Un blog creato da KingEnderiel il 27/09/2007

La Valle dei Sogni

Il mio giardino segreto

 
 
 
 
 
 

UN FILM DA ROMANTICONI - PRIMA DELL'ALBA


 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

IL CAVALIERE, IL CHIERICO, IL CONTADINO

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

IL SOVRANO

 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 
 
 
 
 
 
 

IL CASTELLO INCANTATO

 
 
 
 
 
 
 

ENIGMA - THE RETURN TO INNOCENCE

 
 
 
 
 
 
 

AGAINST ALL ODDS - PHILL COLLINS

 
 
 
 
 
 
 

BED OF ROSES - JHON BON JOVI

 
 
 
 
 
 
 

ACCIDENTALLY IN LOVE

 
 
 
 
 
 
 

NOTHING COMPEARS TO YOU - SEANED O'CONNOR

 
 
 
 
 
 
 

 

 

Disperazione

Post n°84 pubblicato il 01 Settembre 2016 da KingEnderiel

Scrivo qua, tanto nessuno lo legge! Sono disperato e forse avrei bisogno di un aiuto psicologico oltre che economico! Ogni giorno mi arrivano cartelle di Equitalia per somme che non so pagare. E' vero per anni non ho pagato certe tasse ma solo perché i soldi io non li avevo, non lavorando dove trovo i soldi per le tasse. Non puoi, devi continuare a pagare. E ora, ora sto male. Tutto qui. L'angoscia mi arriva alla gola, allo stomaco. Vorrei non esser ein questo mondo, vorrei scomparire essere macinato e finite in un hamburgher. Faticosamente aspetto che mi venga pagato il lavoro fatto più di un anno fa. Faticosamente spero e ogni giorno una tegola, una difficilissima condizione. Non so più che fare dove battere la testa. Sto cercando lavoro, ma solo per riuscire a pagare le tasse. Rendetevi conto voi se questa è l'Italia!

Attraversare un momento di difficoltà può portarti alla rovina, alla depressione alla perdita della salute mentale e fisica.

Grazie mondo, grazie davvero!

 

 
 
 

Redivivo

Post n°83 pubblicato il 13 Maggio 2016 da KingEnderiel

Mamma mia quanto è che non scrivo! Non so se è perché sto meglio o perché sto peggio! Chissà! Non ne sento la necessità, non scrivo nemmeno su facebook, trovo tutto un po' vacuo tanto nessuno legge oppure legge gente della quale non me ne fraga niente. A dire il vero quest'anno non mi posso lamentare: sono stato chiamato a scuola per una cattedra di sostegno. E' la prima volta che mi capita sul sosegno e ho scelto di essere su due ragazzi che hanno alcune qualità differenti dagli altri. Mi sono trovato bene con loro, mi hanno insegnato e trasmesso tanto! Con Tatiana tutto bene, oggi operavano il canino Chicco e io non so nulla di come sono andate le cose. Mi spiace, spero sia andato tutto bene...ora ho sonno, ho bevuto un bicchierino di amaro per digerire ma mi ha fatto un effetto un pochino strano e mi sto abbioccando! :)

 
 
 

Bastaaaaa!

Post n°82 pubblicato il 26 Settembre 2015 da KingEnderiel

Basta non ne posso più, sembra davvero andare sempre tutto storto! Innanzi tutto il lavoro.... Da un anno e mezzo lavoro in un cantiere e questo pare esser equalche cosa di positivo.... invece.... invece.... invece.... è un anno e mezzo che non vengo minimamente pagato e questo mi sta comportando gravissimi problemi economici. Da lì un'escalation di disastri: la casa che non viene ultimata, Tatiana ed io che non riusciamo a sposarci come vorremmo sono solo due delle quesioni che mi stano a gola. Non ne posso più! Sono mesi che cerco qualche lavoro alternativo e ho spedito curricula in giro per il mondo ma nessuno che mi consideri giusto per alcun lavoro! Le ho provate di tutte dal docente universitario allo spazzino e questo non per dire che lo spazzino è un brutto lavoro, ma solo perché magari richiede meno specializzazione di un docente universitario. Insomma lo può fare chiunque. Ho provato anche a fare il "Consulente" per una nota ditta di telefonia ma dopo i primi approcci ho capito che il lavoro non faceva per me, visto che non amo rompre le scatole ala gente. Che dire, in effetti sono un po' vicino a una situazione di depressione. Solitamente allegro e solare trovo pochi motivi per ridere. Mi seto fristrato, fallito e senza prospettive. Eppure nond emordo, ci provo, ci provo e ci provo....ma ogn giorno sta diventando sempre più difficile rimanere a galla. Mi monta l'angoscia perché mi accorgo che per quanto sforzo io metta nelle cose queste vanno necessariamente a finire male. Non in modo legegrmente differente dalle aspettative, ma semplicemente finiscono in disastri, e io sono il disastro più grande! Non so che fare, non so proprio cosa fare di me e di questa vita andata a finire male. 

 
 
 

Positività!

Post n°81 pubblicato il 16 Marzo 2015 da KingEnderiel

Via oggi mi sento un po' più positivo. La mia vita in fondo non è così terribile, m mancano solo soldi e lavoro ma è un male comune oggigiorno e forse prima o poi anche a me capiterà qualche cosa che mi consenta di migliorare la mia situazione. Quantomeno di renderla più stabile. In fondo non chiedo la luna, non voglio forzieri pieni di gemme e d'oro. Solo lavoro onesto, per un onesto stipendio (anche poche centinaia di euro mi vanno bene). Il lavoro per Vodafone non so quanto mi si addica. Non sono molto portato e non riesco a concretizzare. Sarebbe anche un buon lavoro, ma non riesco proprio a ingranare. Se mi riuscisse di partire con questo fare dei bei soldoni, sembra. 

La mi positività oggi dipende da vari fattori. Innanzi tutto ho passato un paio di giorni con Tatiana e quindi sono stato bene senza angosciarmi. E' bello stare con lei e fare anche cose semplici, parlare....insomma stare assieme. POi oggi ho inviato il testo da pubblicare per la SAMI 2015, non è gran che ma chi se ne frega. Avrò anche io un mio piccolo posto e pubblicizzerò i libri a venire!  Via, un gran respiro profondo e via, in attesa del disastro! Ma sono riuscito ad alzarmi sempre e anche se dovesse arrivare uno tsunami penso che potrei reggere!

 
 
 

Bloccato

Post n°80 pubblicato il 09 Marzo 2015 da KingEnderiel

Uffa ancora mi sento bluccato in prima, non mi riesce di ingranare le marce superiori. Un tempo ero sicuramente più scattante ma mi sento incapace a fare tutto. Mi sento abbastanza  inutile perché tutto quello che comincio non arriva a termine. 

Devo darmi una mossa e mi ci impegno, ma non è così facile. Il mondo, il vivere è sicuramente difficile per tutti, ma io vorrei solo un periodo di pace. Tutto qua.

Respirone e via, si prova a vivere anche questa giornata!

 
 
 

Negatività

Post n°79 pubblicato il 04 Marzo 2015 da KingEnderiel

Ancora non riesco a uscire da questo vortice, talvolta mi sembra di avere la forza per spaccare il mondo, ma per il resto avverto angoscia. E i problemi in realtà sono solo di natura economica. Mi basterebbe avere un minimo stipendio fisso al mese, quando guadagnavo 600 euro ero un signore ed ero contento e invece adesso sono qua a dovere rincorrere e rincorrere spese e spese, a non poter spendere un centesimo e dovere elemosinare per andare avanti.  Mi sento del tutto inutile: la mia professionalità me la sono fritta, tanto lavorare come lavoro ora non ha senso perché non c'è alcun guadagno, solo si pagano tasse e tasse, per guadagnare 1000 euro bisogna incassarne 3000 e nessuno paga. Sono abbattuto, abbacchiato e vinto. Vorrei scomparire, vorrei sparire per sempre in un piccolo bucio della terra, verrei nascondermi da tutto e da tutti....sono stanco e sfibrato, mi senti sfilacciato, consumato, lacerato e inconcludente. Non si può assegnare responsabilità soltanto alla società e alla crisi e a questo e a quest'altro. No, non è mai stato nel mio carattere addossare le mie colpe agli altri o alla situazione contingente. Solo mi sento vuoto... mi sembra di essere il guscio di una vecchia noce....

 
 
 

Stanchezza mentale

Post n°78 pubblicato il 28 Febbraio 2015 da KingEnderiel

Eccomi qua a scrivere ancora, era un po' che non lo facevo e solitamente lo faccio quando non sto bene. Ora sono preoccupeto, anche.... Io sono stato sempre un tipo abbastanza solido ma in questo momento basta poco per farmi sorgere delle ansie. Sarà stata la paura di perdere mio padre, non so. Adesso mio padre ancora dorme e sono le dieci passate. Mi preoccupa questa cosa. E' vero che da quando è stato diomesso dall'ospedale è sempr eun po' giù di tono ma odio quando si sveglia tardi, perché non la vivo bene. Mi vengono pensieri che vorrei scacciare. Mi viene da pensare che non stia dormendo...

Su Enrico basta! Devi reagire, datti forza! Inala tanta aria e con con essa espira via l'angoscia! 

 

 
 
 

