Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

professorvesuvianopancaldodiegoNoRiKo564uastasiplascrivanaavvocatocarenzasemplicelucreziamonellaccio19ELUMELETrodolfo.castaldilacky.procinodrscalzo.costruzioniimptel2000chissa2seroccobinetti
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

IO MI ALIENO VOI VI ALIENATE ESSI...

Post n°2437 pubblicato il 17 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per alieni sulla terra

Si d'accordo, ma se vi mettete anche voi a ciurlare nel manico, qua non la finiamo più. Certo l'origine delle soffiate, la fonte, è sempre di quel cornutone di Nostradamus: se si fosse fatto gli affaracci suoi riferendosi solo al suo tempo senza allargarsi più di tanto, avremmo meno fastidi, meno pensieri e meno preoccupazioni. E' da marzo che state girando attorno alla notizia: a settembre saremo invasi dagli alieni e oltre l'FBI che ha debitamente mostrato documenti e foto che riguardano l'esistenza degli extraterrestri pronti a farci visita, ora ci si mette anche uno youtuber, tale T. Chase, che sul canale 13 conferma la discesa degli ET e prevede il momento critico, compreso tra il 2017 e il 2020. L'amico Chase ci mette pure un bel carico: dopo l'invasione ci sarà un conflitto mondiale tra Russia e Usa, tanto per non farci mancare niente. Anche in questo caso, tutto nasce dallo studio eseguito sulle notizie del Signor Nostradamus. Il punto è che non mi viene facile fare lo spiritoso e sparare le mie solite cazzate: l'ho fatto sempre per questi ammonimenti datati e per le varie sentenze di morte e distruzioni, ammetto che mi sia andata sempre bene; tuttavia, penso: e se fosse vero? Che figura di m...a farei? AhAhAhAh!!! Facciamo così, mi fermo qui, non aggiungo altro e fate un po' voi. Però un domani non dite che non vi avevo avvertito, altrimenti la prossima volta mi prendono a fischi i...sopravvissuti! 
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VI SERVO UN ALTRO ESEMPIO DI ITALIANITA'

Post n°2436 pubblicato il 17 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

La nuova sede della Regione a Germaneto

 

Un Consiglio Regionale come può riunirsi per un totale di 20 ore e deliberare 32 leggi in sette mesi e passa? Bella domanda vero? Se la ponessi all'estero a qualcuno che faccia politica seriamente, mi guarderebbe in faccia, si farebbe due matte risate e mi manderebbe a...vabbè lo sapete dove. Bella la "Cittadella" di Reggio Calabria: maestosa e istituzionale come dovrebbe essere il luogo dove si decidono le sorti di una regione, dove si discutano le leggi, le norme  e le disposizioni necessarie affinché l'apparato politico eletto, metta a disposizione dei propri cittadini i risultati del lavoro che sono stati chiamati a svolgere. A partire dall'inizio dell'anno e finendo al 29 giugno, l'Assemblea Regionale si è riunita per ben sei volte...scrivo 6 a numero perché sia più chiaro. Solo nell'ultima riunione di giugno, prima delle ferie estive (sic), sono state votate  dodici proposte di legge e undici provvedimenti amministrativi. Scusate siccome sono scarso in matematica, delle 20 ore totali impiegate per le sei giornate lavorative, quanto ci hanno messo per votare e approvare le 12 leggi e gli undici provvedimenti? Già mi gira la testa, ma penso che una media si possa trarre. Ma voglio rendervi ancora più chiara la situazione dei calabresi, non fosse altro che mi piacerebbe vedere se come all'estero, ci sia qualcuno che cada dalle nuvole per queste cifre! Questi signori si sono riuniti il 27 gennaio, il 20 febbraio, il 28 marzo, indi poscia il 4 e il 12 maggio (sarà scesa l'ernia a tutti per lo sforzo del doppio impegno mensile) e infine, come vi ho già detto, il 29 giugno. Pare che non siano nuovi a questo genere di andazzo i consiglieri: nel 2015 si sono riuniti 15 volte, nel 2016 per sedici volte. Strano, forse si regolano con il finale dell'anno: nel 2017 si riuniranno 17 volte?  Mah, strano...ma italiano, tutto rientra nella nostra cultura e nei nostri usi e costumi. Due mesi di vacanza come tutti gli italiani del resto, e si rivedranno l' undici settembre, no, no per quello che pensate, non vi sono torri da buttare giù. Che altro posso dirvi? Credo che vi sia abbastanza materiale per esprimere giudizi spassionati, sinceri e onesti su questo consiglio che al suo rientro, dovrà nominare una mezza dozzina circa di persone per incarichi e ruoli importanti e ambiziosi. Secondo voi quanto ci metteranno per mantenersi nella media? Mi sta venendo una strana idea: non vorrei che frequentino poco la Cittadella per evitare di rovinarla: la vedo come nuova di zecca, magari è là da molto tempo, però usandola poco la perseverano dall'uso che a lungo andare rovinerebbe la bella presenza del palazzo istituzionale. 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SBATTI IL FAKE IN PRIMA PAGINA

Post n°2435 pubblicato il 16 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per ceiling

Se Peppino di Capri non è morto e la notizia diffusa è una bufala, possiamo aspettare per sapere qualcosa di più sulle due gambe mozzate trovate in un cassonetto a Roma zona centrale? Magari scoprono che sono di un manichino, oppure, dopo aver sostenuto che fossero di un uomo, hanno detto che erano di una donna. Da cosa l'hanno capito? Erano pelose! Vabbè, circondati, assediati e pronti a subire tutti i fake e le bufale possibili e immaginabili, passiamo a Cavallino (LE) paese salentino dove c'è un agriturismo con l'insegna "Le Camporelle". Qualcuno ha postato l'insegna che vedete in alto e, ovviamente, si è scatenato l'inferno in rete. Scoppiata la polemica circa la divisione dei bagni compreso il reparto gay (il cartello è eloquente), immediatamente la proprietaria dell'azienda si è precipitata a fornire la precisazione d'obbligo: "Il cartello, era coperto ed era stato installato dalla vecchia gestione, qualcuno ha provveduto a scoprirlo e notando la strana insegna, l'ha fotografato e posto in rete".Questa la doverosa spiegazione della titolare che ha ammesso la situazione, accusandosi solo di aver pensato che non l'avrebbe notato nessuno lassù se fosse rimasto ben coperto. Purtroppo e accaduto e accesa la miccia, è scoppiato il caso. Si poteva evitare tutto questo? Se lo sciagurato in malafede non avesse avuto il prurito di andare a leggere o vedere cosa ci fosse sotto la copertura, ora saremmo più tranquilli tutti: non si sarebbero incazzati i gay, i benpensanti, i baciapile, i bigotti ecc.ecc. Tutto sarebbe filato "liscio" come dice Casadei che compie ottant'anni. Una domanda alla titolare dell'agriturismo però la vorrei rivolgere per pura curiosità: "Perché le "Camporelle", perché questo nome?" Mi permetta un consiglio: dopo quanto accaduto non sarebbe il caso di cambiare con qualcosa che non si presti all'equivoco? Provi con un altro nome, Camporelle ...apre orizzonti indicibili! 
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VACANZE: ANCHE PER LA P. A.

Post n°2434 pubblicato il 16 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per pubblica amministrazione


Sapete quanto pesi sulle nostre spalle l'evasione fiscale? 110 miliardi circa. Ma c'è di peggio: sapete quanto pesino l'incuria, l'inerzia, gli sprechi e l'apatia della nostra Pubblica Amministrazione? La bellezza di 150 miliardi euro più, euro meno. Non esiste nazione al mondo, civile, democratica e politicamente volenterosa, dove si riscontrino cifre del genere: mancano all'appello 260 miliardi all'anno di bei soldini che rivolterebbero come un calzino questo paese. Noi invece, il calzino umido di sudore, lo succhiamo per la rabbia e per l'impotenza. La nostra impotenza, no quella dei politici. Ma secondo voi, per due problemi di questa portata e con queste cifre abnormi, sarebbe difficile trovare una soluzione? Ossia, non abbiamo persone capaci di affrontare due situazioni difficili, ma schematizzate quanto basta, per sistemare i due problemi? In realtà è la politica che non ci tiene a mettere mano, non vuole risolvere l'evasione fiscale: fa comodo a loro e ai loro amici, ai lobbisti e ai sostenitori dei vari Caio e Sempronio. Recuperare non è difficile, i sistemi per fronteggiarli ci sarebbero, solo che toccare questo campo minato è pericoloso per chi siede sugli scranni importanti e sulle poltrone che contano anche nei salotti buoni. Finché la barca va, stiamo a guardare e finora non è ancora morto nessuno...di loro, mentre muoiono quelli che non ce la fanno ad andare avanti. Per la P.A. invece, sappiamo che tutto nasce dal maledetto giorno in cui nacque il "posto statale", sapete quello a cui ambiva Checco Zalone? Bene, il famoso posto in cui chi ci arrivava era al sicuro con un futuro lavorativo garantito fino alla morte! Si è così radicato il malvezzo che la riforma passata nel 2015 della P.A. non ha ancora dato i suoi frutti: siamo ancora a calcolare cosa procurino il disservizio, la lentezza, il menefreghismo e la pigrizia di costoro che operano per lo stato e i suoi ...derivati. Per esempio, perché  solo il 6% delle macerie post terremoto sia stato spostato e tutto il resto, tanta robaccia, sia ancora accatastata in attesa di sgombro? Perché Gentiloni è andato a ricucire con i sindaci ormai in rivolta e in assetto di guerra? Le casette perché tardano ad arrivare? Insomma sono mesi di evidente "scaricabarile", quel maledetto gioco che tiene tutta l'Italia per le palle a causa dei mancati interventi e per la lacune mostruose di chi deve portare avanti le pratiche e gli incartamenti. Siamo al ridicolo come sempre e per far maturare 150 miliardi di danni, ce ne vuole, altro che! Sono denunce vecchie queste, nulla di nuovo sotto il cielo a parte i bla...bla...bla... di ogni santo giorno. "Cambiare tutto per non cambiare niente" resta sempre un must da citare per questo paese che la testa a posto non la metterà mai. Ma io spero sempre: non mi costa molto, a parte gli aggravi sulle nostre spalle ormai soverchiate dai sacrifici, e dalla voglia di esercitare pressioni...inutili. Ma sono qua e posso scrivere, denunciare, quindi ho diritto ad esercitare il mio voto. Al contrario di quelli che parlano e scrivono, ma non vanno a votare. Voi dovete solo tacere!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SAPORE DI...ESOTICO

Post n°2433 pubblicato il 15 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per coop in svizzera

 

Se da lunedì prossimo saranno in vendita alla Coop in Svizzera, possiamo ritenere che presto saranno commercializzati in tutti i punti vendita delle Coop italiane. Sappiamo che in parti remote del pianeta mangino cani e gatti, insetti di tutti i generi e altro cibo particolare commestibile, almeno per loro. In Svizzera dalla settimana prossima saranno disponibili per i clienti che gradiscano, confezioni di "cavallette", "tenebrione mugnaio" e "il grillo domestico". "Venghino signori, venghino". Io sono rispettoso dei gusti degli altri, non entro nel merito delle preferenze alimentari, ma francamente non potrò mai arricchire codeste aziende che trattino confezioni con grilli cavallette e altro. Ma nemmeno a pagamento: è una "forma mentis" inequivocabile la mia, una proposta irricevibile e una particolare idiosincrasia verso certi alimenti. Sono certo che vi sarà la corsa all'acquisto e buon pro faccia agli amanti del cibo "esotico". Ovviamente, per amor di cronaca, avverto che tutta la filiera dei prodotti elencati, sarà severamente controllata dalle autorità elvetiche e nulla potrà arrivare sugli scaffali dei negozi che non sia sicuro e garantito. Del resto tutto arriva da luoghi particolari dove vengono allevati opportunamente gli insetti da mangiare. Una domanda mi pongo:  se gli animalisti si muovo per la protezione degli animali salvaguardandoli da ogni pericolo e rischio, per gli insetti chi si muove? Gli insettisti o gli insetticidi? Comunque, buon appetito a tutti e non mi invitate mai a pranzo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »