Creato da simona_77rm il 08/10/2008

IL MIO MONDO BLOG

pensieri e varia umanita'

 

Pokemon GO, che follia! Tutti vogliono giocare, ma che gioco e'?

Post n°1266 pubblicato il 15 Luglio 2016 da simona_77rm
 

pokemon-go

E' ritornata la Pokemon mania. Il merito e' di "Pokemon Go", la nuova applicazione gratuita targata Nintendo per smartphone (Android e iPhone) che permette di catturare i Pokemon nel mondo reale. Ora l'App e' scaricabile anche in Italia.


In che consiste questa mania collettiva? Sappiate che non si tratta del solito videogioco ma di una vera e propria caccia virtuale al celebre mostricciattolo per le vie della citta'! Sul telefonino compare ai giocatori (chiamati Allenatori) il luogo esatto dove si nasconde il personaggio. E' nelle vicinanze, bisogna trovarlo e colpirlo. Naturalmente ogni "cattura" viene premiata con medaglie-credito che fanno avanzare il punteggio del gioco permettendo di giocare anche con altri concorrenti per conquistare una palestra. Tutto cio' e' reso possibile grazie al connubio Gps-fotocamera.


Il vero divertimento, a quanto pare, consiste proprio nel fatto che il pokèmon si mostra solo fuori casa, nei luoghi piu' impensati, sopra un ponte, vicino a un albero, su una scalinata, in una fontana...insomma, dappertutto! Questa trovata costringe i giocatori ad uscire, rivoluzionando totalmente le abitudini dei patiti dei vari giochi.

pokemon-go


Attenti pero' agli effetti collaterali.
E' successo che qualche utente particolarmente coinvolto cadesse dallo skateboard mentre aveva gli occhi incollati allo smartphone per catturare Pikachu. Oppure che qualcuno venisse derubato dopo essere stato adescato con falsi incontri tra allenatori di Pokemon. Quindi, e' bene tenere un occhio, oltre che sullo smartphone, anche sulla realta'...

 
 
 

Du du du! Cameron annuncia che May lo sostituira' e poi canticchia, dimenticandosi del microfono ancora acceso!

Post n°1265 pubblicato il 12 Luglio 2016 da simona_77rm
 

david-cameron-in-no-10-downing-street

David Cameron, dopo la solenne conferenza stampa con i giornalisti davanti al n.10 di Downing Street e l'annuncio della consegna delle chiavi alla neo eletta Theresa May , e' cosi' felice di lasciare la carica di Primo Ministro che canticchia allegramente mentre imbocca il portoncino della sua residenza, senza rendersi conto che il microfono che indossa e' ancora acceso... e conclude con un'esclamazione molto soddisfatta: "Right!"

E pensare che avevamo lasciato un Cameron cosi' scosso dalla Brexit  da cominciare a preoccuparci... Persino Larry, il famoso gatto del primo ministro, rimasto impassibile di fronte agli avvenimenti accaduti intorno a lui, ha rischiato di perdere la sua poltrona dopo l'effetto 'Brexit', ma restera' al numero 10 di Downing Street. Il felino, parole di un portavoce del governo, e' da considerarsi a tutti gli effetti un impiegato dello Stato. Il suo compito continuera', anche con il nuovo premier britannico Theresa May, a essere quello di "cacciatore di topi".

larry-gatto-di-downing-street

Larry e' soddisfatto:
il suo posto di lavoro non si tocca!
Dunque la "Brexit" e' stata la scelta giusta per la GB?

 
 
 

Sfilata Dolce & Gabbana a Napoli. Evento mondiale

Post n°1264 pubblicato il 07 Luglio 2016 da simona_77rm
 

dolce-gabbana-festeggiano-a-napoli-trentanni-moda

La maison "Dolce&Gabbana" festeggia a Napoli i primi 30 anni di attivita' nell'Alta Moda con una kermesse di 4 giorni (dal 7 al 10 luglio). Alle sfilate saranno presenti delegazioni di giornalisti provenienti da mezzo mondo per immortalare l'evento a cui parteciperanno vip di fama internazionale quali Nicole Kidman, Kylie Minogue, Mariah Carey, Beyoncé, Madonna e Sophia Loren, madrina della kermesse.

sfilata-dolcegabbana-napoli

Si sfilera' in passerella a Villa Pignatelli, in via San Gregorio Armeno (la via dei Presepi) e al Castel dell'Ovo. E infine, il 10 luglio, conclusione dell'evento con suggestiva cena sulla spiaggia di Palazzo Donn'Anna a Posillipo.

dolce-gabbana-festeggiano-a-napoli-trentanni-moda

Ma perche' i due famosissimi stilisti hanno scelto proprio Napoli per questo importante anniversario? La bellezza mediterranea del Golfo ha pesato solo in parte. In realta' il motivo e' l'identita' che Napoli conserva, quella che l'Unesco riconosce come Bene dell'Umanita' da proteggere e tutelare.

sfilata-dolcegabbana-napoli

«Napoli e' la citta' più glamour e moderna d’Italia. E’ un posto straordinario e ancora di piu' la sua gente, la loro spontaneita', l’amore e la passione che mettono in tutto quello che fanno. Ci piacciono le strade - dicono gli stilisti Domenico e Stefano - perche' sono ancora come negli Anni '50, ci ricordano i film di De Sica. E' un posto che non ha dimenticato le sue radici ed e' una cosa che apprezziamo molto. Amiamo le grandi citta', la tecnologia e il futuro, ma per comprendere la vita vera degli Italiani hai bisogno di vedere le loro radici. Ci siamo innamorati subito di questo luogo. E i napoletani sono molto sinceri ed espressivi, veri attori di cinema. Siamo qui a Napoli perche' pensiamo che queste persone siano le migliori del mondo. Davvero forti e con un cuore gigante. La gente di Napoli non ha fatto altro che aprirci il proprio cuore. I napoletani sono persone molto creative, il cibo qui e' molto di piu' che mera sostanza, e' ragione di vita». Insomma, per onorare il made in Italy, D&G hanno scelto il made in Naples e un palcoscenico perfetto per una festa memorabile.

Per l'occasione gli stilisti finanzieranno i restauri ai Decumani e ai monumenti storici inseriti nell'Evento, editeranno una pubblicazione su Napoli da mandare in giro per il mondo, oltre a risarcire gli esercizi commerciali (costretti a interrompere l'attivita') per il mancato guadagno di 4 giorni.


Adesso pero' e' la citta' che non deve deludere.
E noi siamo sicuri che Napoli non deludera'.

 
 
 

Nuova vita per Emanuele Filiberto, cuoco di strada in California

emanuele-filiberto-di-savoia-cuoco-di-strada-losangeles-california

Dai reality al fast food gourmet. Con un furgone colore azzurro-Savoia attrezzato a cucina, Emanuele Filiberto vende pasta fresca nelle strade della California, dove si e' trasferito sei mesi fa. L'erede di casa Savoia ha raccontato al settimanale 'Chi' la sua nuova vita: ''Agli americani piace mangiare in strada, soprattutto a pranzo. Io offro un prodotto di qualita' che non ha nulla da invidiare ai locali italiani di Los Angeles''.
(da: repubblica.it )

emanuele-filiberto-di-savoia-cuoco-di-strada-losangeles-california

"Sei mesi fa sono venuto a Los Angeles per un evento e mi sono accorto che c'erano in giro tanti furgoni che vendevano cibo messicano e orientale. Erano belli, colorati e affollatissimi. Ho notato che non ce n'era pero' nessuno che vendesse pasta italiana. Cosi' ho progettato e fatto realizzare un camioncino dove posso preparare pasta fresca e poi cucinarla con i sughi della nostra tradizione. Cosi' e' nata la mia nuova iniziativa che ho ribattezzato "Prince of Venice", principe di Venezia, il titolo nobiliare che mi ha dato alla nascita mio nonno, re Umberto II."

emanuele-filiberto-di-savoia-allo-show-televisivo

Dai talent show allo street food, dunque nuova vita per il nipote dell'ultimo re d'Italia che ora prepara, coadiuvato dal suo esperto chef italiano Mirko Paderno, piatti di pasta fresca made in Italy da asporto e la gente comincia anche a gradire..."Mi hanno gia' invitato a uno show televisivo simile al nostro Unomattina"- spiega Emanuele Filiberto - "e a settembre ci saranno due nuovi furgoni su strada. Voglio dare vita ad un marchio di riferimento nel settore fast food gourmet della pasta fresca".

Sua altezza pensa in grande.
Ma che bravo questo principino!

'❁‿❁'

 
 
 

Tesla, primo incidente mortale con il pilota automatico

Post n°1262 pubblicato il 01 Luglio 2016 da simona_77rm
 

auto-tesla-con-pilota-automatico


Vogliamo l'auto con pilota automatico ma non abbiamo capito che la perfezione non e' ancora possibile.
Volete un autista provetto che guidi per voi mentre dormite? Allora dovreste assumere un autista provetto. Possiamo fidarci di una macchina che guidi un'altra macchina? Due robot che interagiscono sono due cervelli pensanti o sono solo due computer collegati tra loro che tentano di intuire il mondo degli umani? Che ne pensate? Per adesso e' arrivato il primo tragico errore del sistema: l'errore del guidatore robot. La perfezione tecnologica arrivera' prima o poi, e' una speranza fondata, voi che ne pensate?



Intanto e' mistero sulla dinamica dell'incidente.
Secondo alcune indiscrezioni il sistema della Tesla (Azienda Automobilistica USA) avrebbe confuso il bianco del camion con l'azzurro del cielo assolato. Ma questo e' impossibile, chiunque dica una cosa del genere non conosce come funzionano questi dispositivi che incrociano diversi tipi di dati (soprattutto relativi al movimento) per evitare di far frenare a fondo l'auto in curva quando si trova in traiettoria guardrail metallici, altre vetture in senso inverso, ecc.

 

Di certo l'auto si e' schiantata contro un camion con rimorchio e il passeggero-pilota dell'auto, Joshua Brown, 40 anni, e' morto. Ed e' anche certo che in quel momento Brown aveva l'Autopilot inserito. Ma non e' dato di capire se il "pilota" abbia per errore accelerato (e quindi mandato in pausa automatica il sistema) o sia rimasto vittima indifeso della Tesla. Questa macchina ha infatti un'accelerazione paurosa - da 0 a 100 in meno di 3 secondi - e un errore sul comando del gas puo' ovviamente essere fatale.


E cosi' adesso aspettiamo l'esito dell'inchiesta per riuscire a capire la dinamica esatta dell'incidente.

 
 
 
Successivi »
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: simona_77rm
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etą: 37
Prov: RM
 

FB E TWITTER

 

AREA PERSONALE

 

LINK PREFERITI

- QUOTIDIANI.net
- SKY streaming
RAI-TV streaming 
- Radio italiane streaming

 

ULTIMI COMMENTI

CITAZIONI FAMOSE

http://d2nfj4ph0k85j8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2012/05/lasoluzionellacrisinonsonoletasse.jpg?1b06f1


(..ma ci credeva davvero?) o_o 

«Finalmente ora la Libia e' uno Stato libero
Giorgio Napolitano, 2011


pacchidono
I VOSTRI DONI QUI

Votaci su Net-Parade.it


http://www.net-parade.it/images/05_award_uno_dei_piu_belli.png

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 194
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

LIVE TRAFFIC FEED

 

 "Gli amici
ascoltano
cio' che racconti,
i migliori amici
sentono
anche
cio' che non dici"

======

 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom