Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19divinacreatura59gizamagnaicavallidirossoswaldo2008AutotrasportiTullifabiola.giannittiadavicotaurblokNuvola_volaluiselladisegniannamatrigianodarc1ooguarrerabrunoperfetti
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« E GIA' VOLANO STRACCIBRIATORE: IPSE DIXIT! »

NOBLESSE OBLIGE

Post n°2480 pubblicato il 11 Settembre 2017 da monellaccio19
 

Risultati immagini per principino george poveri

Ma qualcuno di voi l'ha mai visto ridere o sorridere il principino George? Ormai siamo ai primi giorni di scuola, ma in tutti questi anni non ha mai sorriso, nemmeno per sbaglio! 'Sto ragazzino è strano: o il suo aio lo educa a ben altri atteggiamenti più strettamente regali, oppure il suo DNA lo inibisce al punto tale che il sorriso nel suo sistema nervoso, non esiste. Eppure il piccolo è ormai una vittima regolarmente inserita sui social: grazie alla sua incazzatura e al suo grugno storico, lo punzecchiano o lo martorizzano con battute che ormai fanno la storia del futuro re d'Inghilterra. Lui presta il fianco e le vignette e le battute, magari anche cattivelle, sono all'ordine del giorno. Ma dico io, papà e mamma, non possono aiutarti conducendoti ad una visione di una società aperte e composta di tanti ceti? Vabbè tu sei di sangue reale, ma proprio per questo, che ti costa sorridere? La vita già ti sorride e ti sorriderà sempre, quindi caro George abbandonati, fatti aiutare e non preoccuparti, non ti mangerà nessuno! L'altro giorno il papà l'ha accompagnato a scuola: primo giorno e sembrava andasse al patibolo come qualche suo antico avo, appariva stanco e disgustato, quasi pensasse: "Ma che ci vado a fare a scuola?...". Coraggio George, speriamo che la convivenza con altri ragazzini sia d'aiuto al tuo carattere, al tuo stato d'animo e alla tua regalità: smetti quel viso e quell'atteggiamento di disprezzo verso gli altri, lascia perdere la supponenza reale, sii più aperto e più socialmente vicino a chi e umano come te, coraggio puoi farcela! 
Risultati immaginiEcco George, così va molto male!!! Devi cambiare caro.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=13553841

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
g1b9
g1b9 il 11/09/17 alle 17:00 via WEB
E infatti ho letto ieri che i reali genitori si sono resi conto di avere due bambini asociali, capricciosi e troppo birboncelli. Pertanto hanno pensato di aggiungere al loro personale servizio una tata speciale, psicoterapeuta comportamentale infantile, che si occupi di tutto, dalla loro educazione, al comportamento nei vari momenti della giornata, al cibo, giochi, sport e quant'altro sia necessario a fare dei bambini dei principi perfetti. E come invidiare questi piccoli?
Ciao, buon pomeriggio Carlo!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 11/09/17 alle 17:26 via WEB
Già, oggi si chiama psicoterapeuta, ieri si chiamava aio!!!! Vabbè, vedremo il terzo/a con quale peculiarità nascerà!!!! Quanti fastidi per 'sti reali!!!! Non si può mai star tranquilli. Ti abbraccio Giovanna.
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
ALDO (ADONE) il 12/09/17 alle 07:16 via WEB
I bambini vanno portati in ludoteca non dallo psichiatra. A maggior ragione George di Cambridge che deve affrontare un periodo arduo: oltre a iniziare la scuola nei modi e nelle forme che sappiamo, nel 2018 dovrà accogliere un fratellino o una sorellina.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 12/09/17 alle 08:08 via WEB
La famiglia cresce, le bocche da sfamare pure!!! AhAhAhAhAhAh!!!!! 'Sto ragazzino ha da essere lasciato solo con i suoi coetanei. Buona giornata Aldo.
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
ALDO (ADONE) il 12/09/17 alle 11:41 via WEB
Da quello che ho letto per dirigenti e docenti, che guidano la scuola frequentata dal principino George, ogni bambino non dovrebbe avere un solo migliore amico, ma tanti, interagendo con l’intera classe. Così gli educatori della Thomas’s Battersea spingono gli alunni ad avere rapporti con tutti compagni. Nella scuola inoltre viene insegnata la gentilezza, l’altruismo e la condivisione. Tutti valori che nel corso degli anni il piccolo George avrà modo di perfezionare.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 12/09/17 alle 11:47 via WEB
Me lo auguro perché è un bel bambino e vederlo con questo volto "triste" e "indispettito", mi fa pena.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 12/09/17 alle 15:18 via WEB
George è molto vivace, come lo è la sorellina e, sicuramente, si prende spesso i rimbrotti dei genitori che, ultimamente, esasperati, avevano deciso di interpellare uno specialista di comportamenti infantili. Può darsi anche che al piccolo diano fastidio il dover seguire atteggiamenti educati nelle foto, per cui appare quasi sempre imbronciato. Azzardo questa ipotesi perché a me, da piccola, capitava la stessa cosa.Mi seccava mettermi in posa e sorridere per la foto da scattare, per cui, quasi sempre apparivo aggrontata. Per i principini, c'è anche da seguire il protocollo, anche se loro ,ora come ora, hanno solo voglia di giocare ed essere coccolati. Beh, a ciascuno il suo. Ciao.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 12/09/17 alle 16:23 via WEB
Guarda cars, solo ai nobili accadono 'ste cose. Il bambino magari ha imparato pure comei deve mantenere aplomb e contegno. Serio e contenuto....ahahahahahahah!!! Vedremo se con la psicoterapeuta le cose miglioreranno. Bye Mariateresa.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.