Creato da: spillancer il 11/11/2007
-

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Ultime visite al Blog

roydgl10leofrank68g.adalgisastelladimare79pichillarTheWhiteHeatce.genvalkesiunamamma1campanicrischarletta76maxe66Oxumare81grandanieleVivoinmontagna
 

Ultimi commenti

Non ti vedo mai girare tra i blog...e per caso mi sono...
Inviato da: simona_77rm
il 25/11/2010 alle 13:22
 
Resto dell'idea che amare di pi s stessi sia...
Inviato da: evafutura2008
il 03/04/2010 alle 11:39
 
non ancora abbastanza! :P
Inviato da: spillancer
il 19/02/2010 alle 09:30
 
...ora ho paura!!! :-) I-
Inviato da: i_ronica
il 17/02/2010 alle 14:06
 
no, io sono il molestatore dal vivo! :P
Inviato da: spillancer
il 17/02/2010 alle 13:45
 
 

Chi pu scrivere sul blog

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

Ma perch...

Post n°105 pubblicato il 13 Febbraio 2010 da spillancer

...cazzo stanno tutti a guardaSSe le fotE mie?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Venerazione, appagamento e la logica dell'amore

Post n°104 pubblicato il 04 Febbraio 2010 da spillancer

Amare più di se stessi... Che mi risulti nessuna religione mette un dio ed i suoi fedeli allo stesso livello. Quindi non è amare, ma venerare. Il che prevede una paura dell'abbandono, cosa che probabilmente avverrà, visto che la paura allontana.

Amare più se stessi del proprio partner è palesemente egoistico ma ugualmente basato su intime paure o appagamento dell'ego. Il perchè è ovvio, biologicamente nessun animale si accoppia con un altro individuo che ritiene debole, quindi, se accade, il "forte" non si ritiene realmente tale o deve soddisfare altre necessità. Paura o appagamento dell'ego che sia, non è comunque amore.

Quindi, necessariamente, una relazione affettiva si deve basare sulla parità e reciprocità, amando il nostro prossimo come noi stessi (ricorda qualcosa? :P). Questo però implica che chi non si ama, non possa amare; chi si ama poco, non possa che amare poco. E viceversa.

E' per questo che i disperati per amore non avranno mai successo nei loro intenti, al massimo possono essere ottimi veneratori per un periodo, o diventare poeti.

Quindi si riparte da se stessi. Come il tatto ci lega al mondo fisico, ma parte e finisce dentro se stessi, allo stesso modo la rabbia si genera e si consuma dentro l'individuo che la prova. Sono espressioni del nostro esistere e quindi esprimibili solo attraverso l'azione e non la reazione.

L'azione non ha bisogno di un oggetto per esprimersi, ma solo di un soggetto e quindi è uno stato assoluto.

Quindi se realmente amo qualcuno, questo implica che ami me. Anzi, che ami tutto. L'amore è o non è.

Quando ho iniziato a scrivere avevo chiarissimo in mente il motivo per cui gli stronzi campano meglio, ma credo di essermi fottuto da solo...

 

Puttana di una logica!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Le donne sono avanti!

Post n°103 pubblicato il 02 Febbraio 2010 da spillancer
 
Tag: La Vita
Foto di spillancer

Colleghi uomini, arrendiamoci! Siamo palesemente una razza inferiore. Le donne riescono a fare cose che noi non potremmo neanche lontanamente immaginare, neanche arrivando alla versone 2.0, neanche vivendo 5 vite con un'unica consapevolezza. Dio ha creato Adamo e lo ha evoluto in Eva... EV-A! CAZZO, ERA OVVIO!!! PERCHE' NON CI HO PENSATO PRIMA! EV-oluzione. EV-a. E' l'abbreviazione di EVolutA!!!
CAZZO, LO SAPEVO! CE LO DICONO ANCHE LE SACRE SCRITTURE!!!

L'uomo, che ha un pensiero al limite con gli esseri unicellulari, va in un locale con gli amici, si guarda intorno e fa la scansione biologica del locale: "hm... cozza! cozza! vediamo se c'è di meglio! carina ma con uomo grosso! carina ma pomicia con una... passabile. cozza. FIGA!" eccola! Ti avvicini con la tua espressione più geinsdin, fai una battuta, due moine, quattro risate, leggi dal palmo della mano due frasi di qualche pensatore che hai copiato prima di uscire dalla settimana enigmistica (e non prima della doccia come l'ultima volta). ZAK! Numero e usciamo da soli un'altra volta.
"Le sono piaciuto, ha visto che sono gagliardo."

NO! Non hai capito un cazzo. LEI!!! LEI SAPEVA! Stamani, mentre si metteva le calze, LEI già sapeva che ti avrebbe incontrato e che le avresti fatto le moine. LEI ti ha portato a fare quei discorsi e LEI aveva già deciso che stasera dava il suo numero a TE, povero idiota.

Due settimane, un paio di giuste leve sui sensi di colpa e sei fottuto. Non ti interessa chi c'è dietro, da dove viene, dove va, cosa farà della sua vita, se ha degli interessi... Ti ricordi che ti ha accarezzato il collo, ti ha guardato con gli occhi da cerbiatto che solo una donna e Darth Vader sotto la maschera sanno fare, e non ricordi altro. Emotivamente binari: SI, NO. Non ci sono banane nel mezzo.

Le donne, che sono esseri veramente evoluti, hanno delle sfumature emotive paragonabili solo al numero di colori che vedono. Tu, povero pirla, vedi in 8 colori più 8 come il commodore 64. Lei ha una gamma di 160 milioni di colori come il computer dell'Enterprise! Sfumature dell'invisibile comprese!

E poi quell'abilità nel rigirare e rigirarsi. SI RIESCONO A PRENDERE SAPIENTEMENTE PER IL CULO DA SOLE!!! Questa è una di quelle cose che ho sempre invidiato alle donne. Io ci ho provato, ma proprio non ci riesco. Per quanto cerchi di convincermi di qualcosa, c'è sempre quella vocina bastarda dentro che ti ricorda che in realtà non è vero. Quando ci diciamo una cazzata non ci crediamo neanche noi. Le donne invece... ah! Signore, avessi avuto queste infinite possibilità! Le donne se le dicono, se ne convincono E LE TRASFORMANI IN REALTA'! Una pietra filosofale della verità! Si genera una minchiata colossale, la tocca una donna e PUF!!! VERITA'! E non "una verità", "un punto di vista". No, è LA Verità!

Quante volte abbiamo sentito (o abbiamo detto) che le donne vanno con quelli con i quattrini? NO! NO!!! NON E' VERO! Non vanno con quello perchè è ricco, PRIMA SE NE INNAMORANO VERAMENTE!!!! Non fanno finta, hanno pure il buon gusto di innamorarsene PRIMA (che però tanto già lo sanno)!

EVA è l'acronimo di Essere Visibilmente Avanti!

Inizio a credere che  non sia neanche vero che il parto sia doloroso, semplicemente ce lo fanno credere. Tanto nessun uomo lo saprà mai! E così giù sensi di colpa!

Mi sento una macchinana radiocomandata con il controller in mano ad un bimbo sadico. "Vai di la!" SBAAANG! "Ora a destra!" CRASH!

Sono convinto che prendendo un qualunque SMS che mi ha inviato una ragazza, copiandolo in un traduttore online e passandolo da italiano ad inglese, da inglese a francese, da francese a russo, cinese, russo, francese, inglese e di nuovo italiano, la traduzione finale sarebbe: "TU, PREDA, MUORI!"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

non rosico per niente!

Post n°102 pubblicato il 29 Gennaio 2010 da spillancer
 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pacifico e pacifista

Post n°101 pubblicato il 28 Gennaio 2010 da spillancer
 
Tag: La Vita

Che il mondo sia pieno di idioti è oramai assodato, ma non riuscirò mai ad abituarmi ad un fatto palese. La stragrande maggioranza dei suddetti idioti non riesce a riconoscere la differenza tra una persona pacifica ed un pacifista.

Sono caratterialmente piuttosto tranquillo ed evito il più possibile i conflitti; questo lato tuttosommato positivo si contrappone ad uno decisamente meno positivo, nel momento in cui mi porti di prepotenza al conflitto, mi fermo solo alla conta dei caduti. Se mi costringi al conflitto, vojo vedè 'r sangue!

Il fatto è che, come chiunque al mondo (affermazione assolutamente non vera), mi piace vivere tranquillo, non amo essere nervoso "perchè si". Questo mi porta spesso a sorvolare su piccole rotture o pisciatine fuori dal vaso, tanto a cosa mi giova incazzarmi? Questo non significa che non le veda.
Vedendo che trovano spazio, le persone tendono ad allargarsi. Allarga oggi ed allarga domani, arrivano al punto in cui inizio ad infastidirmi e, sempre cordialmente, prima cerco di farlo capire, poi lo dico proprio chiaramente.
Qui inizia il problema!

Sarà la stupidità generale, sarà il fatto che oramai sono pochissime le persone che danno agli altri i diritti che riservano a loro stessi, non cercano neanche di capire di aver tarato male il righello sociale, semplicemente pensano che, avendo fatto pippa fino a ieri, devi continuare anche oggi. Pensiero molto diffuso, ma assolutamente sbagliato.

Il pacifista è la persona che rifiuta le soluzioni violente (tanto fisiche, quanto verbali).
Il pacifico, invece, ama vivere tranquillo e non predilige il ricorso alla violenza per risolvere questioni che non la necessitano strettamente.

Scarso interesse verso il prossimo, una buona dose di ignoranza ed inconsapevolzza, aggiunti ad un discreto menefreghismo assai diffuso, tendono troppo spesso a far confondere il pacifico con il pacifista. Come dicono i francesi "E QUI SO CAZZI!".

Ultimamente mi sto rendendo conto che la tattica del pacifico è perdente. Sempre più spesso, alla lunga, di finisce nel conflitto. A questo punto conviene ignorare meno e risolvere la faccenda la prima volta. Mi rompi i coglioni, te lo dico subito. La seconda ti attacco al muro e te lo spiego per bene.

Oltretutto, col fatto che non sono piccolo e che pratico arti marziali da diversi anni, per i ragazzi si aggiunge il brivido di infilare la testa nella bocca del leone.

Quanto ti trovi sul punto di rottura in due o tre frangenti diversi, la cosa è pesante. Non amo questi periodi, ma mi sa che è proprio arrivato il momento di attaccare due o tre persone al muro (in senso stretto e/o in senso lato) e spiegar loro per bene cosa possono e cosa non possono fare. Tanto da soli non lo capiscono.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »