Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

semplicelucreziacesira.sandonatiAndrewenicesimply62quattrozeroquattroSoloDaisyilpfrancesegiardinofioritopnagrigentum29giorgiogdjtusbicontiniantonellostellagatmuzzupapparmalbatrossrl
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 15/04/2017

ATTENZIONE! COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Post n°2182 pubblicato il 15 Aprile 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per morgan

 

Dopo quello che sia accaduto per tutta la settimana, conosciuti tutti i dettagli e i particolari della storia di Morgan con i suoi battibecchi, i suoi alterchi verbosi con chicche  e sia, le diatribe con i suoi allievi, l'amarezza di Maria e la querela di Mediaset offesa nella sua professionalità, desidero avvertirvi per il vostro bene, che la trasmissione non andando  mai in diretta, questa sera andrà in onda la registrazione di ciò che sia già accaduto. Quindi, o rivedete ogni cosa che avete già saputo attraverso gli spoilers iniettati nel web e sulla stampa, oppure se volete farvi male da perfetti masochisti, abbandonatevi pure davanti alla tv: è esattamente quello che Maria e i suoi complici vogliono: recuperare ciò che abbiano perso sabato scorso! Comprenderete che tutto sia stato organizzato a regola d'arte. Siamo alla tv frammentata: prima accadono i grandi avvenimenti e poi si mandano in onda. E' un format targato De Filippi. Accorrete, accorrete numerosi, c'è da recuperare lo share!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

STASERA USCIAMO CON L'AUTO DI PAPA'

Post n°2181 pubblicato il 15 Aprile 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per bambino di 8 anni alla guida di una macchina

 

L'altro giorno, nel post riguardante la notizia delle ragazzine di Treviso pronte a partorire all'età di 12 e 13 anni per evidenti incidenti di percorso, evidenziavamo come si possa, scioccamente, rinunciare alla gioventù, alla perdita di anni importanti come la fase successiva alla pubertà. E' come saltare un passaggio anagrafico, evitando la trafila dei compleanni che si succedono puntualmente e inderogabilmente ogni anno. Insomma, saltare un pezzo di vita per essere madri a quella età, sembrerebbe pura distrazione. Ora invece, strabuzzo gli occhi e mi pare di vivere una "bufala", leggendo del ragazzino di otto anni americano dell'Ohio, che avendo imparato a guidare su Youtube, si sia sentito pronto a prendere le chiavi della macchina del papà (che dormiva con la mamma) per condurre la sorellina di 4 anni al McDonald's. Il locale distante circa un chilometro da casa, è stato raggiunto senza alcun intoppo: andatura nei limiti previsti, rispetto della segnaletica, osservanza perfetta dei semafori e parcheggio ad hoc. Lui e la sorella hanno ordinato un cheeseburger e al momento di pagare, lui ha messo sul tavolo i risparmi che aveva portato con se. Il personale e i clienti del locale, si guardavano attorno per capire dove fossero nascoste le telecamere: pensavano a uno scherzo e non si capacitavano che due bambini così piccoli fossero in giro da soli senza genitori. Il bello è che non avevano nemmeno visto la macchina, quindi si chiedevano come fossero arrivati fino al locale. Tra i clienti c'era un signore che li ha riconosciuti e subito si è premurato avvertire il papà dei ragazzi. Ovviamente è intervenuta la polizia e tutto è stato chiarito e ricostruito: il poliziotto tra l'altro ha spiegato come sia facile imparare su Youtube a guidare e ha capito come il perspicace giovanottino di otto anni, abbia compiuto il tragitto in modo esemplare e senza creare incidenti e/o compromettere pedoni e altre auto. I genitori sono stati denunciati e dovranno essere più prudenti con i loro figli poiché sono responsabili. Questa è l'altra faccia della medaglia: un rete a portata di tutti, genitori che dormono, youtube che ti insegna a guidare perfettamente. Allora, se i presupposti sono questi, mi pare che le due ragazzine siano già vecchie se a 12 e 13 anni, saranno madri; come il giovane amico americano per cui, sempre affidandosi al buon viatico dell'esperienza vissuta, all'età di 12/13 anni sarà alla guida della Rossa Ferrari nei gran premi del 2021/2022. Raga' come passa il tempo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso