Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

beppek2007Sono44gattinfilax6.2gpedinialdogiornooltreleparole_2010Nuvola_volachannelfyrosanbeaScorpioncina71Vggigolopercoppiapaperinopa_1974francesco.antolinimonellaccio19belmus2paolopolo12
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« E NON FINISCE QUI...PIZZA E UNESCO: NAPOLI D... »

E SNIFFA OGGI E SNIFFA DOMANI...

Post n°2653 pubblicato il 07 Dicembre 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Immagine correlata


Una vista aerea dello stabilimento Pfizer situato a Ringaskiddy in Irlanda. Posto non molto lontano dalla città, in questo stabilimento viene prodotto il celeberrimo medicinale "VIAGRA". A questo punto, presumo che molti di voi si pongano la domanda fatidica: "E allora? L'argomento non ci interessa!". Mi spiace, ma spesso il pregiudizio o il disinteresse a priori, non permettono di conoscere come piccoli ma importanti dettagli, costringano certe città a vivere con disagio e difficoltà. Faccio un esempio: Taranto una delle sei province pugliesi, ospita nelle sue immediate vicinanze il più grande stabilimento europeo dell'ILVA. Una situazione drammatica per le polveri velenose che l'acciaieria mastodontica riversa e che a secondo i venti, spesso e volentieri si posano pericolosamente sulla bella città. Orbene si sta tentando proprio in questi giorni (in verità lo si fa da anni) di risolvere il problema insopportabile e lo si deve fare necessariamente, altrimenti l'azienda potrebbe chiudere per le battaglie che sono in essere sulla incresciosa situazione. Ecco, come a Taranto, la città di Ringaskiddy vive una situazione analoga: ovvero, secondo le correnti e i venti della città (vicino al mare) che soffiano sulla grande area abitata, la "polvere sottile" che emana la fabbrica staziona abbastanza da pervadere le nari dei cittadini che,  per dirla senza mezzi termini, si fanno spesso e volentieri di...Viagra!!! Azzarola!!!! Possibile? E come fanno a capirlo?". Questa è la seconda curiosa, pertinente e spontanea domanda che vi state ponendo tutti, vero? Beh non c'è molto da pensare, ci si arriva facilmente: i risultati si notano sui maschietti che transitano per la città con assoluta indifferenza, esibendo vistose protuberanze laggiù nelle parti basse! Per i cittadini ormai non c'è da farci caso, sono talmente rassegnati a cotanta "iattura" che non ci fanno caso e non ci pensano più visto il tempo ormai trascorso da quando iniziarono a...respirare le polveri. La domanda magari, la si potrebbe porre alle donne della città: loro come la prendono questa situazione per certi versi imbarazzante? Poiché nessuna sembra interessata al "fenomeno" evidente e avanzando molti dubbi sulla loro presunta indifferenza, io avrei deciso di prendere il primo volo per l'Irlanda e raggiungere la ridente, amena e sopprattutto dotata cittadina di Ringaskiddy per parlare di questo argomento e soprattutto conoscere queste donne assolutamente indifferenti alla crescita esponenziale di cui spesso sono testimoni oculari. Vi farò sapere. Nel caso di notizia fake, declino ogni responsabilità e nella peggiore delle ipotesi, avrò fatto un viaggio in Irlanda per la prima volta nella mia vita. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog