Community
 
abelardo_el...
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
 

 

IL TEMPO CHE ABBIAMO PERDUTO

Post n°108 pubblicato il 09 Luglio 2010 da abelardo_eloisa
 

Sosta vietata sulle panchine

Gabriella Kuruvilla è una scrittrice italoindiana. È nata a Milano nel 1969.

Un tempo le panchine erano fatte per sedersi e, volendo, anche per sdraiarsi. Ora ci si può solo sedere. E per un periodo sempre più breve, che non somiglia a una sosta, ma solo a una pausa il più breve possibile.

Alla fine degli anni novanta il sindaco di Treviso Giancarlo Gentilini decise di rimuovere le panchine dalla città per impedire a immigrati e barboni di dormirci sopra. L’idea, che fu realizzata immediatamente, fu copiata anche a Trieste.

Questa politica, riassumibile con lo slogan “via il dente, via il dolore” – o, meglio, “via la panchina, via l’immigrato e il barbone” – è stata ripresa e rielaborata da diversi politici. Pochi mesi fa l’assessore alle politiche ambientali del comune di Roma, Fabio De Lillo, ha annunciato un nuovo prototipo di panchine antibivacco. Il modello, per ora solo reclamizzato, avrebbe un bracciolo al centro della seduta che rende impossibile sdraiarsi.

A dire il vero, la panchina antibivacco non è una novità. Un modello simile è già stato adottato a Verona dal sindaco leghista Flavio Tosi. E basta frequentare i pochi e piccoli spazi verdi di Milano per rendersi conto che queste panchine, installate con meno clamore ma con lo stesso obiettivo, ormai si trovano un po’ ovunque. Anche dove uno meno se lo aspetta.

Un po’ di tempo fa sono scesa alla stazione Garibaldi della metropolitana milanese. Qui le panchine non ci sono mai state: c’erano solo delle semplici panche appoggiate alle pareti. Ora non ci sono più. Grazie a un suggestivo restyling sono state sostituite con divertenti sedili in metallo giallo, rosso, blu, viola e verde di forma quadrata e di piccole dimensioni.
Su queste installazioni artistiche anche appoggiare la schiena risulta difficile.

La frenesia non prevede soste. La pausa, invece, è scomoda. Ma allegra e colorata. Da vedere, più che da vivere. Il risultato ideale per un mondo dove l’importante è l’apparenza. Gabriella Kuruvilla

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

La felicità

Post n°107 pubblicato il 09 Luglio 2010 da abelardo_eloisa
 

Nessuno ha il diritto di essere felice da solo

 

Raoul Follereau

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

AGGHIACCIANDOSI La TV ci comanda.

Post n°106 pubblicato il 09 Luglio 2010 da abelardo_eloisa
 

Spiacente il video è in francese

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CONSIDERAZIONE 3 (CREDO SIA LA TERZA)

Post n°105 pubblicato il 05 Luglio 2010 da abelardo_eloisa

Le persone più pericolose sono quelle che agiscono inconsapevolmente.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

La diplomazia

Post n°104 pubblicato il 02 Luglio 2010 da abelardo_eloisa
 

In fondo, la diplomazia è l'arte di rimandare le decisioni fino a quando le cose si risolvono da sole.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Ultime visite al Blog

Pitagora_StonatoInes_de_Bobadillatresettimane2PabloNeruda77bal_zacgiuliocrugliano32fatenzaghdoudiPorfirio_Della_Ripapsicologiaforenseford.mariostrong_passionroby.truckgionacolagrandemartyflaccadoriDama_in_Domino
 

Ultimi commenti

una gran fregatura
Inviato da: Pitagora_Stonato
il 04/07/2014 alle 12:10
 
Eggià
Inviato da: Pitagora_Stonato
il 04/07/2014 alle 12:10
 
TU DEVI MORIRE NELLA TUA SCHIZOFRENIA... ANZI GIA' SEI...
Inviato da: lolita_72gc
il 27/02/2013 alle 14:24
 
Fissa la tua attenzione su te stessa. Sii cosciente in...
Inviato da: La_Badante_Del_Conte
il 04/11/2010 alle 11:59
 
LA TUA PUNIZIONE E' VIVERE!
Inviato da: pluribannato_segato
il 05/10/2010 alle 19:04
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom