Creato da misteropagano il 20/09/2012

OLIMPO®

[DEINAUTI]:*

 

.-USER19:09 - sagredo58 ha visitato il tuo blog

Post n°1643 pubblicato il 29 Maggio 2017 da misteropagano
 
Tag: User

 

SALUTE: LUI/Dottore_*

pciù:*

 

 
 
 

.-Lilium®poetesse

Post n°1642 pubblicato il 29 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

cosa c'è nel tuo giardino 


.-Lilium®


Essere fiore è una grande responsabilità

Poi ho "interessi" in "Banchi" di Pratolina -
Giunchiglie in Dote - odorose "Azioni" -
Domini - estesi come la Rugiada -
Sacchi di Dobloni - che Api avventurose
Mi portarono - da mari celesti -
E Porpora - dal Perù –


Emily Dickinson


 

 
 
 

.- Allium®poetesse

Post n°1641 pubblicato il 29 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

cosa c'è nel tuo giardino 

.- Allium®

“Vieni avanti!” dice Lui così
ci sediamo sulle rocce accanto al mare
e iniziamo – non scherzo –
a giocare a poker.

[…]

Carissimo mazziere,
io con la mia scala reale,
ti amo veramente tanto per il tuo jolly,
quell’indomabile, eterno viscerale ah – ah
e l’amore fortunato.

anne-sexton

 


 

 

 
 
 

.-SENZA TITOLO!

Post n°1640 pubblicato il 29 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

 

 

 

non ho tempo che per stupidi godimenti_*

+

 
 
 

.- Pem Pem: Il posto tuo_*

Post n°1639 pubblicato il 28 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

 

come anticipato stasera festa virtuale (privata): ognuno al posto suo

che con RAJA KUMARI è pure un ossimoro, pem pem

 

:*

 

 

 

 

 
 
 

.-THUG DIGITALI: Le tesi di Sukia_*

Post n°1638 pubblicato il 28 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

[Rubrica lettori fissi antropologo - oracolo - lagunari]: distinguere una setta. 

Thug: un archetipo dell'indiano "inferiore" invenzione del colonialismo britannico? La storia dei Thug-  strangolatori in nome della dea Kali -  viene definita come uno dei casi più eloquenti, eclatanti e celebrati di costruzione di un mito in senso orientalista.

"Setta" religiosa o semplice associazione a delinquere: i thug non solo esistevano ma erano responsabili di decine di migliaia di omicidi. Strangolavano con un laccio i viaggiatori e li derubavano. Il loro lessico segreto era il ramasee.

Si dice che siano sopravvissuti alla repressione sino ad oggi, mescolando religione e criminalità. Si ha notizia di una Dea dei Fiori: assassina e capobanda per vendetta dopo avere subito una violenza carnale di gruppo e acclamata dalle folle al momento dell'arresto come incarnazione di Kalì;

di Pandas di Benares:  accolgono viaggiatori che chiederebbero  la loro collaborazione per essere certi di morire a Benares in un tempo e in un luogo favorevole e liberarsi dalla ruota delle reincarnazioni.

Ma il nome thug è attestato almeno dal tredicesimo secolo, come ala tantrica e non solo, sufismo sincretico,  thug musulmani che  presentano i loro crimini come un gesto rituale a favore di se stessi; ciò apre il dibattito sulle  "sette" dal profilo relativistico culturale
verso le esperienze religiose autentiche e non autentiche.

LEGGI QUI: http://www.cesnur.org/testi/THUGS.HTM

FOLLE SUKIA:

Attualizzato il caso, sovente  lagunari e antropologi digitali oracoli e orgettine hanno affibbiato a Olimpo il termine SETTA criptica con lessico segreto, considerandolo un crimine digitale verso il relativismo della scienza della visibilità in rete (pop scienza digitale).

E ma appare evidente esattamente il contrario su chi faccia setta:

con l'idea di muovere attorno a se stessi "Idolo digitale" l'attenzione dei Fandom iscritti a libero, si sono avvalsi dei riti Strangolatori dei Thug, strangolando Internauti per appropriarsi del loro bottino virtuale di click.

Olimpo, più che setta criptica  resta lo sguardo antico sui miti che tanto disturba le piccolezze umane.

Questo infine spiega perchè Antropologo digitale ha tentato più volte di strangolarCI/mI con un laccio di  coglioni taurini al collo e stuprarMI/Ci digitalmente con liste nere e con eiaculazioni visivo orgasmiche sceniche da Thug verso i fandom di Libero contenti di farsi il bagnetto collo sperma dell'idolo (palo - totem ), olè.

Domenica  a-settica?.

SEEU:*



ps: stasera festa.....

 

 
 
 

.-FANDOM: Idolo Digitale

Post n°1637 pubblicato il 27 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

 

[bilancio consuntivo]:pali e idoli. Certamente ripensare i motivi e il tempo impegnato in un blog  dovrebbe essere descritto in un bilancio consuntivo. Specie in merito al sapere cosa ha prodotto l'esperienza, se l'esercizio di correlarci a quanti più dati possibili forniti da database e persone, di fissare maglie di conoscenza; se ci abbia rivestito di cultura o nuove sensibilità. Se e se stiamo facendo qualcosa di utile, almeno per noi. Non per tutti è facile coordinare la mole di informazioni in un progetto di questa gittata. Alcuni si limitano ad avere pochi punti fissi (valori imprenscindibili per esempio) e traggono il massimo dallo scambio, altri navigano in farraginose elucubrazioni, si risolvono con la Pubblicazione di liste nere o Dediche struggenti all'idolo digitale (il palo scelto) o affinano la tempra per Oracoli, non essendo capaci di essere idoli per sé stessi: insomma odiatori per un conflitto digitale.

Torna utile anche l'ossimoro guerra di pace. Quella che i minipony provano tirandosi i giocattoli addosso o i copertina, sparando sui non fondamentalisti.

In termini di visibilità un blogger non sfugge a tutte queste attenzioni.

Dal canto mio, non avendo mai avuta una missione specifica se non di convergere all'esperienza della mia creatività personale nel contesto virtuale, mi trovo sempre e comunque a trarre un segno positivo dal bilancio virtuale.

Disquisendo nuovamente di pali e idoli, so per certo che si tratta di fanatismo adorarne uno e d'intolleranza dei fandom - ovvero comunità di fan - verso altri Idoli.  Argomentazioni al tempo trattate in largo anticipo sulla funzione del golem, nelle pseudo catarsi collettive.

Il bel gioco. Attorno a cui pu0' radunarsi o meno una comunità di fan e la libera manipolazione da parte degli utenti che allo stesso tempo si presentano come portatori  di verità; verità dogmatiche non opinabili, alle quali si può solo scegliere se credere o non credere, senza possibilità d’appello e senza possibilità di discussione...

Nascono così gli idoli digitali, figure, simboli, personaggi e portali, la cui voce è sacra e inopinabile. Inizia qui, nell’epoca di internet, un nuovo medioevo, una nuova era di transizione fatta di fede cieca in moderni miti.

 

Leggi pure: http://www.historicaleye.it/idoli-e-fanatismi-digitali-dogmi-riti-e-miti-nel-mondo-di-internet/

 

SEEU:*

 
 
 

.-Idoli & Idolesse digitali

Post n°1635 pubblicato il 27 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

[Clemenza per i morfonauti] I Deinauti in genere sono Oltre i piccoli regni di Cocoslandia. Scendere a baruffare con lagunari e morfonauti - Idoli &idolesse -  è solo una piccola parte virtuale dell'impegno Olimpico, assistere alle fallacie di pensiero dai  risvolti nostalgici per il paradiso perduto, è qualcosa di orgasmico e divertente_*

Eppure siamo clementi.

Anzichè rammentare i violenti strali lagunari e anatemi sadici e viziati di collane di provoloni taurini lanciati all'Olimpo e Deinauti noto le  coincidenze di riflessione dal vezzo di penne che si dichiarano distaccate da pose di lettura di un  tot numero di blog.

Per esempio non ho mai nascosto che quando ho tempo, al mattino mi leggo tutti i blog come fossero i giornali di questa comunità. Come stamattina.

Una rassegna stampa  di anime baciate o abbacinate da baci leziosi, di plagio e tafferugli vari, senza via di scampo dalla mediocrità, meglio da riferimenti globali sulle metafore usate (ps: i pali).

A certe bambinette sarebbe utile ricordare  che il palo antropologico cui ruotano attorno  è sempre quello, si.  Ai bambinetti impomatati, tutti i  sinonimi delle loro bambinette e le abrasioni di pagine.

Grondare plausi per l'idolo digitale è qualcosa che fa di loro delle vestali del nulla, considerato che sia possibile che non sono attribuibili al palo le specificità dei suoi lettori più affezionati; siano essi intelligenti o si rivelino dei dementi, è pressochè inutile plagiare uno specifico idolo.

Ma tant'è e più che di VADpali parlerei a questo punto di palizzate. Antiche storie di BdB  blocchi di blog - in cui, per un idolo o idolessa digitale, si è disposti a tutto. Anche a svilire la propria intelligenza.

 

 
 
 

ah ah the come up: quando si usavano i giornali _*

Post n°1634 pubblicato il 26 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

 

[LA VENUTA]: un periodo a qualcuno era preso brutto, siccome sono nel settore, mi pubblicavano articoletti di giornali con gli SCOOP a puntate ah ah hahah  ...però l'altro giorno mi è arrivato questo dono anonimo in mail..__________*

per chi sarà? ! ____________*ah ah e grazie ai misteri pagani oggi è venerdì:>

the come up

relax con pciù:*

mIS^

 
 
 

.- MOTOSCOPA : il dubbio_*

Post n°1633 pubblicato il 26 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

[Rubrica lettori fissi] e per conoscenza Conference Master Libero: premesso che la notte dormo bene e il mattino ha l'oro in bocca, ho già inviato su Clouds il mio lavoro, organizzato la casa  e ho tre minuti per il quesito che posto prima di uscire:

Secondo me uno dei due, L'antropologo oracolo e L'oracolo antropologo, è dello staff. Perchè ho segnalato il post a Libero "col bacio lezioso e il vaffanculo liberatorio" alle utenze nelle liste nere dell'Antropologo oracolo e L'oracolo che lo difende di rimando ha postato che è inutile che io batta i miei "piedi olimpici" che Libero non mi vede...e come lo sa?

 

un MOTO SCOPA davvero avvincente.

Sound : FENOMENO di F.Fibra

https://www.youtube.com/watch?v=EJmRU9vOsgo

 

SEEU:*

 

 
 
 
Successivi »
 

ULTIMI COMMENTI

 

POP SOFICO

Tool per traduzioni di pagine web

The Singing Vagabond

 

Siamo Adulti e per di più Deinauti: con la vocazione di scombinare ad arte l'inutile - l'utile e le favole .E l'arte è anche provocazione.

Su Tirillio è in corso un'iniziativa tra utenti per utenti con l'ideazione di  personaggi e favole rielaborati nella forma del mai detto (e sempre sottointeso) della carica erotica, 'vietata' all'infanzia, insita e vitale in noi tutti, che vuole lasciare un n-uovo segno nei racconti di narratori onniscienti.

Una dimensione onirica cui cullarsi pregna di trasformazioni possibili; un libro delle favole socchiuso con un'ultima pagina bianca aperta, con su scritto, miniato di rosso melograno come chicchi di una collana di perle : c'era una volta e sempre ci sarà..
siamo Deinauti_*..con la vocazione di scombinare

The space is open

 

n-uovi baci

mIS^

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova