A.L.C.H.I.M.I.A

Endocannabinoids: therapeutic aspects

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

ULTIME VISITE AL BLOG

IlGrandeSonnohhkkffhhemiantoniolabirintidelcuorea180270autocad2003queenfrancyalmatalbarrymilestizianalaspadaamalaterrareno.caforioRuNaWaYbRyDesquaiellamonicageneroso_firenze_1
 

 

Like Film Hard

Post n°182 pubblicato il 02 Luglio 2008 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

Ho un balcone con delle piante intorno e in particolare ci sono due piante di ginestre quelle con i fiori sempre gialli ma piccini , called “Ginestrine”
Attualmente queste piante hanno dei germogli con degli afidi che sono un ottimo nutrimento per le coccinelle ergo  su queste piante ci sono tante coccinelle.

Sabato era da me mio nipote e prima di colazione ci siamo trastullati ad osservare gli insetti che erano tra i vari fiori

Gli avevo regalato il mio “Primo libro sugli Insetti” ,regalo di papà quando ero piccina, e allora lui fa un po’ come facevo io, va in giro col libro a scovare gli insetti, ne impara il nome e le loro abitudini ed è entusiasta di trovare delle corrispondenze fra la teoria e il mondo reale !!
Like his aunt!!
Anche lei è “felicissima” quando trova delle corrispondenze fra la teoria e la “realtà”!!!!
Back to the main subject!

Dunque stavamo guardando il popolo delle coccinelle e la mia attenzione è stata catturata da due coccinelle messe una sopra all’altra tutte in “certe faccede affaccendate!!!”
Sembrava di vedere la pubblicità della Pegeout!!!!
Era una cosa strabiliante!!!
Non è descrivbile con quale veemenza il “Lui” della situazione (quello sopra immagino ) muoveva la parte terminale posteriore contro di “Lei” !!!
Giuro era uno spasso!!!
Si intravedeva di profilo un ”piccolo qualcosa” che ehemmmm…"penetrava" da qualche parte la di lei parte posteriore…
Il Coccinello stringeva la Coccinella così saldamente con tutte e sei le zampette che quando li ho leggermente sfiorati con una foglia si sono solo leggermente spostati senza perdere il ritmo!!!!!!

E il Coccinello aveva un ritmo incredibile!!!

Durava imperterrito per circa 5 minuti poi si fermava un pochino poi riprendeva con la stessa foga per altri 5 minuti e questo è durato per mezz’ora!!!!!!!

Qualche volta tra una pausa e l’altra cambiava posizione e via!!! Altro giro altra corsa!!
That’s incredible!!!!

Inconsciamente ho fatto il paragone!!!
Che ipocrita!! Ma che inconsciamente!!! Consciamentissimamente!!!!
Cavolo che prestazione!!!!!!!!!!!!!!!

Considerando tutto ero di fronte al Rocco Siffredi del mondo delle Coccinelle!!!!!!!!!!!!!!!!
Che scoop!!!!!!!

E poi la Coccinella doveva stare bene un bel po’ perché ad un certo punto, a causa dell’impeto, , ha perso la presa e sono scivolati su una fogliolina più in basso dove Lei si è ancorata così saldamente e velocemente tanto che Lui non ha mai perso il ritmo!!!
Brava eh??
Pensavo che lo spot della Pegeout fosse esagerato quando fanno vedere la macchina che “oscilla” soggetta all’impeto delle due coccinelle appunto!!!
Macchè!!! Ci sta tutto!!!!!!!!!!!

Compreso il vapore acqueo sui finestrini e le zampette di Lei che scivolano scricchiolando sul vetro cercando di aggraparsi a mo’ di ventosa!!!
Credo di non essermi divertita tanto da molto tempo !!!


 
 
 

Post n°181 pubblicato il 30 Dicembre 2007 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

TORNO PER AUGURARE A TUTTI VOI
BUON ANNOOOOO!!!!

IL MUSEO REINA SOFIA A MADRID
MI OFFRE L'OCCASIONE DI DIRVI CHE...
ANCHE SE IL BLOG REGISTRA LA MIA LATITANZA

VI PORTO TUTTI NEL CUORE...

:-))))

UN ABBRACCIO A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
 
 

KITE DAY

Post n°180 pubblicato il 03 Luglio 2007 da greenblueyes

Torno a scrivere in questo mio angolo tanto privato quanto pubblico per condividere un bel momento.

rif. 1 Luglio 2007

Posso chiamare il mio "OGGI": 

*The Kite day*

E' sì!

Dopo averlo desiderato da tempo
oggi ho comperato un Aquilone
e ho passato buona parte della giornata a farlo volare.

C'era un bel vento oggi.

Un vento pulito, sostenuto ma non fastidioso.

La temperatura era perfetta,
un sole caldo e corroborante allo stesso tempo,
un sole amico che contribuiva a scaldare il cuore J

Ricordo la mia poesia preferita...

“L’Aquilone” di G. Pascoli

L’ho recitata mentre assecondavo il volo del mio Aquilone…

…e ho sentito l’emozione salire in alto mentre guardavo quella macchia arancione passare indomita davanti al sole.

Era bello sentire la forza del vento
che tirava verso l’alto l’Aquilone,
il filo scorreva fra le dita,
sentivo il cuore battere forte…

...solo una minima distrazione
e il vento mi avrebbe portato via l’aquilone!

Come nella vita:

la distrazione strappa di mano le cose…
...gli affetti...
che credevi “durevoli”…

Questo pensiero mi ha intristita in un primo momento… L

Poi ho pensato che “Io” avevo “quel filo tra le mani”,

Io ero padrona del mio tempo,

sempre Io ero in possesso di una grande Forza… 

Ho pensato che possiedo dentro di me un filo chiamato “Amore”,

“Eros” inteso nel senso profondo del termine.

Saper amare è un grande dono,
sapere cos’è Eros è immensamente bello.

Quando a muovere La Ruota della Vita è *Amore*
non credo che si possa aver paura di nulla.

E questi pensieri mi hanno fatto sentire in sinergia con i 4 elementi:

Terra

Aria

Acqua

   Fuoco…

Solo poi mi sono accorta che
seguendo il “volo dei miei pensieri e dell’Aquilone”
avevo camminato verso il mare,
ero entrata in acqua e ora
ero distante dal via vai delle persone a riva…

Lì in mezzo c’era il silenzio assoluto,
solo le onde scandivano il tempo…

……e ho pianto, un pianto liberatorio, un pianto di gioia…

Tornata a riva ho sfilato gli occhiali,
la luce del sole era abbagliante…ma bella.

Più di una persona mi ha chiesto cosa fosse successo…

Ho sorriso e non ho risposto.

Dicevano che i miei occhi erano di un  colore particolare

incredibilmente intenso e indefinibile…

...e il mio sguardo sembrava che “entrasse dentro”…

Al pensiero sorrido ancora…

 

 

 
 
 

Post N° 179

Post n°179 pubblicato il 03 Giugno 2007 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

BELLO TROVARE AMICI
BELLO SAPERE CHE L'AFFETTO E' UN BENE PREZIOSO
BELLO SENTIRE CHE SCOPPIA IL CUORE ALL'ARRIVO DI AUGURI INASPETTATI

PIANGO ANCORA PER NON ESSERE STATA TRA VOI AMICI DI MASERNO
UN ABBRACCIO....

 
 
 

......pensieri....

Post n°178 pubblicato il 26 Marzo 2007 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

"L'amore non deve implorare e nemmeno pretendere,
l'amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé.
Allora non è più trascinato, ma trascina."

Herman Hesse IV

 
 
 

Post N° 176

Post n°176 pubblicato il 01 Febbraio 2007 da greenblueyes

immagine

...Ciò che tocca il cuore accresce l'anima e spesso fa piangere.

Quando nulla tocca più il cuore e tutto ai tuoi occhi sembra vacuo, superfluo e senza senso, 

allora comincia a piangere.

Non perchè è cambiato il mondo intorno a te

ma perche' il mondo ha cambiato te...

 
 
 

Post N° 175

Post n°175 pubblicato il 25 Gennaio 2007 da greenblueyes

immagine

Sonetto XVII



Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l'ombra e l'anima.

T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T'amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

~
Pablo Neruda ~

 
 
 

MIRAGGI...

Post n°174 pubblicato il 04 Gennaio 2007 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

immagine

.....Così il piccolo principe addomesticò la volpe.
E quando l'ora della partenza fu vicina:
"Ah!" disse la volpe, "…Piangerò".
" La colpa è tua", disse il piccolo principe, "Io, non ti volevo far del male, ma tu hai voluto che ti addomesticassi…"
" E' vero", disse la volpe.
" Ma piangerai!" disse il piccolo principe.
" E' certo", disse la volpe.
" Ma allora che ci guadagni?"
" Ci guadagno", disse la volpe, " il colore del grano".

Da "IL PICCOLO PRINCIPE"
di Antoine de Saint-Exupery
 


 
 
 

DUE DESTINI

Post n°173 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

Ti ricordi i giorni chiari dell'estate
quando parlavamo fra le passeggiate
stammi più vicino ora che ho paura
perché in questa fretta tutto si consuma
mai non ti vorrei veder cambiare mai
Perché siamo due destini che si uniscono
stretti in un istante solo
che segnano un percorso profondissimo dentro di loro
superando quegli ostacoli
se la vita ci confonde
solo per cercare di essere migliori
per guardare ancora fuori
per non sentirci soli
Ed è per questo che ti sto chiedendo
di cercare sempre quelle cose vere
che ci fanno stare bene
mai io non le perderei mai
Perché siamo due destini che si uniscono
stretti in un istante solo
che segnano un percorso profondissimo dentro di loro
superando quegli ostacoli
che la vita non ci insegna
solo per cercare di essere più veri
per guardare ancora fuori
per non sentirci soli

 
 
 

Wonder is...

Post n°172 pubblicato il 11 Dicembre 2006 da greenblueyes

immagineIO.

E' bello riscoprire il battito del proprio cuore.

E' bello sentire che che il mondo gira ancora
e nel suo girare ti avvolge

E' bello sentire la voce di Qualcuno che ti fa sentire
Regina di Cuori

E' bello immaginarti Alice nel Paese delle Meraviglie
e aspettare il Coniglio Bianco

E' bello ricordare quelle parole della fiaba:
< Ecco vedi?
Bisogna correre con tutta la forza di cui sei capace
 per restare nello stesso posto.
Per spostarsi veramente devi correre dieci volte più veloce!!> 

E' bello correrti incontro
sapendo di correre dieci volte più veloce stavolta!

E' bello spostarsi davvero...

E' bello trovarsi.

Let's the happiness in...

 
 
 

Post N° 171

Post n°171 pubblicato il 27 Novembre 2006 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

Crazy Love

Hated by all and everywhere he goes

Blazing contempt for human life and lies

Murder as art and what he knows he knows

from life and fear in other people's eyes

Crazy love is all around me
Love is crazy love is kind
But I know somehow you'll find me
Love is crazy love is blind

She walks the boulevard without a care

Knowing too much but having come so far

Pretending life is just a game you play for nothing

Loving no-one and no-where

Crazy love is all around me
Love goes crazy given time
But I know somehow you'll find me
Love is crazy love is blind

She looks as if expecting a surprise

Maybe an encounter that will change her life

Not knowing hot from cold or good for bad

If life is just a joke or if it makes her sad

Crazy love is all around me
Love is crazy love is kind
But I know somehow you'll find me

Love is crazy love is blind
Crazy love is all around me
Love goes crazy given time
But I know somehow you'll find me
Love is crazy love is blind

Marianne Faithful (by Nick Cave)

 

 
 
 

Post N° 170

Post n°170 pubblicato il 14 Novembre 2006 da greenblueyes

immagine

Avrei voglia di raccontare tante cose.

Vorrei parlare di emozioni intense e di gioia.

Quello che rimane vivo nella mia mente è lo stridore dei freni di "quel treno"...
Sembrava non finisse mai quella frenata
e quel fischio entrava nel cervello.
Paura di perdere anche solo una parola,
ultimi attimi preziosi che si consumavano
sui gradini di un vagone...

Il tuo treno si è mosso dolcemente come era arrivato.

Quel treno irriverente ha portato via me pochi minuti più tardi...

Che strana sensazione... 

 
 
 

A NOTTE...

Post n°169 pubblicato il 31 Ottobre 2006 da greenblueyes

immagine

...fingere
che una mano sulla tua
serri furtiva
stretta di desiderio
e di speranza,
l'altra vibrando
ti trascorra il volto
sosti sugli occhi
e in punta di dita segni il tuo sorriso

...lento è il sospiro
bianco richiamo
in quest'attesa che non trova fine
del trasalire antico d'un bagliore
che torni a spumeggiare
colorato
in quello ch'era un volo
posseduto...

(acquadiluce)

 
 
 

QUADRI...

Post n°168 pubblicato il 29 Ottobre 2006 da greenblueyes

immagine

Una domanda.

La mia risposta a metà.

Mille pensieri...

Ora...

Solo tanta voglia di  calore...

 
 
 

Post N° 167

Post n°167 pubblicato il 21 Ottobre 2006 da greenblueyes

Ancora Kalil Gibran............

Avevo letto prima,
lo rileggo ora e parole che erano scivolate leggere sull'anima ora lì,
sì lì proprio sull'anima,
si fermano e  pretendono di rimanere scolpite: 

 immagine

LA RAGIONE E LA PASSIONE...

La ragione e la passione sono timone e vela per quel navigante che è il vostro essere.

Se il timone o la vela si spezzano, non potete far altro che andare alla deriva, o arrestarvi nel mezzo del mare.

Poiché se la ragione domina da sola, è una forza che imprigiona, e la passione è una fiamma che, incustodita, brucia fino alla sua distruzione.

Perciò la vostra anima innalzi la ragione fino alla passione più alta, affinché con essa canti e con la ragione diriga la passione, affinché questa viva in quotidiana resurrezione, e come la fenice sorga dalle proprie ceneri.

Vorrei che avidità e giudizio fossero per voi come graditi ospiti nella vostra casa.

Certo non onorereste più l’uno dell’altro, perché se hai maggiori attenzioni per uno perdi la fiducia di entrambi.

Quando sui colli sedete alla fresca ombra dei pallidi pioppi, condividendo la pace e la serenità dei campi e dei prati lontani, allora vi sussurri il cuore: «Nella ragione riposa Dio».

E quando infuria la tempesta e implacabile il vento scuote la foresta, e lampi e tuoni proclamano la maestà del cielo, allora dite nel cuore con riverente trepidazione: «Nella passione agisce Dio».

E poiché siete un soffio nella sfera di Dio
e una foglia nella sua foresta,
voi pure
riposerete nella ragione e agirete nella passione.

 
 
 

DISTANZE.....

Post n°166 pubblicato il 18 Ottobre 2006 da greenblueyes

immagine

Cigola la carrucola del pozzo


Cigola la carrucola del pozzo,
l'acqua sale alla luce e vi si fonde.
Trema un ricordo nel ricolmo secchio,
nel puro cerchio un'immagine ride.
Accosto il volto a evanescenti labbri:
si deforma il passato, si fa vecchio,
appartiene ad un altro...
                    Ah che già stride
la ruota, ti ridona all'atro fondo,
visione, una distanza ci divide.


(Eugenio Montale, Ossi di seppia)

 
 
 

NUBI...

Post n°165 pubblicato il 15 Ottobre 2006 da greenblueyes

 Ricordi quando ti parlai del mio gioco di bimba?

immagine


Giocavo con le nubi ti dissi, mi hai guardata sorpreso:
< Come giocavi con le nubi?> dicesti.
Sì, passavo ore sdraiata sul prato,
sotta la grande Quercia a guardare le nubi.
Anche le nubi hanno un'anima e ti parlano...
se ascolti insegnano.

Parlano di Donne e Uomini
che sposano l'acqua come elemento...
Guarda lassù, non sembrano gambe di donna
intente a nuotare?
Ecco vedi? Le nubi sanno anche dei tuoi desideri.
Posti dove avresti voluto essere ma non hai potuto....
 


immagine

E poi guarda a destra...cosa ti sembra?
Non sembra la testa di un volatile?...un rapace o un germano...guarda bene.
Il suo occhio è il Sole...
Sembra quasi volerti ricordare 
di "vedere" sempre la luce e l'energia che è in te?


immagine

E questa collina?
Di che cosa parleranno quella nube voluttuosa e la Terra stavolta?
Magari dei loro sentimenti.
Magari di chi le ha tradite.
Magari di me, di te, di noi....



Ecco questi erano i miei giochi di bimba.

Ecco cosa, ancora oggi,
mi regala momenti intensi di poesia
misti a rimpianto.

E ci siamo trovati così, quasi per caso,
guardando le Nubi.
Tu le catturi fotografandole...
Io ti ho insegnato a giocarci...

 
 
 

Post N° 163

Post n°163 pubblicato il 07 Ottobre 2006 da greenblueyes
Foto di greenblueyes

Quello che le parole non dicono…

 

Immagini.

Posti lontani che ora visiti sotto l’egida di magnifiche foto.

Desiderio di incontrare occhi distanti.

Pensieri che ti portano verso un “centro di gravità nuovo”.

La mente…un cavallo al galoppo.

Vorresti frenarla…ma perché poi?

Nostalgia di passeggiate sul lungomare…….

………..nostalgia..................

 

Torno….

Respiro...

Guardo le nubi…

 

Mani roventi…

...
"Ma ditemi, chi può offendere lo spirito?
Può l'usignolo
offendere
il silenzio della notte,
o la lucciola le stelle?"
...

 
 
 

Il Piacere

Post n°162 pubblicato il 06 Ottobre 2006 da greenblueyes

immagine
Allora un eremita, che visitava la città una volta l'anno, si fece avanti e disse:

Parlaci del Piacere.

Ed egli rispose, dicendo:

Il piacere è un canto di libertà,
Ma non è la libertà.
È la fioritura dei vostri desideri,
Ma non è il loro frutto.
È un richiamo profondo verso una vetta,
Ma non è il fondo né il culmine.
È l'ingabbiato che prende il volo,
Ma non è spazio racchiuso.
Oh sì, il piacere è realmente un canto di libertà.
E io vorrei che lo cantaste a cuore aperto;
ma non vorrei vedervi
perdere il cuore nel cantarlo.
Alcuni giovani tra voi cercano il piacere
come se fosse tutto, e sono
giudicati e biasimati.
Non li giudicherei e biasimerei.
Io vorrei che cercassero.
Perché troveranno il piacere,
ma non questo soltanto.

Il piacere ha sette fratelli, e il minore di essi
è più bello che il piacere.
Avete udito dell'uomo che, scavando la terra in cerca di radici, trovò un tesoro?
E alcuni anziani ricordano i piaceri con rimorso,
come errori commessi in stato di ubriachezza.
Ma il rimorso offusca la mente, non la purga.
Dovrebbero invece ricordarli con gratitudine,
come il raccolto di un'estate.
Ma se il rimorso li conforta, lasciate che si confortino.
E poi ci sono coloro che non sono né giovani per cercare né vecchi per rammentare;
E temendo di cercare e rammentare,
fuggono tutti i piaceri per non
trascurare o offendere lo spirito.
Ma anche nella rinuncia trovano il loro piacere.
E così anch'essi trovano un tesoro, benché cercassero radici con mani tremanti.

Ma ditemi, chi può offendere lo spirito?
Può l'usignolo offendere il silenzio della notte,
o la lucciola le stelle?
E può la vostra fiamma o il vostro fumo
opprimere il vento?
Credete che lo spirito sia un immobile stagno che potete turbare con un bastone?
Spesso, negandovi al piacere, non fate che ammucchiare il desiderio
nel fondo buio del vostro essere.
Chissà che non vi attenda domani,
quello che oggi appare omesso?
Anche il corpo conosce il suo retaggio e i suoi giusti bisogni e volontà non devono essere ingannati.
Il corpo è l'arpa dell'anima,
E dipende da voi trarne musica dolce
oppure suoni confusi.
. . . . .
E ora chiedete a voi stessi:
"Come distinguerò ciò che è buono nel
piacere, da ciò che non è buono?".
Andate per i campi e nei giardini,
e imparerete che il piacere
dell'ape è nel raccogliere il miele dal fiore,
Ma che anche il piacere del fiore è nel concedere all'ape il proprio miele.
Perché un fiore per l'ape è una fonte di vita,
E l'ape per il fiore un messaggero d'amore,
E a tutti e due, ape e fiore, dare e ricevere piacere
è un bisogno e un'estasi.
Popolo di Orphalese, siate nei vostri piaceri
come i fiori e le api.
da-"Il Profeta" di Kahlil Gibran

 
 
 

Post N° 161

Post n°161 pubblicato il 01 Ottobre 2006 da greenblueyes

immagine

Why?

Perchè?
Quante volte ti chiedi perchè?

La vita stessa è un perchè.

Poi un giorno incontri qualcuno che ti regala un battito in più...
Il tuo cuore accellera e respira un'aria nuova e ti scopri viva.
Allora non ti chiedi più perchè apri le ali gli voli incontro...

Ma volare non è prerogativa di tutti.

Per volare non occorrono solo le ali.
Per volare bisogna avere l'anima libera e leggera.

Farfalle.
Spesso farfalle girano intorno a magnifici fiori colorati.
Fanno per posarsi...si attardano...si staccano...volano ancora...
Osservano...ma non si posano.

Così il cuore.
Vola...fa per posarsi su un altro cuore...lo sfiora...
ne sente il battito...
ne sente il calore...
Osserva...ma non si posa...

Forse un giorno quei cuori si riconosceranno.
Allora si aspetteranno e batteranno all'unisono.

Aspetto.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: greenblueyes
Data di creazione: 10/08/2004