Community
 
Praj
   
 
Creato da Praj il 30/11/2005
Riflessioni, meditazioni... la via dell'accettazione come percorso interiore alla scoperta dell'Essenza - ovvero l'originale spiritualità non duale di Prajnaram

Indicazioni...

Area personale

 

Ultime visite al Blog

sofiastreaMarquisDeLaPhoenixSky_Eagledivagazioni1Prajxkikaarcano16emilianodisalvo0belladinotte16Whaite_Hazepaola_spagnaclaudio2012sfenormone0LUCE55YOGI
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
 



 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

 

Disclaimer:

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate e i video tutte tratti da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Questo vale anche per alcuni brevi estratti di testo presi da alcune pubblicazioni, di cui però è sempre citata la fonte.
Qualora il loro utilizzo violasse i diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro immediata rimozione.

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

 

 

OLTRE I PALLIATIVI

Post n°2452 pubblicato il 23 Luglio 2014 da Praj
 

L'ansia, l'angoscia esistenziale, o qualsiasi altro disagio interiore, non possono essere rimossi se permane l'ente fittizio che ne è la causa, la radice da cui traggono la linfa. I sintomi di questi malesseri possono essere attutiti o superficialmente cancellati con varie terapie, ma possono riemergere in ogni momento, se stimolati da eventi particolari. Ciò accade perchè la causa di fondo di questo mal di vivere, quando non è riconosciuta adeguatamente, permane nell'oscura profondità del nostro essere e determina il nostro squilibrio esistenziale.
La cura definitiva è quindi il ritrovare la connessione e identità con l'utentica sorgente del nostro Essere. Altri espedienti, che prescindono dall'ignoranza della nostra vera natura, non sono che rimedi palliativi.




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ANALFABETISMO RELAZIONALE

Post n°2451 pubblicato il 23 Luglio 2014 da Praj
 

E' inutile aggrapparsi a maestri, tradizioni religiose, insegnamenti spirituali, per sentirsi in qualche modo persone con la "verità" in mano, quando non si è nemmeno capaci di applicare le regole base, l'etica minima di convivenza mondana. Non si può scrivere il libro del proprio cammino senza conoscere almeno l'alfabeto dell'amore e la grammatica essenziale del vivere.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

EMENDA-MENTI

Post n°2450 pubblicato il 23 Luglio 2014 da Praj
 

Alle migliaia di emendamenti politici preferirei delle riforme emenda-menti.
Purtroppo però gli emen-dementi sono già in aula. E anche allucinati, dicono.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

RIDONDANZA VERBALE

Post n°2449 pubblicato il 22 Luglio 2014 da Praj
 

La mente ingannatrice ci fa credere che parlare di cose spirituali, e che più se ne parla meglio è, basti per esserlo. In realtà è il contrario: più lo si è meno se ne parla.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ANTIGUFI

Post n°2448 pubblicato il 22 Luglio 2014 da Praj
 

Per fortuna esistono anche dei buoni rimedi per non farsi deprimere dalle nefaste influenze e azioni dei "disfattisti quotidiani", che in questo paese pullulano in ogni campo.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PREFERIRE ANTONIO LA TRIPPA

Post n°2447 pubblicato il 21 Luglio 2014 da Praj
 

Una volta c'erano le preferenze sulla scheda elettorale. Il popolo Italiano poi con un referendum popolare le abrogò. Adesso c'è chi le vuole reintrodurre come espressione di libera volontà della gente di scegliersi un candidato non nominato dai partiti.
Problemi di memoria o confusione mentale? Non si è ancora capito che la disonestà è negli uomini ed è a monte di qualsiasi sistema o legge sia in vigore. Non si capisce che è sempre l'etica individuale o di una popolazione che fa la differenza sulla qualità politica di chi eleggiamo e da cui ci facciamo governare o rappresentare? Forse tanti non sanno o non ricordano che la corruzione, il malaffare e il voto di scambio c'erano anche ai tempi delle preferenze. Eccome, soprattutto in certe zone d'Italia. Non ci si ricorda che anche il clientelismo è legato al voto preferenziale?
Gli eletti, siano nominati o meno, sono sempre lo specchio di una società. Quindi il punto del rinnovamento necessario, per me, non è legato al fatto che ci siano le preferenze o meno. E' sempre nella nostra capacità di scelta.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

OGNI STAGIONE HA I SUOI FRUTTI

Post n°2446 pubblicato il 21 Luglio 2014 da Praj
 

Cercare ancora frutti che non appartengono, per tanti motivi, alle stagioni esistenziali che si stanno attraversando è un modo sicuro per andare incontro a frustrazioni e delusioni. Ogni cosa invece va goduta a suo tempo e ogni tempo contiene delle cose particolari e di varia natura di cui godere.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NOIOSO RIMUGINARE

Post n°2445 pubblicato il 20 Luglio 2014 da Praj
 

La noia è il segno inequivocabile che i pensieri stanno girando in folle, su loro stessi, ruotando attorno ad un nucleo invariante sul quale siamo in qualche modo fissati. Questi pensieri sono entrati in un circolo vizioso per cui ritornano a riproporsi, monotoni, ripetitivamente. Oppure possono essere come una palla che continua a ribalzare sui muri in una stanza chiusa. Sono uno spreco di energia nel quale è meglio non indulgere, se non si vuole in qualche misura deprimersi, farsi del male psicologico, a lungo andare. Cercare di uscirne con mezzi ed espedienti che sono alla base della stessa noia è inutile, perchè ciò non funziona. Anzi, proprio questi tentativi non risolutivi non fanno che perpetuare lo stato di noia nel quale siamo immersi o sprofondati. Siccome non si può superare un problema dallo stesso livello da cui è generato, ecco che per sradicare la noia occorre piuttosto conoscere il meccanismo che la crea: occorre vedere la fonte da cui sorge il pensiero ricorrente connesso al passato. Questo sradicamento può riuscire con la meditazione, nella quale si riesce ad osservare il processo mentale che crea la noia, le radici sulle quali attecchisce. Una volta vista la logica sulla quale s'innesta il fenomeno dell'annioarsi, si hanno anche gli strumenti per non farla nascere o, perlomeno, si ha la capacità di non alimentarla, non dandole quell'energia mentale che si appoggia ad uno stancante autocompiacimento intellettuale, ad un rimuginare senza costrutto.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

REALISTICA-MENTE

Post n°2444 pubblicato il 20 Luglio 2014 da Praj
 

Pensare positivo ha senso solo se poi il pensiero diventa azione positiva. Altrimenti, è più coerente e positivo guardare le cose per quello che sono, pensandole e accettandole realistica-mente.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VINCERE NON CAMBIA NIENTE

Post n°2443 pubblicato il 19 Luglio 2014 da Praj
 

Vincere non cambia niente. Adesso che ho vinto uno slam, so qualcosa che a pochissimi al mondo è concesso sapere. Una vittoria non è così piacevole quant’è dolorosa una sconfitta.

A pochi di noi è concessa la grazia di conoscere se stessi,
e finché non ci riusciamo, la cosa migliore che possiamo fare è essere coerenti.

È per questo che siamo qui. Per combattere attraverso il dolore e, quand’è possibile per alleviare il dolore altrui. Così semplice. Così difficile da capire.

È più facile essere liberi e sciolti, essere se stessi, dopo aver riso con le persone che ami.

Anche se non è la tua vita ideale, puoi sempre sceglierla. Quale che sia la tua vita, sceglierla cambia tutto.

dal libro: Open (La mia storia) di Andre Agassi - Feltrinelli Editore




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SOTTILI OGANI DI SENSO

Post n°2442 pubblicato il 19 Luglio 2014 da Praj
 

Non c'è peggior sordo nel mondo dello Spirito di chi vuole sentire con le orecchie fisiche il Silenzio dell'Anima.
Come non c'è peggior cieco di chi, nel mondo della Consapevolezza, vede solo con gli occhi fisici e si convince che quella ch
e percepisce è l'unica realtà.
Inoltre, non c'è peggior amante di chi si illude d'amare solo con il cuore infiammato dalla passione o dal desiderio.
Invece ci sono un "terzo Orecchio", un "terzo Occhio" ed un "secondo Cuore" interiori che danno una Visione, un Ascolto ed una capacità d'Amare, di una qualità superiore, più intima e profonda, limpida. Queste sono le porte della Supercoscienza.
Senza la riscoperta di questi tre organi spirituali sottili ed invisibili le Vie della Autoconoscenza metafisica sono inaccessibili e non è possibile ritrovare la nostra Essenza fra i labirinti di un mondo concettuale ed emotivo, nei quali vaga smarrito il nostro ego... credendo di vedere, ascoltare e amare, mentre in realtà sta solo sognando all'interno di un suo universo, creato dalla sua mente menzognera.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UN SERIO AMMINISTRATORE...

Post n°2441 pubblicato il 18 Luglio 2014 da Praj
 

Il debito pubblico aumenta di altri 20 miliardi di euro nell'ultimo mese.

Dalla relazione di Bankitalia:
 
"Guardando ai sottosettori che hanno aumentato il debito, quello delle *Amministrazioni centrali è aumentato di 20,9 miliardi, quello delle Amministrazioni locali è diminuito di 0,9 miliardi; il debito degli Enti di previdenza è rimasto sostanzialmente invariato".
°°°

*L’Amministrazione Centrale dello Stato è ordinata in Ministeri, ciascuno dei quali fa capo ad un Ministro, oltre che in uffici e dipartimenti, istituiti con Decreto del Presidente del Consiglio.



