Community
 
PROF.PIER
   
 
Creato da PROF.PIER il 02/01/2008

nessunoescluso

Per chi crede nella scuola

 

« ELOGIO DEL SAPER PUNIREPROGETTO VALES E INVALSI... »

IL MANIFESTO DEGLI INSEGNANTI

Post n°602 pubblicato il 12 Febbraio 2012 da PROF.PIER

Il manifesto  propone la versione originale e una sua variante.

Ogni manifesto dovrebbe essere sempre aperto a possibili miglioramenti.

Se leggendo vi viene in mente qualche variazione scrivetela nei commenti.

1. Amo insegnare. Amo apprendere. Per questo motivo sono un insegnante.

V. Scelgo di fare l'insegnante per essere a disposizione piena, e sempre dalla parte, delle persone in età/condizione di formazione. Con amore.

2. Insegnerò per favorire in ogni modo possibile la meraviglia per il mondo che è innata nei miei alunni.
Insegnerò per essere superato da loro. Il giorno in cui non ci riuscirò più cederò il mio posto ad uno di loro.

V. Non so se la meraviglia e il desiderio di libertà siano innati, ma insegnerò certamente per favorire i processi di autonomia/indipendenza/libertà di tutte/i le/gli alunne/i in qualche modo in contatto con la mia professionalità. Non avrò con le/gli alunne/i alcun rapporto di superiorità/inferiorità, ma solo e sempre rapporti di parità, pur nella differenza dei ruoli.

3. Insegnerò mediante la dimostrazione e l'esempio, il riconoscimento dei miei errori illuminerà il mio percorso.

V. Insegnerò mediante la dimostrazione e l'esempio, la discussione e le emozioni; il riconoscimento dei miei errori illuminerà il mio percorso.

4. Accompagnerò i miei alunni alla scoperta della realtà che li circonda, assecondando e stimolando in ognuno di loro la curiosità e la ricerca, le domande e la passione.

V. Accompagnerò alunne e alunni alla scoperta della realtà che li circonda, assecondando e stimolando in ognuno di loro la curiosità e la ricerca, le domande e la passione.

5. Non potendo trasmettere ai miei studenti la verità, mi adoprerò affinché vivano cercandola.

V. Non potendo trasmettere agli studenti la verità, mi adoprerò affinché vivano cercandola.

6. Incoraggerò nei miei studenti l'impegno e la volontà di migliorarsi costantemente e di non rassegnarsi mai di fronte alle difficoltà. Io stesso provvederò a formarmi e aggiornarmi continuamente.

V. Sarò accanto agli studenti nei momenti di ogni tipo di difficoltà . E per essere sempre pronto in quest'azione di empatia, provvederò a formarmi e aggiornarmi continuamente.

7. Farò in modo che la scuola sia il mondo, e non un carcere.

V. Farò in modo che la scuola non sia un carcere, eliminando dall'azione didattica le "manette" del trinomio lezione-interrogazione-voto, ma offrendo tutti gli strumenti possibili per la comprensione del mondo.

8. Non trasmetterò ai miei studenti saperi rigidi e preconfezionati. La mia visione del mondo mi guiderà, ma non sarà mai legge per loro. Il dubbio e la critica saranno i pilastri della mia azione educativa.

V. Non costruirò insieme agli studenti saperi rigidi e preconfezionati. La mia visione del mondo mi guiderà, ma non mi impedirà di aprirmi senza riserve al loro mondo. Il dubbio e la critica saranno i pilastri della mia azione educativa.

9. Promuoverò lo studio per la vita e contrasterò lo studio per il voto.

V. Promuoverò lo studio e la ricerca per l'ampliamento degli spazi di libertà/autonomia/indipendenza di ogni studente.

10. Raccoglierò elementi di valutazione, rifiutando approcci semplicistici e meccanici che non tengano conto delle situazioni di partenza, dei progressi, dell'impegno e della crescita complessiva del singolo alunno.

V. Raccoglierò tutti gli elementi di valutazione per sostenere al meglio le/gli alunne/i nel loro personalissimo percorso di apprendimento, ma offrirò/garantirò a tutte/i la PROMOZIONE, utilizzando tutte le risorse necessarie per raggiungere l'obiettivo (purtroppo ancora al nostro sistema scuola sconosciute).

11. Lotterò affinchè la scuola sia la scuola di tutti, la scuola in cui ogni studente possa apprendere seguendo tempi e tragitti individuali. Farò in modo che i miei studenti mi scelgano e non mi subiscano.

V. Lotterò affinché la scuola sia la scuola di tutti, la scuola in cui ogni studente possa apprendere seguendo tempi e tragitti individuali. Sarò comunque sempre pronto a rispondere ai bisogni formativi degli studenti, sia se mi scelgono, sia se mi subiscono.

12. Aiuterò i miei alunni a illuminare il futuro leggendo il passato e vivendo in pienezza il presente. Li aiuterò a stare nel mondo così com'è, ma non a subirlo lasciandolo così com'è.

V. Aiuterò gli studenti con ogni strumento didattico, soprattutto attraverso la storia e l'educazione etico-politica, a diventare persone libere nel mondo.

13. Resterò fedele a questi punti in ogni momento della mia azione educativa, pronto ad affrontare e superare tutti gli ostacoli formali e burocratici che si presenteranno sulla mia strada.

V. Resterò fedele a questi punti in ogni momento della mia azione educativa, pronto ad affrontare e superare, da solo e con gli altri, con o senza organizzazione, tutti gli ostacoli formali e burocratici che si presenteranno sulla mia strada, pagando di persona se necessario.


Commenti al Post:
ioxamicizia
ioxamicizia il 12/02/12 alle 16:03 via WEB
non c'è niente da aggiungere, ottimo!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
AWARD BRILLANTE

Premio ricevuto da ioxamicizia

che ringrazio

 
AWARD BRILLANTE

ricevuto da LorenaBianconi

che ringrazio

 

AWARD BRILLANTE

Premio ricevuto da vitaxme

che ringrazio

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

ULTIME VISITE AL BLOG

atapoceccone5michelatomPROF.PIERmickyviolacercoilcoraggioacer.250enaaidipierrodavidedola952margherita.mendittoma.pontrandolfimille_fili_mi_leganoalessandro7919LUNY1900
 

ULTIMI COMMENTI

Sì, questo augurio in questo Natale... chissà che babbo...
Inviato da: atapo
il 25/12/2013 alle 19:35
 
Penso che se l'Italia sapesse utilizzare al meglio i...
Inviato da: atapo
il 06/04/2013 alle 22:57
 
cosa ci dobbiamo aspettare da questi 'geni' se...
Inviato da: ioxamicizia
il 06/04/2013 alle 19:41
 
condivido
Inviato da: ioxamicizia
il 04/04/2013 alle 22:12
 
sottoscrivo
Inviato da: ioxamicizia
il 01/01/2013 alle 20:21
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.