Creato da nina.monamour il 11/06/2010
 

Il Diavolo in Corpo

Di tutto e di piu'.....

 

Messaggi del 14/11/2017

Modernità del gioco e della fede..

Post n°8198 pubblicato il 14 Novembre 2017 da nina.monamour

 

 

Il creatore di Barbie ha fatto sapere che metterà in vendita una bambola con le fattezze di Ibtihaj Muhammad, una campionessa americana di scherma che partecipò alle Olimpiadi dello scorso anno indossando l'hijab.

La Mattel ha confermato che la bambola sarà in vendita online il prossimo Autunno; la bambola fa parte di una serie chiamata "Shero", dedicata alle donne che hanno saputo oltrepassare ogni barriera. Tra le ultime della serie, anche quella che ritrae la ginnasta Gabby Douglas e la regista di "Selma", Ava DuVernay. Muhammad ha detto in un Twitter di essere orgogliosa che delle bambine possano giocare con "una Barbie che sceglie di indossare il velo!". L'atleta, la prima americana a competere alle Olimpiadi indossando un hijab, ha vinto una medaglia di bronzo per la scherma alle Olipmiadi di Rio del 2016.

La bambola è dedicata alle donne che hanno saputo oltrepassare ogni barriera.

Cosa unisce, infatti, il mito biondo tutta mini abitini colori pastello al rigore del vestiario islamico? Per rispondere basterebbe ricordare che solo fino a qualche tempo fa la Barbie è stata considerata un pericolo per la Repubblica islamica in quanto veicolo commerciale capace di propagandare «uno stile di vita occidentale, incarnato nell’immagine stessa della bambola, priva di hijab (il cui concetto indica non solo il velo sui capelli, ma anche uno stile di abbigliamento particolarmente modesto) e spesso rappresentata in compagnia dell'altro sesso.

Tanto che, per esempio, contro la Barbie della statunitense Mattel si sono schierati i settori più tradizionalisti dell’establishment iraniano già nel 1996, fino ad arrivare al punto del Dicembre 2011, quando la polizia ne ha addirittura messo al bando la vendita. Evidentemente non funziona ovunque negli stessi modi, o con gli stessi tempi.

La bambola è stata presentata, ieri 13 Bovembre durante il Glamour Celebrates Women Of The Year Summit al Brooklyn Museum di New York.
“Mi auguro che le piccole donne di colore trovino l’ispirazione per amare quello che le rende uniche”, ha detto l’atleta delle bimbe che giocheranno con questa Barbie.



Bisognerà aspettare il 2018 per trovare nei negozi la Barbie col velo, ma da quel giorno tutte le piccole donne potranno finalmente vedersi rappresentate nel famoso giocattolo Mattel

“Quando penso alla mia esperienza di ragazza musulmana e schermitrice, mi ricordo la gente che diceva che non c'era posto per me, questa Barbie la dedico a loro”.

E’ l’ultima trovata per educare meglio i figli ad apprendere i dettami della fede islamica. Anche la Barbie può servire allo scopo, l’amatissima e odiosissima bambola per bambine prende infine il velo. 

 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

alzubi46tanmiknina.monamouraligi4nagi51NonnoRenzo0ITALIANOinATTESAvolami_nel_cuore33woodenshipSemplicegeishamonellaccio19omerostddominjusehellahleoncinobianco1rudy51_2016
 
Citazioni nei Blog Amici: 176
 
 

IL MONDO VISTO DA ME..

 

 

 

 

 

 

            

 

 

 

             

 

 

 

 

 

 

         

 

 

 

 

           

 

AREA PERSONALE

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

 Immagine precedente  Immagine successiva  Pagina indice

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20