Creato da diddlina9289 il 23/08/2006
Nessuna Notte è infinita...

Contatta l'autore

Nickname: diddlina9289
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 22
Prov: CS
 

Image and video hosting by TinyPicwho's _nlineImage and video hosting by TinyPic 

Image and video hosting by TinyPic

Che rumore fa la Felicità?

Insieme, la vita lo sai bene
è un brivido è una cura
serenità e paura
coraggio ed avventura,
da vivere insieme, insieme, insieme a Te
 

 

La vera felicità non è in fondo a un bicchiere,
non è dentro a una siringa:
la trovi solo nel cuore di chi ti ama.



Beato chi non avrà mai sogni da realizzare
perché non sarà mai DelusO

 

Al centro del tuo cure che c'è?

Image and video hosting by TinyPic

 

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Io non sarò mai nessuno ma...
nessuno sarà mai come ME



 

FACEBOOK

 
 

Area personale

 

I miei Blog Amici

- ***la MIA sA-sà
- ***Un dolce sogno
- ***IL DIARIO DI ANGEL
- ***IL MIO PICCOLO MONDO
- *** ZukKEROsameNTE vanY
- ***FUORI DAL GREGGE
- ***CLA & BENNY!!!!!
- ***un po' di me.....
- ***RiCh GiRl
- ***Feelings
- ***(¯*NaMy'S dReAmS*¯)
- ***I'm LuXuRiUs°°
- ***FOLLOW YOUR HEART
- ***gempo
- ***FOR ME,4EVER,NO MORE
- ** *EgomeT
- ***saLve, pRegO??
- ***ValedolcE2
- ***AvriLina puNK
- ***MitiKaMaryInlove
- ***CR3AZ!ON! di LUNA
- ***StElLiNa UbRiAcA
- ***OggiDomaniAncora
- ***GuAPAlOC
- ***doLceStEllLa
- ***.dOlce dOlcezza..
- ***cerchi sullacqua
- ***fUSed
- ***PpUkkInA
- ***EMOZIONI E PAROLE...
- ***@capriolando@
- ***BlUPRimO
- ***MELLI.... tt di me!!
- ***CHE NE SARA DI NOI?
- ***S!mple me...
- ***LA MIA VITA...
- ***6 Gennaio 1984
- ***IO E LA MIA VITA....
- ***IRONIA DEL DESTINO
- ***Cera una volta...
- ***Il MiO GrAnDe AmOrE!
- ***radiO CAOs
- ***cReazioni LUNA DI steLlE
- ***FederICA [*qUeSTiONe di stilE*]
- ***Innamorata
- ***Anny*...
- ***stelLa
- ***dEBorA
- ***InN@MoR@TiSsIm@
- ***Pié
- ***iRisH_lOVEr
- ***La NoStRa FaVoLa*
- ***Nata x essere AMATA
- ***FigLiA.DeLLe.sTeLLe
- ***Se Solo [ artista ]
- ***ChRiStAlLiNa
- ***KaleNI
- ***@More MIO
- ***prinCipEssinA
- ***LUpA
- ***mOnIcA
- ***La nuT
- ***mARta
- ***My.HappY.Ending
- ***SerE
- ***Grafica e sogni*
- ***FEderICucCia
- ***selVagGia
- ***FaTINAiNes
- ***MY REVENGE
- ***another bloG
- ***sOttO cattiva stella
- ***ilaRiA
- ***in.un.battito.dali
- ***My Day Off
- ***LAlLI_iN_LOVe
- ***Immensamente
- ***MentalmenteInstabile
- ***PIkkOlA.Bubi
- ***MemOlIna
- ***amOre di CaNe
- ***Il NoStRo BloG...
- ***GallO96
- .TiNNAMORERO.
- ***Magic.World.
- ***PANTA REI
- ***ValenTiNa
- *** Vorrei
- ***FrancEscA
- ***yOu OnLy Live_
- ***CoN lE pArOlE...
- APATHETIC.Nena
- • THE WORLD iS MiNE~
- ***io?.. Una Donna ...
- ***La ragazza per bene
- ***la.distrazione~
- ***TE A QUALUNQUE COSTO
- ***Follettina lunatica
 
Citazioni nei Blog Amici: 126
 

Ultime visite al Blog

lullaby_25marsicovetere.lisadolceluna.12DIAMANTE.ARCOBALENOemmegivalecla1979rich18gabry_rmaru.trilliDuffy.Williamstopobimbo.66lucia.fagiolim.maimiapunkesteemunamamma1
 

Ultimi commenti

auguri di buon compleanno!
Inviato da: punkesteem
il 07/10/2011 alle 09:08
 
arriva arriva
Inviato da: diddlina9289
il 25/10/2009 alle 14:49
 
è ora che aggiorni kisses
Inviato da: miciotta_2
il 21/10/2009 alle 08:13
 
grz mille Ilà
Inviato da: diddlina9289
il 12/10/2009 alle 15:38
 
grazie mille anche se in ritardo :)
Inviato da: diddlina9289
il 12/10/2009 alle 15:38
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Ricordi di una notte di mezz'estate

Post n°366 pubblicato il 15 Settembre 2009 da diddlina9289

Il tempo scorre veloce, inesorabile, troppo distante da percepire la sua presenza. Di questo non rimane altro che il ricordo, quello vero, quello puro..quello incancellabile come lo è stata questa Estate. Come spesso è solito fare, mi spetta fare il resoconto dei mesi trascorsi, il resoconto della MIA estate iniziata nel mese di Giugno. DI questo mese mi ricorderò la fine della scuola, quella scuola che aveva provocato mal d'animo ricorrente, sacrificio e tanta dedizione ma nonostante ciò conclusasi con ottimi voti. Ricorderò il compleanno della mia Amica, delle serate ad un bar ricco di persone ormai vicine da anni, le nottate in sella ad un motorino sempre in due utile per far salire l'adrenalina intonando canzoni liberatorie che donavano anche un piccolo attimo di felicità. Ricordo il nostro arrivederci e quelle strade apertesi davanti a noi, ognuna per la propria, ognuno verso orizzonti diversi e nuovi allo stesso tempo.
Ho imparato che la vita è anomale per certi aspetti, ti mette davanti a delle scelte e più delle volte ciò che si pensava davvero finito in realtà non lo era per niente: ciò è quello che ho appreso in questa estate che mi ha vista, al contempo, lontana dalla mia solita routine, lontana dalle mie amiche, lontana da te che stai occupando rigorosamente la mia vita. Staccare la spina, anche per una sola settimana, riesce a liberarti la mente e a farti capire ciò che apparentemente non hai mai appreso; una volta riemersa nella vita tutti i giorni capisci che niente è cambiato o perlomeno nulla appare così come sembra. Nel mese successivo troppi sono i ricordi: te Pù, la persona con la quale ho condiviso gran parte della mia estate, con la quale mi sono aperta interiormente lasciando emergere quel mio lato buio, timido agli occhi altrui; le nostre cazzate, il nostro "silenzio loquace", le nostre chiacchierate, i tuoi problemi interiori che emergevano pian piano facendomi capire quanto tu sia fragile ma dolce al contempo, ricca di sentimenti; le nostre infinite serate insime a te Ga, capace di farmi ritornare il sorriso anche con una semplice battuta di spirito. Voglio ringrazie Voi per avermi fatto vivere bellissime emozioni, per avermi regalato ogni sera un sorriso nuovo.
"Niente è impossibile..basta volerlo" e tu sei stato il mio esempio concreto, sei stato la dimostrazione che anche un'amicizia solida può spezzarsi per seguire l'istinto, istinto che molte volte porta a seguire strade sbagliate. Eri il più grande rimpianto adesso invece sei un lontano ricordo che immagazzinerò per sempre dentro il libro della mia vita. Ricorderò l'alba di un'estate di metà luglio, le nostre notti interminabili che non volevano trovare fine per noi speranzose di un'estate indimenticabile, le note di canzoni intonate un pò per caso e quella compagnia di sempre pronta a regalarti un sorriso. Capita così che anche una sola foto riesce a catapultarti nel passato, quel passato ricco di ricordi..e ti trovi lì, felice dinanzi ad un paesaggio estivo che sembrava non terminare mai o perlomeno si sperava che non terminasse. Troppi sono i ricordi che porterò con me, talmente tanti da non riuscire a scriverli su questa pagina. Non mi resta che distribuire i miei ringraziamenti a tutte quelle persone che mi sono state accanto in questo lungo periodo: ringrazio te Pu, la persona senza la quale non saprei più vivere, colei con la ho vissuto ogni istate di questa meravigliosa estate, colei che è riuscita a entrarmi dentro per estarre quei sentimenti che stantevano ad uscire, forse per timore, forse per timidezza. Nonostante tutto, spero che anche tu riesca a portare con te un ricordo positivo di questa estate che è appena trascorsa: molte situazioni mi hanno fatto capire quanto tu sia fragile e di quanto amore sei in grado di regalare; ci tengo a dirti solo un'ultima cosa: vivi Sa, vivi più che puoi. Incontrerai tante difficoltà nella tua vita ma solo con la forza e la determinazione riuscirai a proseguire nel tuo cammino. Cerca di cogliere sempre quel lato luminoso che la vita ti offre, di accettarlo con un sorriso e non con una lacrima. E ricorda soprattutto: chi ti farà versare gocce di dolore non sarà mai quella persona che ti vuole bene ma solo un ceco sognatore, vittima dell'esibizionismo e incapace di vedere il tesoro che si cela dentro te. Voglio dire grazie a te Ga per quella che sei, fragile e forte allo stesso tempo. Anche per te questa estate ha contato molto, ti ha messo di fronte ad una scelta di vita e ha dato a te le redini del gioco: continuare ossia vivere e rischiare oppure abbandonare il gioco lasciandoti in preda al rimpianto più grande. Nessuno meglio di me riesce a comprendere la tua personalità: molte volte ci ostiniamo a dire a noi stessi (oltre che agli altri) che siamo forti, che non ci lasciamo travolgere dalla passione dei sensi e dall'istinto. Ma questa volta il destino ha giocato una brutta carta: è riuscito a distruggere quell'apparente corazza che serviva da difesa per i tuoi sentimenti lasciandoti così, nuda dinanzi alla realtà e vittima di sentimenti forse fin troppo grandi da riuscire a cancellarli cosi velocemente. Si dice che la migliore medicina per il mal d'amore è l'amicizia..bè Ga tu hai dinanzi a te amiche pronte a guarirti o perlomeno ad aiutarti a superare questo periodo poichè ricorda: ognuna sulla faccia della terra è un essere solo che cerca disperatamente quell'aiuto che l'orgoglio nasconde. Voglio dire grazie a te Piè perchè, anche se lontana, mi sei stata sempre vicina pronta a darmi consigli razionali. Questa stagione ti ha regalato l'amore, quello che mancava da tanto tempo dentro di te che eri ormai ricca solo di lacrime e rabbia per un amore finito male. Sono felice perchè tu lo sei, perchè finalmente il sorriso ha preso il sopravvento eliminando quel lato buio che ti eri portata dietro sin da troppo tempo. Per ultimo vorrei ringraziare Te che stai occupando da troppo tempo la mia vita. Credevo di averti detto addio parecchio tempo fa ma tu sei ritornato, di soprassalto come sei solito fare, e da allora sei rimasto sempre in quello spazio che hai occupato gelosamente. Con te ho imparato che la vita è imprevedibile perchè ciò che nasce come uno stupido gioco può trasformarsi in qualcosa di ingestibile. Grazie per avermi fatto vivere una stupenda estate e nonostante tutto ciò che potrebbe succedere nel tempo, mi ricorderò di te e di ciò che stai facendo per me <3 . Voglio infine ringraziare tutto quelle situazioni che mi hanno regalato un attimo di felicità, le mie Camel Light, il sole d'estate, le notti infinite e quelle canzoni simbolo di un'estate che non vuole andare via.

...I viaggi della memoria sono momenti dove i ricordi saranno giudicati da parole di tenerezza o di dolente rammarico per attimi ormai per sempre lontani

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sogno e realtà Prt.1

Post n°365 pubblicato il 29 Luglio 2009 da diddlina9289

Anche una sola nota di canzone ha il potere di innescare dentro di te quel meccanismo tanto complesso quanto impensabile che ti porta a farti viaggiare con la mente, con il pensiero e con il cuore imbarcandosi verso ricordi ormai troppo lontani per riuscire a diventare di nuovo realtà e lasciandoti lì, su quella riva, con accanto un borsone e un libro di pensieri utili per viaggiare con la mente e per staccare la spina da un mondo che non ce la fa proprio ad essere il “tuo”, quel mondo che corre corre corre inutilmente poiché ancora non ha capito che gli adolescenti del duemila sono dei corridori ben più agili, non abituati a perdere e a lasciarsi sfuggire anche solo una probabilità. Sono quegli adolescenti che si svegliano alle tre e dicono che i giorni sono corti, sono quelli che hanno ambizioni talmente grandi da fare di tutto pur di realizzarli, sono quelli che fumano Camel light o Marlboro rosse e arrivano di sera con il pacchetto quasi vuoto, con la faccia stupita, riflettendo e interrogandosi come hanno fatto a volatilizzarsi così d’improvviso. Sono quelli che fumano spinelli pregando ogni giorno che qualche buon uomo decida una volta per tutti di legalizzarle, sono la parte buia dell’umanità, la parte detestata da tutti, quelli che creano risse improvvise, che uccidono, che si ubriacano, che si drogano..ma non sanno che sono anche coloro che cedono il loro cuore senza chiedere una restituzione, quelli che amano, piangono per un amico volato in cielo troppo presto o per un amore andato via senza una reale spiegazione.
Il nostro mondo oramai si è abituato alla realtà che stiamo vivendo, è abituato a noi, giovani adolescenti ricchi di sogni che straripano dalle nostre tasche ma poveri di qualsiasi possibilità per realizzarli: c’è chi vorrebbe andare lontano dalla realtà in cui è costretta a vivere, lontano da quella realtà che stringe il corpo e trattiene il fiato impedendo ogni tipo di contentezza; c’è chi vorrebbe cedere il proprio cuore nel corpo di un altro, inserirlo dentro e aiutarlo a farlo battere, insieme, insieme a quell’anima gemella che noi cerchiamo per tutta la vita. Perché le anime gemelle sono loro, quei due corpi che sono stati divisi migliaia di anni fa e che da allora cercano, anche invano, di ritrovare quella metà mancante:

...Sono due amici, sono due amanti, ma sono pur sempre due corpi uniti da un legame indissolubile che nemmeno il trascorrere del tempo o l’avvenire delle circostanze riuscirà mai a rompere...

…e in questo mondo ci siamo anche noi, imprigionati in una piccola realtà che a volte soffoca e a volte ci protegge inserendoci nel suo piccolo guscio che sembra dire: “La vera realtà non è questa, è un’altra”, che ci vede crescere giorno dopo giorno, che ci vede maturare grazie alle numerose esperienze fatte e vissute, grazie a quei sorrisi scambiati tra pochi amici al bar e ai quei pianti ricchi di lacrime, frutto di amori passati o delusioni subite. Ogni piccola esperienza, anche la più insignificante ha dietro di sé un’importanza essenziale che noi ricorderemo da adulti ai nostri figli, d’altronde Oscar Wilde disse che


“Esperienza è il nome che diamo ai nostri errori”


Anche questi ultimi fanno parte continuamente della nostra vita di adolescente, quella fase di passaggio tra la fanciullezza e l’età adulta, quella fase indimenticabile e immemore che porteremo con noi come se fosse un bagaglio di ricordi, esperienze e avventure. E se a volte questi sono pronti a influenzarti la vita, vita ormai considerata una sigaretta, che giunta alla fine, la butti calpestandola con vigore non scoraggiarti..ricorda: la vita è una sfida e sta a noi combatterla con tutte le forze che abbiamo in corpo, senza rimorso, senza rimpianti..

 

“Prendi fra le mani il timone della barca Vita, dispiega le vele gonfie del vento del sud, l'amore, e segui la rotta della bussola che indica il nord magnetizzato col Cuore... giungerai presto in un isola chiamata "Sogno e Realtà"!”

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ricordi

Post n°364 pubblicato il 11 Luglio 2009 da diddlina9289

“A volte mi capita di pensare alla mia vita, a ciò che è stata e a ciò che è, alle persone che ne hanno fatto parte e che hanno occupato un posto speciale dentro di essa..mi capita di pensare a me stessa, a ciò che sono diventata e a ciò che ero prima. Nessun rimpianto, nessun rimorso mi porto dietro, nessun “se” e nessun “ma”. Ho vissuto 17 anni di pura gioia, vitalità e allegria, ho incontrato persone eccezionali e vissuto situazioni emozionanti che porterò dentro di me in eterno e che neppure il veloce trascorrere dei secondi riuscirà a cancellarli, poiché immortalati saldamente in una mente di ricordi gelosa.
Ricorderò così … la mia famiglia, quella famiglia un po’ buffa, anomala per alcuni e preziosa per altri. Quella madre e quel padre che mi hanno insegnato che la dignità e i valori sono i principi vitali per un individuo che mai nessuno riuscirà ad annientarli;
Ricorderò così … di amiche stupende che mi hanno reso la persona che sono tutt’ora, che hanno creato nel mio cuore quel posticino che mai nessuno riuscirà a togliergli poiché custodito gelosamente da me che li voglio un bene dell’anima;
Ricorderò così … di nottate insonni passate al bar con gli amici di sempre, anche solo per ridere e scherzare o per prendere in giro quella persona caduta nel nostro bersaglio di gioco.
Ricorderò così … di quel muretto diventato il “nostro” e che è stato per tanto tempo lo sfondo delle nostre chiacchierate;
Ricorderò così … di quelle serate iniziate solo con quattro persone e poi finite circondate da quella banda di compagni di vita e di avventura che cercano di spolverarti la mente dei ricordi con quelle scene che ci fanno esclamare a gran voce : “ Quante ne abbiamo fatte! “
Ricorderò così … di sbornie utili per staccare la spina da un mondo troppo apprensivo, un mondo che toglie il fiato e che ti fa stare in apnea. Di quelle sbornie che non ti dimenticherai mai, di quelle utili per essere, almeno per una volta, te stessa, libera da qualsiasi tipo di vizio o proibizione in cui siamo destinati a vivere;
Ricorderò così … di giornate intere allietate da note di canzoni che richiamavano alla mente situazioni, persone e cose, di canzoni cantate stonando ma portatrici ugualmente di quel pizzico di libertà che serve;
Ricorderò così … di serate ricche di adrenalina, di corse improvvise e di folli paure che riuscivano ad essere la linfa vitale che ci permetteva di andare contro a qualsiasi cosa che può essere considerata “legale”… muri bianchi, troppo spenti e che prendevano luce e vitalità non appena la notte, che fungeva sia da complice che da sfondo, ci permetteva di esprimere al meglio i nostri pensieri: I MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA- COM’è STRAORDINARIA LA VITA-VOGLIO CORRERE I MIEI RISCHI E NON AVERE Più PAURA DELLE CONSEGUENZE-QUESTA NOTTE è ANCORA NOSTRA … semplici e banali frasi per tutti, essenziali e indimenticabili per alcuni i quali sapranno benissimo che, nonostante l’acqua degli anni che cadrà incessante ogni secondo, ogni istante della nostra vita riesca a portarli via da quel muro che diventerà così di nuovo bianco, saranno per sempre quelle frasi e quelle citazioni che hanno caratterizzato l’adolescenza e che hanno ricordato una tappa fondamentale dell’esistenza;
Ricorderò così … di Francesca bambina e di Francesca ragazza e adolescente. Ricorderò di me. La vita è dura, la vita è difficile, la vita è vita: ma io lo sono di più. Ricorderò di quella ragazza un po’ fragile ma dura allo stesso tempo, che amava scherzare, ridere e far divertire. Quella ragazza ansiosa, restia dinanzi alle difficoltà che la vita le poneva dinanzi. Quella ragazza ricca di ricordi ma che diventavano subito passato ogni qualvolta uscivano per sempre dalla sua vita. Quella ragazza che pensava sempre al peggio e solo un secondo dopo riusciva a capire che il peggio è solo averle pensate certe cose e che la vita è più facile di quanto pensasse. Ricorderò di me, della mia vita e di quella persona che sono diventata, fiera di essere tale nonostante i miei difetti e i miei pochi pregi. Fiera di essere dura, poco dolce, caparbia e testarda, ma fiera sempre perché in tutte quelle persone che mi hanno conosciuto ho lasciato un’impronta indelebile, difficile da cancellare.
Ricorderò così … della mia vita, difficile da raccontare ma altrettanto difficile da vivere. Ma se non fosse tale, che gusto ci sarebbe nel viverla?"


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I'm weating for summer

Post n°363 pubblicato il 31 Maggio 2009 da diddlina9289

 

È da tanto che non scrivo più su queste pagine, forse perché attaccata troppo alla realtà che sto vivendo, realtà imprevedibile e anormala per certi aspetti. Ma è giusto, prima di raccontare tutto, fare una bella premessa. La scuola è finita, anche quest’anno, scuola che ha dato delusioni, lacrime, gioie e risate infinite è giunta al termine lasciando però anche un velo di malinconia: l’estate come spesso succede crea un valico improvviso fra le persone; ognuno prenderà la propria strada che lo porterà al proprio destino. È un’estate diversa quella che ci aspetta, un’estate diversa rispetto a quella vissuta da due anni a questa parte: ci saranno sicuramente sorrisi, gioie, risate, amore e amicizia. Perché è questo quello che caratterizza la nostra vita, questo miscuglio omogeneo di sentimenti e di emozioni che ci portano a dire: Com’è straordinaria la Vita <3. Eh già, com’è strana..in pochi mesi sono cambiate così tante cose che stento a ricordarle tutte: c’è chi ha trovato la propria strada e cerca di dimenticare quella portatrice di infiniti dolori, c’è chi aspetta l’amore che gli cambierà la vita e chi invece sta vivendo emozioni impensabili per una persona altrettanto impensabile. E io sono qui, a scrivere questo post che poi rileggerò sicuramente alla fine dell’estate, con la certezza che sarà causa di lacrime. Sto vivendo questo periodo con l’incoscienza dei miei anni, facendo cose che razionalmente non avrei mai fatto ma a parte questo non rimpiango nulla. Non rimpiango la consapevolezza di sbagliare nel rivolgere l’attenzione a quella persona che non potrà mai fare parte della mia vita perché il destino ci ha separati già in partenza; non rimpiango i baci, le carezze, gli abbracci per quella persona che non avrei mai pensato entrasse a far parte della mia e è che arrivata da me senza chiedere il permesso, di soprassalto, lasciandomi stupita.
Non rimpiango questi anni, non rimpiango niente della mia vita perché un giorno, in un lontano futuro potrò raccontare di amiche stupende che non abbandonerò mai perché cariche vitali, perché tesori che hanno reso splendida la mia esistenza, di sbornie utili per staccare la spina da un mondo che soffoca, di pazzie infinite portatori di felicità che risiedeva anche solo in un istante, indimenticabile allo stesso tempo. Racconterò di persone che mi hanno cambiato la vita, che mi hanno amata e che mi hanno fatto sentire speciale anche solo per un momento e di altre che mi hanno buttato invece nell’inferno buio. Ma allo stesso tempo racconterò di quella ragazza che cercava di essere forte, di non abbattersi dinanzi alle difficoltà adolescenziali in cui era destinata ad imbattersi.
Cercherò di portare parte della mia vita nell’estate che verrà, cercherò di vivere tutto, ogni minimo istante e lo catturerò per imprigionarlo così nel vortice dei miei ricordi. Fra alcuni mesi ricorderemo questo periodo, ricorderemo l’estate, ricorderemo NOI che cerchiamo di rendere speciale ogni minima occasione, ricorderemo la mitica PRIMAVERA 2009 <3 , stagione che ha reso splendida ciascuna emozione vissuta…

Relax, take your time

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

*)

Post n°362 pubblicato il 08 Maggio 2009 da diddlina9289

Primavera 2009*

 Brava
Ti sei accorta di me
quasi per caso
quasi per caso hai deciso poi
di commettere un piccolo peccato
quando sei riuscita a farmi cadere
con la tua logica di calze nere
ti sei voluta prender gioco di me
ti sei voluta divertire
ed hai voluto vedere
fino a che punto potevi arrivare
fino a che punto mi potevi umiliare
fino a che punto mi avresti potuto anche cambiare
e sei riuscita a farmi credere che
tu fossi pulita
mentre in realtà giocavi solamente
spero che ti sia divertita
Certo è un peccato però sai
allora ero puro
allora forse avrei potuto anche amarti
davvero
e adesso invece non ci credo più
non credo più a niente
e la mia vita non la rischio più
per nessuno e per niente
Certo eri brava però tu sai
a fare l'amore
sembravi nata per farlo
ricordo bene
ricordo bene
ricordo bene
lo ricordo bene 


                                                                                                            *Vasco

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »