Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ilaria_770giulia_770.itStolen_wordsmanu78_itmokirilpersiano1Crowuglybadlacky.procinomimma_serenaanitadil_itlilla_1940mi_piaci15stefano_75scnarconon_70
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Ragazzi, Venerdi 17 porta sfiga?Mi sono salvata da sola... »

Uno stipendio di 1.400 euro al mese per viaggiare per oltre un anno. Lo fareste?

Post n°5866 pubblicato il 17 Febbraio 2017 da manu78_it

Pagati 1.400 euro al mese per fare il giro del mondo (e fare da babysitter a 3 bimbi)

....A chi non piacerebbe mollare tutto e fare un viaggio gratis per il mondo? Ebbene, una coppia americana offre proprio questo: un giro del pianeta di oltre un anno dagli Stati Uniti all'Islanda, passando per il Centro Europa, fino alle isole del Pacifico e l'Asia per una paga tra i 1.200 e 1.500 dollari al mese, oltre alla totale copertura delle spese di viaggio, vitto e alloggio. Ora vi starete chiedendo dov’è la fregatura.

....

Derek e M'Kenzie Tillotson chiedono al potenziale candidato (o candidata) di viaggiare insieme a loro, e soprattutto in compagnia tre figli piccoli, Porter, Beckett e Wren. Insomma, cercano una tata che si prenda cura dei loro bambini. “Siamo alla ricerca di qualcuno che ami i nostri figli, come facciamo noi, anche quando stanno agendo in questo modo” spiega la signora Tillotson sul proprio blog. La loro idea è quella di partire nel mese di luglio da New York verso Islanda. Seguirà un bel tour in giro per il Vecchio Continente (Italia inclusa) per poi far ritorno nello Utah (Stato originario dei Tillotson) per passarci le vacanze natalizie), prima di ripartire per le Hawaii, nel Pacifico, e in Asia fino al prossimo giugno. L’offerta include anche un biglietto aereo ‘da e per’ il paese di origine della baby-sitter in modo che possa trascorrere il Natale con i propri cari. Chi accetterà la proposta avrà uno o anche due giorni di riposo alla settimana, a seconda del programma di viaggio."

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!