando una cosa orribile : un incontro di lotta, che io odio. Dunque, mi ero appena addormentata, abbracciando la boule, quando mi sono trovata all'aeroporto di Linate, con un borsone. La polizia lo stava aprendo, per controllare che non ci fosse niente di sospetto, di questi tempi, quando davanti a me è apparso un mio amico, scomparso qualche mese fa, quindi apparso è il termine giusto, penso. Gli ho offerto un caffè e lui se l'è rovesciato in mano. Vado a prendertene un altro, non importa, gli ho detto e ho aggiunto, ridendo: è l'età, o si muore giovani, oppure si accetta d'invecchiare; io avrei preferito morire giovane, una volta, ma ormai non sono più giovane e mi spiace dover morire. Che discorsi, eh! Già, quando si è giovani, si vorrebbe morire, magari dopo un dispiacere, quando s'invecchia, si vorrebbe continuare a vivere, sapendo di dover morire. Mi sono svegliata e mi sono fatta un caffè.

 
 
 

Libri in prestito? Mai!

Post n°4084 pubblicato il 29 Dicembre 2016 da grazia.pv

Sto aspettando la restituzione di un libro che ho incautamente prestato un anno fa...Ma quanto tempo ci vuole per leggere un libro? Se non le piace leggere, perchè me lo ha chiesto? Forse per fare bella figura con la gente e farsi vedere con un libro in mano, credo. Ho deciso: non presterò più libri a nessuno, se vogliono leggere o se li comprano o vanno in biblioteca.

 
 
 

Mah

Post n°4083 pubblicato il 25 Dicembre 2016 da grazia.pv

Ma, tutti quelli che durante l'anno dicono che gli immigrati andrebbero mandati tutti a  casa loro, a Natale fanno gli auguri a tutti, basta che non siano negri, gay e immigrati? Non è un controsenso?

 
 
 

Una delle tante truffe

Post n°4082 pubblicato il 08 Dicembre 2016 da grazia.pv
 
Tag: truffe

Gentile cliente,

   A causa di un aggiornamento, abbiamo dovuto sospendere i pagamenti con la tua carta di credito. Prima che riabilitiamo l'uso della tua carta di credito abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti nel nostro database al momento della tua registrazione sul portale PostePay.

Ti ricordiamo che non potrai più effettuare dei pagamenti con la tua carta di credito se questa verifica non viene eseguita entro 24 ore dalla sua ricezione. 

Per eseguire subito la verifica dei dati, Clicca qui e seguire le istruzioni: https://postepay.it/aggiornamento/confermi/identita/postepay.it

Poste Italiane e costantemente impegnata a tutelare i dati dei clienti attraverso l'adozione dei piu moderni sistemi di sicurezza.

Si prega di non rispondere a questo messaggio. Mail inviata a questo indirizzo non puó essere risolta.

Dato che non ho mai avuto Poste Pay, ne deduco che si tratta di una truffa per arrivare ai miei dati personali. Fate attenzione!

 
 
 

Interroghiamoci

Post n°4081 pubblicato il 04 Dicembre 2016 da grazia.pv
 

Dove abbiamo sbagliato noi mamme di figli maschi, per aver cresciuto certi mostri? Tutti bravi ragazzi quelli che poi ammazzano le loro fidanzate o le mogli che li vogliono lasciare. Eh no, c'è qualcosa che non va nell'educazione in famiglia, possibile che dei bravi ragazzi diventino, crescendo, dei delinquenti? E come mai i padri non s'interrogano mai? Già, loro credono di essere infallibili. L'ho detto io e si fa così? Ma per niente, parliamone.

 

 

 
 
 
Successivi »
 

In classifica

 

blog.libero.it/ il carrozzone

 

 

 

icona-troll

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

monellaccio19lacey_munroamorino11natilebarbaraIrrequietaDgrazia.pvNuvola_volasalvobuscemiGiuseppeLivioL2christie_malryamoon_rha_gaioCris_Joliefico_vintagegesu_risortoannunz1nicparrotta
 

SAGGEZZA

Se si ritorna gentilezza in cambio dell'offesa subita e si dimenticano entrambe, l'offensore sarà punito dalla sua stessa vergogna.

(Tirukkural)
La povertà, il più crudele di tutti i demoni, priva l'uomo di ogni gioia, non solo in questa vita, ma anche in quella a venire.
(Tirukkural)
 

 http://www.telethon.it/

ricerca malattie genetiche

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

EMERGENCY

 

AREA PERSONALE

 

TRADUTTORE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31