UN CUORE NUOVO

Percorso di un cardiopatico grave. Dalla fine dello screening fino al trapianto ed oltre.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

« 23-06-2011 - Finalmente ...09-10-2011 - sono tornato ... »

12-07-2011 - Sta andando meglio

Post n°93 pubblicato il 12 Luglio 2011 da andped1

Innanzitutto tengo a precisare che non ci sono state contestazioni palesi sul mio operato, riguardo l'abbandono dell'ambulatorio di diabetologia a causa del ritardo ingiustificato del medico preposto alle visite. Solo un'infermiera mi ha riferito che, dopo la mia partenza, hanno telefonato dalla diabetologia, molto arrabbiati. Alla mia risposta giustificativa, sempre l'infermiera di cardiologia, mi ha risposto affermando che il paziete si chiama in questo modo perchè deve, appunto, essere paziente. Bella cretinata, vero? Io ho respinto tale affermazione, dicendo che i medici devono rispettare i pazienti come noi facciamo verso loro. Non si devono permettere di trattarci con sufficienza; se si comportano male, ho il sacrosanto diritto di andarmene altrove per una visita. Vado oltre ... non merita, chi si comporta in modo anomalo, nemmeno una considerazione, e quel medico, appunto, non mi vedrà mai più. Ho deciso di farmi seguire, d'ora in poi, dalla diabetologia di Mirandola. Lo scorso 4 luglio sono stato sottoposto nuovamente a biopsia cardiaca. Il responso è stato positivissimo per me; non c'è alcun segno di rigetto, sono contentissimo. Restano l'affanno e la fatica per piccoli sforzi ... definirli sforzi è eccessivo, ma l'importante è che non dipendono dal cuore ... esso funziona benissimo. Dunque tutto ok o quasi; anche il diabete va molto meglio, riesco a tenerlo sotto controllo senza eccessive preoccupazioni. Sono in attesa, magari telefonerò io presso l'ambulatorio preposto, della data della prossima visita con biopsia. Ora mi dedicherò al trasloco a tempo pieno ... le preoccupazioni e gli sforzi non mancheranno sicuramente, ma, anche in quel campo, proverò a non provocarmi stress; Judith mi sta aiutando moltissimo, impegnandosi con professionalità e con moltissima attenzione. Il prossimo fine settimana, ospiteremo il nipotino, sarà una gioia poterlo coccolare. Noi giocheremo con gioia con lui e, nello stesso tempo, lui mi aiuterà ad accantonare, seppur temporaneamente, le preoccupazioni riguardanti la mia salute.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: andped1
Data di creazione: 23/05/2009
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sprobevp.70azzurra.65_2010roccoviolapumabianco100michele.fordianilucamasi1968la_divina_commediasopuhglicine_11palmiro1972unamamma1non.sono.magramrfunkytonyMarisa63