per te

Un giorno scriverò di te,
di te che non leggerai mai
delle ferite tante
dei segni lasciati nel cuore
dell’anima sgualcita dalle tue parole
dei sogni gettati via
mentre erano ancora stretti tra le mie braccia
cullati come un bimbo indifeso
Scriverò di te
che non sei stato bambino
ne adolescente, ma uomo sbandato
lasciato cadere nel burrone
e in quel burrone hai trovato casa e immaginato una famiglia
Scriverò delle tue paure
che hai imparato a nascondere
con l’immagine che ti sei costruito
con gli occhi che da duro hai stretto forte
per non vedere il dolore e il male intorno
Scriverò dell’Amore che hai sempre fuggito
per non aggrappartici e farti male
hai preferito infierire ogni ferita che avevi e fartene ancora
pur di non sentirne di nuove …..
dove vedevi da lontano la possibile felicità.
Scriverò di te
te che i tuoi occhi hanno visto tutto il cattivo e il brutto di questo mondo
te che da questo mondo hai pensato di andartene
te che sei diventato improvvisamente padre
quando ancora il bambino che avevi dentro chiedeva di essere coccolato.
Scriverò di tutte le coccole che io avevo in serbo per te
quando ancora non sapevamo coccolarci da soli
e non comprendevamo
cosa era quella tanta, paura di Amarci.

per teultima modifica: 2018-02-13T11:12:45+01:00da animaqualunque

Lascia un commento