Creato da nina.monamour il 11/06/2010
 

Il Diavolo in Corpo

Di tutto e di piu'.....

 

 

Confort sull'ambiente lavorativo..

Post n°8157 pubblicato il 12 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

Succede ogni Estate, in Ufficio si accende l'aria condizionata e, mentre gli uomini tirano un sospiro di sollievo, le donne gelano. Uno studio qualche Estate fa chiarisce finalmente il perché e propone una soluzione; i dati si riferiscono alla situazione statunitense, ma con alcuni accorgimenti possono essere validi anche altrove.

L'analisi rivela che la formula in base alla quale si stabilisce il grado di comfort di un ambiente lavorativo è vecchia e sessista. Risale infatti agli anni Sessanta e presuppone di regolare la temperatura in base alle esigenze di un uomo di 40 anni che pesa circa 70 chilogrammi. Il problema è che i tempi sono cambiati e oggi le donne, che generalmente pesano meno, rappresentano la metà della forza lavoro.

 C'è un altro fattore discriminante, in media le donne hanno un metaboliso più basso, cioè il loro corpo produce calore meno velocemente rispetto a quello di un collega maschio. Inoltre, tendono a indossare abiti più leggeri del binomio giacca e cravatta. E dunque si trovano a lavorare in un ambiente che, dal punto di vista climatico, è decisamente inospitale

L'analisi rivela che la formula in base alla quale si stabilisce il grado di comfort di un ambiente lavorativo è vecchia e sessista. Risale infatti agli anni Sessanta e presuppone di regolare la temperatura in base alle esigenze di un uomo di 40 anni che pesa circa 70 chilogrammi. Il problema è che i tempi sono cambiati e oggi le donne, che generalmente pesano meno, rappresentano la metà della forza lavoro.

 La formula messa in discussione ha un chiaro scopo:,garantire una situazione confortevole al massimo numero di persone possibile, anche perché un impiegato eccessivamente accaldato o infreddolito è meno produttivo.

Ma va cambiata.

I ricercatori, dunque, sottolineano che per continuare ad ottenere un risultato ottimale occorre inserire nella formula nuovi parametri, la percentuale media di donne, il loro metabolismo, le abitudini nel vestiario.

  Esperimenti condotti con alcune volontarie hanno concluso che il nuovo livello di temperatura ottimale potrebbe essere di 75 gradi Fahrenheit al posto degli attuali 70 (in gradi Celsius, si passerebbe da 21 a 24 gradi circa). Questo consentirebbe anche di ottimizzare il consumo energetico, con un impatto positivo sulle emissioni di anidride carbonica e dunque sul cambiamento climatico, fattore su cui insistono gli autori della ricerca.

                            
 
 
 

I ponti di Madison County..

Post n°8156 pubblicato il 11 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

Non sono sicuro di averti dentro di me, né di

essere dentro di te, e neppure di possederti.

E in ogni caso, non è al possesso che aspiro.

Credo invece che siamo entrambi dentro un altro

essere che abbiamo creato, e che si chiama

..NOI!


 
 
 

Un lavoro usurante..

Post n°8153 pubblicato il 11 Ottobre 2017 da nina.monamour

 


Alcune scuole materne della Lombardia propongono il babysitting una volta al mese per permettere ai genitori di uscire; c'è chi pensa che sia una buona idea e chi, invece, teme lo stress delle maestre e dei bambini.

Condivido in pieno l'iniziativa di alcune scuole materne comunali della Lombardia di rimanere aperte per un Venerdì al mese fino alle 22, in modo da permettere ai genitori di uscire. I primi tre anni di vita di un figlio per una coppia sono quelli piu' a rischio di crisi. Gli Psicologi chiamano questa fase delicata "baby clash", vale a dire lo scontro tra partner che, per dedicarsi completamente alla cura del piccolo, si trascurano ed il primo a pagarne il prezzo è il bambino.

Le educatrici sono un punto di riferimento continuo, le maestre dell'asilo sono delle figure già ben consolidate per i piccoli, ritrovarle anche la sera, al posto di una baby sitter che magari conoscono appena, li aiuta a sentire meno il distacco da mamma e papà e a vivere questo momento con maggiore tranquillità, in un ambiente familiare.



Di sicuro, la scuola materna ha un ruolo fondamentale nella vita dei bambini durante il giorno, quì sviluppano autonomia e socialità.
Ma bisogna anche dire che la notte, al buio, le esigenze dei piccoli cambiano, aumentano le paure e il loro bisogno di rassicurazione, e quella sensazione di accoglienza e protezione la possono ritrovare solo a casa loro.




