Creato da ferrarioretta il 09/11/2008

infinito

pensieri vagabondi che di più non si può...

 

 

PageRank Checker

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog  

Segnala a Zazoom - Blog Directory

Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore

le riconosce come sue, basta chiederlo

e verranno rimosse al più presto

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIME VISITE AL BLOG

piterx0daversaradas.silviatempestadamore_1967ossimoracomunesenso11MAGNETHIKADesert.69LAPRIMALUNANERAprefazione09esmeralda.carinimassimiliano650nuovo123abferrarioretta
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Namasté...Chiamiamole farfalle.. »

Pensate:dopo morti,potremmo diventare un diamante o una perla,a scelta..

Post n°3065 pubblicato il 14 Maggio 2012 da ferrarioretta
 

 

Vi ricordate  che avevano ideato come trasformare le ceneri

di un congiunto..in un diamante?

 

 

Adesso potremo "sfoggiare"  anche una o più perle...volendo..

 

 

Se i defunti diventano perle

 

I cari defunti stanno diventando sempre più preziosi, nel senso materiale del termine. A testimoniarlo è la vicenda legata alla ditta sudcoreana Bonhyang che ha ideato una tecnica per trasformare le ceneri dei morti in perle. “Le ceneri contenute in un’urna possono marcire, le perle no”, ha detto all’Associated Press l’amministratore delegato della società Pei Zailie.

“In questo modo non ci si dovrà preoccupare né della muffa né dei cattivi odori”, ha continuato l'ad ricordando i 500 clienti che hanno usifruito dei servizi della ditta che ha sede a Icheon.

Jin Rinan, 69 anni, ha perso il papà 27 anni fa. La tristezza per la scomparsa non accennava a diminuire e così ha deciso di dissotterrare il corpo del parente e pagare 870 dollari per rendere il corpo del caro una gemma. “Trasformare il corpo in pietre è un modo per tenere sempre con sé il parente defunto”, ha commentato Jin.

 “Quando guardo la perla penso alle cose belle che ho passato

con mio padre”.

FONTE www.tgcom24

 

Un procedimento costoso,per cosa poi?

Comunque ognuno ha un suo modo per sentirsi

ancora accanto qualcuno che amava..

 

.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Banner Airc

 

 

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.

 

Una sottile malinconia

BlogNews

 
 

miglior sito

 

 

 

 

 

 

Search Engine

 

Registrazione nei Motori di Ricerca

 

 

Clicca per leggere

 i miei post

preferiti

Namasté

Amicizia virtuale

Due passi per la città

 

Sono un'aliena?

Un'immagine,quante

 cose può dire