Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Le Prilline & altro...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etŕ: 24
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Questo magari interesserà a pochi ma non è un problema: io vado avanti lo stesso! Non dimentico però, l'altra mia passione: la musica. Ogni tanto mi diverto a dire la mia su artisti, eventi e tutto quello che mi colpisce del mondo musicale. Buona lettura! by Nessuno

 

LE PRILLINE 2017/18

1. DIAZ Lorena  '92  S

2. TALLEVI Valeria '89 O

3. CECCONI Benedetta  '96  L

4. LOMBARDI Sara '92 C

5. TOZZO Valentina '85 C

6. PAPARELLI Maria Chiara '99 P

8. QUINTABA' Federica '87 P

9. PERELLI Jessica '96  S

10. PIRRO Martina '99 S

12. DA COL Valentina '84 S

13. CARBONARI Giulia '99 O

15. DURU Elena '98 O

16. MILLETTI Talita '02 C

18. MARCELLONI Margherita '93 C

All. Luciano SABBATINI

Vice All. Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

Un derby dopo l'altro: ecco Monte San Giusto

Post n°1194 pubblicato il 17 Novembre 2017 da iamnobody2011
 

Scrivo Monte San Giusto e la memoria in automatico va a quell'indimenticabile sabato 9 aprile 2016, quando la Pieralisi battendo 3-0 l'Italiana Pellami della ex Stefania Fiorentini, tornò in B2 dopo due sofferti anni di inferno in serie C. Bei ricordi. Fu una bellissima serata quella, in quella piccola palestra di Monte San Giusto, eravamo una settantina a festeggiare la promozione con le ragazze. Ma nello sport non si può vivere solamente di ricordi, bisogna sempre guardare avanti.

monte san giustoA farmelo presente è proprio il calendario, che domani propone (anzi, ripropone) la trasferta terra maceratese. Questa volta in casa dell'Italiana Pellami, salita in B2 la scorsa primavera passando per i play-off. Non c'è più la Fiorentini, la rosa è stata quasi totalmente ricostruita, mentre è rimasto il confermatissimo coach Carlacchiani. La rivoluzione estiva ha fin qui premiato la società: Monte San Giusto è sesto con dieci punti, un buon bottino per una matricola. Guardando i tabellini delle gare disputate dalle sangiustesi si notano subito i tanti tie break giocati, ben tre su cinque, ed uno solo vinto, in casa con il San Michele Firenze. Fanno classifica anche le rotonde vittorie su Fucecchio ed il recente 1-3 nel derby con Castelbellino, rivincita dello spareggio per la promozione diretta in B2 dell'anno scorso. (foto: facebook.it/FeaVolleyTelusiano). 

Nella rosa dell'Italiana Pellami trovano posto giocatrici molto esperte come Partenio e Barbetta, la centrale Rosciani e la regista Galantini. Poteva mancare una ex in questa gara? Certo che no! Leonora Amadio, regista di riserva, è nata a Jesi e cresciuta nel settore giovanile della Pieralisi, prima di iniziare una carriera che l'ha portata a girare per le Marche. 

E le prilline? La vittoria di Corridonia ha sicuramente dato grande entusiasmo al gruppo, che si era presentato al big match in condizioni non perfette, tanto che era stata "arruolata" Betta La Padula, per sopperire alle assenze nel reparto delle palleggiatrici, vero tabù di questa stagione (prima la gravidanza di Hawa Bara, ora l'infortunio alla caviglia di Paparelli).  Anche a Monte San Giusto, salvo sorprese, a guidare la vettura jesina ci sarà Federica Quintabà, che in casa della Corplast ha dimostrato di avere coraggio e buona visione di gioco. Mi aspetto una grande partita delle prilline, incisive in battuta ed attente in difesa. Mi auguro che la squadra in settimana abbia lavorato sull'approccio alla partita, vero tallone d'achille di queste ultime gare: a Corridonia hanno regalato il primo set, a Pagliare sono andate sotto 1-8. 

La giornata proprone la trasferta domenicale a Figline per la capolista Corridonia, mentre Castelfiorentino e Montespertoli, le altre due seconde insieme alla Pieralisi, si scontranno. Ancona riceve Pagliare, a Castelbellino arriva la Rinascita Firenze. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Taylor Swift dove sei? Gli EMA premiano Shawn Mendes

Post n°1193 pubblicato il 16 Novembre 2017 da iamnobody2011
 
Tag: Musica

La domenica sera senza calcio non è un problema se su Mtv c'è la diretta degli European Music Awards - noti semplicemente come EMA - i primi assegnati da Mtv Europe, il popolare canale musicale. L'edizione 2017 si è tenuta domenica 12 a Londra ed ha come al solito regalato delle soprese, se di sorprese si può parlare in queste occasioni dove spesso le candidature ed i vincitori sono assegnati a tavolino per non scontentare nessuno.

Eppure stavolta c'è un vero vincitore ed una grande sconfitta. Il primo è il canadese Shawn Mendes, che si è portato a casa la statuetta di "Biggest Fan" e soprattutto, quello più ambito di "Best Artist". La sua performance di "There's nothing holding me back" ha infiammato la Wembly Arena, nonostante le capacità vocali non siano certamente fenomenali. Ma questo passa il
convento...

La grande sconfitta (ed anche grande assente della serata) è stata sua maestà Taylor Swift, uscita proprio il 10 novembre con il nuovo "Reputation" - stiamo sentendo "Look what you made me do" con il suo video pieno di citazioni. L'ex reginetta del country a stelle e strisce era candidata ben sei categorie e non ne ha vinta neppure una. Se non è record...

Gli EMA 2017 hanno premiato molte facce nuove, come Dua Lipa e Camilla Cabello, capace di mettere in fila nella categoria "Best Pop" gente come Demi Lovato, Miley Cyrus (il ritorno al look acqua e sapone dopo la parentesi lolita non ha portato bene...), la Swift e Mendes. Però, sono arrivati premi assurdi ai Coldplay nella categoria "Best Rock": non lo sono più almeno da "A rush of blood to the head" del 2003! Oppure il "Best Rap" ad Eminem che non pubblicava un album a suo nome dal 2013: basta dire di essere contro Trump per meritare un premio? Pare di sì... Notevole anche la performance degli U2 a Trafalgar Squade, dove hanno confermato quello che dicevo un post su di loro: hanno ancora carisma e grinta da vendere!

E l'Italia? Mentre eravamo tutti concentrati sulla gara di ritorno tra gli azzurri e la Svezia, Ermal Meta si è aggiudicato la statuetta per il miglior artista italiano (Best Italian Act). A mio parere un po' a sorpresa, perché in lizza c'erano anche Tiziano Ferro, Fabri Fibra, The Giornalisti e Gabbani, dominatore del 2017 tra Sanremo e le chart estive. Forse ad Mtv hanno voluto accontentare un po' tutti anche se credo che abbia più appeal verso il pubblico europeo uno come l'autore di "Occidentali's karma". Buon ascolto! by Nessuno.

 
 
 

Finalmente i punti: la piccola rivoluzione della cronaca

Post n°1192 pubblicato il 15 Novembre 2017 da iamnobody2011
 

Un derby tra due squadre costruite per sognare in grande; una, prima ed imbattuta, l'altra seconda ad appena due lunghezze; l'ambiente "caldo" di un piccolo palasport; qualche ex dal dente avvelenato che non guasta mai. Gli ingredienti per rendere questo Corridonia-Jesi, una gara appetitosa c'erano tutti. Ed il risultato non ha tradito le attese: cinque set intensi e la Pieralisi che espugnato la tana della Corplast nonostante l'assenza di Paparelli. Ma come è stato affrontato il derby dai web magazine locali? 

corridonia - pieralisiLa prima grande novità arriva dal sito ufficiale della Pieralisi, che in occasione di questa importante sfida, nella cronaca della gara ha finalmente inserito i punteggi delle varie giocatrici, jesine ed avversarie. Una piccola rivoluzione se pensiamo che in tutti questi anni tra B2 e C, questo dato non era mai stato rivelato, se non a qualche addetto ai lavori. Evidentemente le cose stanno davvero cambiando...

Viverejesi utilizza il comunicato della società ma modifica l'attacco, accorciato rispetto all'originale: "Le prilline vincono in trasferta dopo un match entusiasmante". La testata da anche spazio alle vicende del Castelbellino, mandato ko dal Monte San Giusto, prossimo avversario di Diaz e compagne. Anche Fabrizio Romagnoli su Centropagina prende il comunicato societario senza modificarlo se non nella parte iniziale dove al testo aggiunge: "...portandosi in classifica a un solo punto dalle rivali. Adesso Corridonia, a quota 13, è tallonata dal terzetto composto dalle jesine, da Montesport Firenze e dalla Pallavolo I'Giglio di Castel Fiorentino, tutte con 12 punti". Anche Centropagina da spazio alle vicende sportive di Castelbellino. 

Quelli del Massaccio sembra avere un debole per la Pieralisi, visti servizi delle gare casalinghe realizzati da Marco Pigliapoco (unico a pubblicare i tabellini). Sebbene questo derby si sia giocato lontano dalla "Carbonari" la testata - che ha utilizzato il comunicato della società - ha comunque, impreziosito il suo articolo con una dichiarazione di coach Luciano in coda: "Bella vittoria. Nel primo set a senso unico, noi fuori partita. Poi siamo cresciuti in tutti i fondamentali andando sul 1-2. Il quarto set è stato punto a punto, ma da parte nostra ci sono stati troppi errori in attacco, ed abbiamo avuto la palla match ma non l'abbiamo sfruttata. Al tie break ancora tanto equilibrio con il muro difesa giocato davvero bene come l'unità di squadra e l'aiuto delle giocatrici una dell'altra". 

Su Leggopassword non c'è traccia della grande impresa delle prilline, snobbate nonostante siano la seconda forza del campionato. La versione Facebook della testata da spazio però, alla Jesina, all'Aurora Basket ed anche al Club Rugby'70 Jesi. Evidentemente ci sono ricchi e poveri. Buona lettura! by Nessuno

 
 
 

Una vittoria che da la carica

Post n°1191 pubblicato il 13 Novembre 2017 da iamnobody2011
 

Credo che alla Pieralisi le cose facili non piacciono, se poi si può definire "facile" il derby con Corridonia, squadra costruita per puntare in alto, già prima in classifica dopo quattro turni ed imbattuta. Tutto questo non bastava. La sfortuna ha pensato bene di eliminare dalla contesa la nostra regista titolare Maria Chiara Paparelli, fermata da una distorsione alla caviglia in settimana, e di mettere a rischio anche l'impiego di Valeria Tallevi, per un problema alla caviglia, per fortuna recuperato. 

tabellone corridoniaCosì a guidare la barca rossoblù nella tempesta di Corridonia è stata Federica Quintabà. "Certo che la vita è strana. - ho pensato mentre la guardavo giocare - La Quintabà è passata da "Avevo deciso di smettere quest anno" a titolare inamovibile in un derby che vale la prima posizione in B2. C'è una bella differenza...". E con un mese di preparazione si è anche giocata cinque set. Complimenti davvero! A vedere il primo set, con la Pieralisi letteralmente in balia delle padrone di casa, più determinate e precise, ho rimpianto di non essere rimasto a casa, al caldo per guarire dal raffreddore e dal mal di gola.

Ma questa Pieralisi è diversa da quella dell'anno scorso, che una gara così probabilmente l'avrebbe persa 3-0 senza neppure provare una reazione. Giocatrici di carattere come Tozzo e Da Col non ci stanno a perdere, neppure a briscola, figuriamoci una gara così importante. Lo vedevo da quanto incitavano e spronavano le compagne nei momenti di difficoltà. Da lì è partita la riscossa rossoblù; poi chiaramente la battuta, la difesa ed una ricezione più attenta (coach Luciano si è affidato a Benedetta Cecconi dopo essere partito con Jessica) hanno aiutato anche la Quintabà a rendere il suo gioco meno scolastico. Ha iniziato a servire i centrali, senza dimenticare le altre. Come una marea, lentamente il gioco jesino è cresciuto di livello, sempre di più, sempre di più fino a ragiungere l'apice del terzo set, una vera lezione magistrale di ciò che può fare questa squadra quando tutte le attrici recitano alla perfezione la loro parte. 

Ammetto che per un momento ho creduto di poter uscire dal palasport di via Mattei con i tre punti e la vetta della classifica. Non avevo fatto i conti con l'orgoglio della Corplast ed il calo di Diaz e compagne, che comunque un match ball per il 3-1 l'hanno avuto senza sfruttarlo. Peccato. Poi il tie break è stato una grande girandola di emozioni, dove la differenza l'ha fatta anche la condizione fisica: le prilline avevano ancora energie, mentre dall'altra parte della rete qualche big aveva la lingua di fuori.

Più dei due punti ottenuti, che hanno avvicinato la Pieralisi alla vetta della classifica, ora distante una sola lunghezza, credo che questa vittoria sia importante per un altro aspetto: questa non è solo una grande squadra con individualità di valore ma è anche e soprattutto un gruppo unito verso un unico obiettivo. Non giochi una gara di questo tipo se non c'è affiatamento tra le ragazze. Di questo va dato merito a coach Luciano, che ha vinto la sua personale partita a scacchi con coach Luchetti. E credo che l'arrivo di Betta La Padula possa giovare a questa squadra, non solo per la parte tecnica ma anche per quella umana. Vittorie così ti danno una grande carica e ti fanno tornare in palestra più determinato di prima. Non bisogna fermarsi ora. FORZA JESI! by Nessuno.  

 
 
 

La Pieralisi fa suo il derby: va a -1 dalla vetta

Post n°1190 pubblicato il 12 Novembre 2017 da iamnobody2011
 

Campionato Serie B2 Femminile 2017/18 - Girone F.

Risultati 5a giornata di andata.

Teamvolley Firenze - Conero Ancona 1-3

Termoforgia Castelbellino - Italiana Pellami Monte San Giusto 1-3

Rinascita Firenze - San Michele Firenze 0-3

Centro Diesel Pagliare - Pallavolo 'I Giglio Castelfiorentino 1-3

Montesport Montespertoli - Pallavolo Fucecchio 3-0

Corplast Corridonia - PIERALISI PAN JESI 2-3 (25-14, 19-25, 14-25, 26-24, 13-15)

Tecnofire Pontassieve - Valdarninsieme Figline Valdarno 0-3

La Classifica

Corridonia 13;

Montespertoli, PIERALISI PAN JESI, Castelfiorentino 12;

Figline Valdarno 11; 

Monte San Giusto 10;

Ancona 9;

Rinascita Firenze 8;

Fucecchio 7;

Castelbellino, San Michele 4;

Pagliare 2;

Teamvolley Firenze 1;

Pontassieve 0 punti. 

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUŇ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puň pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE PRILLINE

NOVEMBRE

Sabato 18 ore 21 @ Monte San Giusto (MC): Italiana Pellami vs. PIERALISI PAN JESI

Sabato 25 ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN vs. Conero Ancona

DICEMBRE 

Sabato 2 ore 18.15 @ Fucecchio (FI): Pallavolo Fucecchio vs. PIERALISI PAN JESI

Sabato 9 ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN vs. Valdarninsieme Figline Valdarno

 

NESSUNO ROSSOBLŮ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù su Facebbok

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011annamatrigianofabrizio_galuppimaxcole0rmontuschimelamao0ipergummarinoricambivvroby.crtfrancesco.eggstudiodado262guarany120avvlmarcominimik1234560
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIMI COMMENTI