Creato da elomem10 il 16/11/2006
una capanna?

Poesia

Creatura Deliziosa

 

Sei una creatura così deliziosa,

che anche la vanitosa rosa,

sarebbe nel giardino, di te gelosa.

Così elegante che ogni stella

Sposando la notte, ti vorrebbe damigella

Così leggera che il borioso vento,

ti vorrebbe farfalla e compagna di danza,

così rara che se solo un tuo sorriso

si posasse sul mio cuore,

saprei finalmente cos’è l’amore.

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

patrizia.prizzidora.compagnocampasulnicoletta.zeollalisy80ltant.cardFrankone37vipeer82nick055SelleLCRacingarch.rosadicriscioAlessandraBaliceFomboelvissacconleomonika
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

I LIBRI PREFERITI

immagine 

immagine

 

 

PRIMA O POI TORNO.....

Post n°132 pubblicato il 16 Giugno 2008 da elomem10

buongiorno a tutti, volevo solo comunicare che mancherò un po' dal web, visto che il lavoro mi porta a stare sempre fuori ufficio, e quel poco che sto' qua ho un milione di cose da fare.... ma continuerò a leggere i miei blog amici! A presto. R.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C'ERA UNA VOLTA...

Post n°131 pubblicato il 29 Maggio 2008 da elomem10

Le Campanelle

C'era una volta un bambino, molto piccolo di statura che si chiamava Mezzoculè.
Nel paese dove abitava c'era anche un Orco, cattivo e prepotente e molto molto ricco.

Il primo giorno d'inverno l'orco aveva l'abitudine di mettere sul proprio letto una coperta di lana con attaccate ai bordi tantissime campanelline d'oro.

Tutto il paese era a conoscenza di questa coperta, ma nessuno aveva coraggio di avvicinarsi al castello dell'Orco, anche se la fame straziava tutti gli abitanti, salvo nessuno.

Un giorno, Mezzoculè stanco di vedere la propria famiglia, i propri fratelli ecc..ecc.. soffire la fame, prende coraggio e decide di rubare la coperta all'orco. Ma come? Non poteva toccarla, altrimenti le campanelle avrebbero suonato e l'orco se ne sarebbe accorto.....

Così la notte successiva, mentre l'orco dormira e russava rumorosamente, entrò nella sua camera da letto e riempì ogni campanellina di ovatta... e piano piano riuscì a sfilarla, proprio sotto il naso dell'orco! Appena il tempo di scavalcare la finestra e cominciare a correre che ecco l'Orco che si affaccia urlando:

"mezzoculèèèè, quanno rivièèèè?" (mezzoculè, quando torni?)

e lui rispose : "di quell'anno non se sa quando!"

La pianta d'oro

C'era una volta un bambino, molto piccolo di statura che si chiamava Mezzoculè.
Nel paese dove abitava c'era anche un Orco, cattivo e prepotente e molto molto ricco.

L'orco aveva una pianta bellissima, d'oro di un valore inestimabile che metteva fuori dalla finestra solo durante la prima nevicata dell'anno.

Mezzoculè decise che era ora di rubare questa pianta all'Orco, per aiutare tutto il paese a sopravvivere all'inverno...Ma come fare? non era ancora tempo di neve, e non si poteva aspettare altro tempo!

Così la mattina seguente va al castello dell'Orco, si arrampica sulla finestra e comincia a far scendere borotalco... L'orco, convinto che fosse la prima nevicata, corre a prendere la pianta d'oro e la mette sul davanzale.... Il tempo di chiudere la finestra che ecco Mezzoculè prendere la pianta, scendere veloce e cominciare a correre per scappare. E l'Orco, affacciato alla finestra cominciò ad urlare:

"Mezzoculèèèè! Quanno rivièèè?'

 e lui rispose : "di quell'anno non se sa quando!"

Dunque... queste due favole me le raccontava mia nonna quando ero piccola, non so' da dove provengono, quale sia la loro storia, se sono favole da "paese" o se anche in altri parti di Italia esistono, magari un po' modificate... però questa mattina ci stavo pensando, è incredibile il fatto che anche se sono ANNI che non le sentivo più raccontare, mi sono tornate alla mende chiare e limpide....

Non so', se volete anche voi tornare indietro nel tempo, provare la sensazione piacevole di quando si era bambini, questo è il momento, per raccontare a tutti la vostra favola del cuore!!

Così, tra qualche anno, ogni sera avrò una favola diversa da raccontare al mio futuro erede!

E vissere tutti felici e contenti.

P.S. ma quest'orco quanto era rincoglionito????????

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PARENTI SEEEEERPENTI

Post n°130 pubblicato il 23 Maggio 2008 da elomem10

CHI SI FA' GLI AFFARI PROPRI CAMPA CENT'ANNI

Mi dispiace ma credo che perderò tantissimi parenti in età prematura.

No, dico: mancano ancora 4 mesi al mio matrimonio, ancora non hanno mangiato, visto, assaggiato, preso le bomboniere e già Ho sbagliato tutto. Giuro che quello che sto' per scrivere è reale!

Mi è stato detto che:
Ma guarda, per le bomboniere se me lo dicevi ti mandavo da un mio amico che le ha bellissime a pochissimo prezzo visto che le vende all'ingrosso, e poi ti faceva anche i sacchetti , andavi a nome mio....ti avrebbe trattato molto bene.... ma ormai.....

Mi è stato detto che:

Il ristorante? ma che scherzi? se me lo dicevi ti mandavo da XXX che ha cambiato gestione da pochissimo e per questo motivo ti fa' mangiare benissimo ha prezzi bassi, ed il locale è molto più elegante di quello che hai scelto tu.... ci siamo andati la scorsa settimana per un battesimo e siamo stati da favola... dovevi girare di più per ristoranti....ti sei fermata troppo presto.....ma ormai.....

Mi è stato detto che:

Veramente non hai messo l'agenzia per il viaggio di nozze? ma guarda, che il figlio dell'amica della cugina della zia della mia vicina di casa, si è sposata l'anno scorso, e siccome conviveva come te e non aveva lista di nozze, l'ha fatta all'agenzia... ci siamo trovati così bene, perchè bastava dare la quota.... invece così dobbiamo darti la busta, non era meglio?????

Ora non vorrei rispondere a quanto mi è stato detto, diciamo che in tutti i casi per educazione ho fatto si' con la testa, ho detto: mannaggia...." ecc...ecc... per educazione.... perchè comunque c'è un legame di sangue tra me e queste persone però........ .....peròòòòòòòò.......

Sono dell'idea che il giorno del mio matrimonio deve piacere a me e a Ste, che devo divertirmi e stare bene, che ho fatto le mie scelte e mi stanno bene..... ma è VERAMENTE DIFFICILE.....

e qui concludo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

POST UN PO' STRANO....

Post n°129 pubblicato il 13 Maggio 2008 da elomem10

La scorsa settimana sono stata in Trentino Alto Adige in vacanza a riposarmi! E' stato stupendo... relax assoluto.... tantissimo sole, tantissima natura ed io e Ste.... un sogno. Aggiungerei vacanza meritata visto che erano due anni che non me ne permettevo una, sia per questioni economiche sia di lavoro!

Mentre ero su, pensavo a scrivere un post, allegro, divertente, facendo riferimento anche alla Marmotta del web, visto che mentre andavo a Cortina ne ho incontrate due che giocavano sulla neve.... (allora, Fay, che stavi facendo li?) ma poi....

Sabato sera sono ritornata è avuto una notizia non buona dalla mia famiglia, dato che martedì scorso mia nonna è caduta dal letto e si è rotta il naso e, anche peggio, un osso del collo.... i medici non sanno come sia ancora viva.... e questo potrebbe essere una cosa cmq positiva no? e invece mia nonna sta perdendo giorno per giorno lucidità, vederla lì, immobile.... che non risponde a nessuno, che non riesce a parlare... quando invece lei è sempre stata Forte, allegra e sveglissima nonostante i suoi 87 anni.

Per noi, vederla così è struggente, e anche se mi rendo conto che la sua vita ormai l'ha vissuta, non  si riesce mai a pieno a rassegnarsi. Sopratutto nel vederla così, non ha senso....

La mia nonnina, che praticamente mi ha cresciuto, è stata una seconda madre in tutti i sensi.... mi ha insegnato tantissime cose,  per ultima la voglia di vivere nonostante tutto, nonostante i due ictus che aveva avuto, nonostante negli ultimi anni non riuscisse a camminare senza il carrello di supporto, nonostante passasse le giornate seduta in poltrona a vedere la tv.... nonostante questo lei è stata sempre sorridente....

E allora ecco, questo post doveva essere un racconto sereno della bellissima settimana che ho passato, ma invece....

E' anche un post di rabbia, in un certo senso, visto che in quella settimana ero riuscita a trovare un po' di pace interiore, di tranquillità e di rilassamento... e invece neanche il tempo di tornare e ci risiamo con pensieri, stress, tenzioni, dolori....

Non so' come concludere, e mi dispiace aver scritto queste cose tristi, ma per ora riesco solo in questo.....

Nonnina, forza! ce l'hai fatta altre volte, non deludermi proprio ora!


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ORGANIZER MATRIMONIO...

Post n°127 pubblicato il 14 Aprile 2008 da elomem10

Fatto:

Prenotato comune
Prenotato ristorante
Ordinato abito mio
scelto sacchetti (no bomboniere, please)

Da Fare:

Fotografo (forse neanche lo farò)
VIAGGIO DI NOOOOOZZEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
(ma lo farò subito, così comincio a sognare...)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »