**TEST**
Creato da viscontina17 il 30/06/2012

Bisbigli d'onde

dolci richiami d'essenze

 

BLOG IN PAUSA

Post n°516 pubblicato il 16 Febbraio 2020 da viscontina17

 
 
 

SULAWESI, TRA BORNEO E ISOLE MOLUCCHE

Post n°515 pubblicato il 11 Febbraio 2020 da viscontina17

Sulawesi, tra Borneo e Isole Molucche

 La zona è molto rinomata per la bellezza dei suoi fondali. Il valore di queste acque non si ferma qui: è importantissimo a livello scientifico. Infatti, si trova un ambiente marino ad alta concentrazione di biodiversità. Assolutamente da non perdere è il parco marino di Bunaken, tra i i migliori siti al mondo di questo genere.

 
 
 

Trasporti: Assoarmatori, tagli a marittimi, dazio occulto

Post n°514 pubblicato il 04 Febbraio 2020 da viscontina17

CERNOBBIO (COMO), 21 OTT - Il taglio previsto in finanziaria ai sussidi per i lavoratori marittimi è un "dazio occulto" che si aggiunge "ai dazi derivanti dalle guerre commerciali". Lo ha detto il presidente di Assoarmatori Stefano Messina sottolineando che "ad essere a rischio è una misura adottata vent'anni fa, al pari degli altri paesi europei, che ha rilanciato l'armamento nazionale, facendo raddoppiare il numero di navi battenti bandiera italiana e salvato e rilanciato l'occupazione". "Oggi, in nome di una confusa e maldestra filosofia green - ha aggiunto - si vorrebbero ridurre quei sussidi, fino a cancellarli per imporre agli armatori una svolta ambientalista che in realtà da tempo sollecitiamo noi alle istituzioni". Il settore, ha precisato Messina, "è attualmente impegnato in uno sforzo enorme che vedrà ridurre di ben 7 volte in un'unica soluzione la quantità di zolfo contenuto nei combustibili: dal primo gennaio 2020, infatti, il massimo tenore di zolfo ammesso nei carburanti navali passerà dal 3,5% allo 0,5%”. (ANSA).

 
 
 

MALDIVE

Post n°513 pubblicato il 27 Gennaio 2020 da viscontina17

M A L D I V E

 

 

Più di mille isole circondate da sabbia finissima con atolli ricchi di coloratissima vita submarina della barriera corallina. Da maggio a settembre potrete incontrare le mante, mentre nei pressi degli atolli North Male e South Ari potreste imbattervi in squali e tartarughe marine. Alle Maldive, inoltre, troverete i migliori tour e diving center dell'Oceano Indiano

 
 
 

TORNA A TARANTO LA FIERA DEL MARE

Post n°512 pubblicato il 19 Gennaio 2020 da viscontina17

Torna a Taranto dopo 35 anni la Fiera del Mare, che si terrà al Molo Sant'Eligio dal 17 al 20 ottobre ed è organizzata e sostenuta dalla Regione Puglia, con il patrocinio del Comune di Taranto. Circa 18mila metri quadri espositivi, quattro giornate di eventi, laboratori, cultura e convegni dedicati alla blue economy e alla sostenibilità ambientale. La manifestazione è stata presentata oggi dall'assessore regionale allo Sviluppo Economico Mino Borraccino, dal consigliere regionale Gianni Liviano e dall'assessore comunale Gianni Cataldino. Il calendario di eventi prevede anche un percorso di sviluppo di politiche di Health Innovation, finalizzate a tutelare, nel tempo, il bene salute a vantaggio dell'individuo e nell'interesse della collettività come previsto dal progetto "Apulian Life Style per una Lunga Vita Felice". "Se stiamo insieme - ha sottolineato l'assessore regionale Borraccino - riusciamo a vincere questa battaglia per la diversificazione economica di questa città, della possibilità di valorizzare le eccellenze nell'ottica di un piano strategico per il futuro di Taranto. Noi ci stiamo lavorando. Non era scontato fino a qualche anno fa provare a immaginare un'economia senza la presenza dell'Ilva. Il tema della decarbonizzazione è centrale e si discute a livello nazionale. La Regione Puglia è stata la prima a parlarne". L'area espositiva ospiterà anche convegni dedicati allo "sviluppo competitivo del territorio", passando per lo "sviluppo costiero", stand espositivi legati alla nautica, all'accessoristica di settore, per arrivare al mondo del mare e dei motori e allo sport. Il consigliere regionale Gianni Liviano ha ricordato che la prima Fiera si svolse a Taranto quando si avvertì "l'esigenza di venire fuori dalla monocultura che in quel periodo storico era la cantieristica navale. La Fiera del mare non è l'unica risposta possibile al tentativo di questa città di uscire dalla monocultura della grande industria. La ratio è la costruzione di un futuro diverso (Ansa)

 
 
 

HURGHADA,EGITTO

Post n°511 pubblicato il 10 Gennaio 2020 da viscontina17

Hurghada, Egitto

 Una delle mete predilette per diversi motivi: il fondale è uno dei più belli e lussureggianti del mondo, la limpidezza delle sue acque è leggendaria, raggiungerla è semplice ed economico.
Cosa chiedere di più?

 
 
 

AL VIA ILPREMIO GIORNALISTICO MARE NOSTRUM AWARDS

Post n°510 pubblicato il 01 Gennaio 2020 da viscontina17

GENOVA- E' partita la XIII edizione del premio giornalistico Mare Nostrum Awards, che si propone di promuovere il mar Mediterraneo, via di comunicazione di eccellenza, crocevia di merci, uomini e idee. Il concorso internazionale, bandito dal magazine Mare Nostrum del Gruppo Grimaldi, mette in palio 5 premi per un totale di 50 mila euro e si rivolge a giornalisti professionisti e pubblicisti, autori in generale e fotografi residenti in Italia, Spagna, Grecia, Tunisia e Marocco, che avranno "diffuso e valorizzato" i temi delle autostrade del mare, alternativa al trasporto delle merci su strada e, per quanto riguarda i passeggeri, mezzo di trasporto turistico e culturale. Gli elaborati, dai servii giornalistici ai racconti di viaggio, ai reportage fotografici, pubblicati fra il 15 settembre 2019 e il 15 aprile 2020 dovranno pervenire alla segreteria organizzativa del premio entro il 30 aprile 2020, in formato digitale e cartaceo. Presidente della giuria sarà Bruno Vespa. (ANSA).

 
 
 

CAPODANNO AL MARE

Post n°509 pubblicato il 24 Dicembre 2019 da viscontina17

 

Serata speciale per il Capodanno 2020 a Napoli a Posillipo. Martedì 31 dicembre 2019 un’esclusiva e raffinata serata di gala si terrà presso la splendida Villa Fattorusso che si affaccia, con le sue terrazze panoramiche, sulla famosa Baia delle Rocce Verdi.

Un evento all’insegna della raffinatezza ma anche del divertimento e della spensieratezza con una cena per i palati più fini e un live show ci accompagnerà fino alla mezzanotte. Poi si potranno ammirare i fuochi a mare dalle terrazze panoramiche della Villa e ballare sul dj set dei talentuosi Giosi Cipollaro e Peter Sch ci faranno scatenare fino all’alba. (WEB)

 
 
 

RANGIROA POLINESIA

Post n°508 pubblicato il 22 Dicembre 2019 da viscontina17

Rangiroa, Polinesia

 È un atollo dell'arcipelago Tuamotu, in Polinesia. L'isola, estesa e molto bella, possiede una barriera corallina e una straordinaria fauna sottomarina. Qui potrete provare l'emozione di nuotare fianco a fianco con i delfini. In questo posto, poi, avviene un particolare fenomeno che potrete anche sfruttare per il vostro divertimento: le correnti create da due canali consentono il passare dell'acqua solo per due volte al giorno.

 
 
 

Porti: Dogane, favorire la digitalizzazione, intesa Trieste-Genova

Post n°507 pubblicato il 16 Dicembre 2019 da viscontina17

TRIESTE, 29 OTT - Accelerare l'ammodernamento tecnologico del sistema doganale e portuale italiano. Questo l'obiettivo dei protocolli di intesa firmati con le Autorità di sistema portuale del Mare Ligure occidentale e del Mare Adriatico orientale per la digitalizzazione delle procedure doganali nei principali scali dei due sistemi portuali. Si avvia quindi l'asse Tirreno-Adriatico. Lo annuncia in una nota l'Agenzia Dogane e Monopoli.

Per il Mare Ligure occidentale gli interventi riguarderanno gli scali di Genova, Savona-Vado Ligure e Prà con interventi di digitalizzazione, tramite interoperabilità tra il sistema doganale e quello portuale, delle procedure di entrata/uscita e imbarco/sbarco delle merci per migliorare i processi doganali, ottimizzandone l'impatto sui processi logistico-portuali. A questi si affiancherà - precisa l'Agenzia - anche lo sviluppo di analisi avanzate sugli introiti derivanti dalle tasse portuali. Per il Mare Adriatico orientale, gli interventi graviteranno sul porto di Trieste e sul retroporto di Fernetti, per l'integrazione digitale tra le attività del porto e il sistema degli interporti e punti franchi sul territorio regionale.

Obiettivo, tra l'altro - prosegue la nota - "il miglioramento delle procedure operative e la delocalizzazione dei controlli doganali per decongestionare il porto e la viabilità".

A settembre, riferisce la nota, sono stati completati i sopralluoghi per le valutazioni di fattibilità dei progetti in tutti i porti; sono inoltre in fase di realizzazione gli interventi a Bari e Ancona con i quali sono stati sottoscritti i relativi accordi. E' in corso il dialogo con le Autorità di sistema portuale competenti sui porti di Venezia, Livorno, La Spezia, Catania e Augusta per la sottoscrizione dei relativi accordi. Entro il 2019 si avvieranno altri tre-quattro progetti mentre ulteriori - conclude l'Agenzia - partiranno nel 2020.(ansa)

 
 
 

COCOS ISLAND,COSTA RICA

Post n°506 pubblicato il 12 Dicembre 2019 da viscontina17

Cocos Island, Costa Rica

 Un'isola completamente selvaggia, vertice Nord del Triangolo d'Oro (formato dalla colombiana Malpelo e dalle ecuadoregne Galapagos). Tre isole selvagge frequentate solo da subacquei e guardiacosta. L'isola Cocos è una riserva marina, con specie endemiche e ricchissima di biodiversità.

 
 
 

Barcolana, mercoledý convegno su Ressel, inventore dell' elica

Post n°505 pubblicato il 07 Dicembre 2019 da viscontina17

 

TRIESTE, 07 OTT - Raccontare Josef Ressel attraverso le sue scoperte e il suo impegno nel campo della marineria e soprattutto rivendicare la necessità di un monumento che ricordi il genio nato in Repubblica Ceca, ma che ha vissuto per tanti anni a Triste. Questo l'obiettivo del convegno "Ressel e il genio del suo tempo" organizzato dal comitato omonimo mercoledì 9 ottobre alle ore 15 al museo Revoltella nel contesto di Barcolana. Tante le componenti del Comitato che prenderanno parte all'incontro, tra questi Roberto Barocchi, promotore dell'iniziativa, il presidente di Barcolana Mitja Gialuz, Bruno Zvech direttore dell'accademia Nautica dell'Adriatico, Luciano Larivera direttore del Centro Veritas e Paolo Deganutti del Limes Club Trieste. Modererà l'incontro Pietro Spirito.

Il convegno servirà anche per chiedere con ancora maggiore forza la volontà di creare un monumento dedicato a Ressel che ha sperimentato e inventato il modello di elica come lo conosciamo oggi. Tra le sue creazioni anche i rulli precursori dei cuscinetti a sfera, un torchio e una draga fluviale. "Vogliamo fare giustizia per questo personaggio - spiegano i promotori dell'iniziativa - anche per ribadire che Trieste è il luogo dov'è nata l'elica". (ANSA).

 
 
 

RICHELIEU ROCK, TAHILANDIA

Post n°504 pubblicato il 24 Novembre 2019 da viscontina17

Richelieu Rock, Thailandia

 Da Phuket a Koh Samui il mare è tra i più belli del pianeta. Inoltre è anche tra i più interessanti per gli amanti delle immersioni. Nel Mare delle Adamanne c'è una striscia di isole, molto conosciuta tra gli appassionati, ma non molto frequentata. Qui troverete una grande varietà di pesci coloratissimi, coralli e squali balena e leopardo.

 
 
 

VELA REGATA SOLITARIA IN NOME DELL'AMBIENTE

Post n°503 pubblicato il 18 Novembre 2019 da viscontina17

PORTO CERVO, 16 SET - Ci sarà anche un socio dello Yacht Club Costa Smeralda al via della 22/a edizione della Mini-Transat, regata oceanica in solitario su barche della classe Mini 6.50. Daniele Nanni, a bordo della sua ITA 659 Audi e-tron, regaterà in veste di testimonial della One Ocean Foundation ed è supportato da Audi, fin dall'inizio a fianco della Fondazione nei vari progetti intrapresi per una maggiore consapevolezza ambientale.

La Mini-Transat, svoltasi per la prima volta nel 1977, prevede 4050 miglia di percorso suddivise in due tappe. La prima tappa vede i ministi in partenza da La Rochelle fino a Las Palmas (Canarie) lungo una rotta di 1350 miglia. Restano altre 2700 miglia da compiere per la seconda e più lunga tappa, da Las Palmas fino a Le Marin, in Martinica, per un totale di circa 30-35 giorni di navigazione. La classifica è distinta in due divisioni: i "Proto", Mini 6.50 costruiti con tecnologie e materiali più avanzati e sperimentali e le imbarcazioni di "Serie", sempre della stessa classe ma realizzate con caratteristiche simili e meno sperimentali, tra cui rientra quella di Nanni. La vittoria sarà assegnata all'imbarcazione con il miglior tempo ottenuto dalla somma delle due tappe.

Per essere ammesso alla partenza, Nanni ha dovuto affrontare una serie di prove di qualificazione, tra cui 1500 miglia di navigazione in solitario e 1000 miglia in regata. Il 22 settembre Daniele partirà alla volta di una regata in solitario piuttosto dura, nota per mettere alla prova tutti i partecipanti che in questa edizione hanno raggiunto quota 90. (ANSA).

 
 
 

GREAT BLUE HOLE, BELIZE

Post n°502 pubblicato il 13 Novembre 2019 da viscontina17

Great Blue Hole, Belize

 Uno dei luoghi sottomarini più suggestivi al mondo! Al centro dell'atollo di Lighthouse Reef, vi aspetta il Great Blue Hole. Si tratta di una dolina carsica subacquea, quasi perfettamente circolare, profonda più di 120 metri. Le pareti quasi verticali sono decorate con splendide stalattiti di oltre 15 m!

 
 
 

Nautica: a Viareggio torna Yare, edizione 2020 a marzo

Post n°501 pubblicato il 09 Novembre 2019 da viscontina17

VIAREGGIO (LUCCA), 23 OTT - Format più compatto per favorire gli incontri tra imprese e comandanti, il contest Passarelle Pitch in cui aziende leader internazionali si sfideranno con progetti innovativi e l'introduzione del Captains Award dedicato ai comandanti presenti. Sono queste alcune delle novità della prossima edizione di Yare (Yachting Aftersales and Refit Experience), l'appuntamento business internazionale dedicato all'aftersales e al refit nel settore Superyacht, in programma a Viareggio dal 18 al 20 marzo 2020.

Quella dell'anno prossimo sarà, si spiega, una edizione speciale che festeggerà i 10 anni della manifestazione organizzata e promossa da Navigo, società per l'innovazione e lo sviluppo della nautica con il supporto del Distretto della nautica e della portualità Toscana e patrocinato da Sybass, associazione internazionale di aziende costruttrici di superyacht.

Saranno tre giorni di business, incontri e approfondimenti con il Bc2 - Meet the Captain, suddiviso in due mezze giornate, per favorire l'opportunità di incontri singoli con appuntamenti preorganizzati con una App tra i comandanti e i cantieri e aziende del refit e del post vendita, a riconoscere l'evoluzione del mercato in base ai feedback di chi opera con yacht e rappresenta gli armatori in prevalenza privati. Innovazione, tecnologia, futuro e i trend del mercato saranno i temi proposti nel corso dei workshop de The Superyacht Captains Forum - organizzato da The Superyacht Group, media partner internazionale di Yare - meeting annuale che approfondisce stato del settore, dinamiche e prospettive future analizzando e confrontando numeri e dati del comparto. Come consuetudine, saranno ospitati 100 comandanti al timone di yacht nelle principali categorie tra i 30 e 60 metri e over 60: la gran parte rappresenta armatori privati ed è di nazionalità estera con una prevalenza di yacht a motore.(ANSA).

 
 
 

ISOLE GALAPAGOS,ECUADOR

Post n°500 pubblicato il 04 Novembre 2019 da viscontina17

Isole Galapagos, Ecuador

 Se avete voglia di fare un lungo ma indimenticabile viaggio, le isole Galapagos sono perfette! Patrimonio Mondiale dell'Unesco con più di 400 specie endemiche, tra cui le celebri tartarughe giganti. Immergendovi godrete di uno spettacolo a dir poco affascinante

 
 
 

RILEVAMENTI SOTTOMARINI SU UNA NAVE CINESE AFFONDATA

Post n°499 pubblicato il 03 Novembre 2019 da viscontina17

(XINHUA) - PECHINO, 22 LUG - La Cina ha ufficialmente avviato ieri un programma di rilevamento su una nave da guerra cinese affondata nel Mar Giallo dalla flotta di invasione giapponese nel 1894, sull'isola di Liugong, nella provincia di Shandong. Il programma è portato avanti congiuntamente dal China National Cultural Heritage Administration Underwater Cultural Heritage Conservation Center, dal Shandong Underwater Archaeological Research Center, dal Sino-Japanese War Museum e dal Weihai Museum. Zhou Chunshui, responsabile del programma di indagine congiunto, ha dichiarato di aver invitato squadre archeologiche subacquee delle province di Pechino, Shandong, Liaoning, Fujian, Hainan, Guangdong e Hubei per l'indagine subacquea. La guerra, iniziata nel 1894, è comunemente conosciuta in Cina come guerra di Jiawu. Nel marzo del 1895, l'esercito e la marina cinese venivano sconfitti per la prima volta dal Giappone in un conflitto militare. Zhou ha dichiarato che la Cina ha lanciato un'indagine sul patrimonio subacqueo nella baia di Weihai nel 2017. Nel 2018 nella zona sono stati trovati un gran numero di resti di navi. Gli archeologi ritengono si tratti di resti del relitto della Dingyuan Battleship, la nave ammiraglia della flotta Beiyang della dinastia Qing. Imbarcazione fu acquistata dalla Germania. Zhou ha affermato che il programma archeologico sottomarino impiegherà 60 giorni per completare i rilievi, la mappatura, l'imaging e la documentazione dello scafo della nave affondata. Il lavoro dovrebbe continuare fino al 2020, quando gli archeologi sperano di essere in grado di determinare la natura e lo stato di conservazione del relitto. Zhou sostiene che il programma fornirà preziosi manufatti per la ricerca sulla storia della guerra sino-giapponese e la storia delle navi da guerra in tutto il mondo. Quest'anno ricorre il 125° anniversario dello scoppio della guerra di Jiawu. Negli ultimi anni, gli archeologi cinesi hanno scoperto altre due navi affondate - Jingyuan e Zhiyuan della flotta Beiyang. Fu sull'isola di Liugong che la flotta Beiyang fu allestita nel 1888. Il Museo della Guerra di Jiawu e' stato aperto nel 1985, visitato da moltissime persone. L'isola è stata trasformata in "una base educativa patriottica", poiché la guerra è considerata "un'amara lezione da imparare" nella storia cinese. (XINHUA)

 
 
 

E' 80ENNE "LA VITTORIOSA"STORICA LANCETTA DELL'ADRIATICO

Post n°496 pubblicato il 22 Settembre 2019 da viscontina17

Compie 80 anni "La Vittoriosa", storica imbarcazione da pesca, l'unica lancetta in navigazione nei mari italiani, ultima superstite di questo tipo dell'antica flotta peschereccia della costa meridionale delle Marche, riscoperta e mantenuta 'in vita' prima da un gruppo di appassionati, uno dei quali è rimasto poi unico proprietario.

Lunga 9,20 m e larga 3, con un peso di circa 70 quintali, "La Vittoriosa", come tutte le lancette è caratterizzata da una bella vela a trapezio dai colori vivaci: arancione con un grande sole rosso: per due giorni il 17 e 18 agosto, verrà ormeggiata davanti allo stabilimento dell'Associazione Nautica Picena a Porto San Giorgio, dove potrà essere visitata da bambini, famiglie, turisti, bagnanti e cultori della vela. Sempre il 18 agosto parteciperà alla processione in acqua in occasione della Festa del Mare. Nella sede dell'Asd Nautica Picena, sarà allestita anche una mostra fotografica che permette di ripercorrere la storia de "La Vittoriosa" e sarà in vendita una maglietta che celebra l'ottantesimo compleanno dell'imbarcazione. Non ci sarà però il proprietario Giorgio Fidani, che ne curò per anni il ripristino, morto lo scorso marzo.

Commissionata ai cantieri Canaletti di Civitanova Marche nel 1939 e costruita a Porto Recanati, "La Vittoriosa" ha ricevuto il battesimo del mare nel 1942: poi una ventina d'anni di attività nella pesca in Adriatico e infine uno stop per circa tre anni, finché nel 1968 il natante, spiaggiato a Porto Recanati, viene notato e poi acquistato da Fidani, un tecnico dell'Italtel residente a Milano, ma originario di Porto San Giorgio, con gli amici Massimo Ricci e Domenico Paci. Con l'aiuto di un vecchio pescatore, Giandomenico Vario, detto Matò, imparano l'arte di portare per mare la vecchia lancetta. Negli anni '80 però "La Vittoriosa" è in pessime condizioni e a quel punto viene sottoposta ad un imponente intervento di restauro, a cura dei Cantieri Canaletti costato 54 milioni di vecchie lire: i fondi vengono raccolti su iniziativa del circolo nautico Pesca e Sport di Lido di Fermo con contributi della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno, della Cassa di Risparmio di Fermo. Nel 1989 prende di nuovo il mare. Nel 2012 un nuovo intervento a cura dei maestri d'ascia del cantiere Cappella Silvio di Cappella Giancarlo di Marina Palmense. Nel frattempo, usciti di scena gli altri proprietari, era rimasto il solo Fidani. "Per mio padre - spiega il figlio Marco, che ha ereditato la lancetta insieme alla sorella - si trattava di una passione nata nel 1968 con l'acquisto della barca e che ha coltivato per tutta la vita, dato che l'imbarcazione in legno richiede una manutenzione ordinaria costante. Sapeva anche lavorare il legno e ha realizzato personalmente molti accessori e piccole parti".

"La Asd Nautica Picena - commenta il presidente Stefano Orena - ha accolto con grande piacere la possibilità di ospitare La Vittoriosa nello spazio di mare antistante la propria concessione, così da offrire a tutti la possibilità di ammirare da vicino un pezzo di storia della marineria, storia che è però ancora attuale. Gli scopi dell'Associazione, la promozione della vela e della cultura marinara, ben si sposano con l'opera della famiglia Fidani e la loro volontà di mantenere viva un'imbarcazione che merita di navigare e non essere solo ammirata". (ANSA).

 
 
 

IL PROGETTO MEDITERRANEA DIVENTA ASSOCIAZIONE

Post n°495 pubblicato il 14 Settembre 2019 da viscontina17

"Mediterranea", il vettore a vela di Progetto Mediterranea naviga ormai in acque italiane dopo oltre 17.000 miglia e 20 Paesi mediterranei toccati. Dopo quasi sei anni di periplo del Mediterraneo, Mar Nero e Atlantico, l'imbarcazione a vela della spedizione nautica, culturale e scientifica italiana salpata nel 2013 che gode di numerosi patrocini istituzionali prosegue il suo viaggio di conoscenza, dialogo e ascolto del Mediterraneo, con prua su Genova dove concluderà il suo viaggio il prossimo 12 ottobre. Progetto Mediterranea, tuttavia, non si fermerà. Ideato e voluto dallo scrittore e navigatore Simone Perotti, e fondato insieme a Francesca Piro, curatrice del salotto letterario La Linea d'Ombra, il Progetto si rafforza e si arricchisce di un nuovo pilastro: Filippo Mennuni, marinaio, organizzatore culturale, viaggiatore, già comandante dell'imbarcazione Adriatica per quindici anni. "Conosco Filippo da molti anni, sono onorato che sia entrato in Progetto Mediterranea - commenta Perotti - Grazie al suo enorme contributo di esperienza e a una identità molto forte di idee sul mare e sulla navigazione, possiamo proseguire e rilanciare i valori e gli obiettivi della nostra spedizione". Intanto, proprio per consolidarsi come strumento aggregativo promotore di iniziative e progetti culturali, sociali e scientifici, "Progetto Mediterranea" si costituisce Associazione. Un incontro pubblico per presentare rotte, progetti e calendari dei prossimi anni è già allo studio per novembre 2019. "Abbiamo molte idee, una grande voglia di navigare e scoprire altro ancora del Mediterraneo - commenta Mennuni - Sentiamo la responsabilità di dare un contributo serio nel coinvolgere chi ama il mare. Imbarcazione Mediterranea si trova ora tra le isole Eolie, dopo aver lasciato il porto di Palermo dove si è svolto programma culturale con la scrittrice palermitana Manuela Diliberto, autrice del romanzo storico "L'oscura allegrezza", in un incontro sul Mediterraneo in dialogo con Simone Perotti, e il musicista siciliano Roy Paci che in questi giorni è a bordo di Mediterranea. Il 23 agosto a Lipari ci sarà un incontro pubblico di presentazione del Progetto Mediterranea. Ogni informazione su www.progettomediterranea.com. (ANSAmed).

 
 
 
Successivi »
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

001

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 44