Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 36
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

simona_780carmanu78_itshantjeMarquisDeLaPhoenixletizia_arcuriMeme_ntokandy_77agnese_740stefano_75scnarconon_70camile73_cbspeedy.72giulia_770.itsamuele_bandi
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

Tattoo

Post n°5010 pubblicato il 05 Settembre 2015 da simona_780car

Da qualche giorno sta girando su internet la foto in questione, condividete per far si che questo individuo venga segnalato e identificato dalle autorità! -

Spero che sia una bufala.. ma solo il gesto mi fa paura! Il bimbo e' spaventato e piange

 
 
 

Expo costruire il padiglione Italia e' costato piu' del dovuto..

Post n°5009 pubblicato il 05 Settembre 2015 da manu78_it

Expo, costruire il Padiglione Italia è costato 53 milioni: il doppio del previsto

...Chiusa la prima partita economica sulle spese extra dei maggiori appalti dell'Esposizione, con l'ok di Cantone e dell'Avvocatura dello Stato. L'appalto era di 28. Il conto dovuto alle varianti e agli indennizzi per completare in tempo l'opera....

E' una  mia opinione...Un palazzo come quello a quel prezzo è quasi regalato e per me è ancora un miracolo che sia stato completato in tempo, altro che in Italia i lavori non di finiscono mai. Certo che qualcuno ci ha guadagnato, tutti i tecnici e gli operai delle imprese e dei fornitori che hanno lavorato giorno e notte per poter finire in tempo. Quante critiche per niente  che ho sentito... parliamone alla chiusura dell' Expo-...

 
 
 

Rivoluzione in corsia:ospedale di Treviglio !

Post n°5008 pubblicato il 04 Settembre 2015 da manu78_it

I reparti dell'ospedale di Treviglio aprono agli animali domestici: cani, gatti e conigli potranno andare a fare visita ai loro padroni ricoverati....

Reparti aperti agli animali domestici non sarà più off limits per cani, gatti e conigli. E' stato approvato un nuovo regolamento che consente le visite anche agli amici a quattro zampe. Potranno avere libero accesso in tutti gli ambienti, esclusi alcuni reparti quali rianimazione, anestesia, chirurgia generale, ostetricia e ginecologia. Gli animali domestici dovranno essere in regola e il paziente dovrà compilare un modulo per la richiesta...Corsie aperte, dunque, a patto che i degenti con cui divide la stanza abbiano dato il loro assenso...Il nuovo regolamento dell'ospedale di Treviglio intende facilitare e tutelare il rapporto d’affezione con gli animali domestici, in particolare quale supporto di pazienti fragili ricoverati in ospedale. Disciplinerà anche l’accesso dei cani-guida, oltre che per accompagnare il padrone al capezzale di un parente.

Voi siete d'accordo?

 
 
 

Roma

Post n°5007 pubblicato il 04 Settembre 2015 da fabio_ro2014

James Tissot Chiostro del Bramante dal 26-09-2015 al 21-02-2016

In mostra 80 opere provenienti da musei internazionali quali la Tate di Londra, il Petit Palais e il Museo d’Orsay di Parigi, che raccontano l’intero percorso artistico del pittore e l’influenza che su di lui ebbe l’ambiente parigino e la realtà londinese, dando conto della sua vena sentimentale e mistica, del suo incredibile talento di colorista e del suo interesse per la moda.

 
 
 

Fan Zeng in una mostra gratuita

Post n°5006 pubblicato il 04 Settembre 2015 da fabio_ro2014

La sinfonia delle civiltà Complesso del Vittoriano Ala Brasini fino al 27-09-2015

 

la prima grande mostra monografica in Italia dedicata al maestro cinese Fan Zeng. Per celebrare il 45° anniversario della firma delle relazioni diplomatiche con l’Italia, la Repubblica Popolare Cinese ha voluto che il suo maggiore artista, di fama mondiale, esponesse i suoi capolavori a Roma, al Complesso del Vittoriano. L’esposizione “Fan Zeng. La sinfonia delle civiltà”, a cura di Louis Godart, Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico del Presidente della Repubblica Italiana, porta per la prima volta in Italia l’opera di questo straordinario artista, «appassionato di pittura, capace esecutore di arte calligrafica, occasionalmente autore di poesie e prose per esprimere i suoi sentimenti, amante della storia», come si descrive lui stesso.

 
 
 

I tesori artistici..

Post n°5005 pubblicato il 04 Settembre 2015 da simona_780car
 

Qual è il vero motivo delle distruzioni di tesori artistici da parte dell'Isis? Non è solo furia iconoclasta. La realtà porta a un'altra pista: quella del traffico internazionale di opere d'arte.

l’intervista all’Independent rilasciata dall’archeologa franco libanese Joanne Farchakh sembra confermare quanto anche da noi scritto giorni fa. L’Isis avrebbe messo a punto un ingegnoso sistema di ”found raising” basato sul traffico internazionale di singoli reperti, prelevati da palazzi e templi, fatti poi saltare in aria davanti alle telecamere per celarne la provenienza. «Pezzi inestimabili che complessivamente possono valere miliardi di dollari». La ricercatrice, che lavora per l’università di Chicago, ha chiarito la probabile strategia dei terroristi: prima depredano i grandi complessi monumentali di tutto ciò che è di maggior valore: statue, bassorilievi, mosaici.

Poi girano video della distruzione di interi edifici del passato (ultimi i due templi di Bel e Ball Shamin a Palmira) che fanno saltare in aria con l’esplosivo per non lasciare tracce: nei resti ridotti in polvere nessuno può accorgersi se manca qualcosa. «Le antichità di Palmira sono già in vendita a Londra – ha dichiarato l’archeologa – reperti siriani ed iracheni depredati da Isis sono già in Europa e non più in Turchia. Queste distruzioni nascondono una delle fonti di finanziamento di Isis».E aggiunge: «L’ Isis ha imparato dai suoi stessi errori. Quando hanno iniziato l’opera di distruzione dei siti archeologici in Iraq e Siria, hanno usato grandi martelli, grandi macchinari, distruggendo tutto rapidamente e riprendendolo su video. Hanno distrutto Nimrud (Iraq) in un giorno ma hanno fornito solo 20 secondi di immagini. Ora non hanno neanche più bisogno di rivendicare la distruzione di un sito. Per loro ci pensano le Ong e l’Onu. Prima si sparge la voce di esplosioni. Dopo escono le immagini che loro vogliono far emergere secondo i loro piani». Per questo, benché avessero conquistato Palmira da settimane, non l’hanno distrutta in un giorno: «Hanno iniziato con l’esecuzione di soldati siriani nel teatro romano. Poi hanno mostrato esplosivi attaccati ai pilastri romani. Dopo hanno decapitato l’ex direttore del sito, al-Asaad. E quindi – ha detto Farchakh – hanno fatto saltare in aria il tempio di Baal Shamin secondo una regia ben studiata. Così hanno fatto inorridire il mondo. Ci saranno ulteriori scempi a Palmira secondo un calendario prestabilito. La prossima volta può toccare al grande teatro romano, quindi alla piazza del mercato dell’Agora. Hanno un’intera città da distruggere e hanno deciso di farlo secondo i loro tempi». E secondo l’archeloga più a lungo durerà lo scempio, più saliranno i prezzi dei reperti.

 
 
 

Con poche parole un tredicenne spiega al mondo l'esodo siriano

Post n°5004 pubblicato il 03 Settembre 2015 da stefano_75sc

 

"Fermate la guerra in Siria, e noi non verremmo in Europa". Semplice, banale, diretto. Come solo un bambino potrebbe fare. Viva Kinan, viva i bambini e il loro diritto a vivere felici.
 
 
 

Questa foto non si può guadare !!!!

Post n°5003 pubblicato il 03 Settembre 2015 da stefano_75sc

Se vedo un'altra foto del bambino siriano annegato giuro chiudo per sempre  la connessione internet! Fate schifo! Cavalcate solo la vostra ingordigia di sguardi postando immagini dolorose. Quel bambino non è diverso dalle altre migliaia di morti annegati in cerca di salvezza! Ma a voi non importa nè di quel bambino nè di quelli che sono morti con lui e prima di lui! Altrimenti dovreste postare ogni giorno centinaia di foto di morti. Invece bisogna iniziare a dare un senso a queste morti. . Questo bisogna fare e subito. Altrimenti siamo tutti a faccia in giù su una spiaggia di solitudini egoistiche lambiti da un mare di indifferenza. L'umanità è morta. Questo dovrebbe fare paura più di tutto il resto.

 
 
 

Docenti e non...

Post n°5002 pubblicato il 03 Settembre 2015 da manu78_it

Magari prima adeguate gli stipendi degli insegnanti a quelli dei colleghi europei, magari prima adeguate il welfare, i servizi, i tempi vita-lavoro, gli asili nidi, a quelli degli altri Paesi europei, poi ne discutiamo. Perché la predica sugli insegnanti che non vogliono spostarsi e fare sacrifici fatta da chi si alza la mattina e occupa uno scranno della Camera o di Palazzo Chigi a quindicimila euro il mese, anche no, eh.

 
 
 

Golosi di tutta Italia fate attenzione

Post n°5001 pubblicato il 03 Settembre 2015 da manu78_it
 

Ecco l'antifurto per non farsi rubare la Nutella

questo è il regalo che fa per voi. Un vero e proprio sistema di antifurto per evitare che qualche furbacchione possa sgraffignare la vostra Nutella. ........si tratta di una struttura in resina con tanto di lucchetto da apporre sul tappo della crema alle nocciole, per scoraggiare ladruncoli golosi.L'antifurto in vendita su eBay a 9,99 euro è stato già acquistato da oltre mille clienti.Poi con il passaparola, molti hanno chiesto a Schobloch di vendergli il bizzarro lucchetto e così è arrivata la produzione di massa con vendita su eBay. E gli amanti della Nutella possono finalmente dormire sonni tranquilli.

 
 
 

Ho letto che Papa Francesco parla di amnistia e ....

Post n°5000 pubblicato il 01 Settembre 2015 da manu78_it
 

.....perdono per le donne che hanno abortito e si mostrano pentite.

 

 

L’annuncio lo dà lo stesso pontefice in una lettera a monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio consiglio per la nuova evangelizzazione: “In occasione del prossimo Giubileo della Misericordia, papa Francesco ha deciso, nonostante qualsiasi cosa in contrario, di concedere a tutti i sacerdoti per l’Anno Giubilare la facoltà di assolvere dal peccato di aborto quanti lo hanno procurato e pentiti di cuore ne chiedono il perdono”. È uno dei passaggi, forse il più rilevante per i fedeli, di quanto scrive Bergoglio in vista dell’apertura dell’anno santo straordinario, il prossimo 8 dicembre.

“Indulgenza anche per chi ha compiuto ingiustizie”

In tema di aborto, già in passato papa Francesco aveva chiesto “misericordia per i gay e per le donne che si sono pentite”. E ora torna sull’argomento aggiungendo però altri temi: “Il Giubileo ha sempre costituito l’opportunità di una grande amnistia, destinata a coinvolgere tante persone che, pur meritevoli di pena, hanno tuttavia preso coscienza dell’ingiustizia compiuta e desiderano sinceramente inserirsi di nuovo nella società portando il loro contributo onesto”. Inoltre assicura a tutti i carcerati la possibilità di ottenere l’indulgenza plenaria nelle loro celle........

^::::^

Nessuno abortisce a cuor leggero....mai...e ogni storia è una storia a sé....

Di la tua..

 
 
 

Fabbrica del Vapore

Post n°4999 pubblicato il 01 Settembre 2015 da giulia_770.it

Alla Fabbrica del Vapore si prepara un grande evento biennale dedicato ai giovani creativi: una grande mostra ispirata al tema del cibo. Eccovi le anticipazioni:

foto di Inside Art.

Dal 22 ottobre al 22 novembre 2015, la Fabbrica del Vapore (via Procaccini 4, Milano), ospiterà Mediterranea 17 young artist Biennale, evento internazionale multidisciplinare, curato da Andrea Bruciati, promosso da Bjcem e Comune di Milano. La mostra fa parte di Expo in città, il palinsesto di iniziative che accompagna la vita culturale di Milano durante l’Esposizione universale. In uno dei luoghi più rappresentativi della creatività milanese contemporanea, 300 creativi under 35, provenienti da tutta l’area del Mediterraneo, si daranno appuntamento per presentare i loro lavori, realizzati rispettando il tema di questa edizione della Biennale del Mediterraneo: No Food’s Land. I protagonisti di questo evento giungono alla Fabbrica del Vapore dopo aver superato la selezione di una commissione di ciascun paese membro della rete Bjcem, che comprende organizzazioni della società civile, autorità locali e nazionali di Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Italia, Libano, Malta, Montenegro, Palestina, Portogallo, Repubblica di San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Turchia e Austria, Kosovo e Israele come membri esterni.

 
 
 

«Minigonne no, bermuda sì»

Post n°4998 pubblicato il 01 Settembre 2015 da manu78_it

Il codice estetico secondo i presidiScuola, l’abbigliamento degli studenti. «Niente moralismi ma il decoro è un valore...

lt;img src="http://images2.corriereobjects.it/methode_image/2015

L’Italia è uno dei pochi Paesi a non avere delle disposizioni nazionali sul dress code, su come bisogna vestirsi a scuola: perfino la laica e libertaria Francia ce l’ha. Da noi prevale la convinzione che non si possano regolare questo tipo di cose senza scadere nel perbenismo repressivo. C’è, è vero, una pattuglia abbastanza motivata di dirigenti, distribuiti a macchia di leopardo su tutto il territorio, che ogni anno a maggio, quando iniziano i primi caldi, emana delle circolari più o meno dettagliate, in cui gli studenti vengono invitati a vestirsi in modo consono. A volte sono spiritose, altre invece involontariamente comiche o peggio bacchettone.

(fonte : corriere..it)

Io penso che i ragazzi debbano imparare a vestirsi adeguato all'ambiente in cui si trovano ad operare e questo non vale solo per la scuola!
Fino a quando viviamo in una società come la nostra, presentarsi a scuola o in azienda in tenuta mare, h
a sapore di menefreghismo un po' spavaldo e arrogante, un po' di sfida e questi sono atteggiamenti che non giovano all'apprendimento né al rendimento . Queste osservazioni valgono genericamente per molti studenti poi si sa ci sono le eccezioni
ma per forza di cose quando si fanno regole non si pensa alle eccezioni .

 
 
 

Effettivamente sembra un quadro!

Post n°4997 pubblicato il 31 Agosto 2015 da giulia_770.it

Renato Marcialis, con i suoi scatti, sta dando un contributo fondamentale nel comunicare il crescente interesse per l’alimentazione e tutto ciò che vi ruota attorno; il suo ultimo lavoro, "Caravaggio in cucina", è utilizzato persino all'interno del contenitore EXPO 2015. Vieni a conoscerlo l’11 settembre in un incontro imperdibile......

 
 
 

La Street art entra in galleria.

Post n°4996 pubblicato il 31 Agosto 2015 da giulia_770.it

 Dall'8 ottobre al 28 novembre alla Avantgarden Gallery di Milano va in scena la mostra Imperfections Reflections, doppia personale degli street artist Mr Di Maggio e Twoone.

Due personalità diverse ma accomunate da un medesimo approccio introspettivo denso di rimandi psicologici: entrambi compiono un viaggio nel proprio inconscio per un faccia a faccia con il proprio lato oscuro, due artisti che attraverso il linguaggio della street art parlano di loro e forse anche un po’ di noi. Da Avantgarden Gallery, Mr Di Maggio e Twoone, ognuno con il proprio inconfondibile segno, esporranno una serie di lavori inediti che rappresentano un omaggio al concetto di bello. Non si tratta però del concetto di bellezza canonica e oggettiva, bensì del suo contrario: i due artisti s’interessano all’imperfezione, che per quanto cruda risulta magnifica proprio perché vera ed autentica in quanto non necessita di camouflage.
 
 
 

Artisti contemporanei...

Post n°4995 pubblicato il 31 Agosto 2015 da giulia_770.it

Firenze cerca artisti contemporanei. Il Comune ha bisogno di opere con cui allestire il nuovo Palazzo di Giustizia e ha pubblicato un bando da 550mila euro per finanziare i progetti migliori.

http://insideart.eu/.../il-comune-cerca-opere-darte-da.../

http://www.comune.fi.it/materiali/bandi/avvisi_2015/abb_pal_giust/20150825_BANDO.pdf

 
 
 

Grande retrospettiva

Post n°4994 pubblicato il 31 Agosto 2015 da giulia_770.it

Manca poco più di un mese alla grande retrospettiva dedicata ad Alberto Burri al Guggenheim di New York. Sarà uno dei grandi eventi artistici dell'anno, nel centenario della sua nascita

foto di Inside Art.

...

foto di Inside Art.

foto di Inside Art.

Dal 9 ottobre prossimo al 6 gennaio 2016 il Solomon R. Guggenheim Museum di New York ospiterà la attesissima retrospettiva dell’artista italiano Alberto Burri (1915- 1995), la prima in oltre trentacinque anni e la più completa mai allestita negli Stati Uniti, con il titolo The trauma of painting. Esplorando la bellezza e la complessità del processo creativo che sta alla base delle opere di Burri, l’esposizione elegge l’artista a protagonista della scena artistica del secondo dopoguerra, rivedendo la tradizionale letteratura sugli scambi culturali tra Stati Uniti ed Europa negli anni ’50 e ’60.

(Se potete, se riuscite andate a vedere il Cretto di Gibellina. Uno spazio metafisico, fuori dal tempo ma così attuale.)  :)))

 
 
 

Parodia del funerale-show, minacciato

Post n°4993 pubblicato il 30 Agosto 2015 da manu78_it

"Neppure quando ho attaccato l'Isis sono stato minacciato così. In confronto ai Casamonica l'Isis è il circolo dei Lions": così il comico romano risponde alle minacce per aver raccontato, con una parodia, i funerali da Padrino di Vittorio Casamonica

Parafrasando le parole di "Non voglio mica la luna" di Fiordaliso, il comico romano Dado ha deciso di farne una parodia del funerale-show di Vittorio Casamonica, l'ha postata sul suo profilo Facebook e il clan lo ha minacciato. La canzone recita "vorrei una bara fiammante Fuori la chiesa la mia faccia gigante. Ed una banda che suona le note del padrino re di Roma". Ed ecco che gli appartenenti alla famiglia mafiosa non si sono fatti attendere.......

^::::::^

Dado fa satira sulla situazione che si è venuta a creare, riceve minacce di morte. Il problema non é il cattivo gusto, ognuno può celebrare un funerale come meglio crede, il problema è che si tratta di un clan che da 40 anni fa il bello ed il cattivo tempo a Roma.

 
 
 

Ondata migratoria ...

Post n°4992 pubblicato il 28 Agosto 2015 da samuele_bandi

.....la portata della crisi migratoria che sta affrontando oggi l’Europa non può essere sottovalutata...ne stiamo pagando lo scotto in primis noi italiani…paese “accogliente”…tutto ciò è veramente senza precedenti…non è da paragonare alle migrazioni dei nostri avi etc etc… a mio umile parere le cause vere che vengono “volutamente” ignorate sono le vere radici della crisi…ossia: sarebbe ora che la NATO ponesse fine alle sue campagne di destabilizzazione in Medio Oriente e nel Nor...d Africa…Gheddafi leader libico…doveva restare al potere! Ma a Bruxelles seguono gli ordini di Washington…e quindi paesi come l’Italia…etc che vivono su entrambi i lati del Mediterraneo ne stanno subendo nostro malgrado gli effetti negativi…stanno subendo le conseguenze di questa politica imperialistica USA… tant’è che il ritornello che “cantano” i giornalisti o presentatori tv… consciamente o inconsciamente…”impone “ loro di passare sotto silenzio le cause di questa ondata migratoria e di attaccare come “razzista” chiunque cerchi di mettere in discussione le compiacenti politiche di accoglienza... per ora…ahinoi… sembra che l’Europa continuerà a discutere questa crisi umanitaria in termini di ‘cosa fare’…di chiudere le frontiere come già fanno altri paesi europei…grande esempio di UNIONE EUROPEA!…senza però affrontare il “problema alla radice”… cosi facendo continueremo a muoverci in un circolo vizioso…di tanti bla bla bla…e parafrasando il grande Totò: “…e NOI paghiamo…!!!”

 
 
 

Erin Hanson

Post n°4991 pubblicato il 27 Agosto 2015 da federico_artepisa
 

foto di NAZIM HIKMET.

Tu non sei i tuoi anni,
nè la taglia che indossi,
non sei il tuo peso
o il colore dei tuoi capelli.
Non sei il tuo nome,...

o le fossette sulle tue guance,
sei tutti i libri che hai letto,
e tutte le parole che dici
sei la tua voce assonnata al mattino
e i sorrisi che provi a nascondere,
sei la dolcezza della tua risata
e ogni lacrima versata,
sei le canzoni urlate così forte,
quando sapevi di esser tutta sola,
sei anche i posti in cui sei stata
e il solo che davvero chiami casa,
sei tutto ciò in cui credi,
e le persone a cui vuoi bene,
sei le fotografie nella tua camera
e il futuro che dipingi.
Sei fatta di così tanta bellezza
ma forse tutto ciò ti sfugge
da quando hai deciso di esser
tutto quello che non sei.

 
 
 
Successivi »
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

UNIVERSO BLOGGER

PAESAGGI DELL’ ANIMA

http://accademiavinciana.wordpress.com