Ed eccomi qui..

Post n°191 pubblicato il 25 Settembre 2013 da gosth_inside

Cavolo.. Ma non la verdura he.. l'esclamazione..

Si sta un po senza passare e tutti si scordano di te.

A parte gli scherzi scusate tanto le continue assenze ma ce n'è sempre una, speriamo sia  finalmente tempo di pace.

Alla prox apparizione vi darò ricette risotto con mele e speck

Nel frattempo vi lascio i miei piu cari saluti

Cinzia

 



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Albicocche

Post n°190 pubblicato il 06 Settembre 2013 da gosth_inside
 

Gira gira curiosa curiosa ho trovato questa idea interessante sau come utilizzare le ALBICOCCHE;

Avete tante albicocche e non avete voglia di fare la marmellata, soprattutto con il caldo di questi giorni?

Nessun problema, si possono congelare e tenere in congelatore per 8 mesi. Vi potrebbero tornare utili per torte, composte, succhi di frutta, gelati, albicocche Melba ecc, ecc.

Vediamo come fare:

Lavatele e lasciatele asciugare o asciugatele con un panno, apritele a metà e levate il nocciolo. Disponetele quindi siu un piatto, copritele con un foglio di alluminio e fatele indurire in congelatore per 3 ore.

Passato il tempo necessario trasferitele in una scatola rigida alternando uno strato di albicocche a uno di zucchero e succo di limone (100gr di zucchero e 1 limone pe r ogni chilogrammo di albicocche) e quindi riponetele in congelatore.

Quando vi servono ad esempio per fare la macedonia, trasferitele in frigo per tre ore e poi le aggiungete alla frutta che avete preparato.

Se invece dovete cucinarle non serve scongelarle!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

salve salve salve

Post n°189 pubblicato il 06 Settembre 2013 da gosth_inside
Foto di gosth_inside

Buiona SERA a tutti ..

Come sempre appaio e scompaio ma ci sono,ricerca la voro,  tra visite dieta palestra e company sto cercando di rimettermi in riga con me stessa e sopratutto x me stessa.

Questa settimana con molte limitazioni ovviamente ho iniziato ad andare in palestra e così anche il mio cucciolo.

L'obiettivo mio è riprender un fisico UMANO e tonicità muscolare per quanto possibile ma anche e sopratutto con l'aiuto della dieta perdere kili e kili e kili e poi ancora kili..per farvi capire che davvero sono tantissimi , ..

per cui che dire magari qualche nuova ricetta o consiglio sarà anche indirizzato  su questi argomenti

Per cui armatevi di pazienza che ogni tanto riapparirò per disturbare l'etere con la mia presenza .

Nel frattempo il vostro fantasmino errante vi saluta e vi augura UNA SERATA SPLENDIDA!!!!!!

                                            Un abbraccio dalla vostra Cinzia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Erbe anti zanzara

Post n°188 pubblicato il 26 Giugno 2013 da gosth_inside
 
Tag: zanzare

Il caldo e l’estate sono ermai quì e  con essi   anche le odiate zanzare.

 Ecco come sfruttare 6 erbe aromatiche x liberarsene

ROSMARINO
Non serve solo per insaporire la vostra carne! Il rosmarino caccia via le zanzare.

MENTA
Oltre ad essere un ottima erba per cucinare, funziona anche molto bene contro le zanzare

LAVANDA
Il profumo della lavanda tiene lontane le zanzare. Loro lo odiano, noi lo amiamo!

GERANIO
Al nostro olfatto può sembrare inodore, eppure questo fiore meraviglioso funziona molto bene contro le zanzare!

CITRONELLA
E’ forse il più antico rimedio in fatto di anti zanzare. Piantatela sul vostro balcone e alletterà anche il vostro olfatto

BASILICO
Sembrerà strano, eppure il basilico tiene lontani questi brutti insetti.

Come vedete sono tutte piante che si reperiscono con facilità e alcune di esse sono di uso quotidiano nelle nostre cucine, quindi approfittiamone e mettiamole in punti strategici così da tener lontano questi odiosi e fastidiosi insetti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ORTO IN CASA

Post n°187 pubblicato il 26 Giugno 2013 da gosth_inside
 

Buon giorno a tutti per l'ennesima volta chissà se stavolta riuscirò a pubblicare il post prima che internet e pc mi prendano per i fondelli nuovamente

Oggi volevo parlare di un argomento che credo stia a cuore a tutti.... Il risparmio..

Vi chiederete beh?? che centra con l'orto in casa?

Semplice, oggi come oggi con la crisi economica che massacra le famiglie ogni centesimo che si può risparmiare è un centesimo guadagnato.

Avete mai notato i prezzi assurdi che frutta e verdura hanno oggi? più la crisi dilaga più i prezzi invece di diminuire aumentano e questo è davvero assurdo, e allora perchè non armarci d'ingegno e crearci anche laddove non ci sia la possibilità di avere un vero e proprio orto piccoli spazi verdi da coltivare, basta davvero poco ve l'assicuro.

Ci  basteranno un poco  di creatività, qualche vaso e una cassetta di terra per realizzare un piccolo spazio verde direttamente a casa nostra.

Coltivare insalata, zucchine, peperoni sta diventando una bio-mania ma nel caso di molti di noi una necessità ,alla portata di tutti, e di tutti gli spazi è sufficiente fare posto in una piccola veranda, su un davanzale oppure su una mensola della cucina. L'importante è che l'ambiente sia luminoso e arieggiato.

Che si può coltivare?

Le erbe aromatiche come basilico, prezzemolo, salvia, erba cipollina, maggiorana, menta sono l'ideale per gli ambienti chiusi come la cucina. Oltre ad arredare è comodo   averle a portata di mano, pronte da usare quando si cucina 

(DA RICORDARE: più foglioline e rametti si utilizzano, meglio è, perché le piantine si mantengono folte e compatte).

Piantate anche le erbette e le insalate da taglio. e se vi piacciono e non siete allergici le fragoline di bosco o qualche fiore commestibile come violette nasturzi ecc

I frutti dei nostri"orti volanti" appena raccolti sono migliori  per proprietà di vitaminine  e bontà.

Quali sono i vasi più adatti??

quelli in terracotta sono imbattibili per traspirazione e freschezza, Però non ci si deve scordare  che sono molto più pesanti, da spostare se grandi, rispetto a quelli in materiali in plastica.

Inoltre importante, non necessariamente una pianta deve occupare un vaso,  è molto più simpatico e pratico  unire  diverse qualità tenendo  conto dell'ingombro di ognuna, e magari se vi fa piacere tra essi qualche fiore magari come detto prima commestibile ma non necessariamente.

 I vasi va ricordato che  devono sempre essere abbastanza profondi soprattutto per pomodori e zucchine che hanno un elevato sviluppo fogliare devono avere almeno una profondità di 50 cm.
Vollete risparmiare ulteriormente??

Utilizzate  le cassette da frutta di legno foderatele  con un sacchetto di plastica che bucherellerete  sul  fondo, poi riempite  di terra e  seminate.

L'occorrente è davvero semplice da reperire dai negozi specializzati ai supermercati e a ogni categoria di prezzo a seconda delle disponibilità di ognuno di noi..

Anche io oltre all'orticello di mamma ho fatto nella mia veranda il mio piccolo orticello.. ops.. l'orticello di mio figlio perchè è lui il pollice verde in famiglia , pensate che da due noccioli di avocado è riuscito a far nascere due piante, una delle quali già davvero alta la bellezza di 65 cm .

poi patate, erbe aromatiche, pomodori, fagiolini , lillà,lavanda.. ecc

Ognuno naturalmente può piantare ciò che più gli aggrada , appena toglieremo le prime cose noi ad esempio metteremo insalatina e altro..

Anche se può sembrare poco vi assicuro che non lo è, oltre la soddisfazione di coltivare da se ciò che si mangià vi è il tempo di pensare di rilassarsi ma soprattutto di contribuire al bilancio famigliare con il risparmio.

Spero che possa tornarvi utile questo post..

                                                               Cinzia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

FRITTELLE CON PATATE

Post n°186 pubblicato il 25 Giugno 2013 da gosth_inside
 

Le frittelle con patate sono facili e veloci se teniamo conto anche della cottura delle patate circa 60 minuti

Attrezzatura: terrina, pentola in acciaio a bordo alto, mestolo di legno, schiacciapatate, 2 cucchiaini, forchetta, minestro a rete, 2 piatti di portata.

Ingredienti: hg. 3,5 di patate tipo farinoso da gnocchi pelate, 3 uova, 1/2 bustina di lievito vaniglinato, hg. 1 di zucchero, sale, hg. 1,5 di farina bianca tipo 00, uvetta, circa 1/2 litro di olio di arachide, zucchero semolato, grappa.

 

Pelare le patate e cuocerle con il cestello nella pentola a pressione per circa 15/20 minuti, schiacciarle con lo schiacciapatate in una terrina, versare le uova, la farina, lo zucchero, il lievito, l’uvetta sultanina lavata e asciugata, un paio di cucchiai di grappa o altro liquore secco, una presa di sale. Mescolare bene con un cucchiaio di legno, finchè l’impasto risulterà ben omogeneo e abbastanza denso, eventualmente aggiungere un po’ di farina.

in una pentola alta scaldare l'olio

 

Bagnare nell’olio un cucchiaino e versare a piccole cucchiaiate l’impasto nell’olio bollente, aiutandosi con un secondo cucchiaino. Provare la temperatura dell’olio provando con una prima frittella, quando si formano intorno le bollicine l’olio è pronto. Regolare continuamente la temperatura dell’olio, lo stesso non deve fumare e le frittelle non devono scurirsi subito. Mescolare le frittelle mentre friggono con una forchetta, in modo che si indorino tutt’intorno. Non cucinare troppe frittelle insieme.

 

Quando sono belle dorate, scolarle bene con il mestolo a rete e versarle su un piatto coperto con della carta assorbente x farle assorbire  poi passarle su un altro piatto.

 

Prima di servirle cospargerle con lo zucchero a velo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Ri-Ri-Ri-Eccomiiiiii

Post n°185 pubblicato il 25 Giugno 2013 da gosth_inside
 
Tag: ritorno
Foto di gosth_inside

Buona sera gente..

Come potete vedere da voi sono ancora viva e vegeta dovete perdonare la lunga assenza ma io sono così non vivo attaccata al pc un po per salute un po perchè davvero ultimamente il pc non è tra i miei oggetti preferiti.

Naturalmente come ogni volta ora per un periodo vi terrò nuovamente compagnia, chissà magari un gg o due o settimane o mesi non si sa spero comunque che il tempo che trascorreremo insieme sarà x Voi comunque piacevole come lo è per me.....

Diciamo che cercherò di postare cose interessanti e utili oltre alle immancabili ricette che so sono sempre apprezzate..

Nel frattempo infatti vi lascio i miei saluti affettuosi e.....

                                                                                            Cinzia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

BISCOTTI CON I CORNFLAKES

Post n°184 pubblicato il 19 Febbraio 2013 da gosth_inside

E' una ricetta veloce buona e i bambini.. ma anche gli adulti.. ne saranno felici..

Ecco gli ingredienti :

  • 2 uova
  • 200 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 50 g di fecola
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • cornflakes
  • zucchero a velo

 

La preparazione è semplicissima, basta lavorare le uova con il burro e lo zucchero, aggiungere la farina, il lievito, la vanillina e la fecola.

Otterrete un impasto denso. Io utilizzo 2 cucchiaini da caffè per fare delle palline e metterle in un piatto in cui prima ho versato i cornflakes (vedi foto 1) . Faccio delle palline ricoperte di cornflakes e le metto sulla teglia ricoperta di carta forno.

Lasciate le palline distanziate altrimenti durante la cottura in forno si attaccano.

Mettete la teglia in forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti. Non cucinateli troppo altrimenti si seccano eccessivamente. Una volta raffreddati devono rimanere fragranti. Quindi controllateli durante la cottura e spegnete il forno quando sono dorati.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Buon giorno

Post n°183 pubblicato il 19 Febbraio 2013 da gosth_inside
Foto di gosth_inside

Buon giorno

Con il profumo del pane che si spande in casa eccomi quì di nuovo..

Stamane mi sono alzata presto come al solito perchè come dicevano le nonne il mattino ha l'oro in bocca, dopo aver nutrito le mie piccole belve ho fatto colazione e subito dopo mi sono messa a preparare il pane, una volta messo su mi sono organizzata per il resto.

Fatto letti , pulizie di base , sistemato me stessa  per avere un aspetto umano e programmato pasti della giornata, si perchè mi sono accorta che se si organizzano le cose pasti compresi salvo imprevisti dell'ultimo minuto ci sono meno sprechi e si guadagna tempo che si può prender x se stessi , io ad esempio lo impiego per accender pc legger posta cercare buoni sconto inviare pc richiedere omaggi, fare ricerche x migliorare in economia le nostre condizioni di vita ecc ecc e lo impiego per stare con mio figlio e aiutarlo dove posso nello studio.

Oggi ad esempio devo utilizzare una mezza vaschetta di philadelpia ai funghi porcini che mi era avanzata, pensa e pensa ho deciso per una pasta leggera ai funghi, tirato fuori dal freezer una manciata di funghi che salterò in padella e ai quali aggiungerò il philadelpia  un cucchiaio di prezzemolo tritato e mezzo bicchiere d'acqua quando la pasta sarà pronta salterò tutto insieme, un po di grana e alla fine un bel frutto  ed ecco il pranzo.. A volte basta veramente poco per creare qualcosa di buono e nutriente con quello che altrimenti girerebbe nel frigo fino a quando per inerzia finirebbe nell'immondizia.

Perchè sprecare ??

Non è certo il momento di sprecare nulla perchè mentre i politici spendono migliaia di euro in campagne elettorali piene di false promesse la gente comune non arriva nemmeno a fine mese.

Siamo noi quelli che davvero possono migliorare il mondo, noi con i nostri sacrifici, con i conti per far bastare i soldi per ogni cosa anche quando davvero sembra impossibile riuscirci.

Non c'è lavoro, non c'è aiuto dallo stato ne dalle istituzioni in generale. Stamane aprendo i messaggi avevo 2 di propaganda, grazie ma preferirei evitaste le parole e le promesse mi hanno davvero stufata le trovo vuote ed inutili , se ne riparlerà quando vedrò qualcosa di concreto..

Scusate il fuori onda ma davvero mi irritano queste cose..Soprattutto quando dopo mesi che non lavoro nonostante le centinai di cv inviati e anche dopo aver chiesto sostegno alla famiglia mi son sentita dire per l'ennesima volta "ci dispiace ma sa.. non ci sono fondi ecc ecc" no comment va nemmeno sanno cosa vuol dire non aver davvero soldi, mi chiedo come si guardino allo specchio con tutte le false promesse e le palle che dicono, tutti he.. fino ad ora nessuno si è dimostrato diverso.

Vabbè dai lasciamo stare oggi avevo cominciato bene ma poi mi son fatta prendere dal nervoso, male molto male...

Dai ora vi lascio tranquilli , vi sto per postare una ricettina per il resto..

Buona gionata a tuttiiiiii!!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

TORTA DIETETICA YOGURT E RICOTTA

Post n°182 pubblicato il 14 Febbraio 2013 da gosth_inside
 

Tempo di preparazione 15 minuti

Tempo di cottura 45/50 minuti con forno a 180 °

Attrezzatura:

una terrina capiente

un cucchiaio di legno

uno schiacciapatate

una tortiera imburrata e infarinata

Ingredienti:

1 confezione di ricotta di 2 etti e mezzo

1 yogurt al limone o agrumi

3 uova

1 etto di zucchero

sale

buccia grattuggiata di limone

1 cucchiaino di lievito vaniglinato

1 etto di uvetta sultanina

3 cucchiai colmi di farina bianca di grano tenero tipo “00″

Preparazione:

mettere in ammollo l’uvetta

riscaldare il forno a 180 °

In una terrina capiente sbattere bene con il cucchiaio di legno le uova con lo zucchero, versare lo yogurt, una presina di sale. Grattuggiare la scorza del limone, schiacciare la ricotta con lo schiaccia patate, misurare un cucchiaino di lievito vaniglinato e versare il tutto nella terrina. Aggiungere 3 cucchiai di farina ben colmi e mescolare per ottenere un impasto omogeneo. Lavare e asciugare l’uvetta e unirla all’impasto.

Versare l’impasto nella tortiera e infornare.

Buon assaggio, è deliziosa davvero..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Attenzione

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Rappresenta semplicemente ciò che un po' tutti possiamo fare per star meglio risparmiando ,recuperando usando la nostra creatività

 

folletto

porta fortuna

 

Ultime visite al Blog

diletta.castelliandre768corry18592013skydgl6sopuhluigi.mastropasquapsicologiaforenseCONFESSIONALE1bercovichfrediani_Fbefana.70andreadialbineaDonSalvaturiantropoeticosagredo58
 

FACEBOOK

 
 

                                         "Silenzio"

Vi sono qualità incorporee essenze,
cui è data come una duplice vita, che è poi
doppia entità che sempre scocca
e luce, in solida forma e in ombra.

Vi è un silenzio che è duplice mare e riva
corpo anima. Abita l'uno in solitari luoghi,
ricoperti d'erba recente: qualche solenne grazia,
umane memorie e una lacrimata sapienza

gli han tolto ogni terrore. Il suo nome è Mai Più.
È quello il silenzio corporeo: non devi paventarlo!
ha potere in se stesso di nuocere.
Ma se mai un incalzante fato (intempestiva

sorte!) ti portasse a incontrar la sua ombra
(un elfo è, senza nome e frequenta solinghe plaghe,
mai calpestate dal piede di un uomo),
oh, allora, raccomandati a Dio!

Edgar Allan Poe

 

Tag

 

"Taedium vitae"

Trafiggere la mia giovinezza con pugnali disperati, portare
La chiassosa livrea di questa età meschina,
Lasciare che ogni mano vile saccheggi il mio tesoro,
Immischiare la mia anima ai capelli di una donna,
E non essere che il lacchè della fortuna, lo giuro,
Io non lo amo! Queste cose sono meno per me,
Meno della lanugine di cardi sull'aria estiva
Che non ha seme: meglio stare in disparte
Lontano da questi calunniosi sciocchi che beffano la mia vita
Senza conoscermi, meglio il tetto più vile
Adatto a ospitare il più umile veltro,
Che tornare a quella rauca grotta di conflitti
Dove la mia bianca anima per la prima volta baciò la bocca del peccato.

 Oscar Wilde

"Ad Arthur Rimbaud"

Mortale, angelo e demone, vale a dire Rimbaud,
tu meriti il primo posto in questo mio libro,
benché uno sciocco imbrattacarte t'abbia trattato da debosciato
imberbe e mostro in erba e studente ubriaco.

Le spirali d'incenso e gli accordi di liuto
segnalano il tuo ingresso nel tempio della memoria
e il tuo nome radioso canterà nella gloria,
perché mi hai amato come bisognava.

Le donne ti vedranno gran giovanotto forte,
bellissimo d'una bellezza contadina ed astuta,
molto desiderabile, di un'indolenza audace!

La storia ti ha scolpito trionfante sulla morte
e fino ai puri eccessi amante della vita,
poggiati i bianchi piedi sulla testa dell'Invidia!

Paul Verlaine

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova