Creato da mariasole99 il 13/10/2005

ore in liberta'..

quando mi va di scrivere..

 

 

Due vicende simili...e diverse.....

Post n°600 pubblicato il 19 Settembre 2016 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Mi ero quasi scordata...quasi.....Tanti anni sono passati...ma e' successo qualcosa che mi ha fatto ricordare....
Era un maggio di diverse primavere addietro...conobbi Paul in un luogo ameno quanto una discoteca ...era bello...alto...Pamela se n era invaghita subito....un colpo di fulmine....quella sera non era solo in quel locale bensi'...accompagnato dai suoi genitori che si premuro' di farci conoscere ….non li vidi quasi...Il Bogart era molto scuro ...sopratutto in fondo dov'erano ubicati i divanetti...una penombra in cui i visi si confondevano...Diedi la mano a queste persone senza veramente notarle....ricordo solo la minigonna jeans di lei...ne' il volto ..ne il colore dei capelli....Incontrai Paul neanche un mese dopo ...stesso locale..era triste...desolato...mi disse accoratamente che alla sua genitrice era stato diagniosticato un tumore al cervello e doveva essere operata....Infine l'ultima circostanza in cui lo rincontrai,fu all'incirca un mese dopo..ero in procinto di partire per raggiungere Dany,il mio ex compagno a Venezia ...e rimetterci in viaggio per Minorca..ove avremmo trascorso le vacanze estive quell'anno.Era sollevato...piu' lieve ...mi disse che l operazione era andata bene ...lei era salva.Mi compiacqui con lui ..poi mi accomiatai di buon ora lasciandolo con Pamela.Mi scordai di quell'incontro ….adoravo la Spagna....poi rientrando passammo per l Algarve in cui ci fermammo qualche giorno...e decidemmo per un 'ultima tappa a Saint Tropez ….i giorni si susseguirono veloci per cui l'ultima notte prima del rientro in Italia ci ritrammo in albergo di buon ora....Ricordo prima di addormentarmi ...osservai lo scrittoio in camera ..era di ebano ...poi sentii l odore del cuscino..che sapeva di bucato appena fatto e scivolai in un sonno ristoratore.....fu allora che la vidi....Aveva un abito rosso....capelli biondi sciolti sulle spalle...mi veniva incontro in uno sfondo bianco....le labbra adornate da un rosso scarlatto,,,era bellissima e serena...quasi felice...mi disse solo una cosa...“Va e di loro che io sto bene...adesso sono serena ...per favore comunicalo, che soffrono per me”.Mi svegliai di soprassalto...e riconobbi dentro una parte di me qualcuna che mi era stata presentata qualche mese prima...pensai alla madre di Paul ...e che forse era mancata.
Attendevo Pamela davanti al Bogart qualche giorno dopo...cercavo un accendino all interno di una borsa colma di oggetti come solo quella di una donna puo' esserla...quella mano maschile che offriva l accendisigari,distolse la mia attenzione dalla ricerca febbrile ed esordii con un grazie …Mi domando' se ero appena tornata dalle vacanze vista l'abbronzatura carbonifera che mi ritrovavo..e io domandai la stessa cosa a lui che rispose con gli occhi velati che gli era capitata una disgrazia....
Fu un attimo...capii che dovevo dire quelle parole a lui..era il padre di Paul....cosi' feci...con la gratitudine negli occhi colmi di lacrime per avergli riportato questo messaggio.....
E.....passarono tanti anni e tornando ai nostri giorni.....
Due settimane fa scorgo una gattina sul ciglio della strada ...anzi precisamente Diego,qualche attimo prima di me....mi fermo....e'molto sofferente e malandata....la carico dentro una cesta portandola dal veterinario...il quale mi comunica per per una brutta denutrizione ha contratto un virus per cui perde il pelo e non puo' stare a contatto con le altre mie due bambine pelose che ho in casa..
 Io non voglio abbandonare quel piccolo essere a quel destino crudele ..per cui fatte le flebo e le vaccinazioni decido di ospitarla in garage...rendendoglielo confortevole le metto un grosso materassino circolare per animali ..le pongo una lettiera ..dove scopriro' la mattina seguente che aveva usato per cui era un gatto che stava dentro un abitazione ed era stata cacciata via...le metto due ciotole di cibo e una per l acqua....
La piccola comincia a riprendersi velocemente...mangia..anzi divora i pasti e “sento” la sua riconoscenza...per non farla sentire prigioniera le lascio una sfesa della porta , cosicche' se desidera puo' allontanarsi in girdino....
Qualche sera dopo ..lei mi chiama,cerca di “dirmi” qualcosa....io le do la cena..le accarezzo la testina ...poi rientro in casa per la notte...
Al mattino Nerina non c era  piu'.....
Vani sono serviti i tentativi di ritrovarla in giardino...in garage...nel circondario della barchessa....era sparita senza lasciar tracce.....
Sabato mattina dormivo profondamente quando nel sonno, la scorgo sopra il tetto del mio garage...…..Era bella...bellissima ed il pelo le era ricresciuto...non aveva i tagli alle giunture era sana... ..felice...mi salutava ...miagolando forte come quella sera in cui poi si dileguo'...il suono insistente del telefono mi fece svegliare di soprassalto ...ma quella sensazione di lei ...di averla vista ...non mi ha ancora abbandonata.....

 
 
 

Ciao Zio Edio

Post n°599 pubblicato il 25 Agosto 2016 da mariasole99
 

Ciao Zio Edio.
Sono passati tre anni dall’ ultima volta che ti vidi. Era il mese di Marzo, abitavi ancora in quel casolare sperso in mezzo alla campagna…quella Terra Toscana che amo molto e in cui scorre sangue nelle vene dentro quel  miscuglio di razze che ne fanno la mia essenza genetica…. Rimembro te sprofondato sulla poltrona con gli occhi lucidi di chi ne ha viste e passate tante…ed è stanco…forse un po' rassegnato….e poi la mente vola in uno spazio-temporale che sa di antico…di suoni ridanciani di fanciulli…l odore del cibo che sa di carne e profumo di pomodoro…io piccola che mi imbuco in bagno per leggere Diabolik …l’ho conosciuto a casa tua zio e subito amato ancor oggi una delle mie letture amene preferite… Il lungo viaggio in autostrada che da Torino portava alla tua casa con zia Giovanna sempre allegra e solare e mio padre che adorava quella Regione che non era la sua…ne aveva fatta una seconda casa… Brutto destino quello dei sensitivi….aspettavo la triste notizia…questa mattina “sentivo” sarebbe arrivata. Ho esordito alla telefonata di mia madre annunciando :  “ non dirmelo” …. Ma era inevitabile… Zio il mio cuore piange la tua dipartita fisica…ma sono certa che ci rincontreremo e tu mi osserverai sornione schiacciandomi l occhio come ti garbava fare…

 
 
 

Sei tu a credere che tutto quanto esiste...

Post n°598 pubblicato il 30 Giugno 2016 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Non vi è nulla di certo nel cammino chiamato vita , tranne la fine ...la morte del corpo. In quel momento corri al di là di ogni barriera accorgendoti però, di essere ancora vivo. E' come un tramonto la morte. Osserviamo il nostro mondo ,tra ricordi , lacrime , sorrisi e pensiamo che ci dispiace andarcene ,ma mentre la viviamo snobbiamo tutto quanto , come se fosse normale , come se fosse un abitudine. Mentre il sole cala dietro l'orizzonte riconosciamo i nostri errori ,ci pentiamo dei nostri sbagli. Siamo come quel tramonto che muore dentro la notte ,ma si risveglia con un nuovo giorno. La nostra vita è questa. Ripercorriamo gli stessi sbagli ogni giorno , ogni singolo secondo, senza accorgerci che la nostra anima ce li mostra in continuazione...per cercare e sperare di farci redimere, di farci svegliare. Ma come si riesce a far volare un aquila senza ali ? nello stesso modo in cui si riesce a far camminare il sole senza notarlo. Tutto diventa un abitudine ma non lo è . Se il mondo gira in tondo ,ricorda ,torna sempre al solito punto. Come un orologio segna sempre la stessa ora una volta al giorno. Dunque ,amico mio, mentre corri e lungo il cielo osservi la terra rammenta che nulla esiste . Io sono qui perchè tu mi hai cercato e ti sei posato su me ...tu sei qui perchè io sentivo il bisogno di mostrare a qualcuno che ho imparato la lezione della vita. -Disse la roccia ad un falco.-

 


(M.Maini. l'ultimo frammento di realta'

 
 
 

Coincidenze dell'imponderabile..

Post n°597 pubblicato il 07 Aprile 2016 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Lo stridente suono della sveglia mi fa sobbalzare ...e.. desta dai sonni in cui crogiolata fra le braccia di Morfeo mi cullavo...
di corsa automaticamente afferro le vesti ..mi ritrovo al volante dell'auto ...il sole gia' alto nel cielo di Aprile saluta il nuovo giorno...
Sono stanca ma cosi' stanca che le membra faticano a riscuotersi dallo stato letargico in cui ancora albergano....
cosiche'quando arrivo per forza d'inerzia sotto l'esercizio di Junior..come fossi ancora studentessa liceale...scivolo con la testa reclinata sul poggiolo del sedile sprofondando in una specie di quiescenza..fra torpore e veglia....
Ed ecco comparire un odore familiare..che sa di montagna ...l'aria frizzante di neve..di muschio..mi solletica la fronte..osservo lo sfregolio del pigiama a contatto del piumino che manda piccoli bagliori elettrostatici..e fuori dalla finestra un paesaggio bianco che sa di panna montata...l'eccitazione del pensiero dei campi da sci dentro una nuova giornata di quello sport che amo tanto....
mi volto e vedo il viso di mia sorella che dorme placida nel letto accanto.. in apparenza molto piu'pacata ...quell'esuberanza infantile non l'ho ancora persa nonostante i lustri scivolino via veloci e l'eta' della ragione sia  arrivata gia' a buon punto.
 Rivedo via Medail...le paste di Ugetti appena sfornate...il Trau....borgo nuovo che si unisce a borgo vecchio, in mezzo quel piccolo sentiero che conduce ai quartieri alti ove c'e la nostra casa.....
e...sento gli odori..l'atmosfera...l'energia di quegli anni in cui tutto era ancora da compiere........
Quanto tempo... in dieci minuti tra sonno e veglia...ripercorrere episodi remoti ormai dimentichi in qualche cassetto della mente...
Il suono di un clacson riscuote la mente assopita ma vigile....sollevo il capo e guardo attorno uno scenario completamente diverso da quello di pocanzi....
e' giunta l'ora di bere un caffe'...cammino lentamente verso il baretto delle due sorelle affabili e sempre stanche ...ordino il mio ..e mentre aspetto che con grande flemma la signora mi serva...ecco che la radio suona "quella" canzone....si ...proprio "quella".... di quel periodo 
che ricordavo sonnecchiando e rivivendo poco prima nell'autovettura...e ...una lacrima scivola sulla gota sotto gli occhiali da sole......

 
 
 

Elaborazioni...della mente...

Post n°596 pubblicato il 06 Aprile 2016 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Ed eccomi qua....con un anno di piu'.. mi volto indietro e osservo il mio cammino...nella mente si fa strada sempre 
maggiormente una domanda a cui non trovo risposta...in realta'...dentro sento un responso che arriva..dalla coscienza?...e 
come se.. nonostante la strada percorsa...similmente all'otto ...il numero dell'infinito...ti ritrovi in un sentiero 
analogo a quello della sorgente da cui tutto e' iniziato....e ..riconvengo ..dopo innumerevoli anni e svariati kilometri di 
questo viaggio ad un punto di arrivo ..che non e' altro che lo stesso in cui mi ritrovai piu' di vent'anni fa...e le 
situazioni per quanto in lochi diversi ..non divergono dall'essenza di cio' che alberga dentro il mio essere...un po' 
stanco..un po provato...ma nella sostanza ancora scintillante ...solo scevro di quella potenza iniziale in cui le forze 
energetiche sprigionavano anche nel corpo.... 
Certe volte mi domando il nesso di tanto tribolare ...poi mi sovvengono ..le letture..gli studi...l apertura della 
consapevolezza ...e mi pare che il mosaico prenda forma....
alcuni giorni come oggi...la malinconia assale queste stanche spoglie e m'interrogo sul senso intrinseco che forse ancora 
non comprendo....
e cogito..elaboro..considero...pondero....ma il silenzio di questo luogo rimbomba le domande a cui non trovo le risposte..

 
 
 

Erase and Rewind...

Post n°595 pubblicato il 06 Aprile 2016 da mariasole99
 

 
 
 

Considerazioni......

Post n°594 pubblicato il 02 Aprile 2016 da mariasole99
 

 
 
 

pensando a te...papa'...

Post n°593 pubblicato il 02 Aprile 2016 da mariasole99
 

 
 
 

Nany

Post n°591 pubblicato il 02 Febbraio 2016 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Oggi ...sarebbe il tuo compleanno....ieri viaggiavo in auto e ti pensavo nany....ricordo che quando ero triste...parlavo con te ..e tutto mi appariva improvvisamente facile...le mie nuvole interiori si schiarivano fino a diventare rosa...avevi questa peculiarita con me...mi comprendevi meglio di chiunque altro....in qualche modo ci somigliavamo..e tu amavi
molto questa sintonia...vivevi per me...quando te ne sei andata...nonostante tutte le mie credenze sulla reincarnazione e la mia fede in Dio...mi sono persa dentro un dolore scuro ..insormontabile...eri una donna risoluta...e molto più dura di me...eppure .. con me ..cedevi sempre tu....oggi ascoltando il silenzio di questa sala...osservandoti attraverso la pittura dello zio Angelini...ho l impressione quasi impercettibile di "sentirti".....buon compleanno nonna....ovunque tu sia...con amore 💖
 

 
 
 

Auguri Padre

Post n°590 pubblicato il 27 Gennaio 2016 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Ogniuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole.. ed è subito sera... (Quasimodo).... ed è stata veramente per te quasi subito sera....te ne sei andato nel 2007....non avevi nemmeno 70 primavere... 
Il ricordo di te in questo giorni mi è accanto quotidianamente. ...ti rivedo anche mentre guido ..seduto accanto a me...sto diventando pazza ..o sono solo una vecchia bambina che cerca ancora suo padre ..e lo struggente desiderio...me lo palesa ovunque....
Il tuo anagramma da scrittore...Norvolk Leroi....il re del popolo nordico....come quel Dio dal nome Odino che amavi tanto....come un re...incontro al suo destino ... combattendo una guerra con te stesso padre .... l hai persa. ...ha vinto la grande signora con la falce e ti ha portato via da me.... ora nei campi sconfinati del Valhalla ....galopperai pegasi alati....unicorni dorati...ed io nel festeggiare questo tuo compleanno ...ti offro uno dei brani musicali che più amavi....il grande Richard e la sua Cavalcata....dicevi a me fanciulla che le Valchirie eravamo noi due...io e mia sorella...
Ci rincontreremo padre in altre vite ...e riconosceremo chi siamo guardandoci negli occhi....lo specchio della nostra anima...
Con amore ovunque tu sia....BUON COMPLEANNO

 
 
 

Natale

Post n°589 pubblicato il 09 Dicembre 2015 da mariasole99
 
Foto di mariasole99




Il ricordo.... man mano che addobbo l albero..ogni pallina colorata un fotogramma del passato...
La mente mi riporta a un grande gigantesco pino verde che sapeva di muschio e terra ...la neve intorno alla casa arredava il paesaggio montano...l inverno con la sua intimità. .i colori tenui... il bagliore della fioca graziato dal chiarore lunare....il fascio di luce che dal lampione abbracciava quella distesa bianca ...sopra un manto di stelle...
Le decorazioni della nostra maestosa pianta ....di benvenuto alle festività natalizie...
L atmosfera ovattata dal freddo pungente in contrasto con il caldo del caminetto in prossimità dell arbusto guarnito di stelle filanti...di luci intermittenti ....nel religioso silenzio notturno mi destavo dal letto per ammirarlo...e poi scappavo in camera ..che la mattina presto sarebbe arrivata insieme ad una nuova giornata sui campi da sci....
E mentre m'approssimo  all ultimo addobbo da apporre al mio albero ...Trilly mi osserva e miagolando distrae i miei ricordi......vuole andare in giardino...e io torno ai miei giorni....

 
 
 

Amare Riflessioni

Post n°588 pubblicato il 14 Novembre 2015 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Stasera sono molto triste e pensierosa....mi sovvengono alla mente le immagini che ho visto oggi un po ovunque...questa bieca violenza ...questo disastro umanitario ...in nome del potere ..si sterminano popoli...un Pianeta alla deriva...si cercano capri espiatori per i propri porci comodi di prevalenza l uno sull altro ...e si usa il nome di Dio..che in realtà nulla a che vedere con i reali motivi di tali tragedie...
Mi rammarica constatare che la massa popolare introietti tutte le ipnosi mediatiche create ad hoc per motivi totalmente distanti dall essenza della questione.
Le informazioni distorte...
Il plagio delle menti manipolabili...
Il mio cuore piange amare lacrime di dolore.

 
 
 

Sapori.....

Post n°587 pubblicato il 20 Ottobre 2015 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Un suono...una canzone...la mente vola sopra questi anni veloce come un lampo ...mi riporta in luoghi lontani come i tempi che sovvengono agli occhi della mente....

Osservo il mio viso allo specchio...sfioro le gote...gli angoli della bocca....poi socchiudo gli occhi ...per riaprirli nuovamente.....

Le battaglie che il mio percorso mi ha esortato a combattere....

Una ruga solca la fronte...dono di dolore. ...non solo..di crescita....di forza....lei è li...per ricordarmi.....che la strada non è ancora finita.....

Altre rughe....altri dolori....altre gioie....altre musiche .....altri silenzi ...come quello di stasera in cui il vento non proferice refoli...e le stelle sornione e solenti ci osservano....

 
 
 

14 OTTOBRE

Post n°586 pubblicato il 14 Ottobre 2015 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

E....per un "caso" osservando la data sul display della vettura...mi accorgo che ieri ...è passato un altro anno....

10 anni che questa nicchia...talvolta dimenticata...trascurata....è qua...inossidabile..nonostante l abbandono a cui troppo spesso ormai l ho abituata....

Mi volto indietro....ed è solo "ieri" che per gioco ti ho creato....un tempo accudito ...e ...e...perdonami oggi spesso ignorato...

Auguri amico virtuale...per la pazienza che mi concedi....

Come Penelope attendi il ritorno di questa "Ulisse"..troppo presa in altri viaggi....

 
 
 

Incanto notturno...

Post n°585 pubblicato il 07 Maggio 2015 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Il cicaleccio delle lucciole investe di magica energia l oscurità ...
Le piccole stelle cantano alla luna....
I grilli intonano suoni seducenti per trasformarsi in amanti romantici   illuminati del nastro argenteo...
Tutti intorno il mondo umano tace sprofondato nell' incanto notturno...

 
 
 

Auguri ! ♡

Post n°584 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Sono stata in ascolto di un tuo cenno....può sembrar puerile ...ma oggi ti ho cercato ovunque....in casa ...in auto...guardando la campagna e poi sopra il  cielo. ...oltre la  cortina di nubi.....non sono riuscita a percepirti...ed è la prima volta che mi accade da quando non sei piu qua con me in forma fisica padre......oggi è un giorno speciale. ..per me....la ricorrenza del tuo compleanno. .. che ormai sono 8 inverni che non festeggiamo piu assieme...Ancora rimango all ascolto di un cenno seppur impercettibile che mi ricolleghi a te....Ovunque tu sarai....tanti auguri  con amore...da tua figlia....♡

 
 
 

life is life...is my life !

Post n°583 pubblicato il 16 Gennaio 2015 da mariasole99
 

 
 
 

Regina di Cuori..

Post n°582 pubblicato il 16 Gennaio 2015 da mariasole99
 

 
 
 

mea culpa.....semper

Post n°581 pubblicato il 16 Gennaio 2015 da mariasole99
 

 
 
 

Umanità alla deriva....

Post n°580 pubblicato il 07 Dicembre 2014 da mariasole99
 
Foto di mariasole99

Mi è stato rimproverato di non aver più scritto...una persona se è ispirata..nel bene o nel male può farlo....ma quando problemi contingenti bloccano la mente alla ricerca di soluzioni non cartacee ..svanisce la vena poetica...
Però una situazione che esula dalle problematiche oggettive la raccontero' che possa esser di monito chi legge, di  quanto gretta può arrivare ad essere  l esistenza umana...
Giorni addietro mi trovavo come ultimamente capita spesso a combattere un problema di sopravvivenza in una situazione che mi ha molto tediata e provata ...
...la mente umana talvolta è ingovernabile anche chi si professa invincibile, deve poi far i conti con una parte di se che aveva celata....un inconscio che può prepotentemente prendere il sopravvento sulla lociga e razionalità. ....
Così costei di cui parlo si trova apprendere una lezione molto dura e dolorosa...ma anche chi gravita attorno a esso/a purtroppo viene scalfito da ciò che accade ad un altro essere umano...
Bene...
Nel mezzo di una pantomima sheakspiriana...tra il drammatico ed il tragicomico...
Osservo accanto a me chi si professa amica e degna di fiducia....
Derubarmi sotto casa incolpando chi ha certamente delle pecche  importanti..ma non quella di rubare....
Che delusione constatare come si può speculare sulle disgrazie altrui...
Che tristezza di umanità talvolta si scopre.. ....
 Nella fattispecie ..un semplice albero di natale ... Diego mi dice..non preoccuparti ne prenderemo un altro..e così sarà. ..ma è il gesto...e l intenzione celata da una falsa amicizia che rende l individuo così meschino e perche' no pure crudele che mi intristisce assai....

 
 
 
Successivi »
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: mariasole99
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 109
Prov: EE
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK