Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

aldogiornoolgy120pra1950sagredo58Ausilia1234mtindaramonellaccio19victor163bimosettibrunbrunavv.raffaellolamannatekilalmalovaxg1b9giorgialorenzoni
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 03/12/2017

STEREOTIPI E PREGIUDIZI

Post n°2646 pubblicato il 03 Dicembre 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

pubblicità sessista



Mai vista un'opinione pubblica tanto critica e perniciosa, attaccare al minimo segnale il nemico "sessista". Nella Metropolitana di Milano è apparso questo cartello della Pandora, casa danese che produce gioielli, monili e oggettistica pregiata ed elegante per  la donna. La frase ha scatenato immediatamente la rete perché ritenuta sessista e offensiva per il genere femminile. Lo stereotipo della donna tutta dedita alla casa e alle sue faccende primarie, come stirare e indossare pigiama e grembiule, è stato interpretato in maniera pregiudizievole e offensivo. la "Pandora" dopo aver letto i commenti raccolti sulla sua pagina Facebook, si scusa ma non ritiene di aver commesso nessuna leggerezza con quella pubblicità: "La nostra intenzione era quella di strizzare l’occhio ad alcuni stereotipi che tutte noi conosciamo in maniera ironica e giocosa, assolutamente non offensiva, con il desiderio di regalarvi un sorriso. In realtà abbiamo visto che estrapolati dal loro contesto, alcuni passaggi di questa comunicazione hanno generato interpretazioni opposte al nostro intento, quindi ci scusiamo con tutte coloro che si sono sentite toccate nella loro sensibilità". Insomma, come sempre stia accadendo sempre più spesso, non passa quasi niente che non venga vagliato, esaminato al microscopio, analizzato nei particolari, perché si va alla ricerca disperata di cogliere in fallo un po' tutti: salta subito la  mosca al naso e parte immediatamente il siluro critico e prevenuto in certi casi. Secondo me, si fanno di tutte le erbe un fascio e molte volte non si coglie la buona fede. L'immagine della donna di casa che si dedica alle sue mansioni e prefigurata con il pigiama e il grembiule, è vecchia, molto diffusa sin dalla metà del secolo scorso. Poiché molti non hanno accettato le scuse della Azienda e insistono nella loro critica, supporrei in questo specifico caso, che  vi siano critici molto, ma molto assatanati con i loro radicali pregiudizi. Senza offesa per nessuno, sono ben altre le occasioni e le situazioni, fatti e parole, che offenderebbero le donne. Voi come la pensate? 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I SEGNI TRADIZIONALI DELL'AVVENTO

Post n°2645 pubblicato il 03 Dicembre 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per avvento natale 2017


 

Con questa prima domenica di Avvento, ufficialmente inizia il percorso religioso che ci condurrà al Natale 2017. In verità il Natale, quello commerciale e consumistico, è già in essere da un paio di settimane. I segni inconfondibili sono evidenti da un po', a partire dagli spot televisivi, dai centri commerciali, dai supermercati e negozi in genere, avevano già introdotto le gentili clientele nel clima natalizio, con addobbi specifici e pregnanti di inviti al...consumo. Anche le strade, a prescindere da quelle del centro, sono illuminate e approntate con i tradizionali segni del periodo natalizio. L'avvento religioso, quello che non conosce cosa sia il sostantivo consumismo, in realtà solo da oggi avvia il calendario dei riti e delle cerimonie esclusive che appartengono al contesto natalizio. Quindi noi, se fedeli cristiani e credenti al Vangelo, dobbiamo muoverci in due sensi: il rispetto per la Natività e le sue tradizioni e il coinvolgimento nelle grandi manovre commerciali e invoglianti, del mero e ricco consumismo. Si può fare, non è difficile se terremo conto del valore di questo percorso che lentamente ci porterà alla soglia della stalla di Betlemme a prescindere dai pacchi, dalle buste, e dagli acquisti che faremo fino al 25 dicembre e...passa!!! A questo punto, poiché nulla potrà impedire di coniugare le due strade che coincidono nel periodo, ma no nei rituali e nemmeno per la pura e sacra religiosità, cerchiamo almeno di fare buoni e sinceri propositi: pace, serenità, letizia e gioia attendendo la nascita del Salvatore. Mi riferisco a tutti, alla politica in particolare, che di quei sentimenti che abbia appena accennato, pare non ne voglia sapere: almeno in questi giorni che precedono il Natale, non rompete le scatole, calmatevi, placatevi, siate tolleranti e disponibili, non affliggeteci rovinandoci le feste con le solite preparate e architettate risse; fate i buoni come dice il Signor Balocco e godetevi questo momento magico che è il Natale. Se lo farete voi, indurrete noi a viverlo con naturalezza, senza inquinamenti litigiosi e con la voglia di vivere le emozioni tipiche dell'atmosfera dell'Avvento. Basta poco per essere felici e lo spot pubblicitario che ha presentato l'aeroporto londinese di Heathorw per questo imminente Natale, lo dimostra ampiamente. Se non  vi commuoverete con questo spot, vorrà dire che siete predisposti solo per lo...shopping.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso