Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Le Prilline & altro...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 23
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Questo magari interesserà a pochi ma non è un problema: io vado avanti lo stesso! Non dimentico però, l'altra mia passione: la musica. Ogni tanto mi diverto a dire la mia su artisti, eventi e tutto quello che mi colpisce del mondo musicale. Buona lettura! by Nessuno

 

CHI VA E CHI RESTA

DIAZ Confermata

BARA Confermata

CECCONI Confermata

ROMAGNOLI Non Confermata

BASSOTTI -> a Castelbellino (B2)

GALUPPI -> ad Ancona (B2)

CICCOLINI -> a Castelbellino (B2)

PERELLI Confermata

CERINI -> a Moje (B1)

COPPARI Non Confermata

DA COL Confermata

DURU Confermata

PETTINARI -> a Corridonia (B2)

MARCELLONI Confermata

 

LE PRILLINE 2016/17

1. DIAZ Lorena  '92  S

2. BARA Hawa  '92 P

3. CECCONI Benedetta  '96  L

4. ROMAGNOLI Maria Laura '87 P

5. BASSOTTI Silvia '96  C

6. GALUPPI Francesca  '99  L

8. CICCOLINI Monica '92 S

9. PERELLI Jessica '96  S

10. CERINI Sofia '96 C

11. COPPARI Martina  '00 S

12. DA COL Valentina '84 S

15. DURU Elena '98 O

17. PETTINARI Beatrice  '97  C

18. MARCELLONI Margherita '93 C

All. Luciano SABBATINI

Vice All. Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

"Tra le granite e le granate" Ŕ il tormentone dell'estate 2017

Post n°1144 pubblicato il 21 Settembre 2017 da iamnobody2011
 
Tag: Musica

Nel giorno in cui purtroppo l'estate manda i suoi titoli di coda (almeno così dice il calendario), la domanda è una sola: chi è stato il dominatore della bella stagione? Chi si è meritato il titolo di "Tormentone" dell'estate 2017? Quest anno a sciogliere l'amletico dubbio ci hanno pensato quelli di RTL 102.5, che proprio martedì scorso avevano organizzato all'Arena di Verona la prima edizione di "Power Hit Estate", una serata in cui erano stati premiati i singoli di punta della bella stagione. Il luogo ovviamente mi ha ricordato il mitico Festivalbar, la rassegna ideata dal grande Vittorio Salvetti, che fino al 2007 aveva svolto lo stesso compito. 

A vincere il titolo di "Tormentone 2017" è stato Francesco Gabbani, con la sua "Tra le granite e le granate". Un vero plebiscito per il cantautore toscano, premiato non solo dagli ascoltatori di RTL ma anche, e cosa più importante, da EarOne, la società che monitora le radio 24 ore su 24. Quel ritornello apparentemente un po' stupido "Lì dove siete, com'è che state? Ci state bene? E state" ha fatto nuovamente breccia, così come era accaduto a febbraio con "Occidentali's Karma" trionfatrice del Festival. Leggendo però, il testo di "Tra le granite e le granate" io almeno non ci ho visto tutta questa spensieratezza ma una critica alla ricerca di evasione a tutti i costi.

L'estate 2017 sarà ricordata comunque, come quella della musica italiana. Infatti, oltre al buon Gabbani, hanno dominato l'airplay anche Fabri Fibra con "Pamplona", i The Giornalisti e la loro "Riccione", Lorenzo Fragola e Arisa di "L'esercito del selfie" e Giusy Ferreri e la sua "Partiti adesso". La cosa buffa è che in tutti questi quattro brani c'è lo zampino di Tommaso Paradiso, voce dei The Giornalisti. E gli stranieri? Questa estate non c'è stata la solita invasione spagnola (la famosa "Despacito" era uscito a febbraio quindi non si può considerare singolo estivo) o sudamericana. Si devono accontentare del featuring tra Baby K e Andres Dvicio. Poca roba insomma. 

Non ascolto RTL di solito ma Poer Hits Estate è stata una bella iniziativa, certamente non nuovissima, ma è un modo intelligente di fare il punto della situazione sulla musica dell'estate, guardando comunque all'autunno stagione dove di solito ci sono sempre uscite importanti. Mi auguro che la ripetano anche l'anno prossimo, perché sarà scontato dirlo ma il Festivalbar manca a tutti quanti. Buon ascolto! by Nessuno

 
 
 

Quei sabati (tristi) senza la Pieralisi

Post n°1143 pubblicato il 18 Settembre 2017 da iamnobody2011
 

Come sono tristi i sabati senza la Pieralisi. Me ne ero quasi dimenticato dopo oltre tre mesi di mare. Già perché era dallo scorso 3 giugno, ultima "apparizione" delle prilline alla "Carbonari" per la gara di andata del terzo turno dei play-off con Pontedera, che non trascorrevo un sabato pomeriggio a Jesi. Tutti quelli che erano seguiti a quell'infausta data - per me era stato un doppio ko, la Pieralisi prima e la Juventus poi - li avevo trascorsi sulla spiaggia di Senigallia o comunque lontano dalla "Carbonari".

Ora però, che le giornate si sono irrimediabilmente accorciate e che non fa più così caldo, il sabato pomeriggio è diventato una vera tristezza. Sabato scorso poi, ci si è messa anche la pioggia a renderlo ancora più deprimente. "Beh, si può andare per il corso!" potrebbe replicare qualcuno giustamente. Ma andare su e giù per il corso dalle 18 alle 20...alla fine potrebbe venirmi il mal di testa! E poi, quando sarà davvero freddo?

macerata - pieralisi Vuoi mettere quei bellissimi sabati pomeriggio alla "Carbonari" al caldo, ad ammirare la tecnica di Lorena Diaz, le bombe di Valentina Da Col, la regia illiminata di Hawa Bara o i salvataggi acrobatici di Benedetta Cecconi? Non c'è proprio paragone, mi dispiace. Ecco perché comincio già a contare i giorni che mi separano dal 21 ottobre, data della prima casalinga delle rossoblù. In realtà prima ci sarebbe la trasferta di Firenze contro la Rinascita ma lì si gioca alle 21. E comunque, non è detto che ci sarò...

Il sito ufficiale della società annuncia che la settimana prossima le prilline faranno un "allenamento congiunto" con Macerata. A parte che non ho ben capito di cosa si tratta (è un'amichevole? Allora potevano chiamarla amichevole! Forse gli manca la gente così hanno pensato di unire le due squadre? Boh..) e presumo che la faranno al centro sportivo di via Ancona, così nessuno potrà assistere. Già perché in questa fase mi sento un po' come uno che ha bisogno disperato di pallavolo giocata. Mi potrei accontentare anche del torneo della parrocchia, così solo per ingannare l'attesa che mi separa dal 21 ottobre. Sto messo davvero male...FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Tutto ruota attorno ad Hawa Bara

Post n°1142 pubblicato il 15 Settembre 2017 da iamnobody2011
 

15 settembre - 14 ottobre: tra trenta giorni si alzerà il sipario sul campionato di B2 2017/18. Finalmente, mi viene da dire, perché tanto oramai il sabato non si può più andare al mare e perché sinceramente, non vedo l'ora di vedere in azione la nuova Pieralisi, che il mercato estivo mi ha regalato. Saremo davvero la squadra più forte del mazzo? Oppure dovremo vivere un lungo testa a testa con altre compagini? E come vivremo i derby? Tante le domane che ho al momento in testa e che troveranno risposta solamente durante la stagione. Perché non è che la prima giornata ti dice tutto...

Hawa Bara durante una garaLe prilline hanno iniziato la preparazione lo scorso 23 agosto (mentre io me ne stavo bel bello in vacanza al sole...) e continuano a lavorare nella palestra del centro sportivo di via Ancona. Molto presto inizieranno anche le amichevoli per acquisire il ritmo partita, che chiaramente manca ancora. Tutto per arrivare in condizione al 14 ottobre, data della prima di campionato in quel di Firenze contro la Rinascita. 

Una delle questioni principali credo sia l'intesa tra le nuove ed Hawa Bara, soprattutto le due centrali Tozzo e Lombardi, che arrivano da una stagione da protagoniste a Macerata dove c'era una regista a mio parere dal gioco poco pulito come Ilenia Peretti. Con Hawa, che stilisticamente mi piace molto, le cose dovrebbero andare alla grande o almeno questo è il mio auspicio. 

Oltre alle due centrali, la regista ex Bergamo dovrà trovare il feeling con l'altro nuovo arrivo, l'opposto Valeria Tallevi, una che ha alle spalle una stagione in A2. Toccherà alla giocatrice nativa di Fano sbrogliare quelle situazioni complicate ed attaccare i palloni più problematici. Un lavoro che si dividerà con la veterana Valentina Da Col, rimasta a Jesi dopo una estate in cui si era parlato di un suo addio, per fortuna rientrato. Questa Pieralisi ne sono certo, avrà ancora bisogno del suo carisma e della sua grinta. In questa ottica, le giocatrici di carattere, vero tallone d'achille dei play-off jesini dello scorso anno, non mancheranno di certo ad Hawa.

Se con i nuovi arrivi la regista rossoblu sta trovando piano piano l'intesa, con Lorena Diaz credo non ci sia neppure bisogno di parole: le due ragazze si conoscono oramai dai tempi della C ed anche prima. Quest anno poi, il capitano è tornato al suo ruolo naturale, quello di martello-ricevitore e la cosa sicuramente le gioverà molto. Per il ruolo di libero mi pare che si riproporrà una staffetta, tra la confermata Cecconi e Jessica Perelli, passata al nuovo ruolo su richiesta proprio di coach Luciano. 

Analizzando la Pieralisi mi sono accorto però, che se il sestetto titolare è da primi posti, forse la panchina non offre tutte queste garanzie, a parte Marcelloni al centro. Sono consapevole che stiamo parlando di B2 e non occorre avere una rosa così profonda però, almeno in qualche ruolo chiave io mi sarei giocato qualche carta in più. Parlo proprio del ruolo di palleggiatore in seconda, dove forse si poteva prendere una ragazza più esperta, capace di "tamponare" una giornata storta di Hawa. Per carità mi fido della giovane Paparelli, campionessa regionale under 18 nel 2016 e dotata di un buon servizio, però un conto è il settore giovanile un conto è la B2. Sono pronto ad essere smentito dai fatti. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Claudio Baglioni, nuovo boss a Sanremo

Post n°1141 pubblicato il 14 Settembre 2017 da iamnobody2011
 
Tag: Musica

La notizia non è ancora ufficiale perché manca l'annuncio in pompa magna della Rai ma tutti gli addetti ai lavori considerano la cosa già fatta: sarà Claudio Baglioni il nuovo direttore artistico del Festival di Sanremo, che succede ai Carlo Conti, capace di riportate la più importante rassegna canora italiana ai fasti degli anni '90. 

Il cantautore romano avrà un ruolo da "capitano non giocatore", cioé sceglierà le canzoni della gara e probabilmente farà una apparizione durante le serate ma non sarà il condutture. Per quel ruolo i candidati sono tanti, a partire dal suo amico Fabio Fazio, con cui Baglioni ha co-condotto la fortunata trasmissione "Anima Mia", che mostrò agli italiani un artista più divertente e meno malinconico. La lista tuttavia è molto lunga e va da Amadeus a Frizzi, fino a Beppe Fiorello e Massimo Ranieri. Per non parlare delle assistenti, quelle che una volta erano chiamate "vallette". Il sogno sarebbe Virginia Raffaele ma la cosa è molto difficile, più possibile Chiara Francini.

Tuttavia la scelta avverrà più avanti perché adesso la cosa più urgente è anche quella che dovrebbe essere al centro del Festival: la musica e le canzoni in gara. Di solito venivano annunciate in diretta ai primi di dicembre; siamo a metà settembre. In tempo dunque stringe per Baglioni.

Molti fans dell'autore di "Piccolo grande amore" saranno entusiasti di questa "convocazione". Io mi pongo però, due questioni: la prima riguarda ovviamente un possibile conflitto di interessi sulla casa discografica di Baglioni, sotto contratto con la Sony. Quanti artisti saranno scelti in quella scuderia? Ci saranno pressioni al riguardo? Spero di no, sarebbe molto triste.

L'altro aspetto riguarda la carriera di Baglioni, ha scelto uno dei pochi cantanti che a Sanremo non ci ha mai messo piede per la gara ma solamente da super-ospite per ritirare un premio proprio per la sua canzone più famosa, eletta "canzone italiana del secolo". Come dire: venite pure a Sanremo, tanto la vostra carriera passa da un'altra parte. Mi consolo sperando che almeno di musica il buon Claudio ci capirà qualcosa... Spero. Buon ascolto! by Nessuno

 
 
 

Un giro alla Notte Azzurra

Post n°1140 pubblicato il 11 Settembre 2017 da iamnobody2011
 

Anche io come tanti ho fatto un giro in centro sabato sera alla Notte Azzurra, una manifestazione che amo molto, essendo un grande appassionato di sport. Di tutti gli sport, non solo di pallavolo femminile. Tuttavia quando sono passato davanti allo stand della Pieralisi in corso Matteotti, ho guardato con più curiosità ed attenzione. Ho anche scattato delle foto per la pagina Facebook. Ho cercato le prilline, anche solo per rivedere le veterane e scoprire le nuove. Invano: non si è fatto vedere nessuno e questo è un vero peccato perché sarebbe stata una bella vetrina per la squadra.

lardini alla notte azzurraNon c'era nessuna delle tante, neppure il coach, solo le ragazzine che giocavano nel campetto allestito per l'occasione. Vedere quelle bambine divertirsi senza preoccupazioni è stato comunque bello e piacevole; inoltre avevano la possibilità di farlo in un luogo unico: è la forza della Notte Azzurra. Per Diaz e compagne, dovrò aspettare la prima di campionato...o la seconda se non vado a Firenze.

Il mio giro si è concluso in piazza Federico II, dove era stato montato il palco principale. Alle 21 erano in programma le premiazioni delle eccellenze jesine e lo spazio dedicato alla città di Filottrano. Ero molto curioso di vedere la Lardini. Quando la squadra è salita sul palco ho pensato agli anni d'oro della Monte Schiavo in A1; allora non c'era la Notte Azzurra, però, sarebbe stato bellissimo un evento così, magari nell'anno dell'arrivo del trio Leggeri-Lo Bianco-Togut. Chissà come avrebbe reagito la città? Altri tempi.

A riportarmi alla dura realtà ci ha pensato subito il giornalista Andrea Carloni, che ha battezzato la Lardini come "la prima squadra marchigiana in serie A1 dai tempi della Brummel Ancona". E lì ho letteralmente perso le staffe, tanto che il signore seduto accanto a me pensava fossi pazzo. Sarà stata la mia reazione scomposta o forse la presenza della nostra ex Chiara Negrini sul palco, ma Carloni per fortuna si è corretto ricordando la Monte Schiavo... Si direbbe salvato in calcio d'angolo. Chissà cosa sarebbe successo se tra il pubblico ci fosse stato il boss Gabriele Pieralisi...

A rompere gli schemi delle classiche domande sulla stagione imminente e sulla squadra, ci ha pensato l'assessore allo sport Ugo Coltorti, che ha tirato in ballo il presidente onorario Giovanni Morresi sulla vicenda del paventato trasloco della squadra a Jesi. E lì ho avuto alcune conferme ai miei ragionamenti. Morresi ha ribadito di gradire molto la città di Jesi (la loro presenza alla Notte Azzurra non penso sia casuale) ed ha anche ricordato il recente accordo per il giovanile con la Pieralisi. In ultimo ha lasciato la porta aperta per il futuro al PalaTriccoli. Dopo sabato sera mi sono fatto questa idea: se Filottrano si salva, la stagione 2018/19 la farà a Jesi. Il tempo mi dirà se ho ragione o no.

In tutto questo credo che la Pieralisi non sia mai stata nominata (al massimo una volta ad essere generosi...), tanto da far nascere una domanda tra gli spettatori meno informati: ma Jesi ce l'ha ancora una squadra di pallavolo femminile? Che tristezza. FORZA JESI! by Nessuno.

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE PRILLINE

OTTOBRE

Sabato 14 ore 21 @ Firenze: Rinascita vs. PIERALISI JESI

Sabato 21 ore 18.30 @ Jesi: PIERALISI vs. Montespertoli

Sabato 28 ore 17.30 @ Montevarchi (AR): VolleyArno vs. PIERALISI JESI

NOVEMBRE

Sabato 4 ore 18.30 @ Jesi: PIERALISI vs. TeamVolley Firenze

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù su Facebbok

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Elemento.Scostanteiamnobody2011amorino11luis167IrrequietaDtopobimbo.66Profondicus1oscardellestelleFanny_Wilmotcricri_67Gi.Karbonquattrozeroquattrolacky.procinomgf70
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIMI COMMENTI

Il box del "mercato" rossobl¨ Ŕ stato aggiornato...
Inviato da: iamnobody2011
il 01/09/2017 alle 15:06
 
Dove sei finito?
Inviato da: Lillo
il 18/07/2017 alle 22:22
 
Visti i problemi tecnici per il momento leggete il blog al...
Inviato da: iamnobody2011
il 14/07/2017 alle 21:46
 
Qui sulla sinistra ho aggiunto un box con il Borsino delle...
Inviato da: iamnobody2011
il 03/07/2017 alle 20:27
 
Ciao se ti interessa il ramo immobiliare vienici a trovare:...
Inviato da: terry
il 23/06/2017 alle 11:34