Creato da varesotto044 il 03/07/2014
il varesotto e le sue bellezze
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

blog.libero.it/varesotto

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

la_gastronomiasuuffaustobonoldimatteo.scaltrittisprixystefania.cucinottastudiodama2009lagabri0geom.segatoguidoleonello.rabaimaurizio.sansotteraalbarstudioacfvarese2004luigi.missagliag.brega1965
 

Ultimi commenti

belle immagini e da vedere di persona, trasmettono...
Inviato da: idnim
il 30/10/2014 alle 07:12
 
Proverò la ricetta del persico deve essere molto buona...
Inviato da: cinnarella
il 14/10/2014 alle 11:26
 
Un formaggio delicato e buonissimo.Felice sabato a presto G@
Inviato da: Genndy.A
il 23/08/2014 alle 10:53
 
ciao serena serata buoni..
Inviato da: RicamiAmo
il 07/08/2014 alle 18:31
 
Povero asinello!
Inviato da: surfinia60
il 02/08/2014 alle 09:57
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« LA RICETTA CON LA BIRRAVACERESIO - BISUSCHIO »

LA STORIA DEI POMPIERI DI VIGGIU'

Post n°131 pubblicato il 11 Settembre 2014 da varesotto044

Ecco la storia dei Pompieri di Viggiù. Esiste anche una canzone di cui qui riporto anche il testo. Pompieri realmente esistiti a Viggiù e da parecchi anni sciolti.
Tanta notorietà si deve al Maestro Fragna, che sfollato a Viggiù nel periodo della seconda guerra mondiale, compose la canzone ' I pompieri di Viggiù', che ispirò anche un film impersonato da Totò, Silvana Pampanini, Carlo Campanini, Ave Ninchi.
Le prime divise furono acquistate usate dai pompieri di Milano e le attrezzature pagate dalla Amministrazione Comunale. Per avvisare di un incendio venivano suonate le campane a martello e un volenteroso girava per le vie del paese suonando una tromba.
Nel 1881 venne istituito in Viggiù un corpo di pompieri volontari, che con una pompa manuale e utilizzando l'acqua dei numerosi pozzi si prodigava nello spegnimento dei piccoli incendi della cittadina. La passione era tale che addirittura pagavano per poter entrare a far parte del corpo.
Nel 1939 in base a una disposizione governativa, i Pompieri di Viggiù furono incorporati nell'88° Corpo dei Vigili del fuoco di Varese, lasciando a Viggiù un distaccamento che però non era più di tipo volontario.
Il distaccamento di Viggiù venne sciolto definitivamente nel 1962.
Ai Pompieri di Viggiù è stato dedicato un francobollo commemorativo delle Poste Italiane nel maggio 2003.



I Pompieri di Viggiù
(Fragna, Rastelli)


Per volere del Visconte su parere del Barone, 
han formato la sezione dei Pompieri di Viggiù. 
... Pompa qua... pompa là... Pompa su e pompa giù... 
Ed a spese del Marchese han comprato le divise 
con feluche a larghe tese e pennacchi rossi e blu... 
... Pompa qua... Pompa là... Pompa su e pompa giù! ... 
Indi a scopo addestrativo, il paese hanno incendiato 
e il reparto s'è schierato e ha gridato "Ip Ip Hurrà!" 
... Viva qua... Viva là ... Viva su evviva giù!

Viva i Pompieri di Viggiù 
che quando passano i cuori infiammano! 
Viva i pennacchi rossi e blu ... 
Viva le pompe dei pompieri di Viggiù!

Affrontarono l'incendio con le pompe verso sera. 
Però l'acqua, ahimè, non c'era per potere funzionar! 
... Pompa qua... Pompa là... Pompa su e pompa giù! 
Però, il Capo, ebbe un'idea veramente peregrina: 
caricò con la benzina tutti quanti gli estintor! 
... Pompa qua... Pompa là... Pompa su e pompa giù! ... 
Ed in meno d'un secondo nel villaggio già bruciato 
tutto in fumo se n'è andato il plotone dei Pompier... 
Viva qua... Viva là... Viva su, evviva giù!

Viva i Pompieri di Viggiù 
che quando passano i cuori infiammano! 
Viva i pennacchi rossi e blu 
...Viva le pompe dei pompieri di Viggiù!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog