Blog
Un blog creato da vasconvolto10v il 06/03/2013

TUTTO O NIENTE

....diario di emozioni...vivere una favola...a bassa voce, per proteggerla affinché nessuno possa alterarne la fine.

 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

biagiodellacortefabrizio55ivelidellalunaengelauna_notte_e_bastaiquameyIrenelanadia3kris1966teresacrapisialeslevinaryonegelica0luca051993gianluca.colamoreaalelugi
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Non si incontreranno maiCos'altro dirti... »

La mia battaglia.

Post n°48 pubblicato il 21 Giugno 2013 da vasconvolto10v

 

L'idea di navigare senza conoscere la meta spesso è affascinante...
ti affidi alle correnti,e pensi che saranno loro artefici del tuo destino...
tutto è sconosciuto,l'unica cosa che sai,è che durante le tempeste,
la nostalgia per quell'isola felice abbandonata da te,si farà sentire...
ed allora non ti resterà che sorridere pensando
alla bonaccia che c'era lì...

Così tutto comincia, comincia con la voglia e la forza di realizzazione dell'ignoto. Si innesca un meccanismo che ti spinge ad andare continuamente avanti, con la consapevolezza che tanto indietro ci puoi tornare, che tanto vada come vada un appiglio ci sarà sempre. Solo dopo esserti allontanato dalla riva... dopo miglia di navigazione, ti accorgi di quanto sia difficile tornare indietro, di quanto l'ignoto possa portare dubbi e confusione... di quanto un assenza non programmata, non spiegata... possa portar disagio, di quanto il silenzio sia brutto... triste...amaro. Non sono la persona che vive di rimpianti, ne tanto meno di rancori, ho sempre seguito la mia strada, ho sempre cercato il meglio...per gli altri, preoccupandomi poco di me stessa, pensando che la mia felicità dipendesse da quella degli altri; credendo che l'altruismo fosse il miglior modo di amare. Non mi sono mai negata la possibilità di regalare un sorriso a chi ne avesse bisogno. Un modo per sentirsi utile, per offrirsi incondizionatamente a chi ne avesse bisogno. Io c'ero sempre e comunque, sempre pronta a lottare le battaglie degli altri...forse per non dar peso alle mie... finché non arriva il momento in cui devi iniziare a lottare le tue battaglie, e non puoi sottrarti, non puoi tirarti indietro...e ti accorgi che da ogni battaglia esci comunque un po' sconfitto...in ogni battaglia lasci qualcosa che ti appartiene: a volte una lacrima, a volte un pensiero...altre volte il sorriso. Ed in un giorno così particolare per me, in un giorno come oggi che segna, ricorda una ricorrenza... invece di rimpiangere anni passati...invece di sentire la mancanza di quella persona che mi ha accompagnata per tanti anni...sento la manca di quella voce che mi accompagna da poco più di sette mesi...perdendo in questa battaglia un pensiero ed un sorriso...perdendoli in qualcosa più grande di me... perdendoli nell'impossibilità di donarteli...

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog