Creato da marcopazzo3 il 31/07/2006

PASSIONE JUVE

una storia,un amore

 

 

« 2 VOLTE NEDVED!ZEMAN...guarda e stai zi... »

Post N° 68

Post n°68 pubblicato il 25 Novembre 2006 da marcopazzo3
 

Juventus – Lecce, i convocati

2 Birindelli
3 Chiellini
4 Kovac
9 Bojinov
11 Nedved
12 Mirante
14 Balzaretti
15 Marchisio
16 Camoranesi
18 Boumsong
19 Paro
20 Palladino
22 Belardi
29 De Ceglie
33 Urbano

Mister Deschamps ha inoltre convocato il difensore Rizza (38), i centrocampisti  Bianco (42) e Venitucci (40) e gli attaccanti  Giovinco (43 ) e Maniero (41, della Primavera

Deschamps: “La stessa grinta di sempre”

“Non ho contato quanti uomini non sono a disposizione, ma la lista è sicuramente molto lunga. In ogni caso il nostro atteggiamento sarà quello delle altre partite: avremo la stessa grinta e la stessa voglia di fare il risultato”. Didier Deschamps deve fronteggiare un a situazione delicata, visti i tanti infortunati, ma il tecnico bianconero ha giustamente grande fiducia in chi scenderà in campo: “Ci sarà più spazio per i giovani. Certo, sarebbe meglio poterli inserire gradualmente, ma in questo caso non è possibile. I giovani hanno l’entusiasmo e devono metterlo in campo. La cosa difficile può essere rimanere con i piedi per terra, visto l’ambiente che si crea loro intorno che può far perdere di vista le cose più importanti. Si deve mantenere l’umiltà e gli elogi che arrivano dopo una buona prestazione devono scivolare addosso”.

Il tecnico si concentra quindi sui prossimi avversari: “Il Lecce è una squadra portata ad attaccare. Il loro gioco si basa su movimenti e schemi precisi e sono in molti a venire in avanti, quindi inevitabilmente concedono qualcosa, giocando con la difesa molto alta. Quando stanno bene possono mettere l’avversario in difficoltà e nelle ultime due partite, anche se non hanno fatto il risultato, hanno creato molte occasioni”. Per Antonio Mirante, chiamato a sostituire lo squalificato Buffon, potrebbe quindi trattarsi di una giornata impegnativa: “Ma lui ha la qualità per fare bene – prosegue Deschamps – e già contro l’Albinoleffe ha dato sicurezza alla difesa. Non è facile essere il secondo portiere e giocare poco, perché si perdono le distanze, le traiettorie del pallone, ma si può compensare con l’allenamento. Antonio potrebbe giocare titolare in A on in tutte le squadre di B e lo abbiamo tenuto e perché nel caso fosse capitato qualcosa a Gigi, volevamo essere tranquilli”.


 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

ULTIME VISITE AL BLOG

marinaleopardivenereladolcepanteraunamamma1creacofrancoFilippoModdeltaxyz2006sfulgorigitano19yea4LP888stefanoiulitaascione.ascionecronachebianconerepotos_2008fantacalciobrindisi
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom