Community
 
inafferabile
Sito
Foto
   
 

raggio di sole

pensieri in libertà

 

AREA PERSONALE

 

 

 

I MIEI VIDEO

 

MAHATMA GANDHI

Scopri l'amore

Prendi un sorriso
regalalo a chi non l'ha mai avuto.

Prendi un raggio di sole
fallo volare là dove regna la notte.

Scopri una sorgente
fa bagnare chi vive nel fango.

Prendi una lacrima
posala sul volto di chi non ha mai pianto.

Prendi il coraggio
mettilo nell'animo di chi non sa lottare.

Scopri la vita
raccontala a chi non sa capirla.

Prendi la speranza
e vivi nella sua luce.

Prendi la bontà
e donala a chi non sa donare.

Scopri l'amore
e fallo conoscere al mondo.

 

LE PERSONE SPECIALI DELLA MIA VITA

 mamma e papà: le mie ancore

 

 

io e mamma

 

HO IMPARATO

-Che solo perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa che 
non ti ami con tutto se stesso.

-Che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è spezzato; il mondo non 
si ferma, aspettando che tu lo ripari.

-Che non sempre è sufficiente essere perdonato da qualcuno. Nella maggior 
parte dei casi sei tu a dover perdonare te stesso

 

ANTI TROLL

immagine  

chissà se la costellazione

 del leone mi somiglia

Contatore siti
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

Lettera ad un figlio

Se puoi vedere distrutto il lavoro di tuttta la tua vita

e senza dire una parola ricominciare,

se puoi perdere i guadagni di cento partite

senza un gesto e senza un sospiro di rammarico,

se puoi essere un amante perfetto

senza che l'amore ti renda pazzo,

se puoi essere forte senza cessare di essere tenero

e sentendoti odiato non odiare, pure lottando e difendendoti.

Se tu sai meditare, osservare, conoscere,

senza essere uno scettico o un demolitore,

sognare senza che il sogno diventi il tuo padrone,

pensare senza essere soltanto un pensatore,

se puoi essere sempre coraggioso e mai imprudente,

se tu sai essere buono e saggio

senza diventare nè moralista, nè pedante.

Se puoi incontrare il Trionfo e la Disfatta

e ricevere i due mentitori con fronte eguale,

se puoi conservare il tuo coraggio e il tuo sangue freddo

quando tutti lo perdono.

Allora i Re, gli Dei, la Fortuna e la Vittoria

saranno per sempre tuoi sommessi schiavi

e, ciò che vale meglio dei Re e della Gloria,

Tu sarai un uomo.

Rudyard Kipling

 

 

ULTIMI COMMENTI

:o)
Inviato da: Sky_Eagle
il 01/09/2011 alle 17:17
 
Ciao un saluto e buona domenica :o)
Inviato da: Sky_Eagle
il 21/11/2010 alle 11:58
 
Apriamo la finestra, piumino in mano...via le ragnatele e...
Inviato da: lasicilianadoc
il 10/07/2009 alle 17:19
 
Nel rispetto di queto dolore ti lascio un saluto affettuoso.
Inviato da: pr0spekt
il 19/04/2009 alle 13:35
 
e tuttavia ... bn pasqua , un bacione , e.
Inviato da: occhiodivolpe
il 10/04/2009 alle 18:30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

 

« ...tornare...musica »

...sabbia

Post n°264 pubblicato il 14 Ottobre 2010 da inafferabile
 

....è l'alba, la spiaggia vuota, ombrelloni chiusi, la brezza accarezza una donna seduta, il suo sguardo si perde nell'aurora mentre i pensieri diventano immagini dietro le quali non c'è niente.

Libertà di essere, di vivere, di sognare.

Un rumore in lontanza le impone di girarsi, infastidita.

Le attività riprendono lentamente, puliscono la spiaggia.

Andrea si alza, raccoglie le scarpe e si avvia canticchiando, qualcuno l'aspetta.

Entra in albergo, un altro giorno  è cominciato.

Il portiere di notte è ancora lì: - caffè?- le offre

- Si! grazie! Genilissimo!-

- Signora ci sono i messaggi di ieri che non ha ritirato-

Andrea allunga la mano in silenzio, li prende e li getta senza nemmno sfogliarli.

Automaticamente mette gli auricolari del suo iPod. Un gesto che allontana parole e richieste.

Sale in camera, si spoglia lentamente, entra nella doccia e lascia che l'acqua la svegli dal torpore. Indossa l'accappatoio e si poggia sul letto riprendendo l'iPod ed il libro che sta leggendo.

Quando guarda l'orologio si accorge che il tempo è volato, si alza di scatto abbandonando iPod e libro. Sceglie il costume da indossare, rosso, il copricostume, i sandali, si passa una mano tra i capelli corti e scende.

Nella sala da pranzo trova le sue amiche. Si siede sorridendo, beve l'ennesimo caffè lasciando che le chiacchiere delle amiche siano il sottofondo della sua colazione.

Le parole di Ale la distolgono dai suoi pensieri: - scendi con noi in spiaggia?- 

- No! Vado a pattinare, ci vediamo dopo- risponde

Si alza lasciando cadere il tovagliolo, una mano, più veloce della sua, lo raccoglie e glielo porge in silenzio.

Andrea alza lo sguardo per ringraziare ed incontra due occhi blu. Sorride, fa un cenno con la testa e va via. Si ferma alla pista di pattinaggio, ritira i suoi roller, li indossa e comincia a riscaldarsi, le cuffiette sono a posto quindi comincia a scivolare leggera.

andrea

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: inafferabile
Data di creazione: 02/09/2006
 

noi non dimentichiamo

Giovanni FalconePaolo Borsellino

 

POESIE

Lentamente

muore............... 

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno
gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente
chi evita una passione,
chi preferisce il nero sul bianco
e i puntini sulle "i" piuttosto che
un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso ,
quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro
chi non rischia la certezza per l'incertezza
per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli
sensati.

Lentamente muore
chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna
o della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento
di una splendida felicità

P. Neruda

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Acquario85cassetta2ottobre210anbarsem_pli_ceelen990tigridellamalesiacautionmenatworkineedyouover50portierone101lubopoinafferabileTorchio66vinx81mNannaBa
 

MASSIME E PENSIERI


Il vero amore deve sempre fare male.
Deve essere doloroso amare qualcuno,doloroso lasciare qualcuno. ...
Solo allora si ama sinceramente                                                           Madre Tersa di Calcutta

... la suprema felicità della vita è il sapere di essere amati per quello che si  è, ...o melgio, di essere amati a dispetto di quello che è. V. Hugo

...   le donne ricordano solo gli uomini che le hanno fatti ridere. Gli uomini le donne che li hanno fatti piangere.  Henry de Régnier

...  il dubbio non è piacevole ma la certezza è ridicola.  Solo gli imbecilli sono sempre sicuri di ciò che fanno e dicono. Voltaire

... tutti si preoccupano di cercare un amico ma nessuno si preoccupa di esserlo.      Dal blog di orpheus07

... È meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.   Albert Einstein

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

  Vivi la vita

La vita è un'opportunità, coglila.

La vita è bellezza, ammirala.

La vita è beatitudine, assaporala.

La vita è un sogno, fanne una realtà.

La vita è una sfida, affrontala.

La vita è un dovere, compilo.

La vita è un gioco, giocalo.

La vita è preziosa, abbine cura.

La vita è una ricchezza, conservala.

La vita è amore, godine.

La vita è un mistero, scoprilo.

La vita è  promessa, adempila.

La vita è tristezza, superala.

La vita è un inno, cantalo.

La vita è una lotta, accettala.

La vita è un'avventura, rischiala.

La vita è felicità, meritala.

La vita è la vita, difendila.

Madre Teresa

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: inafferabile
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 54
Prov: NA
 

QUESTO AMORE

Questo amore
Questo amore
Così violento
Così fragile
Così tenero
Così disperato
Questo amore
Bello come il giorno
E cattivo come il tempo
Quando il tempo è cattivo
Questo amore così vero
Questo amore cosí bello
Così felice
Così gaio
E così beffardo
Tremante di paura come un bambino al buio
E così sicuro di sé
Come un uomo tranquillo nel cuore della notte
Questo amore che impauriva gli altri
Che li faceva parlare
Che li faceva impallidire
Questo amore spiato
Perché noi lo spiavamo
Perseguitato ferito calpestato ucciso negato dimenticato
Perché noi l'abbiamo perseguitato ferito calpestato ucciso negato dimenticato
Questo amore tutto intero
Ancora così vivo
E tutto soleggiato
E' tuo
E' mio
E' stato quel che è stato
Questa cosa sempre nuova
E che non è mai cambiata
Vera come una pianta
Tremante come un uccello
Calda e viva come l'estate
Noi possiamo tutti e due
Andare e ritornare
Noi possiamo dimenticare
E quindi riaddormentarci
Risvegliarci soffrire invecchiare
Addormentarci ancora
Sognare la morte
Svegliarci sorridere e ridere
E ringiovanire
il nostro amore è là
Testardo come un asino
Vivo come il desiderio
Crudele come la memoria
Sciocco come i rimpianti
Tenero come il ricordo
Freddo come il marmo
Bello come il giorno
Fragile come un bambino
Ci guarda sorridendo
E ci parla senza dir nulla
E io tremante l'ascolto
E grido
Grido per te
Grido per me
Ti supplico
Per te per me per tutti coloro che si amano
E che si sono amati
Sì io gli grido
Per te per me e per tutti gli altri
Che non conosco
Fermati là
Là dove sei
Là dove sei stato altre volte
Fermati
Non muoverti
Non andartene
Noi che siamo amati
Noi ti abbiamo dimenticato
Tu non dimenticarci
Non avevamo che te sulla terra
Non lasciarci diventare gelidi
Anche se molto lontano sempre
E non importa dove
Dacci un segno di vita
Molto più tardi ai margini di un bosco
Nella foresta della memoria
Alzati subito
Tendici la mano
E salvaci

 


My blog is worth $45,727.74.
How much is your blog worth?

 

      immagine                     immagine

              immagine