Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Le Prilline & altro...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etŕ: 24
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Questo magari interesserà a pochi ma non è un problema: io vado avanti lo stesso! Non dimentico però, l'altra mia passione: la musica. Ogni tanto mi diverto a dire la mia su artisti, eventi e tutto quello che mi colpisce del mondo musicale. Buona lettura! by Nessuno

 

LE PRILLINE 2017/18

1. DIAZ Lorena  '92  S

2. TALLEVI Valeria '89 O

3. CECCONI Benedetta  '96  L

4. LOMBARDI Sara '92 C

5. TOZZO Valentina '85 C

6. PAPARELLI Maria Chiara '99 P

8. QUINTABA' Federica '87 P

9. PERELLI Jessica '96  S

10. PIRRO Martina '99 S

12. DA COL Valentina '84 S

13. CARBONARI Giulia '99 O

15. DURU Elena '98 O

16. MILLETTI Talita '02 C

18. MARCELLONI Margherita '93 C

All. Luciano SABBATINI

Vice All. Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

Coach Luciano a QdM: "Noi condannati dai nostri errori!"

Post n°1250 pubblicato il 17 Gennaio 2018 da iamnobody2011
 

Non sarà la rivalità con Novara o Pesaro dei tempi della serie A1 ma il derby della Vallesina con Castelbellino ha certamente catalizzato l'attenzione non solo dei tifosi delle due squadre ma anche dei web media locali, che hanno sottolineato il grande equilibrio e lo spettacolo offerto in campo dalle prilline e dalla Termoforgia. 

castelbellino - pieralisi"Castelbellino si aggiudica il derby con la Pieralisi al tie break" è il titolo di Viverejesi, che per raccontare la gara sceglie il comunicato della società di via Ancona, come fa anche Leggopassword, che tuttavia non mette il tabellino della gara. 

"Il derby infinito è di Castelbellino" è invece, l'apertura che sceglie Centropagina. Nel suo articolo Fabrizio Romagnoli più che raccontare la gara, preferisce fare il punto della situazione sulla classifica di entrambe le squadre: "Dopo oltre due ore di battaglia agonistica, il derby di serie B2 fra Termoforgia Moviter Castelbellino e Pieralisi Volley Pan Jesi è appannaggio della prima, che se lo aggiudica al tie break (3-2) e con i due punti è quarta in classifica, appaiata a quota 24 al Valdarninsieme (che ha una gara in meno) e a soli tre punti dal primo posto del Montesport. Per Castelbellino, quello nel derby è il settimo successo di fila. Dal canto suo Jesi, al sesto tie break in dodici giornate di campionato, con il punto è nona, a meno 5 dal podio della classifica e a +3 sulla zona calda". 

"Emozioni e spettacolo: il derby finisce al tie break, la Termoforgia batte la Pieralisi" è il titolo di Quelli del Massaccio. "Di fronte ad una bella cornice di pubblico, la Termoforgia infila la settima perla consecutiva e piega la resistenza della Pieralisi con un emozionante 3 a 2. - racconta nel suo articolo Marco Pigliapoco - Il Derby ha mantenuto le attese, e al PalaMartarelli le emozioni non sono di certo mancate. Ci sono volute ben 2 ore e 11 minuti di gioco effettivo, fatte di intensità e buona qualità di gioco, per decretare un vincitore". Vengono sottolineate nella cronaca gli errori delle prilline nei momenti cruciali e le difficoltà in ricezione, soprattutto di capitan Diaz ferma all'11% di perfette nel fondamentale. In coda al pezzo non mancano le dichiarazioni dei due allenatori. "È stata una partita equilibrata. - è l'analisi di coach Luciano - Nei primi due set sono stati i turni in battuta di Ciccolini e Verdacchi a fare la differenza a loro favore. Poi siamo cresciuti anche noi al servizio e siamo riusciti ad aumentare la qualità in tutti i fondamentali. Nel complesso non siamo stati inferiori dal punto del gioco, ma siamo stati condannati da nostri errori nei momenti importanti".

E a Castelbellino cosa hanno scritto di questo derby? "E' stata una gran bella partita. - si legge sul sito ufficiale della società del presidente Amburgo - Durante la quale nessuno avrebbe potuto fare un pronostico sensato in alcun momento della gara, estremamente e costantemente equilibrata dal primo all'ultimo pallone". Buona lettura! by Nessuno

 
 
 

Una rimonta di nervi

Post n°1249 pubblicato il 15 Gennaio 2018 da iamnobody2011
 

Devo ammettere che ad un certo punto ci avevo quasi creduto. Mi ero fatto forte della statistica della Pieralisi implacabile nei tie break (prima di sabato le prilline ne avevano vinti quattro su cinque, mica male...) e di quel 12-10 che sembrava un tesoretto niente male per giocarsi la volata finale. Mi sono sbagliato. Non avevo fatto i conti con la voglia di vincere di Castelbellino e soprattutto con le oramai croniche lacune di Diaz e compagne, assolutamente impresentabili in ricezione ed in difesa. Ho l'impressione che la vittoria avrebbe coperto in parte tutti questi problemi - che c'erano anche prima del derby, va detto - così invece, è chiaro che bisogna fare qualcosa. 

castelbellino - pieralisi Coach Luciano è da fine dicembre che invoca un ritorno sul mercato della società per "puntellare" la ricezione, fondamentale dove Diaz e Perelli stanno faticando tremendamente. Il capitano non è al massimo della forma e questo si vede anche in attacco, dove non riesce a passare con continuità. Pirro non offre tutte quelle garanzie necessarie, così questa Pieralisi rischia di restare vittima dei suoi malanni nonostante abbia dei talenti offensivi come Tallevi e Da Col. 

Nei primi due set le prilline avevano tenuto botta fino a quando la nostra ex Ciccolini nel primo e Verdacchi nel secondo set, con i loro servizi si erano letteralmente prese gioco della nostra ricezione, mandando in tilt Diaz, Perelli e tutto il pacchetto della seconda linea. Coach Luciano le aveva provate tutte per arrestare l'emorragia, aveva anche buttato nella mischia come ricevitrice Giulia Carbonari, ma era troppo tardi. La Termoforgia aveva già preso il largo. Lì ho davvero pensato ad un'altra Caporetto in stile Ancona, che avrebbe anche segnato la fine della gestione Sabbatini dopo sette anni. 

Sotto 2-0 cosa poteva fare la Pieralisi? Aggrapparsi alla sua protettrice, cioé Valeria Tallevi! A mio parere lei è stata la miglior giocatrice non solo del derby ma di tutto il girone, perché anche sabato pomeriggio si è caricata sulle spalle la squadra ed a suon di martellate ha spinto la Pieralisi verso il pareggio. Le altre l'hanno seguita. A rendere possibile la rimonta è stato anche il minor numero di errori delle prilline ed un calo della Termoforgia, meno lucida dei primi due parziali. Tuttavia mi è sembrata una rimonta fatta più con i nervi che con un gioco ben definito, forse anche per i continui cambi in regia effettuati da coach Luciano.

Siamo partiti con Quintabà, che aveva guidato alla vittoria le rossoblù con Castelfiorentino, ma già da metà primo set è cominciata l'alternanza, che alla fine ha premiato Paparelli, che dopo Firenze è tornata a giocarsi un tie break (a Corridonia e Monte San Giusto era infortunata, con Figline e Castelfiorentino in campo c'era Quintabà). Ma questo non significa che con la giovane di Montecassiano non si vince al quinto! A me è piaciuta, ha fatto scelte semplici e si è anche permessa un pallonetto nella metà campo avversaria in un momento caldo del match. Non è lei il problema di questa squadra. 

Per come si era messa la gara, il punto strappato va considerato d'oro, soprattutto considerando anche il momento negativo della squadra. Tuttavia si deve e si può fare di più. Non penso che gente come Da Col, Tozzo e Tallevi possono accettare questa situazione, non credo che a loro piaccia trovarsi in decima posizione, a tre punti dalla zona retrocessione. Non era quello che speravo io e forse, neppure loro. Bisogna ripartire dal gruppo, da un obiettivo comune, mettendo da parte il proprio tornaconto personale. Solo così si può sperare di risalire. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Il derby sorride a Castelbellino. Alla Pieralisi resta un punto e tanto da lavorare.

Post n°1248 pubblicato il 14 Gennaio 2018 da iamnobody2011
 

Campionato Serie B2 Femminile 2017/18 - Girone F.

Risultati 12a giornata di andata. 

San Michele Firenze - Pallavolo Fucecchio 2-3

Termoforgia Castelbellino - PIERALISI PAN JESI 3-2 (25-22, 25-20, 23-25, 21-25, 15-13)

Montesport Montespertoli - Corplast Corridonia 3-1

Italiana Pellami Monte San Giusto - Pallavolo 'I Giglio Castelfiorentino 3-0

Rinascita Firenze - Centro Diesel Pagliare 3-0

Valdarninsieme Figline Valdarno - Conero Ancona 3-0

Tecnofire Pontassieve - Teamvolley Firenze 3-1

La classifica.

Montespertoli, Figline 27;

Monte San Giusto 26;

Castelbellino 24;

Corridonia, San Michele Firenze 22;

Fucecchio 21;

Ancona 20;

PIERALISI PAN JESI, Castelfiorentino 19;

Rinascita Firenze 16;

Pagliare 5;

Pontassieve 3;

Teamvolley Firenze 1.

 
 
 

Il derby di "Monci" Cerioni

Post n°1247 pubblicato il 13 Gennaio 2018 da iamnobody2011
 

Sono sei le ex che oggi pomeriggio la Pieralisi si troverà dall'altra parte della rete. Tante. Mai così tante in questo girone F. Eppure in quella pattuglia di ex ce n'è una che etichettarla solo come ex è riduttivo, perché Moira Cerioni non è solo "una giocatrice che ha indossato la maglia di Jesi". No, lei è cresciuta nel vivaio rossoblù, è arrivata a calcare il palcoscenico della A2 con questi colori e dopo un lungo girovagare per l'Italia, quando è tornata, ha contribuito a far vincere alla società di via Ancona il suo primo (ed unico) trofeo nei nove anni di serie A1.

moira cerioniQuindi per lei questo derby sarà speciale ancora di più. "Monci" non è la prima vola che si trova di fronte ai suoi vecchi colori, era accaduto la prima volta nella stagione 2001/02, la prima in A1 per Jesi ed anche per lei, che però, giocava a molti chilometri da casa, a Reggio Calabria assieme a Iliana Petkova, una che il rossoblù lo indosserà dalla stagione successiva per tanti anni. Si incrociarono quattro volte: le due nella stagione regolare ed altre due nei play-off per la corsa alla Coppa Cev, nelle semifinali. 

Ovviamente non ci fu storia. Quella Reggio Calabria non era più lo squadrone che aveva dominato il campionato alla fine degli anni '90, non c'era più la società che a fine anno avrebbe chiuso i battenti cedendo il titolo a Reggio Emilia. Le strade di Moira e dalla Pieralisi tornarono ad incrociarsi nel 2008 quando Dragan Nesic la scelse come vice Ognjenovic, ruolo in cui lei riuscì a ritagliarsi ottimi spazi tanto da meritarsi la conferma per l'anno successivo alla pari con Dall'Igna non sempre impeccabile in regia. (foto LVF). 

Questa sua attitudine a subentrare alle registe titolari era già emersa negli anni della serie A2, quando il coach era Maurizio Moretti e la Monte Schiavo lottava per la promozione in A1. Moira partiva sempre come riserva ma poi, a stagione in corso, diventata la prima scelta. Lo sanno bene Silvia Toso (che tuttavia fu fermata da problemi fisici) ma soprattutto Federica Lisi, che perse il posto nella sfortunata finale di Coppa Italia del '99, quando la Monte Schiavo andò ko da favorita con il San Donà di una giovanissima Rachele Sangiuliano. 

Da qualche anno Moira è tornata a casa. Però, non ha mai rinunciato alla pallavolo, giocando prima con Moje di Maiolati e nelle ultime stagione con la sua Castelbellino, dove è nata. Chissà se a quaranta anni avrebbe mai immaginato di trovarsi a sfidare ancora una volta la sua vecchia squadra, quella dove è cresciuta e dove ha giocato nei campi più importanti? Di sicuro non le tremeranno le gambe e neppure le mani. E questa non è una buona notizia per la Pieralisi. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Accadde oggi: 13 gennaio

Post n°1246 pubblicato il 13 Gennaio 2018 da iamnobody2011
 

Una lezione dalla Divina ed una grande prova dell'attacco. Tutto questo e non solo è accaduto negli ultimi venti anni colorati di rossoblù nella data odierna, il 13 gennaio, giorno del derby tra la Pieralisi e Castelbellino.

monte schiavo 2006/07La prima volta a Perugia. Era la stagione 2001/02, la prima in serie A1 dell'allora Monte Schiavo di Gianni Volpicella, ed il calendario proponeva per l'ultimo turno di andata la difficile trasferta di Perugia, un avversario che negli anni diventerà molto familiare ai tifosi jesini. Al PalaEvangelisti finì 3 a 0 ma le prilline lottarono ad armi pari per due set contro una squadra che aveva nella sua rosa campionesse come Tai Aguero - premiata come Mvp del match - la regista Irina Kirillova e la polacca Dorota Swieniewicz. Un contributo importante però, arrivò anche dalla ex Betta Gilioli, che sostituiva l'infortunata Mirka Francia. Alla Monte Schiavo non bastarono i 16 punti di Weersing, unica ad emergere in un attacco un po' sotto tono. 

Straripanti prilline. L'anticipo della settima giornata di andata della stagione 2006/07 vedeva protagonista proprio la Monte Schiavo del nuovo coach Marcello Abbondanza, che faceva visita all'Altamura delle ex Aldrich e Romanò. Quel giorno le rossoblù vinsero 3 a 1, dando dimostrazione della loro forza offensiva (54%) e facendo intuire le potenzialità del gruppo. Simona Rinieri mise a terra 18 palloni, Heather Bown - premiata come Mvp - 15, Togut 17 e Jaqueline 12. Altamura riuscì a tener testa alle jesine solo nel secondo set, dove andarono in vantaggio 16-12 e 21-17, rischiando tuttavia di essere rimontate dalle scatenate prilline. (foto LVF). FORZA JESI! by Nessuno. 

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUŇ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puň pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE PRILLINE

GENNAIO 

Sabato 20 ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN vs. Tecnofire Pontassieve

FEBBRAIO 

Sabato 3 ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN vs. Rinascita Firenze

Sabato 10 ore 21 @ Montespertoli (FI): Montesport vs. PIERALISI PAN JESI

Sabato 17 ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN vs. Centro Diesel Pagliare

 

NESSUNO ROSSOBLŮ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù su Facebbok

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011fabrizio_galuppicostanzatorrelli46quinoa1977paola77777saccone.antonio54collaudimarioserravavimanuandrea.silvia1rpmxpkvisi69axxibbalrb86re.gi
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIMI COMMENTI