E poi gli orari lunghi mettono le insegnanti sotto pressione perché occuparsi di bimbi per molte ore, è un grande impegno, è un lavoro usurante, lo ha riconosciuto il Ministero del Lavoro che ha incluso gli insegnanti della scuola d'infanzia tra gli aventi diritto all'APE, ossia l'anticipo pensionistico.


 

 
 
 

Sei anche tu una pecora nera?

Post n°8152 pubblicato il 10 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

Tu che leggi sicuramente sarai una "PECORA NERA" perchè come già sai una pecora bianca trova estremamente impegnativo leggere un articolo, di seguito le 20 regole per essere un perfetto cittadino italiano "pecora bianca".

REGOLE D'ORO PER ESSERE UNA PECORA "BIANCA"

1) Omologati alla massa, sconfiggendo la tua individualità, vestiti come gli altri e pensa come gli altri.


2) Ridi alle battute anche se queste non fanno ridere perché cosi piacerai alla gente.

3) Non esprimere MAI il tuo pensiero, devi solo pensare con la mente collettiva e mai con la tua testa.

4) Disprezza le pecore nere, perché sono diverse e aggrediscile se queste parlano di Libertà.

5) Difendi sempre il tuo padrone, perché anche se lavori 9 ore al giorno e guadagni una miseria, almeno hai un lavoro.

6) Continua a votare destra e sinistra, non credere mai che questi sono d'accordo tra di loro e ti stanno solo prendendo in giro.

7) Consuma e inquina come fossi l'ultimo uomo sulla Terra e se ti dicono qualcosa rispondi che è per il bene dell'economia.

8) Lamentati dei prezzi della benzina, dei prezzi al supermercato e delle tasse sempre più alte, ma non pensare MAI di ribellarti, perché tu sei impotente.

9) Vantati sempre con il prossimo di avere l'Iphone da 700 euro, fregatene se è stato prodotto in Cina, sfruttando bambini a lavorare 12 ore al giorno nelle fabbriche per produrtelo.

10) Il calcio è la cosa più importante del mondo, continua a tifare chi guadagna miliardi mentre tu fai la fame con 1000 euro al mese.

11) Continua a pensare che il mondo è sempre stato cosi buio e non esiste alcun rimedio.

12) Tra il far poco e il non fare niente scegli sempre di non fare niente.

13) Affidati sempre ai governi, anche loro risentono della crisi, anche loro faticano ad arrivare alla fine del mese.

14) Prenditela sempre con i vagabondi che non hanno voglia di lavorare e vengono mantenuti con le tue tasse, ma difendi le spese militari, ignorando che con un quinto delle spese militari, si potrebbe regalare una casa a 7 miliardi di persone....RIPETO 7 miliardi.

15) Obbedisci sempre alla legge anche se questa produce leggi assurde ed inutili.

16) Segui il motto, Produci - Consuma - Crepa.

17) Risparmia per la vecchiaia abbandonato da tutti e ripudiato dalla stessa società che hai servito perché ormai non gli servi più.

18) Fai la spia al tuo vicino, parla male di lui e non offrirgli il tuo saluto, potrebbe essere un terrorista.

19) Fidati solo di quello che scrivono giornali e Tv.

20) Smetti di leggere questo post, se rifletti troppo rischi di diventare una pericolosa pecora nera
.


 


 
 
 

Finalmente sei arrivato, dolce come sempre..

Post n°8151 pubblicato il 09 Ottobre 2017 da nina.monamour






Gli alberi come ombrelli rossi al cielo
E i nostri sentimenti hanno





tutte le sfumature delle foglie
Sono un tappeto di emozioni




Il vento non ci cancella
Ma ci trasporta più in alto





Fino a toccare i nostri sogni
Insieme alle nuvole


 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

omerostdnina.monamourdolcesettembre.1tanmikbrizolatcarlodri0902exiettoprolocoserdianatrilly_20160ITALIANOinATTESAmonellaccio19ranocchia56gabbiano642014Sky_EagleGrafica_Mary
 
Citazioni nei Blog Amici: 176
 
 

IL DAILY

 

 

 

R. #224 - R. An amazing photo . . . and I have very few photos of my wife but so many have her in that very pose, with her hand _n her hair . . . it's like it's instinctive.:

 

 

 

James Dean & Marilyn Monroe:

 

            

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

             

 

 

 

 

 

 

         

 

 

 

 

           

 

AREA PERSONALE

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 Immagine precedente  Immagine successiva  Pagina indice

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20