Depressione

Post n°77 pubblicato il 27 Febbraio 2015 da KingEnderiel

L'ultimo post è di quasi un anno fa. Non sono molto assiduo, non lo sono davvero. Da qualche giorno non mi sento bene, sento angoscia e frustrazione. Le cose non vanno molto bene e per buona parte la colpa è della mancanza di soldi, del lavoro e dell'incapacità di eseguire il lavoro. Mi sento bloccato e sono deluso di me. Non sono riuscto a portare a termine nulla, mi dibatto come un pesche in un centimetro d'acqua, ma mi manca l'ossigeno. Mi manca l'ossigeno, e vorrei respirare. Mio padre ultimamente è stato in ospedale per un'ischemia cerebrale, forse ictus, forse non si sa che. Non sto bene, mi angoscio. Lavoro a pezzi e bocconi, le strade che ho preso mi hanno portato a nulla: la scuola, la libera professione....ora Vodafone aziende. Un'incognita, ma la difficoltà di dovere ricominciare da capo su un percorso che non è il mio. Avrei voluto insegnare. L'esperienza dell'anno passato come professore era stata piacevole, i ragazzi studiavano e mi apprezzavano. Ero contento. Non erano tanti soldi ma mi bastavano. Ora devo cercare di sfruttare l'occasione Vodafone, in fondo capisco che è una buonissima opportunità che non viene data a tutti. Ci vuole impegno, ci vogliono risorse che io ho un po' perso. La casa è ferma, i lavori non vanno. Mancano i soldi, manca la linfa che fa girare quato mondo. Non so, forse come ogni volta che scrivo qua, anche adesso sto svagellando! Voglio riprendermi ma mi sento depresso. Mi sento bloccato. Mi sento frenato. Faccio le cose senza passione e l'unico mio stimolo è il bene che voglio a Tatiana, il bene che vorrei darle ogni giorno ma che per la distamza, seppur breve, non riesco a darle. Della sicurezza che vorrei darle. Della serenità che vorrei darle. Questo solo chiedo alla vita. Un posto tranquillo dove stare, lavoro onesto, pochi soldi ma sufficcienti a non morire di fame. Ma sembra che siano pretese troppo alte, di chiedere l'impossibile, sebbene abbia una laurea, un dottorato, assegni di ricerca alle spalle. Non sono l'ultimo arrivato, ma sono l'ultimo degli ultimi...

 
 
 

Rientro e commenti

Post n°76 pubblicato il 12 Febbraio 2014 da KingEnderiel

Finalmente una giornata senza pioggia! Sono passate settimane umide e caratterizzate dalla pioggia e oggi mi tocca stare in casa, che balle! Deve arrivare un pacco! Finalmente dai e dai i lavori alla casa sono iniziati. Come in ongi ristrutturazione siamo partiti con le demolizioni, poi passeremo a ricostruire ma intanto mi sono dedicato allo shopping compulsivo per tutto ciò che può servire nella nuova casa: porte, mobili, arredamento e altro ancora...e tutto su ebay, aleno per buona parte. Materiali edili, cavi, tubi ecc quelli li prendo al negozio. 

Tatiana oggi è andata a Firenze a parlare ocn il presidente della cooperativa per la quale lavora. Non sa ancora come andranno le cose, se la licenzieranno, se se ne andrà lei o se le daranno una nuova mansione. Chissà! Non so come andrà ma spero che qualsiasi cosa accada lei possa trovare la tranquillità. Quella che haperso nell'ultimo anno, almeno sul lavoro.

Per quanto riguarda il "NOI" a maggio dovremmo sposarci, io avrei anche fissato la data ma bisogna vedere se c'è la chiesa libera, quella che vogliamo, ovvero San Francesco a Pescia. Vediamo cosa succede anche questo è tutta un'incongnita.

Ci sarebbe da scrivere ancora e ancora ma mi ha chiamato il muratore e devo andarmene a vedere che cosa accade là in quel di Nave York!

 
 
 

Noia Noia Noia

Post n°75 pubblicato il 31 Maggio 2013 da KingEnderiel

Bhe è tanto ch enon scrivo, ma tanto nessuno legge e quindi in fondo non mi interesa più di tanto. Poi con l'era di Facebook i blog sono un pochettino finiti. Almeno il mio diciamo. Però che noia. Sì sono annoiato, deluso e un po' sconfortato. Questa crisi è davvero fastidiosa e io non riesco a fare gran che. Il lavoro c'è, anzi di lavoro ce n'è tanto, tantissimo...peccato che non paghino e io ho bisogno di recuperare un po' di soldi. Ho inziato a fare i lavori alla casa (alleluja) e ho piazzato il tetto intanto, con i pannelli fotovoltaici sopra. Adesso il cappello c'è. Stiamo attendendo il resposo per il mutuo, ma al momento non si sa ancora nulla. Io dovrei finire questo cavolo di libro, ma il tempo in questi giorni ha fatto schifo (leggi ultimi mesi) quindi di ricognizioni non se ne è potuto parlare. Io sono svogliato, sono fermo a Minucciano...quindi alla "M". Sono preoccupato per il futuro perché alla fine mi sa che dovrò cambiare lavoro e trovare da fare qualche cosa di serio... qualche cosa che mi dia uno stipendio non dico fisso ma abbastanza fisso! Non so qua l'orizzonte non mi sembra dei migliori... L'università è un ambiente difficile e poi mi toccherebbe andare a L'Aquila. Non che a me peserebbe più di tanto, se mi arrivasse uno stipendio lo farei volentieri... Via non so, non sto cobinando molto da un pezzo in qua, o almeno non quanto potrei combinare, o quanto avrei voluto fare! Non mi riesce portare a buon fine alcun progetto e ogni giorno ci sono cose nuove da fare, impegni presi da portare a compimento..

Che palle!!!

 
 
 

Fannulloneria

Post n°74 pubblicato il 03 Gennaio 2013 da KingEnderiel

Umpf...oggi sono un po' svogliato...non so come mai. Ho fatto non la metà ma un centesimo di quello che avrei potuto fare... Vabbhe domani andrà meglio :D

Iniziamo con il dire che per l'ultimo giorno dell'anno avevo al febbre. Non che avessi pensato di fare qualche cosa di particolarmente speciale, mi bastava stare con Tatiana e lei non aveva voglia id grandi cose. Così è venuta lei a trovarmi e quindi sono stato bene con lei. Avrei voluto festeggiare in maniera un po' più intima con lei ma ero abbastanza cottarello... anche se gli istinti ci sono sempre e anche la febbre li ha quietati limitatamente! Vabbhe ma non era il caso con mio padre e Lalla nell'altra stanza! Mio padre ha anche rischiato entrando qualche minuto in camera mia per brindare...

Per il resto tutto bene. Oggi ho pagato diverse pendenze in sospeso e domani dovrò andare a Pisa per incontrare un personaggio per il quale devo fare un lavoro. A dire il vero in questo momento il lavoro non mi manca...mi mancano un po' i soldi e questo essendo un privato dovrebbe saldare in poco tempo!

Uff sto aspettando di contattare Tatiana. Oggi ci siamo visti e abbiamo passeggiato in centro mangiandoci il nostro bel fratocchio... sono contento quando sto con lei, sono proprio felice di averla conosciuta e che stia con me. Non vedo l'ora di sposarla e di andare a stare con lei. Se avessi i soldi per finire la casa di NAve sarebbe tutto risolto e invece mi tocca penare. i basterebbe un quarto dello stipedio mensile di Monti, me lo farei bastare...

Ovvia vado a guardare la tv...

 
 
 

Noia...noia...noia...noia

Post n°73 pubblicato il 29 Dicembre 2012 da KingEnderiel

Uffa che noia! Questa sera Tatiana non è voluta uscire. Non si è capito il perché ma non aveva proprio voglia, voleva rimanere a casina. Oddio non è che nemmeno io morissi dall voglia di uscire però mi avrebbe fatto piacere vederla. Evidentemente per lei non era così importante vedermi, almeno questa sera. Pazienza.

Nel frattempo Rosa voleva che si andasse a mangiare una pizza, ma io sono troppo ingolfato dai pranzi/cene festivi, prefestivi, semifestivi, non festivi di questi ultimi giorni per mettermi a uscire. Mi sento un po' fiacco, cme se non riuscissi mai a digerire e al contempo ogni tanto mi prende una fame strana che divorerei un cavallo! E dopo sto male...

Non credo sia una cosa normale. Poi ho anche un dolore a una gamba che si ostina a non andarsene...mi sento davvero una mezza ciofeca, almeno fisicamente!

Via vado a fare alcune cosette, poi vedrò! Mi sono lamentato a sufficienza :)

 
 
 

A vote ritornano!

Post n°72 pubblicato il 28 Dicembre 2012 da KingEnderiel

Tho...dopo tanto tempo torno a scrivere in questo blogghhettino! Che noia però questa community! Ho fatto un giro in giro perché stamani mi sono svegliato alle 4 e non sapevo cosa fare per ingannare il tempo. Ho cercato qualche blg da leggere ma ho scoperto che la quasi totalità è morta e defunta da anni e anni. Che tristezza. Ci sono persone che hanno scritto per anni e anni e poi...fine! Penso che tanto abbia influito l'avveno di Facebook, il sito dove tutti si fanno gli affari degli altri e dove è così facile fare sapere gli affari propri, pubblicando foto e commenti. In effetti io fui uno degli ntesignani di Facebook, ma mi iscrissi quasi casualmente, senza sapere cosa in realtà stavo facendo e ben prima del boom italiano.

La mia vita come è cambiata? Bhe intanto sono quasi due anni che sto assieme a Tatiana. Con lei sto motlo bene e abbiamo deciso che ci sposeremo. A breve dovremmo iniziare a fare il corso prematrimoniale. Di questo sono proprio felice :)

La casa è sempre lì, mezza ferma con le quattro frecce, però qualche lavoretto a dire il vero ho iniziato a farcelo, anche se mi mancano le risorse finnziarie necessaire: il governod i Monti mi ha spennato e ogni minuto ho qualche conto da pagare! il lavoro c'è e non mi dovrei lamentare, se solo pagassero in tempi ragionevoli.

Oggi poi incontrerò il Prof. perché c'è da organizzare un po' il lavoro futuro con l'Università dell'Aquila. Quindi on mi lamento.

Per NAtale ho avuto tutti qua a casa: le mie sorelle, i miei cognati e i miei nipoti. Sono proprio bravi i due bimbi, sia Matteo, sia Elena e crescono a vista d'occhio. Hanno un'abilità innata per le tecnologie queste nuove generazioni e sinceramente questa cosa un po' mi turba.

Proprio qualche sera fa assieme a Tatiana sono uscito a cena con Alessio ed Eleonora e Ale mi ha detto chepresto is uoi genitori venderanno la casa di Sant'Anna. Mi ha fatto un po' tristezza... Alessio, Nicola ed io eravamo sempre a ruzzare nelle "viuzze" e adesso tutti noi andremo a stare altrove. Ma quando avrò pronta la casa di Nave mi prodigherò in inviti :D Ho anche un bel forno a legna direttamente in casa e ho previsto una stanza solo per pranzi e cene!

Mi basterebbe un terzo dello stpendio mensile di Monti e sarei a posto...invece devo penare. Alla fine mi toccherà prendere un mutuo per rifare la casa, che scocciatura! Ecco suonano le otto... quattro ore a ciurlare nel manico...oddio le prime due a dire il vero le ho utilizzate per leggere alcuni documenti sul sito dell'Archivio di Stato di Lucca.

Ok andrò a fare qualche cosa di utile tra un pochetto... mi preparo ed esco per fare alcune commissioni, poi viene Elena, dopo viene il Prof. e infine devo andare a una riunione... poi se mi riesce incontro Tatiana, sempre che nont orni a casa senza dirmi niente come ha fatto ieri... :(

Ciao e a dopo caro Enrico futuro che un giorno forse leggerai queste poche righe

 
 
 

Pensieri in libertà #2

Post n°71 pubblicato il 19 Luglio 2012 da KingEnderiel

Più volte mi sono sentito ispirato a scrivere, più volte non ho mai avuto la voglia di farlo. Sono tante le cose che stanno accaendo e quini devo stare un po' più dietro alla mia vita reale. Intanto sono dietro alla ristrutturazione della casa nuova, con acquisto di mobili vari. Insomma piano piano prende forma ma ci vogliono un sacco i soldi e l'unico prestito che ho chiesto è stato quello per il fotovoltaico. Metto ei pannelli, sempre che la soprintendenza approvi il prgetto e altre baggianate. Okk va bene non è di questo che volevo scrivere. Oggi confesso mi sento un po' malinconico, alle volte mi accae, anche se inr ealtà sono un tipo quasi sempre allegro. Non so, penso sia normale: più avanti vai e più passato hai alle spalle. Più passato hai alle spalle e più cose devi lasciare inietro, a volte anche parti di te rimangono indietro. E' un normale processo di divenire e maturare nel quale alcune cose nascono e altre appassiscono, così come su una pianta dove i fiori non sono perenni ma sbocciano in continuazione. In alcuni momenti si tene a fare u po' di bilanci e io sono soddisfatto di quello che sono e di ciò che sono diventato, dei traquardi raggiunti e di quelli che forse raggiungerò... ho superato otmai una buona metà o quasi della mia vita sicuramente sono vicino al mio giro di boa nel senso che in fondo so che non avrò una vita lunghissima, lo sento nel profondo perché è scritto nei miei geni. Cpmunque on mi lamento, sono abbastanza sereno per questo. Bhe anche questa volta avrei voluto scrivere scrivere e scrivere ma si avvicna l'ora i pranzo e credo che le mie malinconie scompariranno subito dopo avere pappato qualche cosa...

 
 
 

Pensieri in libertà #1

Post n°70 pubblicato il 25 Maggio 2012 da KingEnderiel

E' da un po' di tempo che avevo voglia di iniziare a scrivere alcue cose che penso, di questo mondo e di questa vita. Premetto che io sono cattolico credente e praticante, non intransigente e piuttosto tollerante. La mia visione del Cristianesimo si lega agli aspetti di condivisione e di condivisione del proprio Io in particolare. Insomma penso di non essere né egoista, né bigotto. Credo che sia difficile amare gli altri come se fossero parte della propria persona, ma penso anche che non sia così difficile se arriviamo a godere dell'amore che diamo agli altri. Questo perché l'amore non è un sentimenti finito fino a che si dona agli altri, ma si consuma fino ad esaurirsi se pensiamo di tenerlo in una scatola per preservarlo e tenerlo solo per noi, o se invece preteiamo che siano gli altri a dovercelo dare. Siamo troppo abituati a prendere, prenddere prendere, avere avere avere e quando diamo vorremmo avere avere avere ancora qualche cosa. Difficile comprendere che è solo quando dai che veramente hai. Anche quando perdoni. Quante volte vedo controversie, anche nella stessa famiglia, che potrebbero appianarsi se solo una delle due parti facesse un passo indietro, arrrivasse a peronare l'altro. Non è così difficile in fondo, basta capire che se l'altro ha sbagliato un motivo eve esserci, e che forse ha solo bisogno di comprensione, o forse siamo stati noi a sbaglliar eper primi. Perdonare dà pace, se fatto nel modo giusto. Alle volte non si perdona, si incrimina e poi si dà la condizionale senza mettere in carcere. Non ha un grande valore così... Bisogna sempicemente mettersi alle spalle il dolore e la rabbia e tendere una mano. Qualcuno mi dirà: "Bravo fesso, ti ha fregato una volta chissà quante volte lo farà". E' vero, è possibile, quasi sicuro. Ma se partiamo da questo presupposto non perdoneremo mai nessuno, e nessuno dovrà mai perdonare noi perché altrimenti sarebbe come al solito egocentrismo allo stato puro: tutti devono a me, io non devo a nessuno.

Insomma come ho detto sono Cattolico. Qualcuo inorriirà, qualcuno sorriderà come se si trovasse di fronte a un babino ingenuo e credulone, qualcuno penserà che seguo la massa e qualcuno mi insulterebbe. Come molti sono iscritto a Facebook, mi ci iscrissi quasi per caso molto prima che scoppiasse in Italia il boom del social network, e troppo spesso appaiono post di pseudo Atei che pubblicano barzellette balsfeme, cose che loro ritengono divertenti, o inneggianti al satanismo. Conosco molti atei convinti che non hanno bisogno di offendere o esternare in maniera volgare il loro Ateismo e io rispetto loro e la loro intelligenza, ma anche la loro condotta di vita che non lede e non offende nessuno. Credere è un atto di fede e la fede non si compra al mercato come l'Iphone, nasce dentro di te, poi magari muore e poi magari rinasce. Posso comprendere l'astio verso la Chiesa come istituzione secolare, in quanto che spesso predica bene e razzola molto male, ma non comprendo la erisione di certi principi basilari della vita, che dovrebbero essere propri anche dell'Ateo e che il Cattolicesimo, come altre religioni o scuole filosofiche, ha fatto proprie. Fermo restando che quando sento parlare di preti pedofili mi monta il sangue alla testa e non comprendo quale vantaggio ci sia a non punire quesi malfattori (perché tali sono) estromettendoli dal clero e facendoli pagare giustamente i danni che hanno fatto, insomma quando leggo di questi eventi e i post blasfemi e satanici mi capacito anche i come mai il mondo nons tia anando tanto bene. Il male, in senso lato, sta ormai prendendo il sopravvento nei cuori e nelle menti delle persone voicolato dal denaro, dall'opulenza, dall'ingordigia, dalla lussuria, al fatto che chi arriva a comandare si ritiene un Dio e inesorabilmente si lascia irretire dal Demone del Denaro...

Ma ancora divago, è che ne ho da dire che non riesco a seguire un filo logico...poi come ho scritto nel titolo sono pensieri in libertà quindi... Vabbhe a ogni modo credo che su questa terra ci sia del buono, ce ne sia tanto e non importa se queste persone seguono Krishna, Jehova, Budda, Allaha o Gesù Cristo perché ogni pensiero e ogni religione possono essere utilizzati per perseguire il bene o il male, così come l'Ateismo. Il bene tende a costruire dividendo, aiutando, donando; il male vuole demolire accumulando accumulando e accumulando. Se penso che da secoli, in nome della "Civiltà" dprediamo i nostri fratelli, cugini e amici di altri popoli, lasciandoli morire i fame, sfruttando il loro lavoro, ignorando le guerre o colonizano interi paesi, non posso quindi fare a meno di pensare se in nome di una presunta "Civiltà" non abbiamo rinunciato a parte della nostra "umanità", se in nome del progresso e della ricerca ell'immortalità non abbiamo rinunaciato al sapore genuino delle cose...

Boh finisco qua il mio sproloquio... ma ne seguiranno altri, penso...

 
 
 

SOle sole sole

Post n°69 pubblicato il 01 Aprile 2012 da KingEnderiel

Ecco una bella giornata di sole, una di quelle che piacciono a me, quando i raggi non sono ancora troppo caldi ma c'è tanta luce, le foglie sono di un verde chiaro, i profumi intensi. Che stai a fare in casa a scrivere allora? Semplice sto aspettando Tatiana e poi me ne vao a fare un giro. Peraltro oggi è il primo di Aprile! Un tempo quando ero bambino ritagliavo pescetti di carte e poi li attaccavo dietro alla schiena delle persone a me care. Un tempo, perché adesso molte di quelle persone non ci sono più, o meglio non sono qua con me ma comunque le sento sempre vicine...

E' arrivata Tatiana, cotinuerò dopo a scrivere...

Eccomi sono tornato sono le 21...che dire: solo che è stata una bellissima giornata :D Sono contento! Ua i quelle giornate serene che ti lavano via gli affanni che la vita ci dona con tanta prodigalità. Va bhe...niente di eccezionale , solo la semplicità di un giorno trascorso con la persona che ami, con la quale vuoi passare il resto della tua vita, che basta che ti tenga la mano per farti rilassare ogi muscolo del tuo corpo (so cosa potreste pensare, ma certe parti del corpo non hanno fibre muscolari, o quatomeno il rilassamento non produce effetti là). A ogni modo ora sono contento e le malinconie dei giorni passati se ne sono andate, soffiate via di sorrisi di Tatiana. Grazie tesoro, non saprai mai quanto ti ringrazio per esserci con tutta la tua discrezione, non saprai mai che ringrazio spesso Dio perché sei nella mia vita, la persona che avevo cercato per tanti anni senza mei trovarla...

Ovvia adesso mi godo questo momento di gioia e come è nel mio carattere lo vivrò espandendolo all'infinito :)

Notte notte me stesso futuro che forse un giorno leggerai queste parole...

 
 
 

Qualcosa

Post n°68 pubblicato il 20 Marzo 2012 da KingEnderiel

Stasera sono di nuovo qua a scrivere qualche cosa, non so nemmeno io cosa. Volevo scrivere qualche cosa di profondo ma sinceramente stasera non ne ho voglia. Non so ho mille cose da fare e non ho voglia di fare nulla! Sto guardando Wild con no che s'inventa come sfuggire a dei rapitori assassini maniaci rapinatori! Mah..a me mi ammazzerebbero  dopo i primi 10 secondi di rapimento. Ecco picchiano uno con un tacco che hanno appuntito sfregandolo per terra, sul cemento!Mah ancora più dubbioso!

Ma che roba mandano? Non saprei davvero! Tatiana stasera si riposa un po', poi ci sentiamo su skype. Ecco questi che si buttano nel Gran Canyon. Fiammetta Cicogna si ammazzerebbe anche nell'interland milanese se non avesse l'appoggio del superman di turno. Che donna...poi ci racconta tutto come se lei sapesse quello che c'è da fare e nvece fa tutto quel poveraccio che è con lei... mo se mangia le cavallette!Nooo...il superman ha la gamba di metallo, tipo gambadilegno ma d metallo! Ed è mille volte più abile di quella moscia di Fiammetta! Ora bela alle capre sperando di catturarne  una ahahahahah folle...

Oggi che palle hanno tolto per due volte la corrente, proprio mentre lavoravo alc omputer, mannaggia la pupazza Ho perso due volte il lavoro fatto...domani vado a fare lezione alla classe di Michele il mio biscuginetto, e poi dovrei chiamare l'editrice del mio futuro libro...e poi ancora telefonate telefonate ...

Vabbhe vado a letto...notte notte Enrico del domani

 
 
 

Il sabato sera

Post n°67 pubblicato il 17 Marzo 2012 da KingEnderiel

Ecco che arriva il sabato sera...e stasera che faccio? Nulla... Tatiana non sta bene e rimane a casa, un virus o che non saprei. Io  comunque non sono in formissima nel senso che stamani sono tornato in palestra dopo tanto tempo e gli esercizi che mi sono stati propinati da chi mi conosceva tonico e resistente sono stati un po' troppo per il mio fisico che vive i preludi della decadenza. Più che altro che soffre della lunga inattività... Erano molti anni che volevo tornare, troppi, e come al solito l'unico modo per farmi vincere la pigrizia innata è quello di costringermi a promettere che lo farò. Sono vincolato alle mie promesse, mannaggia! Lo so è assurdo ma non posso non fare ciò che prometto anche se può essere assurdo. Ovviamente non prometto mai di fare ciò che non ritengo giusto fare o qualcosa che va contro la mia morale, e prima di promettere... Però nel momento in cui lo faccio, devo mantenere a tutti i costi la mia parola. E così promisi a Tatiana che sarei tornato a fare ginnastica e quello ho fatto. Ora mi serve continuità e in qualche mesetto dovrei ritornare in una forma sufficiente, poi vedremo cosa fare! Va bhe intanto me ne sto qua a scrivere, Tatiana è a casa sua malata e io ho già sonno...mi sono messo a lavorare per finire la stesura del libro e manca poco, ma adesso manca anche la voglia e non ho promesso a nessuno che avrei terminato di scriverlo entro domani...ergo... cazzeggio. E' bello cazzeggiare e io sono molto molto molto bravo in questo lavoro! Bhe via la finisco qua...tanto lo rileggerò solo io questo piccolo diario, un giorno lontano lontano chissà. O forse anche io lascerò qua una pagina morta! Boh? A te lettore che passi curioso e magari non ti fermi o forse leggi o forse hai altro a cui pensare vorrei dire: "Sono curioso di te, so che la tua vita seppur ti può sembrare banale, non lo è perché i momenti che vivi, ogni singolo momento è unico, irripetibile e nuovo e non c'è nessuno al mondo che potrà mai viverlo come hai fatto tu"...

 
 
 

Ecco...

Post n°66 pubblicato il 11 Marzo 2012 da KingEnderiel

Uhm...quanto tempo lascio trascorrere prima di scrivere in questo blog, tanto poco non so...credo molto! Eppure ogni tanto torno qua e mi viene voglia di raccontare qualcosa. Lo racconto a me stesso, come molti che hanno un blog qua! Stasera non riuscivo a dormire e mi sono messo a scuriosare nei profili altrui, cercando quelli con il blog perché volevo vedere cosa scrivevano gli altri. La maggior parte sono di persone  che hanno scritto pochi post e poi hanno mollato, abbandonando il loro figlio così, senza tornare più! Altri volevano solo parlare a loro stessi, ma evientemente non appena si sono detti ciò che volevano dirsi si sono stancati. Non so, adesso in effetti ho sonno. Che dire...m fa tristezza pensare a quante persone sono passate di qua e sono poi uscite, nello stesso silenzio con il quale sono entrati e rimati, dato che i loro post non hanno commenti... nessun commento. Se uno si sente solo così peggiora la situazione. Allora mi immagino...immagino che invece nella vita reale questo miei non amici abbiano risolto i loro affanni, che ora stanno bene e ridono felici, chi era malato è guarito, che si è lasciato ha trovato un nuovo amore. In fondo in queste pagine virtuali che in pochi, pochissimi leggono, ci sono tante storie che vale la pena di conoscere e meditare, e chissà quanti sono i personaggi pirandelliani che cercano un autore, o un sense nella vita, o solo un conforto, una parola. Mi rendo conto che certe volte a me avrebbe fatto piacere sapere che qualcuno leggeva i miei deliri...Sono in un periodo in cui ammetto di stare bene, non dico che la vita sia facile, non lo è mai e in fondo anche questo mi piace perché dietro le cose facili si nascondono troppo spesso tranelli e inghippi. Cotinuiamo con questo flusso di coscienza...ancora per poco perché gli occhi mi si chiudono, poi quando leggerai questo, o Enrico del futuro, cosa penserai di te del passato? Sorriderai con tenerezza o mi schernirai? Mah? Boh? non so...so che qua rimarranno queste parole... rimarranno mentre il tempo scorre e la sabbia della clessidra scende lentamente. Questa è una capsula del tempo alla quale affido ei momenti, alcuni belli, alcuni tragici: che sia una casualità il fatto che sia venuto qua il giorno in cui ricorre l'anniversario della morte di mia madre? In fono qua scrivo sempre quado sono triste e in fondo adesso lo sono, sento di esserlo. Ma passerà lo so e domani co le 1000 cose che ho da fare brucerò il mio tempo... Ovvia mi sono psicanalizzato a sufficiennza,  chissà domani magari tornerò per raccontare la bella serata di questa sera. le tante risate fatte in compagnia, l'intimità con Tatiana e tutto il resto, non so potrei farlo anche se ho da scrivere molto ancora! Staremo a vedere e in effetti lo potrei rianimare questo spazio che nessuno che conosce me conosce... Buonanotte fantasmino che forse leggi, buonanotte davvero a tutte le anime che soffrono... King Enderiel penserà a voi tutte!
Notte notte

 
 
 

Li fine di Harry

Post n°65 pubblicato il 02 Agosto 2011 da KingEnderiel

Bhe volevo scrivere già qualche giorno fa ma non mi è stato possibile a causa di ostacoli internettistici! Alle volte la tecnologia si ribella e ci vuole un po' prima che la si possa domare nuovamente...

Sabato sono andato a vedere Harry Potter e i doni della morte, capitolo II. Sono andato con Tatiana e mi sono dovertito abbastanza: il film è gradevole e il tempo è passato veloce. Siamo andati al multisala di Prato e prima ci siamo mangiati una buona pizza all'interno del complesso e ciò mi ha messo subito di buon umore. Erano circa tre settimane che mancavo dalle terre toscane perché ero a scavare in Abruzzo. Vabbhe al di là di questo la fine del ciclo di film potteriani mi ha fatto sentire un po' la quantità di tempo che è passata tra il primo, uascito nel 2001 e questo qua. Gli attori sono cresciuti molto, come è logico, e anche il finale ha contribuito a farmi pensare a quanto scorra velocemente il tempo. Non sono un grande nostalgico ma nel volgere di questi 10 anni sono cambiate moltissime cose: mi sono laurato e diventato dotttore di ricerca, tra poco uno dei miei soci storici si sposa e l'ho saputo da Facebook, il cellulare è diventato una componente insostituibile della mia vita e di quella di quasi tutti amici e parenti, un tempo usavamo messanger, adesso siamo subissati dalle foto di Facebook e qualcuno si stupisce che poi alcune vengano usate in modo fraudolento....vabbhe sono inezie, è il mondo che va avanti veloce e inarrestabile e bisogna stare un po' al passo con i tempi se non si vuole essere frantumeti come un in chicco di grano sotto un pietra da macina. Curiosa sensazione però...ho sempre avvertito lo scorrere dle tempo, ma è stato Harry Potter con la conclusione del suo ciclo a segnare un nuovo giro di vite dopo che la morte di mia madre ha sconvolto passato e presente...

Il presente già! Domenica parto per un viggio di due settimane con Tatiana! Sono contento... Isoldi a mia disposizione sono pochi, ho anche fatto qualche debituccio, niente di grave, ma volevo partire e volevo partire con lei. In pratica il nostro è una specie di cammino di Santiago fatto in auto percé giungiamo a Compostela e poi torniamo indietro per altre via. Quindi sono contento: ho prenotato tutti gli alberghi e incrocio le dita perché non vorrei finire in un tigurio tipo l'albergo di Amsterdam con le lenzuola sporche e macchiate di chissà cosa (un po' di fantasia non guasta). Ma confido nel bene perché in fondo Amsterdam è Amsterdam e cosa si può pretendere da un alberghetto piccolo e fuorimano? E la notte chiasso e odore di "pino silvestre"... vabbhe sono giovani! Il 7 si parte per questa bella avventura!

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
 
 
 
 
 
 

BLOODLANDS RPG


Entrate in un modo fantastico popolato
da creature incredibili!
Potrai essere
un potente guerriero della stirpe degli uomini
un aggraziato elfo mago
un robusto nano alchimista
o tutto ciò che la tua mente ti suggerisce...
Le Bloodlands ti aspettano!
Hai il coraggio di accettare la sfida?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

KingEnderielGiuseppeLivioL2selvaggi_sentieriFanny_Wilmottobias_shuffleandreadialbineagesu_risortoannunz1il_pabloanmicupramarittimamgf70antelao63lubopofrancesca632enrico505psicologiaforense
 
 
 
 
 
 
 

IL SEGUITO... PRIMA DEL TRAMONTO

 
 
 
 
 
 
 

LA FORZA DELLA FEDE

 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
 
 
 
 
 

IL MAGO

 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

LA MALINCONIA

 
 
 
 
 
 
 

DON'T CRY - GUNS 'N ROSES

 
 
 
 
 
 
 

PATIENCE - GUNS & ROSES

 
 
 
 
 
 
 

SWEET CHILD OF MINE - GUNS & ROSES

 
 
 
 
 
 
 

LIEBESTRAUM (SOGNO D'AMORE) - FRANZ LISTZ

 
 
 
 
 
 
 

HOW DEEP IS YOUR LOVE - BEE GEES