Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlu

Le Prilline & altro...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 23
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Questo magari interesserà a pochi ma non è un problema: io vado avanti lo stesso! Non dimentico però, l'altra mia passione: la musica. Ogni tanto mi diverto a dire la mia su artisti, eventi e tutto quello che mi colpisce del mondo musicale. Buona lettura! by Nessuno

 

LE PRILLINE 2016/17

1. DIAZ Lorena  '92  S

2. BARA Hawa  '92 P

3. CECCONI Benedetta  '96  L

4. ROMAGNOLI Maria Laura '87 P

5. BASSOTTI Silvia '96  C

6. GALUPPI Francesca  '99  L

8. CICCOLINI Monica '92 S

9. PERELLI Jessica '96  S

10. CERINI Sofia '96 C

11. COPPARI Martina  '00 S

12. DA COL Valentina '84 S

15. DURU Elena '98 O

17. PETTINARI Beatrice  '97  C

18. MARCELLONI Margherita '93 C

All. Luciano SABBATINI

Vice All. Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

Sia benedetta...la sosta!

Post n°998 pubblicato il 20 Febbraio 2017 da iamnobody2011
 

Parafrasando Fiorella Mannoia, seconda al Festival di Sanremo dietro il tormentone "Occidentali's Karma" del buon Gabbani: che sia benedetta...la sosta per la Pieralisi, arrivata un po' scarica e con qualche acciacco di troppo a questa fase del campionato. Almeno questo è ciò che ho visto sabato pomeriggio alla "Carbonari" nella sudata vittoria sul Montevarchi, arrivato a Jesi non per vedere il teatro e fare la gita fuori-porta, ma per conquistare punti per la corsa salvezza.

Credo che più dell'aspetto tecnico - ben approfondito da coach Sabbatini nell'intervista odierna al sito ufficiale - sulla partita di sabato abbiano inciso le motivazioni. E' chiaro che giocare contro Civitanova, Corridonia o Macerata, che sono squadre di alta classifica, ha un peso, mentre affrontare compagini come Montevarchi, 3M Perugia o Gubbio, che se ne stanno in fondo alla classifica ne ha un altro. Magari inconsciamente capita di abbassare la guardia, di dire "va bene, oggi si vince con un filo di gas". Ed è la volta che perdi la partita! 

Anche io avevo commesso l'errore. Mentre andavo alla "Carbonari" già progettavo il dopo, convinto che in un'ora le prilline avrebbero sbrigato la pratica VolleyArno. Il problema è che se cado io nel trabocchetto non succede nulla, ma se ci finiscono Diaz & co allora le cose cambiano... Le toscane certamente ci hanno messo del loro, difendendo come matte e spingendo molto con il servizio però, è innegabile che la Pieralisi gli abbia dato una mano con i tanti errori gratuiti ed una gara a strappi, come già accaduto due settimane fa con la Galletti Perugia.

Ho apprezzato molto il coraggio di coach Luciano nel far giocare dall'inizio Martina Coppari, anziché una acciaccata Lorena Diaz (problema ad una spalla), però temo che la squadra abba percepito questo come un segnale del tipo "oggi è facile". Per fortuna nel momento più complicato la squadra ha ritrovato quella forza e quella concentrazione per riprendere in mano il match. Molto del merito va a Valentina Da Col. Contro Montevarchi ho rivisto in campo con piacere anche anche Beatrice Pettinari, che ha messo il suo mattone per la vittoria, che ci permette di restare in scia di Macerata. Spero che la partita di sabato insegni a tutti che non si deve mai abbassare la guardia. 

La quarta giornata di ritorno non ha modificato di molto la classifica. Macerata e Corridonia hanno vinto i loro match (3-1 sulla Galletti l'Acqua Roana; 3-1 in casa della 3M la Corplast). Solo Rimini ha perso un punto in casa con Acquasparta e si è fatta raggiungere da Civitanova, che ha passeggiato a Gubbio. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

La Pieralisi prima soffre poi vince 3-1 su Montevarchi

Post n°997 pubblicato il 19 Febbraio 2017 da iamnobody2011
 

Campionato Serie B2 femminile 2016/17 - Girone F. Risultati 4a giornata di ritorno. 

3M Perugia - Corplast Corridonia 1-3

Polisportiva Stella Rimini - Ternedil Acquasparta 3-2

PIERALISI JESI - VolleyArno Montevarchi 3-1 (24-26, 25-18, 25-18, 25-20)

Centro Diesel Pagliare - Team'80 Gabicce 3-0

New Font Mori Gubbio - Sacrata Civitanova 0-3

Acqua Roana Macerata - Galletti Perugia 3-1

Valdarninsieme Figline Valdarno - Convergenze Siena 3-0

Classifica

Macerata 48;

PIERALISI JESI 45;

Corridonia 38;

Civitanova, Rimini 35;

Galletti Perugia 31;

Siena 23;

Acquasparta 20;

Pagliare 18; 

3M Perugia, Figline Valdarno 17;

Montevarchi 16;

Gabicce 11;

Gubbio 3 punti. 

 
 
 

Alle 18.30 c'è Pieralisi-Montevarchi

Post n°996 pubblicato il 18 Febbraio 2017 da iamnobody2011
 

Campionato Serie B2 femminile 2016/17 - Girone F. 4a giornata di ritorno. Sabato 18 febbraio 2017.

ore 17: 3M Perugia - Corplast Corridonia (and: 0-3)

ore 17.30: Polisportiva Stella Rimini - Ternedil Acquasparta (and: 3-0)

ore 18.30: PIERALISI JESI - VolleyArno Montevarchi (and: 3-0)

ore 21: Centro Diesel Pagliare - Team'80 Gabicce (and: 3-0)

ore 21.15: New Font Mori Gubbio - Sacrata Civitanova (and: 0-3)

ore 21.15: Acqua Roana Macerata - Galletti Perugia (and: 3-1)

Domenica 19 febbraio 2017.

ore 17.30: Valdarninsieme Figline Valdarno - Convergenze Siena (and: 0-3)

Classifica

Macerata 45;

PIERALISI JESI 42;

Corridonia 35;

Rimini 33;

Civitanova 32;

Galletti Perugia 31;

Siena 23;

Acquasparta 19;

3M Perugia 17;

Montevarchi 16;

Pagliare 15;

Figline Valdarno 14;

Gabicce 11;

Gubbio 3 punti. 

 
 
 

Montevarchi prima della sosta

Post n°995 pubblicato il 17 Febbraio 2017 da iamnobody2011
 

Prima della sosta di Carnevale, che fermerà il campionato per una settimana, la Pieralisi domani riceve la visita del Montevarchi, squadra che si trova appena sopra la zona "calda" della classifica e che ha come obiettivo principale proprio la salvezza. Con i loro sedici punti le toscane, che nell'ultimo turno erano state bastonate a domicilio dal Corridonia con un netto 3-0, stesso risultato della gara di andata tra jesine e VolleyArno, sembrano l'avversario ideale per trascorrere un sabato pomeriggio tranquillo alla "Carbonari". (foto volleyarnomontevarchi.it). 

volleyArno MontevarchiSembrano perché con la Pieralisi non si sa mai. La cronaca della partita di sabato scorso in quel di Gabicce, raccontava di un confronto mai totalmente in discussione; lunedì ad Rve Studio Sport però, ecco che Jessica Perelli se ne esce dicendo che quella con la Team'80 "è stata la nostra peggior partita della stagione". Allora i miei timori non erano semplici fantasie di un tifoso lontano dalla squadra...

Questo per far capire che in questo girone se non giochi sempre al massimo, puoi perdere punti contro chiunque, anche contro Gabicce che è penultima o Montevarchi, che è alla disperata ricerca di punti salvezza. Pensare già adesso alla trasferta di Corridonia, in programma subito dopo la sosta, lo trovo poco serio; non credo tuttavia che questo possa incidere sulla partita di domani. Certamente ci sarà da fare attenzione agli errori in battuta ed al muro ma in queste gare più che l'aspetto tecnico, conta l'attenggiamento con cui si entra in campo. 

La quarta giornata di ritorno offre un interessante Macerata-Galletti Perugia, sebbene la Galletti lontano da casa non sia una squadra infernale; resta tuttavia una formazione tosta. Corridonia andrà a far visita alla 3M Perugia, impegnata nella lotta salvezza, mentre Civitanova dovrebbe passeggiare a Gubbio, fanalino di coda. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Ai Grammy Adele batte Beyoné 5 a 2

Post n°994 pubblicato il 16 Febbraio 2017 da iamnobody2011
 
Tag: Musica

Mentre in Italia eravamo tutti presi dal Festival, domenica sera a Los Angeles si era svolto il più grande evento di musica internazionale: i 59mi Grammy Awards, cioé gli oscar della musica mondiale. Sul palco dello Staples Center - casa dei Lakers, dei Clippers e dei Kings - si sono alternati grandi nomi sia per ritirare i premi sia per le esibizioni, pezzo forte della serata.

A vincere questa edizione è stata ancora una volta Adele, con cinque grammofoni portati a casa. Nonostante il suo "25" sia uscito nel novembre del 2015, la fanciulla continua a raccogliere premi in giro per il mondo; a Los Angeles si è intascata quelle più prestigiose: la miglior canzone (Hello), l'album dell'anno (25), registrazione dell'anno (Hello), oltre ad album pop vocale e interpretazione pop solista. 

Adele come al solito però, non ha rinunciato al suo show. Oltre a commuoversi durante l'esecuzione di "Fastlove" in ricordo del suo idolo George Michael, ha anche spaccato in due un grammofono per "dividerlo" con Beyoncé, a suo parere più meritevole del premio di miglior album. Proprio la signora Z, incinta di due gemelli, è stata la grande sconfitta della serata; era arrivata con nove nomination ed alla fine ne ha vinti appena due, ma di quelli minori. Da sottolineare i premi postumi a David Bowie per il suo album "Blackstar". Come si dice: vendi più da morto che da vivo...

L'esibizione più ecclatante è stata quella di Lady Gaga, reduce dall'Half Time Show del Superbowl; la Germanotta prima ha sfilato con una scollatura che lasciava davvero poco spazio all'immaginazione, poi ha duettato con i Metallica. Una performance strana, perché almeno dal video postato su YouTube la voce di Hetfield, il cantante del Metalica, non si sente affatto. Un caso? E L'Italia? Eravamo rappresentati da Laura Pausini, Andrea Bocelli ed Ennio Morricone ma nessuno dei nostri tre alfieri ha raccolto un premio. Toccherà aspettare l'Eurofestival con Gabbani? Buon ascolto! by Nessuno

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE PRILLINE

MARZO

Sabato 4 ore 21 @ Corridonia (MC): Corplast vs. PIERALISI JESI

Sabato 11 ore 17 @ Perugia: 3M vs. PIERALISI JESI

Sabato 18 ore 18.30 @ Jesi: PIERALISI vs. Gubbio

Sabato 25 ore 21 @ Spinetoli (AP): Centro Diesel Pagliare vs. PIERALISI JESI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

LolieMiuiamnobody2011fabrizio_galuppimisteropaganoanto.dambrosio1990GiuseppeLivioL2beldottorenina.monamourbertoluccisampiardiroxcertosino60fantini.giuliaplatefnatascjao1
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom