Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 35
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lost4mostofitallyeahlacey_munrocall.me.Ishmaelsimona_780carfede_cauccimanu78_itilaria_770passavodiqui_1974mah_40.itkandy_77modi_1973filippo_781.itangela.lvakemi_1976
 
 

 

L'Artigiano in Fiera dal 29/11 al 08/12/2014

Post n°4348 pubblicato il 30 Ottobre 2014 da giulia_770.it

Expo2015

L'Artigiano in Fiera 2014 torna per la sua 19a edizione nel nuovo centro espositivo Milano Rho dal 29/11 al 08/12/2014 per incontrare le tradizioni e le culture del lavoro di oltre cento Paesi.Gli artigiani provengono dalla Lombardia e dalle regioni italiane, dall'Europa e oltre 100 paesi del mondo per esporre e vendere i loro prodotti tipici e fatti a mano.Una buona occasione per assaggiare prodotti enogastronomici e agroalimentari d'eccellenza di tutte le regioni italiane, con ristorazione tipica, e per comprare regali raffinati e originali direttamente dall'artigiano.......

Ragazzi vi ho gia' organizzato i vari padiglioni (e vari turni) ... Simo'-Elis-Asia-Fabio. ovviamente io e Mikau.. indovinate dove? :)))

eh lo so ahahah a dopo...(mica e' colpa mia eh! ahahah )

 
 
 

"Se la prendono con noi? Noi che lavoriamo, paghiamo le tasse, dobbiamo prendere anche le botte?"

Post n°4347 pubblicato il 29 Ottobre 2014 da manu78_it

...Picchiati gli operai della Thyssen perché  difendevano il posto di lavoro...esprimo la mia indignazione e la mia solidarieta' ...e ribadisco che e' legittimo protestare...mentre e' vergognoso che degli onesti operai siano presi letteralmente a manganellate...mah!

questo e' il video :  http://bit.ly/10yxNVP

di la tua...

 
 
 

Renzi promette il bonus-bebè

Post n°4346 pubblicato il 29 Ottobre 2014 da manu78_it

Renzi promette il bonus-bebé: ottanta euro al mese a tutte le neo-mamme per i primi tre anni di vita del piccolo. E tu cosa ne pensi?

Si fa presto a dire “bonus bebè da 80 euro al mese”. Premesso che le sorti del testo del Disegno di legge di Stabilità 2015 saranno note non prima di fine anno, termine ultimo per l’approvazione della manovra, l’attuale formulazione dell’art. 13 sul c.d. bonus bebè, nella versione “bollinata” dalla Ragioneria generale dello Stato, con una mano dà, e con l’altra si prepara a togliere. .......

 

Caro governo e cari politici, io credo che il bambino ha un padre, vi siete domandati se lavora?a che servono 80 EURO a una persona senza lavoro?solo a finire di umiliarlo?cari politici pensate a ridurvi i vostri salari ( assurdi ) e a creare un reddito a chi non ha o ha perso il lavoro vi prego.

 
 
 

Che bravo cristiano!!! Frustava i fedeli con il rosario

Post n°4345 pubblicato il 28 Ottobre 2014 da manu78_it

Frustava col rosario e faceva leccare il pavimento”

Prete padrone sado-maso?

Per don André Facchini le punizioni servivano a "liberare le anime dal purgatorio". Ma alcuni ex parrocchiani sono finiti in cura. Il sacerdote è indagato anche per violenza sessuale. Ora è  fuggito in Brasile dove conduce programmi tv sulla catechesi........

leggete l'articolo : http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/27/lanciano-frustava-col-rosario-faceva-leccare-pavimento-prete-processo/1174749/

Portate i bambini a catechismo, mi raccomando.....

 
 
 

«Mamma, dona i miei occhi, il mio cuore»

Post n°4344 pubblicato il 28 Ottobre 2014 da manu78_it

La lettera alla madre di Reyhaneh Jabbari, la 26enne impiccata il 25 ottobre a Teheran perché si era difesa dall'uomo che voleva violentarla......

«Cara mamma,
oggi ho scoperto che è arrivato il mio momento di affrontare la Qisas (la legge del taglione in Iran, ndr). Mi fa male pensare che tu non mi abbia informato che ero arrivata all’ultima pagina del libro della mia vita. Perché non me l’hai detto? Perché non mi hai dato la possibilità di baciare la tua mano e quella di mio padre?

Il mondo mi ha concesso di vivere per 19 anni. Quella notte terribile sarei dovuta essere uccisa. Il mio corpo sarebbe stato gettato in qualche angolo della città e dopo qualche giorno la polizia ti avrebbe portato all’obitorio per identificarmi e solo in quel momento avresti capito che sono anche stata stuprata.
Non avrebbero mai trovato l’assassino visto che non siamo ricchi come lui. Tu avresti vissuto soffrendo e vergognandoti e saresti morta per colpa di questo dolore.

Con quel "maledetto colpo" la mia vita è cambiata. Il mio corpo non è stato gettato da nessuna parte, ma nella tomba della prigione di Evin e della sua sezione di isolamento. Poi in quella di Shahr-e Ray. Ma arrenditi al destino e non lamentarti: tu sai bene che la morte non è la fine. Proprio tu mi hai insegnato che si vive per fare esperienze e imparare. Ogni persona che nasce ha sulle spalle una responsabilità. Ho imparato che a volte bisogna lottare.

Mi ricordo quando mi hai detto che l’uomo che guidava la carrozza ha protestato contro l’uomo che mi stava fustigando, ma poi mi hai detto che lui l’ha colpito con la frusta in testa e in faccia, ed è morto. Mi hai insegnato che se uno crede in un valore ci deve credere fino alla morte.

Quando andavo a scuola mi hai insegnato che dovevo sempre comportarmi “come una signora” davanti alle discussioni e alle lamentele. Ti ricordi quanto ci tenevi a questa cosa? Questo tuo insegnamento è sbagliato. Quando mi è successo questo incidente, il tuo insegnamento non mi è stato d’aiuto. Come mi sono presentata davanti alla corte mi ha fatto sembrare un’assassina fredda e premeditatrice. Come mi hai insegnato tu non ho pianto, non ho implorato perché credevo nella legge.

Ma sono stata anche accusata  della mia indifferenza davanti a un crimine. Tu lo sai, io non ho mai ucciso neanche una zanzara, per liberarmi dagli scarafaggi li sollevavo prendendoli dalle loro antenne. E ora sono diventata un’assassina volontaria. Il modo in cui trattavo gli animali è stato interpretato dal giudice come un comportamento maschile, ma non si è nemmeno preoccupato di notare che nel momento dell’incidente avevo lo smalto.

Che ottimista colui che crede nella giustizia. Il giudice non hai mai contestato il fatto che le mie mani non sono ruvide come quelle di uno sportivo, di un pugile. E questo Paese che amo grazie a te, non mi ha mai voluto. Nessuno mi ha sostenuto quando incalzata dagli inquirenti piangevo e gridavo per quei termini così volgari. Quando ho perso anche il mio ultimo segno di bellezza rasandomi i capelli, sono stata ricompensata: 11 giorni di isolamento.

Cara mamma, non piangere per queste parole. Il primo giorno in cui alla stazione di polizia un agente vecchia zitella mi ha schiaffeggiato per le mie unghie, ho capito che la bellezza non è per quest’epoca. La bellezza di un corpo, dei pensieri, dei desideri, degli occhi, della bella scrittura e la bellezza di una voce.
Cara mamma, i miei ideali sono cambiati e non è colpa tua. Le mie parole sono eterne e le affido a qualcuno così quando verrò impiccata da sola, senza di te, saranno date a te. Ti lascio queste parole scritte come eredità.

Comunque, prima della mia morte, vorrei qualcosa da te. Qualcosa che mi devi dare con tutte le tue forze. In realtà è l’unica cosa che voglio da questo mondo, da questo Paese e anche da te. Lo so che hai bisogno di tempo per questa cosa, ti prego non piangere e ascolta. Voglio che tu vada in tribunale e dica a tutti la mia richiesta. Non posso scrivere questa lettera dalla prigione perché il capo non l’approverebbe mai, soffrirai ancora per me. È una cosa per cui potrai anche implorare, anche se ti ho sempre detto di non implorare per la mia salvezza.

Mia dolce madre, l’unica che mi è cara più della vita, non voglio marcire sottoterra. Non voglio che i miei occhi o il mio giovane cuore diventino polvere. Prega perché venga disposto che non appena sarò stata impiccata il mio cuore, i miei reni, i miei occhi, le mie ossa e qualunque cosa possa essere trapiantata venga data a qualcuno che ne ha bisogno, come un dono. Non voglio che il mio destinatario conosca il mio nome, o che mi compri un mazzo di fiori o che preghi per me. Dal profondo del mio cuore ti dico che non voglio una tomba su cui tu puoi piangere. Non voglio che tu ti vesta di nero, fai il possibile per dimenticare questi giorni difficili. Dammi al vento che mi porti via.

Il mondo non ci ama, non ha voluto che si compisse il mio destino. Mi arrendo a esso e accetto la morte. Di fronte al tribunale di Dio accuserò gli ispettori, accuserò i giudici della Corte Suprema che mi hanno picchiato e minacciato. Accuserò Dr. Farvandi, Qassem Shabani e tutti quelli che per colpa della loro ignoranza o delle loro bugie mi hanno messo in questa posizione e ucciso i miei diritti oscurando che a volte quello che sembra verità non lo è. Cara mamma dal cuore tenero, nell’altro mondo saremo io e te gli accusatori e gli altri gli accusati. Vedremo cosa vuole Dio. Vorrei abbracciarti fino alla morte.


Ti amo,
Reyhaneh

( News/Mondo)

 
 
 

Il monaco che cammina e corre sull'acqua

Post n°4343 pubblicato il 28 Ottobre 2014 da manu78_it
 

Ecco come si fa!

Cammina sulle acque come Gesù, ma Shi Liliang però non è cristiano. Si tratta di un monaco del Tempio buddista di Quanzhou, che ha raggiunto la fama perché ha dimostrato di riuscire a camminare, addirittura correre, sull'acqua.

 

Questa pratica, infatti, non ha niente di miracoloso e si chiama "Shuishangpiao" (dal cinese "correre sull'acqua"), un'antica arte marziale che richiede potenza fisica e non solo. A pelo d'aqua galleggiano dei pannelli di legno compensato sottilissimo sui quali si deve saltellare molto velocemente senza perdere l'equilibrio per non cadere...

(ahahah titoli ingannevoli)

Ma guarda un po' le onde che si interrompono e poi riprendono dopo una striscia rettangolare...

 
 
 

Noi zingari non siamo tutti uguali!

Post n°4342 pubblicato il 27 Ottobre 2014 da manu78_it

La provocazione di un sindaco del torinese di "bus separati per i nomadi", scatena le reazioni della cittadinanza e della comunità rom....Che pensi?

La maggioranza di voi vive di espedienti se non di furti sfrutta le donne e i bambini per furti ed elemosina (mai visto un maschio elemosinare) e non rispetta affatto le regole del paese che li ospita. Non è razzismo semplicemente basta!!! Ci voglio credere che ci siano anche gli onesti... Bene, allora il problema è vostro e lo dovete risolvere voi dall'interno non siamo noi che dobbiamo trovare a casa nostra l'escamotage per sopravvivere alla vostra arroganza ed anarchia totale alle nostre regole senza "ferire il vostro amore proprio e/o sensibilità e dove va a finire la vostra sensibilità ed amor proprio quando ingravidate le vostre donne in continuazione per preservarle dell'arresto o peggio perché così avete un nuovo neonato da mettere in mezzo alla strada al gelo per scuotere le anime ed avere elemosina , quando non date nessun futuro ai vostri figli se non già segnato uguale al vostro??? Le regole cioè adeguarsi alle nostre, ve le dovete dare voi dall'interno se volete stare nel nostro paese...............
 
 
 

Si avvicina Halloween!!! Certe maschere però fanno troppa paura!!!

Post n°4341 pubblicato il 27 Ottobre 2014 da manu78_it
 

Crescere non vuol dire dimenticare di divertirsi come quando eravamo bambini, e Halloween è un’occasione per dare una rinfrescatina alla memoria. E per chi possiede fantasia e talento può sfoggiare, in questi giorni, un look davvero originale e spettrale.

Attraverso un trucco realizzato ad hoc vengono fuori dei mostri davvero inquietanti e allo stesso tempo affascinanti. esempi realizzati da una make up artist ...sono davvero impressionanti

Dolce o scherzetto....

 
 
 

Museo del Novecento-Milano

Post n°4338 pubblicato il 26 Ottobre 2014 da federico_artepisa
 

Una mostra al Museo del Novecento di Milano mette a nudo la reciprocità del lavoro svolto da Yves Kleine Lucio Fontana tra il 1957 e il 1962, tra Milano e Parigi...

.

Attraverso settanta opere all’interno del Museo del Novecento si mette a nudo la reciprocità del lavoro svolto da Yves Klein (1928-1962) e Lucio Fontana (1899-1968), tra il 1957 e il 1962, tra Milano e Parigi. Questo rapporto dinamico di parità a livello artistico che collega a sua volta i rapporti personali esistenti tra i due soggetti in analisi viene svelata anche grazie a documenti fotografici, filmati d’epoca e carte d’archivio......

Grazie ai documenti si verrà a conoscenza, per esempio dei numerosi contatti di Klein con galleristi e amici di Fontana; solo per citarne alcuni, tra gli episodi più significativi del loro operare in parallelo, si ricordano un invito di Fontana a Klein per il progetto, non realizzato, di un’“architecture de l’air” da presentare alla XII Triennale di Milano, nel 1960; il ruolo dell’esuberante Iris Clert che, oltre alle numerose mostre di Klein presenta nel 1961 le Nature di Fontana nella sua galleria parigina; i viaggi in Italia di Klein, tra cui i pellegrinaggi al Santuario di Cascia e i soggiorni parigini di Fontana che lo lanciano..... definitivamente sulla scena internazionale.

Io non ho parole  G/G sei stata bravissima!! Un plauso da tutti gli agenti di Pisa!! Un grande congresso brava!!!... Siamo tutti in attesa dell'articolo :))) .. ora capisco il tuo viaggio a Parigi!!!...

 
 
 

André Masson

Post n°4333 pubblicato il 26 Ottobre 2014 da elis_772.it
 

Alla galleria Arte 92 di Milano in mostra André Masson, con una selezione di lavori che spaziano dagli anni Venti sino agli anni Sessanta:

Uno degli artisti chiave del surrealismo approda a Milano....Si alternano così in mostra, in un percorso ricco e dalla rara completezza, i temi a Masson più cari: la luce, la natura e i paesaggi di Provenza e di Spagna poi ancora l’incubo della guerra, l’eterno femminino, le ombre di un universo e di un inconscio inquieto e tutti i simboli del surrealismo. Tra i lavori in mostra, da citare: Personnage entrant dans un chambre del 1925, sintesi del passaggio dal cubismo al surrealismo e dai toni esoterici ugualmente presenti ne Les vieux souliers del 1944; Le dindon (1947), opera del periodo statunitense e degli anni del volontario esilio a causa della seconda guerra; Les perdreaux del 1952, un esempio di come Masson seppe trattare il paesaggio e La ville souterraine del 1967, summa del suo universo creativo e del dolente percorso terreno dell’Uomo.

 
 
 

Vani i tanti appelli internazionali, tra i quali quelli del Papa

Post n°4332 pubblicato il 25 Ottobre 2014 da manu78_it

. Non ha chiesto perdono ed è stata impiccata nelle prime ore della mattina.

Ce ne siamo occupati fino all'ultimo, purtroppo non è servito. E allora facciomolo vedere, il nostro sdegno! Reyhaneh Jabbari, la ragazza iraniana che uccise l...'uomo che la stava violentando, è stata appena impiccata. Inutili gli appelli di tutti noi, della comunità internazionale. Un altro atto orribile, contro l'umanità e contro le donne. Un'altra vergogna....

Siamo tutte Rehyahne!!!

Di la tua...

 
 
 

Torna l'ora solare..

Post n°4331 pubblicato il 25 Ottobre 2014 da manu78_it

Questa notte potrete dormire un'ora in più. Ricordatevi di portare indietro le lancette alle 3!

 
 
 

Chiostro in fiera:

Post n°4330 pubblicato il 24 Ottobre 2014 da giulia_770.it

Artigianato di qualità al Museo Diocesano

...Torna l’autunno e il Museo Diocesano di Milano, da venerdì 24 a domenica 26 ottobre 2014, presenta l’undicesima edizione di Chiostro in Fiera, l’attesa mostra mercato di alto artigianato, nata 7 anni fa per raccogliere fondi da destinare al finanziamento e allo sviluppo dei progetti culturali e didattici del Museo.Per la prima volta ad ingresso libero, dalle 10.30 alle 19.30, con Chiostro in Fiera lo storico chiostro del Museo Diocesano si animerà di laboratori e scambi i cui protagonisti saranno le donne, l’arte, l’alto artigianato, i fiori e le specialità gastronomiche.Tre giorni di festa per tutta la Città, da vivere in compagnia di più di 80donne artigiane che mettono in mostra e vendono, in una cornice unica, i prodotti più vari: dall’abbigliamento ai gioielli, dalle composizione floreale agli oggetti per la casa e per la vita quotidiana, dagli accessori ai vestiti e giochi per i più piccoli.In programma un ricco calendario di attività, dal mattino alla sera e per tutte le fasce di età: workshop per scoprire i segreti del cioccolato, laboratori per conoscere il legno e la sua duttilità, laboratori creativi per realizzare con la stoffa e la carta decorazioni autunnali, giochi, libri e molto altro. Di seguito il calendario con tutte le proposte per adulti e bambini.Ma il Museo Diocesano è soprattutto arte: durante Chiostro in Fiera sarà possibile visitare la mostra “Chagall e la Bibbia” (8 euro biglietto intero, 5 euro bambini) e partecipare a una delle visite guidate straordinarie, in programma in occasione di Chiostro in Fiera per adulti e bambini, con un laboratori dedicati ai più piccoli.Il programma completo di Chiostro in Fiera è consultabile, con modalità e costi di attivazione alle attività, su www.chiostroinfiera.it e www.museodiocesano.it.

 
 
 

MA L'ITALIA E' UN PAESE?

Post n°4329 pubblicato il 24 Ottobre 2014 da giulia_770.it

Un paese dove non c'è giustizia, non è un paese. Un paese dove la scuola viene “attaccata” non è un paese Un paese dove l'onesto è maltrattato ed il disonesto gonfia il petto, non è un paese. Un paese dove la sanità non funziona...o funziona "a tratti" non è un paese. Un paese che toglie lavoro ed “ammazza” le persone, non è un paese. Un paese dove c'è gente che non ha da mangiare, non è un paese. Un paese dove le persone deboli : anziani...bimbi...persona ammalate e sole... devono crepare, non è un paese. Ma l'Italia è un paese? oh si? mah! Ma… che cavolo di paese è diventato???...

 

 
 
 

Questo è qualcosa di unico e stupendo ...

Post n°4328 pubblicato il 23 Ottobre 2014 da giulia_770.it

 

 Mamma mia che dolcezza infinita!

 
 
 

Bagni strani-.- G/G e' arte? :)

Post n°4327 pubblicato il 23 Ottobre 2014 da stefano_75sc
 

Beh le toilette dovrebbero essere un luogo di concentrazione… ma non è sempre così. Quando i bagni hanno un gusto tanto particolare è difficile non suscitare ilarità nelle persone; e da qui nascono gli scatti dei bagni pubblici più strani di sempre!

..

sicuramente qui non ce la farei maaai..mi sentirei osservato perennemente !:)

..

Questa è un bonus e forse anche la più gettonata!
 
 
 

Sweetie, la bimba virtuale che dà la caccia ai pedofili.....

Post n°4326 pubblicato il 22 Ottobre 2014 da manu78_it

VOI non lo sapete, ma quando andate a letto la sera Sweetie si mette al lavoro. Sweetie, Dolcezza. Una bambina di 10 anni, filippina. Si siede davanti al computer ed entra in chat: ciao, eccomi, sono qui. Centinaia, migliaia di uomini la cercano. Ciao dolcezza, bentornata. Cosa facciamo stasera, ti va di giocare? Sweetie li ipnotizza col sorriso, coi modi docili, con gli occhi grandi che guardano diritto nei loro. Fa quello che le chiedono, si spoglia, li asseconda. Loro si fidano di lei. La mandano foto, video, alla fine i loro contatti privati e i numeri di telefono. Non hanno paura, è una bambina. I cacciatori sono loro, lei è la preda. Invece è Sweetie che li cerca. Da mesi, li insegue. Raccoglie prove, tracce, disegna profili.............I cacciatori di pedofili on line raccontano come hanno costruito Sweetie. "L'abbiamo resa identica alle centinaia di migliaia di bambine e bambini di paesi poveri che gli uomini di paesi ricchi cercano in rete. I bambini lo fanno da casa, o dagli Internet cafè, o dai covi sessuali dove vengono ridotti in schiavitù, molto spesso ai margini di grandi città. Bambini che spariscono e vengono tenuti prigionieri. In altri casi bambini spinti dai genitori, molto poveri, a trasferirsi nelle case dei ricchi magari in cambio della promessa di cibo, abiti, scuola.

Sono adulti "rispettabili" quelli che cercano sesso coi bambini: imprenditori, politici, medici, impiegati. Si sentono invulnerabili".

Fonte : Repubblica.it

Mah!  Io critico solo il fatto che se metti in atto una strategia di azione, ma perchè si deve diffondere per mezzo stampa? Poi funzionerà comunque ( me lo auguro) ma a chi serve saperlo?

 
 
 

La ragazzina insultata da Gasparri!

Post n°4325 pubblicato il 22 Ottobre 2014 da giulia_770.it

 Vogliamo le sue  scuse che sono piu' che dovute!!

Maria Pia, la tredicenne fan di Fedez insultata da Gasparri , sta soffrendo. Sta realizzando soltanto adesso, dopo l’ondata di entusiasmo per le manifestazioni di solidarietà che ha ricevuto, di essere stata offesa sulla piazza virtuale per il suo aspetto fisico, per il suo peso......Come tutte i ragazzini in sovrappeso, i compagni spesso li fanno oggetti di scherno. Ora se il vicepresidente del Senato fa la stessa cosa, autorizza tutti a farlo. Insegnanti educatori che ogni giorno lottano contro il bullismo e il senatore da questo punto di vista non dà un buon esempio....poi  a pochi giorni dalla violenza di Napoli che ha coinvolto un ragazzo di quattordici anni perchè sovrappeso, ancora si punta il dito verso la fisicità... no no Gasparri non da' un buon esempio! Proprio no!!!

 
 
 

Parigi : “O se ne va lei o noi” ......., coro dell'Opera "caccia" una turista col burqa

Post n°4324 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da manu78_it

La rivolta dei coristi contro una spettatrice in burqa tra il pubblico..

È la prima volta che succede in un teatro, da quando l’11 aprile 2011 la Francia ha approvato la legge che vieta il burqa... La donna è una turista del Golfo, per avere quei posti a pochi metri dal palco lei e il marito hanno prenotato molti mesi prima e pagato 231 euro a testa. Durante il primo atto il suo volto coperto è stato inevitabilmente inquadrato dalle telecamere interne, assieme ai gesti del direttore d’orchestra, e proiettato sui maxi-schermi....Il vicedirettore dell’Opéra, dice che l’errore è stato compiuto subito, all’ingresso, quando la signora è stata lasciata entrare. La legge francese stabilisce che «nessuno può, nello spazio pubblico, portare una tenuta destinata a dissimulare il volto. Sono in particolare proibiti passamontagna, veli integrali, maschere o qualsiasi altro accessorio destinato a nascondere il viso.........Ho letto nei vari link : Se e' giusto secondo noi! ....Certo!! Tradizioni e religione non giustificano l'infrazione della legge... La stessa legge esiste anche in Italia, non si può entrare in un luogo pubblico con il volto coperto.....

 
 
 

Chi viene con me dal 21 e 28 Dicembre?

Post n°4323 pubblicato il 21 Ottobre 2014 da giulia_770.it

Il Viaggio che ci  porterà a scoprire il Vietnam in tutte le sue sfumature, le emozioni le sensazioni che proveremo ahahah  immergendoci nella cultura e nella vita quotidiana del Vietnam

sarà un esperienza di vita indimenticabile, conoscere la gastronomia , scoprire templi e città di una bellezza senza pari....

 
 
 
Successivi »
 
 

ULTIMI COMMENTI

UNIVERSO BLOGGER

RITORNA BOOKCITY MILANO

 

Tre giorni dedicati ai libri, alla lettura e ai lettori. Dopo il grande successo degli ultimi anni, ritorna BookCityMilano, la manifestazione che vede protagonisti la città meneghina e i suoi abitanti. Molti gli appuntamenti in programma per il 14, 15 e 16 novembre, tra cui - per la prima volta - alcuni sono organizzati dal Touring Club Italiano e avranno luogo nello storico palazzo dell'associazione, in corso Italia 10.

 

 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

PAESAGGI DELL’ ANIMA

http://accademiavinciana.wordpress.com

 

GIULIA...

Alcune immagini sono prelevate dal web perchè ritenute,in assoluta buona fede, di pubblico dominio. Nel caso che l'autore delle stesse ritenga violato il suo diritto di paternità, basterà un semplice avviso alla mia casella postale e saranno prontamente rimosse.