Se la matematica non è un'opinione, perchè è così difficile capire dove la spesa pubblica va tagliata principalmente e velocemente?
Ogni serio amministratore di famiglia di fronte ad una continua perdita finanziaria andrebbe a vedere la causa delle uscite che procurano costantemente l'aumento di un debito e provvederebbe immediatamente a porvi rimedio.
Qui invece sembra si constati solo che il debito aumenta e nulla si fa per tamponarlo, fermarlo.
E da anni si va avanti così, stolidamente.
La situazione è tragica ma non seria, diceva Ennio Flaiano. Purtroppo è proprio così che vanno le cose economico finanziarie in Italia.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MEGLIO ASCOLTARE

Post n°2440 pubblicato il 18 Luglio 2014 da Praj
 

Forse è preferibile l'umile e attento ascolto di qualcuno che ha cose da insegnarci che la soddisfazione di farsi ascoltare, cercando qualcuno che ha bisogno d'imparare.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NON COLLABORAZIONE

Post n°2439 pubblicato il 17 Luglio 2014 da Praj
 

Non condivido l'idea che le guerre siano fatte e volute solo da chi detiene il potere. Sono anche le masse fatte di persone che attribuiscono quel potere, che si fanno rappresentare da alcune persone o gruppi d'interesse che poi creano guerre. Quindi, delle guerre, quando accadono, sono responsabili tutti, chi più chi meno. Sono l'odio etnico, i luoghi comuni negativi nei confronti dell'altro, gli interessi economici nazionali, ecc... che alimentano le ostilità che poi sfociano nella guerra. Non potrebbero mai essere fatte senza la collaborazione attiva e il rifiuto delle persone a parteciparvi.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VENITE A REINTEGRARVI

Post n°2438 pubblicato il 17 Luglio 2014 da Praj
 

Tutto ciò che siete stati, avete visto, fatto e pensato,
non eravate voi, ma IO a vedere, fare e pensare...
Il Pellegrino, il Pellegrinaggio e la Via
non sono che IO che vado verso Me stesso,
e il vostro arrivo... IO che busso alla mia propria porta...
Venite, atomi dispersi, attirati dal vostro Centro...
Raggi erranti in un'immensa oscurità,
venite a reintegrarvi nel Sole.
 
(Mantiqu't-Tair)


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SEMPLICE-MENTE

Post n°2437 pubblicato il 16 Luglio 2014 da Praj
 

Tra semplicità e complicazione, scegli sempre la via della semplificazione. Soprattutto quando le cose sono complicate. Sembra complicato attuarlo, mentre in realtà è semplice. Provaci, semplice-mente.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PRINCIPIO FONDAMENTALE

Post n°2436 pubblicato il 16 Luglio 2014 da Praj
 

PRINCIPIO FONDAMENTALE ED ETERNO PER L'UOMO GIUSTO
 
"Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te."
specularmente:
"Fai agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te."



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CHI COMANDA?

Post n°2435 pubblicato il 15 Luglio 2014 da Praj
 

Un importante contributo scientifico all'indagine sull'autoconoscenza.
Fa riflettere, meditare...

 
"Siamo così convinti di essere padroni di ogni nostra azione, di poterla decidere e attuare a piacimento, in altre parole di poter contare sul libero arbitrio, che ci sembrerebbe folle solo mettere in dubbio tutto questo. Non ci passerebbe mai per la testa di dubitare del fatto che ci sentiamo agenti coscienti con un senso unitario del sé, che agiscono con un fine personale. Questa visione però è in crisi. Colpa, o merito se preferite, delle continue scoperte delle neuroscienze, grazie a cui negli ultimi decenni abbiamo iniziato a capire come funziona il cervello e di riflesso abbiamo iniziato a diradare le nebbie che avvolgono l’emergere delle facoltà mentali, sulle quali poggia il nostro essere umani."


Continua nel link
http://www.lescienze.it/edicola/2013/02/01/news/chi_comanda_-1484137/



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SOGNI NEL SOGNO

Post n°2434 pubblicato il 15 Luglio 2014 da Praj
 

La vita è un insieme di sogni fatti ad occhi aperti in cui hai la stessa mancanza di libertà dei sogni fatti ad occhi chiusi. Sono sogni che si compenetrano l'un l'altro e creano illusioni fantasmagoriche a non finire, ai quali puoi porre fine: non bloccandoli, ma non credendo, Risvegliandoti, alle loro fantastiche suggestioni. Diventa Risveglio definitivo, se non credi neppure in questo ultimo sogno.


L'immagine è del pittore Tomasz Kowalski

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E' IL KALI YUGA, BELLEZZE!

Post n°2433 pubblicato il 14 Luglio 2014 da Praj
 

Guerre, crisi economico-sociali, malessere psicologico diffuso, grosse problematiche ambientali, tutto ciò si manifesta a macchie di leopardo mobili e variabili sull'intero pianeta da secoli. Come mai tanto disordine e oscurità?
Ahinoi, è nient'altro che il *Kali Yuga, bellezze!

 

*Kali Yuga
http://it.wikipedia.orgwiki/Kali_Yuga



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »